giovedì, Ottobre 21, 2021
Home Benessere Salute Relazione medico-infermiere: come energizzare e coinvolgere il team medico e infermiere

Relazione medico-infermiere: come energizzare e coinvolgere il team medico e infermiere

Di Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

Alcuni pazienti hanno difficoltà a comunicare efficacemente con i loro medici e alcuni medici e infermieri hanno difficoltà a comunicare e collaborare tra loro.

Storicamente, il rapporto simbiotico dinamico tra medici e infermieri è stato un po' traballante, evidenziato dalla mancanza di impegno e rispetto reciproco.

Gli ospedali sono caotici e stressanti. Lavorare in un ambiente del genere può portare alla frustrazione e può mettere a dura prova il personale. Invece di un buon rapporto di lavoro (che potrebbe non essere mai stato promosso al massimo delle sue potenzialità fin dall'inizio), medici e infermieri diventano una squadra fratturata. Di conseguenza, il team fratturato non comunicherà in modo efficace e la cura del paziente potrebbe subire conseguenze devastanti.

Per evitare una squadra fratturata, medici e infermieri devono lavorare insieme nonostante la complessità e il caos di un ospedale, e devono abbracciare la professione dell'altro e impegnarsi a vicenda, non diminuire o degradare le proprie capacità.

Un ottimo rapporto medico-infermiere è fondamentale per un'assistenza di qualità al paziente.

Collaborazione, comunicazione chiara, cooperazione, rispetto e atteggiamenti positivi sono gli ingredienti essenziali per ogni relazione. L'atteggiamento e il comportamento positivi condivisi sono ciò che spingerà una squadra ad avere successo. Medici e infermieri devono funzionare a un livello emotivamente intelligente.

Lavoro di squadra

Nei blog sulle migliori pratiche di Harvard Business Review, "Make Your Good Team Great", mette in evidenza le strategie per aiutare a costruire l'intelligenza emotiva (EI) di una squadra. I team ad alte prestazioni risultano a causa dell'intelligenza emotiva di gruppo.

“Costruire un team emotivamente intelligente richiede lo sviluppo di competenze emotive per il gruppo nel suo insieme. Una squadra, come ogni gruppo sociale, è governata da norme attitudinali e comportamentali condivise, che, sebbene a volte non dette, sono comprese all'interno del gruppo. I team che godono di alti livelli di EI di gruppo, affermano Druskat e Wolff, hanno stabilito norme che rafforzano la fiducia, l'identità di gruppo e l'efficacia del gruppo. Di conseguenza, i loro membri cooperano più pienamente tra loro e collaborano in modo più creativo nel promuovere il lavoro del team".

Medici e infermieri possono migliorare la loro IE, un predittore del successo del team:

  • Apprezzate l'abilità e la personalità dell'altro. Presentatevi l'un l'altro, ma non aspettate che un paziente codifichi. Non c'è spazio per presentazioni formali e scambi di convenevoli in quel momento. Sarai concentrato solo sul paziente e sul compito da svolgere; salvare una vita. Quindi, la prossima volta medici e infermieri hanno qualche minuto per una conversazione faccia a faccia senza drammi pericolosi per la vita; presentatevi. Stringi la mano, mantieni il contatto visivo e sii gentile. Discutete con i vostri pazienti, riunitevi e impegnatevi in ​​un dialogo che contribuirà a promuovere un rapporto di lavoro positivo.
  • Gestisci i problemi emotivi che possono ostacolare i progressi di una squadra. Un ambiente ospedaliero può generare frustrazione e tensione, ma è importante mantenere la concentrazione e reindirizzare positivamente l'energia. Druskat e Wolff suggeriscono umorismo e giocosità.
  • Celebra il successo, sii grato ed esprimi emozioni positive. Sii consapevole di un lavoro ben fatto. Riconoscere medici e infermieri individualmente e insieme. Crea un luogo in cui mostrare medici e infermieri che lavorano insieme. Fornire un'assistenza di qualità al paziente è uno sforzo di squadra, mettere in luce entrambi i gruppi insieme.
  • Energizza e coinvolgi

    In che modo medici e infermieri si danno energia e si impegnano a vicenda?

    Harvard Business Review, Best Practice Blog, "How to Energize Colleagues"  descrive la ricerca condotta da Wayne Baker, Rob Cross presso la McIntire School of Commerce dell'Università della Virginia e Andrew Parker (allora ricercatore associato presso l'IBM Institute for Knowledge-Based Management a Cambridge, Mass.) Hanno scoperto che le relazioni energizzanti influenzano e migliorano le prestazioni, e più persone energizzi, maggiore è la tua valutazione delle prestazioni e viceversa.

    Secondo la ricerca, gli energizzanti fanno molto bene cinque cose.
    Energizzanti:

  • Crea una visione avvincente concentrandoti sulle possibilità piuttosto che sui problemi attuali o passati.
  • Aiuta gli altri a sentirsi pienamente coinvolti.
  • Impara dai loro colleghi.
  • Sono orientati all'obiettivo ma flessibili su come arrivarci: consentono che i progressi si verifichino in modi inaspettati.
  • Parlano quello che pensano, mantenendo l'integrità tra le loro parole e azioni. Ciò influenza la volontà degli altri di credere che l'obiettivo sia degno e raggiungibile.
  • La ricerca ha inoltre scoperto che il comportamento energizzante consiste nel far sapere alle altre persone che contano… dedichi la tua presenza fisica e la tua totale attenzione a quella persona.

    Il team, medici e infermieri

    Medici e infermieri hanno bisogno di collaborare e comunicare costantemente nonostante le frustrazioni di un ospedale. Hanno bisogno di lavorare insieme come una squadra. Possono concentrarsi sulle possibilità piuttosto che sui problemi coinvolgendo i punti di forza dell'altro e possono imparare gli uni dagli altri. La squadra può prosperare abbracciandosi e facendosi capire a vicenda che sono semplicemente importanti.

    Medici e infermieri hanno professioni diverse; tuttavia condividono la conoscenza e possono imparare gli uni dagli altri. Medici e infermieri che collaborano, si impegnano, si ispirano e si apprezzano a vicenda in modo sincero non avranno difficoltà a comunicare. Il dialogo scorrerà e fiorirà un forte rapporto medico-infermiere. Medici e infermieri possono essere gli energizzanti, quelli che possono influenzare ed elevare le prestazioni. Il team di medici e infermieri che imparano a impegnarsi e rispettarsi a vicenda creerà un ambiente di lavoro positivo e si esibirà a un livello elevato in grado di produrre cure di qualità con risultati eccezionali per i pazienti.

    Il tuo turno

    Ci piacerebbe avere tue notizie. Sei un energizzante? Ti impegni e lavori insieme come una squadra?

    Post simile

    Il lavoro di squadra in medicina è fondamentale per un'assistenza di qualità al paziente

    [Image iStockphoto]

    ARTICOLI CORRELATI

    I PIÙ POPOLARI