In che modo i batteri intestinali del bambino possono influenzare la salute dell'infanzia?

0
90

Un adulto adulto ha tra le 500 e le 1000 specie di batteri intestinali che svolgono ruoli diversi, tra cui aiutare la digestione, combattere i microbi che causano malattie e migliorare la salute mentale. I batteri intestinali sono essenziali tanto quanto l'alimentazione e l'esercizio.

Tuttavia, i bambini non nascono con questi microbi. I loro batteri intestinali si sviluppano dalla nascita e continuano ad acquisire specie diverse attraverso l'allattamento. Secondo la ricerca, i bambini nati attraverso il parto verginale vengono esposti precocemente ai batteri mentre attraversano il canale del parto.

I nati con parto cesareo non ottengono questa esposizione e sono collegati ad un aumentato rischio di sviluppare vari problemi di salute. Allo stato attuale, i batteri intestinali di un bambino possono influenzare la salute dell'infanzia e il benessere generale. Ecco come:

Cosa sono i batteri intestinali?

I batteri intestinali sono esattamente ciò che suggerisce il nome. Sono batteri che abitano l'intestino, sebbene il corpo umano abbia microbi anche in altre aree. Questi microbi aiutano ad abbattere e metabolizzare il cibo e a combattere altri batteri (quelli che causano malattie).

I microbi intestinali interagiscono anche con il SNC (sistema nervoso centrale), influenzando la salute cognitiva e l'umore. I bambini acquisiscono batteri intestinali durante il parto e l'allattamento. Puoi anche sviluppare i microbi intestinali del tuo bambino attraverso probiotici ricchi di batteri sani.

Benefici dei batteri intestinali

Ecco i tre principali vantaggi dei batteri intestinali per i bambini:

a) Salute digestiva

I batteri intestinali sono essenziali per la digestione nei bambini e negli adulti. Questi batteri aiutano a scomporre il cibo in composti che possono essere assorbiti e metabolizzati dal corpo. I bambini con batteri intestinali non ottimali hanno maggiori probabilità di sviluppare problemi digestivi e allergie alimentari entro tre anni dalla nascita.

Altri effetti avversi dell'avere un minor numero di batteri intestinali sani includono il rischio di sindrome dell'intestino irritabile, obesità e diabete. I batteri intestinali uccidono anche i microbi che interrompono il normale processo di digestione.

b) Supporto immunitario

Prevenire e combattere le malattie è un altro vantaggio essenziale dei microbi intestinali. I bambini sono esposti a batteri buoni e cattivi. I batteri buoni aiutano a governare le attività dei batteri cattivi uccidendo e arrestando la loro crescita.

I bambini nati attraverso un parto cesareo, introdotti agli antibiotici all'inizio della vita o rimossi dall'allattamento al seno hanno un rischio maggiore di sviluppare problemi di salute. A causa del loro sistema immunitario immaturo, possono facilmente soffrire di asma, infezioni respiratorie e allergie. Tuttavia, i genitori possono intervenire per aiutare i loro bambini ad acquisire gli organismi vivi essenziali attraverso la dieta per garantire un adeguato sviluppo immunitario.

c) Salute mentale

I batteri intestinali svolgono un ruolo cruciale nell'umore e nella salute mentale. Studi hanno dimostrato che i cambiamenti nei microbi intestinali complessi e l'infiammazione possono influenzare il cervello, collegato all'intestino attraverso il nervo vago.

Ciò può provocare sintomi che assomigliano all'autismo, al morbo di Parkinson, all'ansia e alla depressione. I batteri intestinali scompongono il cibo, principalmente le fibre, e li trasforma in metaboliti come gli acidi grassi a catena corta. Questi metaboliti vengono rilevati dal nervo vago, che invia segnali al cervello per controllare il processo digestivo e altre funzioni.

Batteri intestinali e salute dell'infanzia

Una corretta alimentazione è essenziale per una vita infantile sana e la digestione gioca un ruolo centrale nell'assicurare che i nutrienti necessari siano assimilati nel corpo. Poiché i batteri intestinali influenzano direttamente la digestione e il metabolismo degli alimenti, sono importanti sia per la salute dell'infanzia che per quella degli adulti.

Secondo gli studi, i primi due mesi sono fondamentali per lo sviluppo dei microbi intestinali. I bambini inizieranno l'esposizione all'intestino e ad altri batteri mentre passano attraverso il canale vaginale durante il parto e ricevono i microbi passati dal latte materno durante l'allattamento. Man mano che diventano bambini piccoli, ottengono più batteri attraverso il cibo.

Tuttavia, l'offerta non è sempre adeguata, soprattutto se il bambino nasce con parto cesareo o è stato introdotto a formule e antibiotici in una fase precoce. Secondo i nutrizionisti e la pediatria, i genitori dovrebbero aiutare i loro bambini a sviluppare precocemente i microbi intestinali per prevenire i problemi di salute sopra menzionati.

Un modo semplice per garantire che il tuo bambino abbia un sano apporto di batteri intestinali è attraverso probiotici come Sproutedbiome che contengono un assortimento di organismi vivi chiave. I probiotici si riferiscono ai batteri intestinali e sono le stesse specie presenti naturalmente negli esseri umani.

Sommario

I batteri intestinali aiutano la digestione, il sistema immunitario e la funzione cerebrale, il che li rende fondamentali per la salute. Come genitore, dovresti assicurarti che tuo figlio abbia abbastanza batteri intestinali sani attraverso il cibo ei probiotici. Se scegli l'integrazione tramite probiotici, assicurati di trovare marchi e formule affidabili con organismi vivi benefici.