venerdì, Settembre 24, 2021
Home Benessere Salute Non riesci a concentrarti? Questo integratore potrebbe aiutare

Non riesci a concentrarti? Questo integratore potrebbe aiutare

Trovi difficile concentrarti? Si scopre che le vitamine del gruppo B potrebbero essere ciò di cui hai bisogno. Il direttore nutrizionale Rick Hay spiega perché le vitamine del gruppo B sono così importanti e come puoi aumentarne l'assunzione.

Ti sei mai seduto alla tua scrivania e, non importa quanto ti sforzi, non riesci a concentrarti sul compito da svolgere? Forse pensi che potrebbe essere dovuto alla mancanza di sonno, perdita di memoria o bassi livelli di energia? Forse pensi di aver bisogno di un caffè o dello zucchero o di dieci ore di sonno.

Ma si scopre che la vitamina B potrebbe essere la risposta alle tue preghiere di concentrazione.

Vitamine del gruppo B in soccorso

"Se hai difficoltà a concentrarti, prova ad aumentare l'assunzione di vitamine del gruppo B", suggerisce il direttore nutrizionale Rick Hay. "Le vitamine del gruppo B sono importanti per le prestazioni mentali, la salute del sistema nervoso e la produzione di energia".

Le vitamine del gruppo B sono necessarie anche per convertire carboidrati, grassi e proteine ​​dalla nostra dieta in energia. Quando siamo stressati, il che accade il più delle volte, i nostri corpi rispondono utilizzando le nostre riserve di vitamina B per ottenere più energia. Pertanto, per lunghi periodi di tempo, i nostri livelli di vitamina B si riducono, il che alla fine influisce sulla nostra attenzione e concentrazione.

Le vitamine del gruppo B sono importanti per le prestazioni mentali

Le vitamine del gruppo B sono fondamentali quando si tratta di alleviare lo stress. Molti processi chimici che avvengono nel corpo richiedono vitamine del gruppo B, ad esempio svolgono un ruolo chiave nella conversione degli amminoacidi in neurotrasmettitori", spiega Hay.

Le vitamine B6, in particolare, sono essenziali per produrre livelli adeguati di serotonina e dopamina, i neurotrasmettitori essenziali del benessere del cervello. Regolano l'umore, la motivazione e la melatonina.

La melatonina è la sostanza chimica del sonno nel tuo corpo, quindi ovviamente quando lo stress è prolungato, il tuo sonno ne risentirà e se il tuo sonno ne risentirà anche la tua concentrazione.

Quando lo stress è prolungato, il tuo sonno ne risentirà e se il tuo sonno ne risentirà anche la tua concentrazione.

Le vitamine del gruppo B sono ottime anche per il nostro cervello

Uno studio del 2016 della National Library of Medicine degli Stati Uniti ha mostrato che le vitamine del gruppo B rappresentano un gruppo di otto micronutrienti dietetici essenziali. Questi funzionano a livello cellulare e sono assolutamente essenziali per ogni aspetto della funzione cerebrale. Significa semplicemente che il nostro cervello ha bisogno della vitamina B6 per funzionare.

Anche la vitamina B5 è importante. La vitamina B5 è anche conosciuta come vitamina antistress, poiché aiuta con i processi corporei che aumentano durante la risposta allo stress, come la produzione di ormoni surrenali, colesterolo e anticorpi immunitari.

Non preoccuparti per il po' di colesterolo però. Hay ci ricorda che la produzione di colesterolo non è del tutto negativa: "Abbiamo bisogno di colesterolo per produrre nuove cellule e ormoni steroidei come il cortisolo che fanno parte della risposta allo stress".

Il nostro cervello ha bisogno della vitamina B6 per funzionare

Le vitamine del gruppo B sono necessarie anche per la produzione del neurotrasmettitore della memoria acetilcolina. Questo neurotrasmettitore ci aiuta a calmarci dopo che lo stress è passato.

Per utilizzare gli amminoacidi che aiutano a produrre i neurotrasmettitori, sono necessari numerosi nutrienti come cofattori.

Avrai bisogno di vitamina B12, acido folico, zinco e magnesio per assicurarti che i trasmettitori possano svolgere il loro lavoro in modo efficiente. "Esistono numerosi studi che collegano sia la carenza di vitamina B12 che quella di folati a problemi di salute mentale", afferma Hay.

“Questi sono i nutrienti chiave coinvolti nella metilazione, un processo che aiuta il corpo a produrre neurotrasmettitori come la serotonina e la dopamina.

"La formazione di fosfolipidi, che sono gli elementi costitutivi del tessuto nervoso e della mielina (la guaina grassa che isola i nostri neuroni), è essenziale per la salute del cervello".

Altri studi hanno collegato la metilazione alterata a depressione, ansia, disturbo bipolare e schizofrenia.

Uno studio della National Library of Medicine degli Stati Uniti mostra una correlazione tra lo stato basso di vitamina B12 e la depressione maggiore.

La vitamina B12 si trova solo nei prodotti animali, quindi se sei vegano, assicurati di integrare quotidianamente questo nutriente per evitare carenze.

Le vitamine del gruppo B possono anche migliorare la perdita di memoria, come mostrato in questo studio di Oxford in cui un integratore di vitamina B ha rallentato una lieve perdita di memoria.

Ciò è supportato da un altro studio, che mostra un'associazione tra l'assunzione di vitamine del gruppo B e la funzione di memoria negli anziani coreani con deficit cognitivo.

I risultati suggeriscono che l'assunzione totale di vitamine del gruppo B è associata a coloro che sono affetti da Alzheimer e da una lieve perdita di memoria, ma che l'associazione è più forte con l'Alzheimer.

Anche se non sei affetto da problemi di memoria o problemi di concentrazione, le vitamine del gruppo B sono ancora estremamente strumentali per la tua salute quotidiana.

"Più sei stressato, più vitamine del gruppo B potrebbero essere consumate dal tuo corpo", afferma Hay

"Le vitamine del gruppo B sono particolarmente importanti per la regolazione dell'umore, dello stress e del metabolismo", spiega Hay. "Buoni livelli di vitamine del gruppo B possono aiutare a ridurre la stanchezza e possono anche aumentare la concentrazione e la capacità di far fronte allo stress".

Lo stress a lungo termine può provocare sintomi come il digrignamento della mascella e il digrignamento dei denti. Ciò provoca tensione muscolare intorno al viso, che è stata associata a livelli ridotti di vitamina B5.

Alimenti ricchi di vitamina B

Ci sono molti modi per ottenere più vitamine del gruppo B. Alcuni di questi sono prodotti dall'organismo stesso, ma le vitamine B1, B2, B3 e B5 non possono essere prodotte dall'organismo e sono fondamentali per il processo di produzione di energia.

"Più sei stressato, più vitamine del gruppo B potrebbero essere consumate dal tuo corpo", afferma Hay. Quindi, se stai attraversando uno stress extra in questo momento, cosa puoi fare per ottenere più vitamine del gruppo B?

"Le vitamine del gruppo B sono meglio prese come un complesso", spiega Hay, "ma anche mangiare cibi ricchi di vitamine del gruppo B come cereali integrali, spinaci, fagioli, ceci, lenticchie, quinoa, salmone, tofu, uova e noci pecan può essere d'aiuto. '

Ecco alcuni consigli per assumere vitamine più specifiche.
B6

  • Carote
  • Pollo
  • Uova
  • Pesce
  • La carne
  • Piselli
  • Spinaci
  • Semi di girasole
  • Noci
  • Avocado
  • Banane
  • Fagioli
  • Broccoli
  • riso integrale
  • Cereali integrali
  • Cavolo
  • Mais
  • Patate

B5

  • Manzo
  • Uova
  • Verdure fresche
  • Rene
  • Legumi
  • Fegato
  • Funghi
  • Noccioline
  • Pesce d'acqua salata
  • Farina integrale di segale

B2, B6 e folati

  • Cereali integrali
  • carne rossa
  • Pollame
  • Pesce
  • Uova
  • Latte
  • Il formaggio
  • Fagioli
  • Lenticchie
  • Semi di girasole
  • mandorle
  • Broccoli

La vitamina B12 si trova solo nei prodotti animali, quindi se sei vegano, assicurati di integrare quotidianamente questo nutriente per evitare carenze.

Perché gli integratori di vitamina B?

Se ritieni di non assumere abbastanza vitamine nella tua dieta, un integratore è una buona idea.

"Se conduci una vita ad alto stress o eviti carne, uova o latticini, potresti non ottenere la tua parte", afferma Hay. 'Ecco dove un supplemento può aiutare.'

Lifestream Natural B Complex (£ 38,54), è vegano e proviene da germogli di quinoa.

Ha un sapore di nocciola con ogni porzione da 2 g che fornisce buoni livelli di vitamine B2, B3, B5, B6, B12 e biotina – e non preoccuparti del gusto, perché puoi aggiungerlo a frullati, succhi di cereali o semplicemente acqua.

"Non contiene soia, latticini, glutine e grano, quindi può aiutarti a ottenere la tua dose giornaliera di vitamine del gruppo B indipendentemente dalle restrizioni dietetiche".

Più contenuti salutisti:

Ciclo ed esercizio fisico: come sincronizzare l'allenamento con il ciclo mestruale

Le uova sono sane? Ordinando il fatto dalla finzione

5 sintomi dell'endometriosi ed esattamente cosa si può fare: la guida del medico2019

IBS? Tosse e raffreddore costanti? La colpa potrebbe essere degli antibiotici

8 segni sottili che hai una bassa autostima

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI