Qual è la dieta migliore per il diabete? L'opinione del dottore

0
30

Le diete a basso contenuto di carboidrati aiutano davvero con il diabete? E qual è il modo migliore per mangiarlo? Il nuovo editorialista medico di Healthista, la dottoressa Gemma Newman, spiega @plantpowerdoctor

Più persone che mai hanno il diabete e se nulla cambia, più di cinque milioni di persone avranno il diabete nel Regno Unito entro il 2025.

In effetti, attualmente ci sono 4,7 milioni di persone nel Regno Unito che hanno il diabete e qualcuno viene diagnosticato ogni due minuti.

Secondo Diabetes UK, più persone che mai sono a rischio di diabete di tipo 2 e circa il 90% delle persone con diabete ha il tipo 2.

Attualmente ci sono 4,7 milioni di persone nel Regno Unito che hanno il diabete

Di conseguenza, più di 500 persone con diabete muoiono prematuramente ogni settimana e almeno 10.350 persone nel Regno Unito hanno un'insufficienza renale allo stadio terminale.

I risultati sono davvero scioccanti.

Inoltre, ogni anno nel Regno Unito oltre 1.700 persone hanno la vista seriamente colpita dal diabete. Oltre a 530 attacchi di cuore, quasi 2.000 casi di insufficienza cardiaca, 169 amputazioni e 680 ictus.

Questo drammatico aumento dell'obesità è la ragione principale per cui ci sono così tante più persone che vivono con il diabete di tipo 2 oggi rispetto a 20 anni fa. Nel 1996 c'erano 1,4 milioni di persone con diagnosi di diabete. Nel 2019 sono 3,8 milioni.

Immagine tramite Diabetes UK

Sfortunatamente, la genetica è uno dei motivi principali per cui è probabile che tu soffra di diabete. In effetti, hai da due a sei volte più probabilità di contrarre il diabete di tipo 2 se hai un genitore, un fratello, una sorella o un bambino con diabete, afferma Diabetes UK.

Anche il rischio di diabete aumenta con l'età. Diabetes UK suggerisce che sei più a rischio se sei bianco e hai più di 40 anni o più di 25 anni se sei afro-caraibico, nero africano o sud-asiatico.

Ma oltre alla genetica, le tue scelte di vita possono anche influenzare lo sviluppo del diabete di tipo 2. La mancanza di esercizio e attività fisica può renderti più suscettibile, oltre ad essere sovrappeso o obeso e seguire una dieta malsana.

Una dieta ricca di cibi ricchi di grassi e zuccheri privi di fibre e vitamine aumenterà significativamente la probabilità di contrarre il diabete di tipo 2.

Per questo motivo, molte persone che soffrono di diabete credono di dover eliminare le fonti di cibo che contengono carboidrati poiché in passato è stato dato un brutto nome e sono noti per aumentare i livelli di zucchero nel sangue.

Inoltre, dare ai carboidrati amidacei un ampio spazio è diventato sinonimo di rimanere magri.

I carboidrati sono un importante gruppo alimentare e sono costituiti da zuccheri, amidi e cibi ricchi di fibre. Quindi, sebbene le ciambelle siano "carboidrati", sono davvero zucchero raffinato con grassi mescolati. I carboidrati integrali sono frutta, verdura, cereali integrali e fagioli, ad esempio.

Quindi è utile pensare a cibi veri piuttosto che a carboidrati in modo da poter capire quali cibi reali mangiare. Tutti gli alimenti a base di carboidrati possono fornire glucosio (noto anche come zucchero nel sangue) che fornisce energia al corpo ed è il carburante che il tuo cervello preferisce.

Quindi possiamo vedere che il glucosio è quindi importante e lo sono anche i carboidrati sani. Abbiamo bisogno di carboidrati per carburante ed energia e gli studi sembrano indicare che ne abbiamo anche bisogno per una vita più lunga e più sana.

Molte persone provano diete a basso contenuto di carboidrati per la perdita di peso e per il controllo del diabete – e studi a breve termine dimostrano che questo può funzionare – principalmente a causa della restrizione calorica (stai semplicemente mangiando meno) e riducendo la quantità di zucchero nel flusso sanguigno che il corpo ha avere a che fare con.

Questo è il motivo per cui molte persone che soffrono di diabete pensano che sia saggio adottare una dieta a basso contenuto di carboidrati nel tentativo di bilanciare i livelli di zucchero nel sangue.

Ma è davvero questo ciò che è meglio?

La dottoressa Gemma Newman, editorialista medica di New Healthista, spiega cosa sia il diabete e quali scelte alimentari dovrebbero fare coloro che lo hanno …

Cos'è il diabete?

Per quelli di voi che non sono troppo sicuri di quale sia la differenza tra il diabete di tipo 1 e il diabete di tipo 2, ascoltate.

Il diabete di tipo 1 è una condizione in cui il corpo smette di produrre insulina. Questo perché le cellule in cui viene prodotta l'insulina (cellule beta del pancreas) sono state distrutte, di solito dal sistema immunitario del corpo.

Allora, perché è così importante che ti ho sentito chiedere? Bene, l'insulina è un ormone con molti usi, ma il suo ruolo principale è quello di trasportare il glucosio dal sangue a molte delle cellule del nostro corpo.

Quando il corpo non è più in grado di utilizzare l'insulina per trasportare glucosio, acidi grassi o proteine, si spegne rapidamente. Ecco perché senza iniezioni di insulina, i diabetici di tipo 1 non sarebbero in grado di sopravvivere a lungo.

Tuttavia, con alcuni cambiamenti nella dieta, i diabetici di tipo 1 possono ridurre il loro fabbisogno di insulina e aumentare la loro longevità.

Il diabete di tipo 2 è diverso ed è causato principalmente dalla resistenza all'insulina. Questo è quando il pancreas, il cui compito è produrre insulina per elaborare il glucosio, non può produrre abbastanza insulina e le cellule non rispondono più molto bene, quindi il glucosio è intrappolato nel flusso sanguigno invece di essere utilizzato per produrre energia.

Nel corso del tempo, molti diabetici di tipo 2 scoprono che il loro pancreas stanco è consumato dall'eccessivo sovraccarico per diversi anni, cercando di produrre più insulina (rispondendo agli alti livelli di zucchero nel sangue) e alla fine smetterà di funzionare correttamente.

Questo è il motivo per cui il diabete spesso progredisce nel tempo e perché alcune persone alla fine hanno bisogno di insulina.

La maggior parte dei diabetici di tipo 2 non hanno bisogno di insulina e possono migliorare la loro sensibilità al glucosio o il loro sovraccarico pancreatico attraverso cambiamenti nella dieta, oppure possono usare farmaci per migliorare i loro livelli di zucchero nel sangue.

Perché si verifica la resistenza all'insulina?

La resistenza all'insulina inizia nelle cellule muscolari e nelle cellule del fegato. Questo è ciò che alla fine causa il diabete di tipo 2, a volte molti anni dopo l'inizio del processo.

Normalmente il glucosio può entrare nelle cellule muscolari per alimentarle e nelle cellule epatiche per l'energia e per l'immagazzinamento come glicogeno.

Il cervello utilizza anche il glucosio come carburante principale. Ma ricorda che il glucosio non può arrivarci da solo, ha bisogno dell'insulina per "dare il permesso" affinché entri nelle cellule.

Se sei resistente all'insulina e le tue cellule sono piene di grasso, lo zucchero che mangi farà aumentare i tuoi zuccheri nel sangue

Se sei resistente all'insulina e le tue cellule sono piene di grasso, lo zucchero che mangi farà aumentare i tuoi zuccheri nel sangue perché rimane bloccato nel flusso sanguigno.

Vedi, l'insulina si comporta come una chiave nella serratura. Si attacca ai recettori sulla membrana cellulare, che apre piccoli canali nella cellula per far entrare il glucosio.

Ma per alcune persone questo processo non funziona. Hanno molta insulina, il glucosio si attacca ad essa, ma è come una chiave che non apre la serratura. La serratura è bloccata.

Come? Piccole particelle di grasso si accumulano all'interno delle cellule – lipidi intramiocellulari – interrompono la segnalazione per le chiavi dell'insulina e impediscono loro di attaccarsi correttamente ai recettori.

Il risultato? Il glucosio è bloccato nel flusso sanguigno, causando tossicità ai vasi sanguigni e ai nervi.

Se sei resistente all'insulina e le tue cellule sono piene di grasso, gli zuccheri che mangi aumentano notevolmente gli zuccheri nel sangue.

Dopodiché incolperai la banana che hai appena mangiato per l'aumento di zucchero nel sangue, non l'insalata di pollo che hai mangiato prima. Questo può accadere a chiunque, a qualsiasi età.

Allora cosa facciamo per aiutare?

La restrizione calorica funziona, ma lascia le persone affamate. Preferire frullati sostitutivi del pasto rispetto al cibo reale può portare a un po 'di perdita di peso, ma quanto è attraente? Anche le diete "a basso contenuto di carboidrati" aiutano, ma a lungo termine potremmo rischiare di aumentare la resistenza all'insulina con questo approccio.

Anche stili di vita generalmente sani con un buon sonno, riduzione dello stress, meditazione ed esercizio fisico sono tutti molto utili. Ma cosa ha il potenziale per migliorare – o addirittura invertire – il diabete di tipo 2 a lungo termine?

Uno stile di vita a base vegetale di cibi integrali. Ridurre o eliminare i grassi animali e gli oli vegetali dissiperà il grasso all'interno delle cellule, consentendo alla chiave dell'insulina di funzionare di nuovo e di far entrare il glucosio nella cellula dove è necessario per l'energia. È così semplice.

Di solito ci vogliono solo pochi giorni perché il tuo pancreas si svegli, i tuoi recettori cellulari funzionino di nuovo e la tua sensibilità al glucosio aumenti.

Questo dovrebbe essere fatto con un attento monitoraggio dei suoi zuccheri nel sangue se sta assumendo compresse o insulina, perché è probabile che causi un drastico calo della glicemia circolante. Sarà importante consultare il medico per parlare della riduzione dei farmaci orali se li stai assumendo e ridurre anche il fabbisogno di insulina.

Sorprendentemente, con i cambiamenti della dieta, è possibile effettivamente invertire alcuni di questi cambiamenti e riprendere il controllo della tua salute.

Una dieta a basso contenuto di carboidrati aiuterà a invertire il diabete?

I vantaggi delle abitudini alimentari "ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati" sono ben noti per la perdita di peso, la riduzione del colesterolo e il miglioramento degli zuccheri nel sangue medi.

Il motivo principale di questi benefici è che riducono il carico di carboidrati che il pancreas deve affrontare. La perdita del picco di zucchero significa che viene prodotta meno insulina.

Quando le persone hanno una glicemia più bassa, iniziano a perdere peso e riducono la loro insulina circolante. Quindi sono felici di sentirsi meglio e le loro analisi del sangue per il diabete hanno un aspetto migliore, il che rafforza questo modo di mangiare.

Ma attenzione, questa non è una strategia a lungo termine per la salute. Il glucosio è un po 'come la benzina per il corpo. Una dieta a basso contenuto di carboidrati è come uno straccio nel serbatoio della benzina che ti impedisce di fare rifornimento: l'auto funzionerà bene per un po 'ma alla fine potresti avere problemi.

I carboidrati sono di solito la metà o più della dieta di una persona media, se elimini questi alimenti (non solo gli snack malsani), riso, frutta, fagioli, pasta e pane, è probabile che perderai peso come effetto netto della riduzione calorica assunzione.

Ma con cosa sostituisci questi alimenti? Se compensi con carne e formaggio, non perderai peso. Gli studi dimostrano che gli unici consumatori a basso contenuto di carboidrati che perdono peso sono quelli che stanno riducendo il loro apporto calorico complessivo.

Più preoccupante è ciò che accade nel sangue. Se perdi peso (comunque lo fai) in genere anche il tuo colesterolo diminuirà.

Ma questo non accade necessariamente quando si segue una dieta a basso contenuto di carboidrati, dove circa un terzo delle persone che mangiano in questo modo ha effettivamente un aumento del proprio profilo lipidico.

Uno studio pubblicato nel British Journal of Nutrition nel 2012 ha dimostrato che una dieta a basso contenuto di carboidrati ricca di proteine ​​e ad alto contenuto di grassi RIGIDA le arterie periferiche, che ha reso i piccoli vasi sanguigni meno reattivi e meno capaci di gonfiarsi e restringersi. Ciò ha aumentato il rischio di malattie cardiache, ipertensione, attacchi di cuore e ictus.

Allo stesso modo, l'unico studio per confrontare direttamente le arterie coronarie dei pazienti con una dieta sana a basso contenuto di carboidrati rispetto a una dieta sana ad alto contenuto di carboidrati ha mostrato un flusso sanguigno significativamente ridotto al cuore (le arterie coronarie) con la dieta a basso contenuto di carboidrati.

A lungo termine, questo significa che anche il rischio di mortalità nelle persone a dieta a basso contenuto di carboidrati (concentrandosi sulle fonti di proteine ​​animali rispetto alle proteine ​​vegetali) sarà maggiore.

Quindi il mio consiglio è che sebbene le diete a basso contenuto di carboidrati possano essere utili per il diabete, non sono una soluzione a lungo termine. Invece concentrarsi sull'aumento della quantità di cibo vegetale intero e carboidrati sani è molto più salutare.

Quindi cosa dovremmo mangiare per invertire il diabete?

Il modello alimentare ottimale per ridurre gli effetti del diabete – o anche invertire la diagnosi è un approccio allo stile di vita basato su cibi integrali vegetali, con cibi ricchi di frutta e verdura, legumi e cereali integrali di tutte le varietà.

Ecco cosa puoi divertirti:

  • Frutta: pensa ai colori dell'arcobaleno. Mele, pere, arance, pompelmi, mandarini, limoni, lime, nettarine, albicocche, pomodori, pesche, prugne, banane, manghi, kiwi, anguria, melone galia, frutto della passione e tanti altri …
  • Frutti di bosco -. Fragole, more, mirtilli rossi, uva (sì, uva!) E bacche più esotiche come acai e goji.
  • Verdure – tutti i colori e tipi. Asparagi, patate dolci, patate dolci, patate, cipolle, aglio, melanzane, zucchine
  • Verdure – insalata come lattuga, spinaci, cavolo cappuccio e sedano.
  • Verdure crocifere. Broccoli, cavoli, cavolfiori, germogli.
  • Semi (soprattutto lino e semi di chia). Cospargere su pasti caldi o su insalate, farina d'avena, latte di soia o latte di noci.
  • Cereali integrali – inclusi riso integrale, involtini integrali, pane integrale integrale e pasta integrale. Alcune persone inizialmente rispondono bene alla riduzione del contenuto di glutine del loro cibo. Ciò coinvolgerà cose come pane di segale, penne di farina di lenticchie, pasta di farina di riso integrale, tagliatelle di grano saraceno, riso integrale, avena senza glutine.
  • Frutta a guscio di tutte le varietà (non salata), in particolare noci, noci del Brasile e mandorle.
  • Legumi – fagioli compresi i fagioli al forno a ridotto contenuto di zucchero e sale, fagioli rossi, fagioli neri, fagioli bianchi, fagioli burro, fave, edamame, piselli, fagiolini tofu, lenticchie e ceci.
  • Erbe e spezie: cumino, coriandolo, basilico, peperoncino, paprika affumicata, curcuma, cannella, spezie miste.
  • Sarà importante anche garantire un integratore di B12 come VEG1 – molti diabetici, specialmente quelli che assumono metformina – hanno difficoltà ad assorbire B12 e chi mangia a base di piante dovrebbe acquistare un integratore per garantire una buona scorta.

Ricorda: condividi i tuoi risultati con il tuo medico in modo che le tue medicine possano essere ottimizzate e possano sentirsi ispirate dai cambiamenti che hai fatto.

Dott.ssa Gemma Newman lavora in medicina da 15 anni ed è Senior Partner presso uno studio medico di famiglia dove ha lavorato per 10 anni.

Ha studiato presso l'University of Wales College of Medicine e ha lavorato in molte specialità come medico tra cui assistenza agli anziani, endocrinologia, pediatria, ostetricia e ginecologia, psichiatria, chirurgia generale, urologia, chirurgia vascolare, medicina riabilitativa e medicina generale.

Contenuti pertinenti di Healthista:

Hai il diabete di tipo 1 o di tipo 2? Scopri il nuovo gadget per il monitoraggio del glucosio che è semplicissimo e si collega direttamente al tuo smartphone

Hai bisogno di un test del diabete?

5 ricette facili e veloci a basso contenuto di carboidrati che AMERAI

Altri contenuti di Healthista che potrebbero piacerti:

Filler labbra: sono andato dal dottore labbra più famoso di Londra e questo è quello che è successo

10 nuovi trattamenti antietà e quali sono esattamente i loro risultati

Hai il blues invernale? Prova questi 7 stimolatori dell'umore di questa eco-spa leader a livello mondiale

Il nuovo Baby Botox: questo è esattamente ciò che accade al tuo viso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui