domenica, Novembre 28, 2021
Home Benessere Salute Perché le reti di somiglianza dei pazienti sono il futuro dell'assistenza sanitaria?

Perché le reti di somiglianza dei pazienti sono il futuro dell’assistenza sanitaria?

L’idea che ci sia la persona perfetta là fuori per te è un punto fermo di tutte quelle commedie romantiche di cattivo gusto con cui ci sintonizziamo quando non c’è niente di meglio da guardare. Nella vera moda hollywoodiana, presuppone che qualunque stranezza o caratteristica unica possiamo avere come individuo, c’è un’altra persona che condivide esattamente queste stesse caratteristiche con noi. Tutto quello che dobbiamo fare è imbatterci in loro e aspettare che accadano i fuochi d’artificio.

Questo potrebbe essere una sorpresa, ma può succedere nel settore sanitario.

E se fosse possibile abbinarti a un altro paziente che corrisponde al tuo stesso profilo unico (o quasi unico)? Non si tratta solo di prendere in considerazione una particolare condizione cronica, ma anche altri fattori di stile di vita, informazioni demografiche, condizioni di salute aggiuntive, identità di genere e altro ancora.

Ad esempio, una mamma sulla quarantina con fibromialgia potrebbe condividere quella diagnosi con il suo vicino di casa, ma se il suo vicino di casa ha settant’anni, soffre di malattie cardiache e sovrappeso, c’è un limite a quanto è probabile che sia simile il percorso del paziente di entrambe le persone.

Tuttavia, se possono essere collegati a un altro paziente con un profilo simile, questo potrebbe rivelarsi un punto di svolta quando si tratta di trattamento. Essere abbinati a un simile in questo modo potrebbe dare ai pazienti un’idea migliore di come potrebbe progredire un particolare percorso sanitario, oltre a fornire loro il supporto emotivo e sociale di cui hanno bisogno in quel viaggio, permettendo loro di parlare con qualcuno che ha passato , o sta attraversando, le stesse cose che sono.

È un nuovo modo per connettersi in sicurezza con gli altri in un percorso sanitario simile, con tutta la condivisione di esperienze, fornendo supporto e lezioni insegnabili che ne derivano.

Scavando in profondità nei dati

L’idea di una rete di somiglianza dei pazienti – di abbinare i pazienti con altri che si adattano a un profilo simile – è ancora un’idea nuova. Ma è uno che si sta sviluppando rapidamente e con buone ragioni. I medici sanno da anni quanto sia importante abbinare i donatori per trasfusioni di sangue o trapianti di organi, ma l’importanza di applicare reti di personalizzazione e somiglianza dei pazienti simili non è stata così diffusa.

Non applicare questo tipo di granularità è stato un enorme errore quando si trattava di migliorare i risultati dei pazienti. Un esempio lampante di ciò è stato visto nel 2020 quando i ricercatori hanno approfondito i dati dei pazienti per esaminare le persone con artrite reumatoide.

Quello che hanno scoperto è che ci sono cinque fenotipi distinti osservati nei pazienti, tutti con sintomi diversi, progressione della malattia diversa e trattamenti richiesti diversi. Trattare tutti i pazienti con artrite reumatoide allo stesso modo avrebbe mancato queste distinzioni e avrebbe comportato un trattamento peggiore.

Grazie all’era dei Big Data, ora è possibile scavare nei dati in un modo che, francamente, non è mai stato realizzabile prima. Questo è abbinato a nuove misure progettate per responsabilizzare i pazienti, come il 21st Century Cures Act, che garantisce ai pazienti maggiori livelli di accesso alle proprie cartelle cliniche. A sua volta, ciò può dare ai pazienti un maggiore controllo sulla loro salute; in particolare quando si tratta di prendere decisioni più informate sulla propria salute e benessere.

Una nuova era dell’assistenza sanitaria personalizzata

Le aziende in prima linea nell’assistenza sanitaria sono quelle che si stanno avvicinando e abbracciando questa nuova era dell’assistenza sanitaria personalizzata. Allo stesso modo, ad esempio, è un’azienda sanitaria digitale che può essere pensata come una sorta di Tinder-for-health: abbinare persone con profili simili. Puoi scaricare l’app Alike Health da Google Play e Apple Store.

Alike si basa su una rete di similarità che prende i dati anonimi dalle cartelle cliniche elettroniche (conosciute anche come EMR) e quindi utilizza un sistema di abbinamento algoritmico proprietario per creare un punteggio di somiglianza tra ogni due individui che ha nel suo sistema.

Ciò significa che gli utenti possono essere abbinati a “Alikes” con non solo le stesse condizioni mediche o di salute, ma anche quelli che stanno assumendo gli stessi farmaci o si sottopongono alle stesse procedure e condividono altri punti in comune.

Il vantaggio di questo è che attinge al potere della folla per trovare i percorsi dei pazienti e i piani di trattamento che hanno funzionato per le persone che corrispondono il più possibile al tuo profilo di salute. Segnala un approccio più olistico all’assistenza sanitaria che non tiene conto solo di uno o due punti dati, ma degli individui nel loro insieme.

L’assistenza sanitaria sta per ricevere una sovralimentazione

Allo stesso modo è solo un esempio di questo nuovo futuro di salute personalizzata. Utilizzando strumenti come questi, i medici saranno in grado di prevedere meglio come progrediranno determinate malattie e condizioni per i pazienti. I pazienti, nel frattempo, saranno meglio informati sulla propria salute e saranno in grado di comprendere le intuizioni attuabili del mondo reale che possono utilizzare per rimanere il più sani possibile.

Questo è un nuovo tipo di crowdsourcing: l’idea di attingere alla saggezza della folla per ottenere risultati migliori per gli individui. Il crowdsourcing può essere visto in tutto, dalle app sul traffico come Waze che analizzano i dati sul traffico degli utenti per fornire ai conducenti aggiornamenti sul traffico in tempo reale alle recensioni generate dagli utenti su siti Web come TripAdvisor a siti Web come Kickstarter, che consentono ai clienti di versare in anticipo i soldi per prodotti che vogliono trasformare in realtà.

Applicarlo al mondo della medicina e dell’assistenza sanitaria sarà trasformativo negli anni 2020 e oltre: fornire un nuovo modo di navigare nei percorsi sanitari sfruttando le esperienze degli altri.

In un settore che non è sempre cambiato così rapidamente come potrebbe o dovrebbe, l’assistenza sanitaria sta per ricevere una sovralimentazione. È qualcosa che sia i professionisti che i pazienti dovrebbero essere pronti ad accogliere a braccia aperte.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI