lunedì, Novembre 29, 2021
Home Benessere Salute In che modo il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria? Parte...

In che modo il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria? Parte 4 | Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

Di Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

È ora di rompere i silos dell'assistenza sanitaria


Nella prima parte, Fabio Gratton, cofondatore e Chief Innovation Officer di Ignite Health, ha risposto alla domanda "In che modo il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria?"

Nella parte 2, Joseph C. Kvedar, MD, fondatore e direttore del Center for Connected Health ha risposto alla domanda: "In che modo il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria?"

Nella parte 3, Bill Crounse, MD, Senior Director, Worldwide Health Microsoft Corporation ha risposto alla domanda:  "In che modo il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria?"

Parte 4, offro qui i miei pensieri su come il gioco sta cambiando il panorama nell'assistenza sanitaria.

Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

D: In che modo i giochi stanno aiutando a cambiare il panorama dell'assistenza sanitaria?

UN: Il gioco sta aiutando a cambiare il panorama dell'assistenza sanitaria perché il gioco consente alle persone di diventare attive e impegnarsi nella propria salute, tuttavia il gioco deve catturare l'attenzione di tutti i silos dell'assistenza sanitaria per essere un vero punto di svolta nell'assistenza sanitaria.

Il gioco è popolare

Non c'è dubbio che i giochi siano popolari e, secondo The Entertainment Software Association (ESA), i consumatori hanno speso 25,1 miliardi di dollari in videogiochi, hardware e accessori nel 2010.

Alcuni dati sui giochi:

  • Il 72% delle famiglie americane gioca al computer o ai videogiochi.
  • L'82% dei giocatori ha 18 anni o più.
  • L'età media di un giocatore è di 37 anni.
  • Il 29% degli americani di età superiore ai 50 anni gioca ai videogiochi.
  • Il 42% di tutti i giocatori sono donne.
  • Il 55% dei giocatori gioca sui propri telefoni o dispositivi portatili.

Salute sociale

Uno strato distintivo del gioco è la salute sociale che promuove il coinvolgimento dei pazienti e dei consumatori. La sanità sociale è un'area importante che tutti i silos di assistenza sanitaria devono comprendere e abbracciare.

I social network vanno oltre i blog. Il social networking è una piattaforma per comunicare, collaborare e connettersi con i consumatori e il gioco digitale può aiutare a promuovere il cambiamento del comportamento e sostenere uno stile di vita più sano.

“I giochi digitali, comprese le realtà virtuali, le simulazioni al computer e il gioco online, sono strumenti preziosi per favorire la partecipazione dei pazienti alle attività legate alla salute. Questo è il motivo per cui il gioco è l'ultimo strumento nell'arsenale per migliorare i risultati sulla salute: il gioco rende l'assistenza sanitaria divertente". [Source:  Robert Wood Johnson Foundation]

Che tu ti impegni online, con Wii, Kinect o con il clic di un'app, la tecnologia di gioco sta trasformando l'assistenza sanitaria.

La salute mobile continua a salire

Secondo la società di ricerca Frost & Sullivan, Fiercemobile Health Care riporta: "Il mercato delle app per la salute mobile crescerà fino a 392 milioni di dollari nei prossimi cinque anni, con un aumento del 70%". Inoltre, è stato anche riferito che "Si prevede che le app mobili per l'assistenza sanitaria e la medicina raggiungeranno i 142 milioni di download entro il 2016".

Cosa c'è dentro per te?

Se diventi impegnato, proattivo e potenziato nella tua assistenza sanitaria, è più probabile che aderisci ai piani d'azione e mantieni comportamenti sani.

A volte non è facile farlo da soli. Avere il supporto di familiari e amici può aiutarti a essere responsabile dei tuoi risultati.

Il gioco può aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi di salute in modo divertente e stimolante. Il gioco spesso include sfide e ricompense.

Come motiviamo gli individui?

Iniziamo chiamando le tribù; la nostra famiglia, i nostri amici, i nostri sostenitori, i nostri motivatori, i nostri allenatori, i navigatori e i nostri colleghi per aiutarci.

“Gli amici e la famiglia possono fornire supporto sociale e incoraggiamento per un comportamento sano. Possono anche ricordare gentilmente alla persona quando esce dai binari", ha affermato Melanie Greenberg, PhD, psicologa clinica e sanitaria con uno studio privato a Mill Valley, in California.

La famiglia e gli amici possono essere un'influenza positiva per noi per ottenere una salute migliore perché possono essere il nostro modello. “Impariamo guardando gli altri. Il comportamento delle persone intorno a noi influenza anche i nostri standard e definizioni per stili di vita sani", ha affermato Greenberg. “La ricerca mostra che ci sono più persone obese nei social network delle persone obese e le persone di peso normale hanno amici e familiari più normali. “Pertanto, rimanendo in salute, influenzi naturalmente anche le persone intorno a te a guarire. Il tuo cambiamento di comportamento potrebbe far rivalutare i propri stili di vita a familiari e amici. Se puoi farlo, potrebbero sentirsi più sicuri di poterlo fare anche loro”.

I comportamenti sono contagiosi e possono diffondersi nei social network

"La scienza supporta anche l'idea che i comportamenti sani e malsani siano contagiosi e si diffondano attraverso i social network", ha affermato Greenberg. C'è uno studio fondamentale del 2007 nel New England Journal of Medicine di Christakis e Fowler.

È una buona notizia che i social network possano avere un impatto su comportamenti sani che possono portare a risultati positivi, ma non è abbastanza.

È ora di rompere i silos nell'assistenza sanitaria

Affinché il gioco si diffonda nei social network, è tempo di rompere i silos nell'assistenza sanitaria per consentire l'emergere di innovazione e azione.

In un recente post pubblicato su Healthin30, Joseph Kvedar, MD, fondatore e direttore del Center for Connected Health osserva che quando si tratta di giochi per la salute, c'è una deriva di due silos nell'assistenza sanitaria; guidato dal medico e guidato dal consumatore.

Il suo punto di vista è ben accolto, ma credo che ci siano altri silos specifici nell'assistenza sanitaria che non si sono tanto allontanati, ma non si sono pienamente incontrati nel mezzo. La separazione dei silos impedisce la collaborazione.

Pagatori, fornitori, aziende farmaceutiche, centri sanitari accademici, istituti di ricerca, informatica sanitaria, medici, infermieri, farmacisti, dietologi, rivenditori di salute e benessere, datori di lavoro, blogger sanitari e medici, imprenditori, decisori politici, blogger di pazienti, pazienti, operatori sanitari, educatori, consumatori, governo, produttori di aziende di dispositivi medici, esperti di social media, società di pubbliche relazioni e marketing, fornitori di informazioni sanitarie – online, stampa, radio e televisione, sono altri silos nell'assistenza sanitaria.

Necessità di adottare una cultura collaborativa

“Nessuna impresa, istituzione o agenzia governativa è immune dalla sindrome del silo in cui si sviluppano barriere tra le molte parti dell'organizzazione. Ma l'adozione di cultura, processi e strumenti collaborativi può tenere sotto controllo la sindrome del silo e creare maggiore valore”. [Source:  Business Week]

In ospedale, l'assistenza di qualità al paziente viene fornita da un approccio di squadra interdisciplinare.

Al di fuori dell'ospedale, devono essere applicati gli stessi principi.

L'assistenza sanitaria "gamificante" non è una pallottola d'argento. L'atto di migliorare l'assistenza sanitaria può e deve essere affrontato da molte angolazioni diverse", scrive Fabio Gratton. Nota inoltre che "mentre la pubblicità diretta alla sanità dei consumatori, i mass media e Internet hanno aumentato drasticamente il volume di informazioni e l'accesso delle persone ad esse, questi progressi hanno fatto relativamente poco per creare effettivamente conoscenza e trasformare il comportamento".

Rompendo i silos, l'impegno tra le specialità promuoverà l'innovazione e l'azione. I leader di pensiero e gli influencer dei vari silos che si uniscono per comunicare, collaborare e connettersi in uno stile trasparente, possono aiutare a trasformare l'assistenza sanitaria da stagnante a spettacolare.

John Kotter, collaboratore di Forbes, scrive che un modo per eliminare i silos è creare una "coalizione guida". La Digital Health Coalition sta facendo proprio questo, forse questo è un buon punto di partenza per la collaborazione e la connessione.

Quindi, mentre il gioco è divertente e interessante, come afferma Bill Crounse, MD, abbiamo bisogno di cooperazione e connessione da tutti i silos per aiutare a trasformare l'assistenza sanitaria e creare il panorama che vogliamo per una vita più sana.

"Un'idea che potrebbe risuonare all'interno di un silo potrebbe semplicemente appassire." – Seth Godin

Il tuo turno

Ci piacerebbe avere tue notizie. Pensi che il gaming stia cambiando il panorama dell'assistenza sanitaria? Cosa ne pensi dei silos sanitari? Per favore condividi i tuoi pensieri nella sezione commenti qui sotto.

Come sempre, grazie per il tuo tempo prezioso e per aver condiviso le tue intuizioni.

Connettiti con me | Rimani in contatto

Segui Barbara su Twitter
Visita Barbara su Facebook
Mi piace Healthin30
Connettiti con Barbara su Linkedin

Prossimo:  Giochi per la salute

[Immagine:[Image:Immagine: pixtawan / FreeDigitalPhotos.net]

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI