venerdì, Settembre 24, 2021
Home Benessere Salute Parte 3 - Grandi sfide di TEDMED: migliorare la comunicazione medica e...

Parte 3 – Grandi sfide di TEDMED: migliorare la comunicazione medica e i suoni morsi per Twitter

Di Barbara Ficarra, Marina militare, BSN, MPA

Terza parte di una serie in tre parti su Healthin30

TEDMED Grandi sfide: migliorare la comunicazione medica

Questo post su Healthin30 è la terza parte della serie in tre parti sulle Grandi sfide di TEDMED: migliorare la comunicazione medica con Joseph Kvedar, MD e Robert Arnold, MD.

Il team TEDMED Great Challenges in Medical Communication si è recentemente riunito in Google Plus Live Hangout per parlare di come migliorare la comunicazione medica nell'assistenza sanitaria oggi.

Il team di comunicazione medica: Joseph Kvedar, MD, Robert Arnold, MD, Selma Caal, MD, John Cox e Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA è stato moderato da Emily Paulsen.

Nella prima parte, ho condiviso i miei pensieri sul tema della comunicazione medica. Ho parlato dell'importanza dell'empatia, dell'essere un paziente responsabilizzato e del significato della comunicazione verbale per medici, clinici e infermieri. Nella seconda parte, Selma Caal, MD e John Cox hanno offerto la loro esperienza.

Il video di YouTube è qui. Di seguito, trova pensieri e approfondimenti da Joseph Kvedar, MD e Robert Arnold, MD, che sono in forma tweettabile.

Joseph Kvedar, MD – Fondatore e Direttore, Center for Connected Health, Partners HealthCare

Morsi del suono dalla conversazione per Twitter

  • Medici: vista attraverso gli occhi dei pazienti … Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • … e comunica in modo chiaro, aspetta le domande Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • I medici sii premuroso e non si affrettano Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • Fornire ai pazienti dati e strumenti validi e incontrarli dove si trovano. Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • I pazienti coinvolti hanno maggiori probabilità di ottenere risultati migliori Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • Se le cose vanno male, è meno probabile che i pazienti ti ritengano responsabile se … Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • … i pazienti fanno parte del processo decisionale Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • L'email ai pazienti deve essere molto contestuale, non per persone che non ho mai incontrato prima Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Per i miei pazienti inviamo molte email a @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Quando hai un buon rapporto con un paziente funziona abbastanza bene Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Vede circa 20 pazienti in mezza giornata, quindi ogni minuto conta Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • Come esseri umani abbiamo perso la capacità di essere presenti Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • I pazienti impegnati fanno meglio Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • È il loro corpo e la loro vita e io sono lì solo come amministratore. Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • Alcune persone non vogliono un processo decisionale condiviso Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm
  • Chiedere ci sono altre domande. All'inizio dico cosa posso fare per te? Di @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • E poi i pazienti sentono di essere stati ascoltati Da @JKvedar Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges #hcsm

Robert Arnold, MD – Direttore, Institute for Doctor-Patient Communication, University of Pittsburgh School of Medicine

Morsi del suono dalla conversazione per Twitter

  • Domande che i pazienti hanno "Cosa c'è di sbagliato in me?" "Cosa significa per la mia vita?" e dal dottor Arnold Via @ BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • …"Cosa si può fare?" Di Dr Arnold Via @ BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Importante 2 responsabilizzare i pazienti ma non incolpare le persone che sono malate bc non abilitato Dal dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • In conclusione, i pazienti non conosceranno tanta medicina quanto il team di assistenza sanitaria Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Il lavoro dei pazienti è pensare a ciò che è più importante per loro A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Visite alla struttura – la struttura fisica della stanza aiuta con la comunicazione A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Non avere un computer che blocca la tua vista del paziente A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Quando parli con i pazienti, dì: "Ecco qual è il piano …" A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Importante spiegare ai pazienti cosa viene dopo e spiegare le cose A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • La comunicazione è un'abilità e non è naturale per nessuno … Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Altrimenti non ci sarebbero fila dopo fila di libri sulle relazioni nelle librerie. A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Pensiamo di comunicare bene, ma i dati mostrano che abbiamo molti problemi. Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Gli operatori sanitari devono avere maggiore flessibilità emotiva e consapevolezza Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Scopri dalla prima visita se il paziente vuole essere parte del processo decisionale A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Alcuni pazienti non lo vogliono. Negoziare in anticipo sullo stile. A cura del Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Non mi leggerai nella mente e non leggerò la tua. Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • I medici fanno domande a risposta aperta … A cura del dottor Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #grande sfide
  • e gli studi mostrano che il paziente risponde in 2 o 2 minuti e mezzo. Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • E chiederti quali altre domande hai? Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges
  • Possiamo usare il web e possiamo usare i discorsi all'antica Di Dr Arnold Via @BarbaraFicarra @TEDMED #greatchallenges

Il tuo turno

Quali morsi di suono di Twitter hai per migliorare la comunicazione medica nell'assistenza sanitaria oggi? Per favore condividili nella sezione commenti qui sotto.

Come sempre, grazie per il tuo tempo molto prezioso.

Altro su TEDMED

TEDMED Great Challenges of Health and Medicine – Medical Communication

TEDMED Grandi sfide: migliorare la comunicazione medica e i suoni morsi per Twitter

Parte 2 – Grandi sfide di TEDMED: migliorare la comunicazione medica e i suoni morsi per Twitter

Connettiti con me | Rimani in contatto

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI