lunedì, Luglio 4, 2022
HomeBenessereSaluteIn che modo la terapia del gioco all'aperto aiuta i bambini con...

In che modo la terapia del gioco all’aperto aiuta i bambini con ADHD

I ricercatori stanno scoprendo e comprendendo sempre più vantaggi del gioco all’aperto per tutti i bambini. In effetti, hanno persino identificato il disturbo da deficit della natura per classificare i sintomi nei bambini che non sono stati esposti all’aria aperta per il tempo libero.

I bambini con ADHD trarranno vantaggio dall’essere all’aperto allo stesso modo dei bambini senza ADHD, ma a volte questi benefici sono ancora più pronunciati.

La terapia dovrebbe aiutare i bambini a imparare a regolarsi e fare terapia insieme al gioco all’aperto può aiutare i bambini a raggiungere gli obiettivi in ​​​​modo più rapido e naturale.

La buona notizia è che la maggior parte delle migliori coperture assicurative per i neogenitori includono la copertura per le terapie. Togliere l’onere finanziario per fornire a tuo figlio l’aiuto di cui ha bisogno toglierà scuse per evitare di visitare un terapeuta.

Esistono diversi modi in cui la terapia del gioco all’aperto aiuta i bambini con ADHD a prosperare. Tratteremo alcuni dei benefici sia per la mente che per il corpo.

La terapia del gioco all’aperto sviluppa la consapevolezza del corpo

L’ADHD colpisce sia la mente che il corpo. I bambini con esso hanno difficoltà a concentrarsi e hanno anche difficoltà a controllare i loro corpi. Hanno bisogno di movimento. In alcune impostazioni, la necessità di movimento può sembrare problematica. La terapia del gioco all’aperto aiuta i bambini a comprendere il proprio corpo in modi interessanti.

La terapia del gioco all’aperto aumenta la sicurezza

Due dei sensi più importanti da sviluppare non fanno parte dei cinque grandi: vista, udito, olfatto, gusto e tatto. Sono i sensi vestibolari e propriocettivi, a volte chiamati sesto e settimo senso.

Giocando liberamente all’aperto, i bambini sviluppano il senso vestibolare attraverso il movimento, mantenendoli al sicuro per tutta la vita.

Come succede? Quando un bambino si arrampica su una grande roccia e il suo piede scivola e cade, il suo cervello assorbe un’enorme quantità di informazioni e alcuni dei dati più critici vengono ricevuti attraverso il senso vestibolare.

Lo sviluppo vestibolare aiuta i bambini a conoscere l’equilibrio; imparano dove si trovano nello spazio e l’importanza di un passo sicuro. La prossima volta che proveranno a scalare quella grande roccia, miglioreranno la loro tecnica.

Girare, saltare, correre e cadere sono tutti elementi essenziali per un sano senso vestibolare. Se i bambini non hanno la possibilità di giocare all’aperto e cadono, perdono lo sviluppo della consapevolezza vestibolare e saranno più inclini alle cadute quando saranno più grandi e avranno maggiori probabilità di farsi male.

Un altro modo in cui giocare all’aperto porta alla sicurezza è quando un bambino fa un lavoro pesante. Spingere, tirare, sollevare e fare cose fisicamente impegnative aiuta i bambini a sviluppare il loro senso propriocettivo.

Che si tratti di spingere una grande roccia in una nuova posizione o di sollevare una sezione di pupazzo di neve sulla base, imparano a controllare la propria forza.

Senza capire la loro forza, sono più inclini a ferire gli altri durante i momenti di gioco. Ad esempio, in un semplice gioco di tag, possono taggare le persone abbastanza forte da ferirle. Non è che stanno cercando di fare del male a qualcuno; è solo che non hanno imparato a usare la loro forza in modo efficace.

La terapia del gioco all’aperto insegna la regolamentazione

L’interocezione è spesso chiamata l’ottavo senso. È la capacità di riconoscere ciò che sta accadendo nel tuo corpo in modo che tu possa capire meglio te stesso.

Molta terapia per l’ADHD si concentra sulla regolazione e sulle pratiche calmanti. C’è una disconnessione, tuttavia, quando un bambino impara gli strumenti necessari per rispondere a sentimenti specifici, ma non ha imparato a riconoscere quei sentimenti. Devono sviluppare l’interocezione prima di poter utilizzare la regolamentazione.

Trascorrere del tempo all’aria aperta aiuta i bambini a imparare a riconoscere i propri sentimenti. Un modo in cui ciò accade è che quando sei fuori, sei immerso nella natura e devi organizzare le informazioni da tutti i tuoi sensi.

Un terapeuta può quindi aiutare a guidare un bambino chiedendo loro dei suoni che sente. Il bambino isolerà i suoni dal resto dell’input sensoriale. Concentrandosi sui sensi individuali, il bambino impara a riconoscere i sentimenti interni in misura maggiore.

Solo quando il bambino impara prima a capire se stesso può poi utilizzare i preziosi strumenti per la regolazione.

La terapia del gioco all’aperto aiuta i bambini a regolare le loro menti

Essere “annoiati” è una sensazione per i bambini con ADHD. Succede quando qualunque cosa gli viene detto di studiare non cattura la loro attenzione. Quando i bambini si abitueranno a giocare all’aperto, i molti elementi che compongono l’esterno cattureranno naturalmente la loro attenzione.

Riceveranno un’incredibile quantità di informazioni senza nemmeno rendersene conto. Aiutare a stimolare le loro menti può avere effetti esponenziali, aiutando anche ad aumentare la loro salute generale, che a sua volta può avere un impatto anche sull’assicurazione sulla vita.

La terapia del gioco all’aperto aumenta la concentrazione

L’aria aperta offre libertà. Un bambino può imparare attraverso l’esperienza. Non si sentiranno nemmeno come se stessero imparando, ma giocare all’aperto è il modo migliore per sviluppare i tuoi sensi.

I seguenti sono solo alcuni esempi di input sensoriali che si verificano all’esterno:

  • Puoi sentire l’irregolarità del terreno mentre cammini.
  • Puoi sentire la brezza mentre senti il ​​fruscio delle foglie.
  • Puoi sentire l’odore dei fiori e della terra.

A un livello ancora più complesso, stare all’aperto ti aiuta a riconoscere il tuo posto nello spazio. Quando senti suoni vicini e da lontano, suoni dietro di te e davanti a te, inizi a capire dove ti adatti.

Quando un bambino siede in una classe agitandosi, è perché ha bisogno di input vestibolari per sviluppare il suo senso vestibolare. Il senso vestibolare trova la sua casa nell’orecchio interno. Tutti i movimenti che fai si registrano nei minuscoli peli del tuo orecchio interno.

Tutti i bambini, specialmente quelli con ADHD, hanno bisogno di sviluppare il loro senso vestibolare per concentrarsi quando necessario.

C’è una chiara connessione tra il gioco all’aperto e una maggiore concentrazione a scuola.

La terapia del gioco all’aperto aumenta l’apertura

Stare fuori aiuta un bambino a sentirsi a proprio agio. Se un terapeuta tentasse di completare una sessione all’interno mentre era seduto con un bambino con ADHD, ne risulterebbe frustrazione da entrambe le parti.

Mentre è fuori, un bambino inizia ad avere un umore migliorato. I ricercatori non sono del tutto sicuri del perché esattamente, ma c’è una connessione innegabile tra stare all’aria aperta e avere un atteggiamento migliore. Luce naturale, aria fresca e stimolazione dei sensi si combinano per aiutare i bambini a diventare più felici.

Inoltre, stare all’aperto mette il bambino in un luogo di conforto. Invece di sedersi goffamente all’interno, sono liberi, il che li aiuta a sentirsi a proprio agio. Saranno più disposti a partecipare alla terapia.

Anche gli adulti possono beneficiare dell’effetto della natura sull’apertura nella comunicazione. La consulenza matrimoniale può essere in grado di lavorare insieme alla natura per aiutarti ad arrivare alla radice dei tuoi problemi.

La terapia del gioco all’aperto riduce l’ansia

Poiché il gioco all’aperto migliora l’umore, diminuisce anche l’ansia.

Gli ambienti naturali aiutano a ridurre il rischio di ansia. Se questi risultati sono dovuti ai suoni calmanti, alla luce solare o ad altri elementi della natura, ancora una volta non lo sappiamo per certo, ma sappiamo che il tempo all’aperto riduce l’ansia e migliora l’umore.

L’esercizio influisce anche sull’umore e sull’ansia e, quando i bambini giocano all’aperto, sono in grado di esercitarsi spontaneamente senza nemmeno rendersi conto che stanno facendo esercizio. La combinazione di attività fisica ed essere all’aperto porta più benefici di uno di questi due obiettivi di per sé.

La terapia del gioco all’aperto aumenta l’immaginazione

La maggior parte dei giocattoli per bambini ha un potenziale di gioco prestabilito. Ad esempio, una bambola è una bambola. Te ne prendi cura come un bambino. Le bambole sono una parte essenziale dello sviluppo, ma lo sono anche i giocattoli a tempo indeterminato.

Gli elementi naturali per esterni chiamati “parti sciolte” sono un ottimo modo per creare creatività e immaginazione. Un bambino potrebbe non sapere cosa fare con un ramo (un esempio di una parte sciolta), ma può naturalmente iniziare a usarlo come un bastone da passeggio con esposizione. Più tardi, lo salteranno come un evento di corsa ad ostacoli. Quindi il ramo potrebbe diventare un elemento costitutivo del loro forte.

Il potenziale del ramo è ampio quanto l’immaginazione del bambino. Data la possibilità, la creatività di un bambino sboccerà. Trascorrere del tempo all’aria aperta è uno dei modi migliori per incoraggiare il gioco fantasioso.

Gli ambienti strutturati tendono ad annoiare i bambini, specialmente quelli con ADHD. Gli ambienti non strutturati come l’aria aperta attirano naturalmente l’attenzione di un bambino, quindi ricevono riposo per le loro stanche capacità di attenzione strutturata.

Questa rottura dalla struttura aiuta i bambini con ADHD a concentrarsi meglio quando tornano a un ambiente strutturato.

La terapia del gioco all’aperto è una tecnica preziosa per aiutare i bambini con ADHD a prosperare. I migliori risultati si ottengono quando la terapia del gioco è combinata con opportunità di gioco all’aperto non strutturate. Più tempo i bambini trascorrono fuori, più regolati saranno in grado di diventare.

Melanie Musson è un’esperta di assicurazioni che scrive e ricerca per Clearsurance.com. Come educatrice e mamma di cinque figli, ha visto in prima persona i vantaggi del gioco all’aperto.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI