Scopri se sei un malato

0
57

Per coloro che lottano con la febbre da fieno, può essere qualcosa che può influenzare le tue prestazioni a scuola o al lavoro, oltre a interferire con le attività quotidiane. Ma quali sono i segni della febbre da fieno e puoi gestire i tuoi sintomi in modo più efficace per ridurre al minimo l'impatto che questa condizione ha sulla tua vita? Questi sono i dettagli della febbre da fieno e come puoi scoprire se sei un malato.

Quali sono i sintomi?

Ci sono diversi segni di febbre da fieno che possono includere:

  • Naso che cola o sensazione di congestione
  • Occhi acquosi, arrossati o pruriginosi
  • Starnuti
  • Tosse
  • Gocciolamento postnasale o sensazione di muco che scorre lungo la parte posteriore della gola
  • Sentirsi esausto o affaticato
  • Prurito alla gola o palato

Che cosa causa la febbre da fieno?

Molte persone pensano che la febbre da fieno sia causata solo dal polline nei mesi più caldi, ma i sintomi possono influenzarti in qualsiasi periodo dell'anno. I pollini degli alberi o delle erbe sono un fattore scatenante particolarmente comune per la febbre da fieno, motivo per cui le persone associano questa condizione alla primavera e all'estate quando questi pollini sono nell'aria. Ma anche gli acari della polvere e il pelo degli animali domestici possono scatenare i sintomi della febbre da fieno, che può peggiorare in inverno poiché è meno probabile che le persone abbiano le porte e le finestre aperte. Allo stesso modo, le spore della muffa, sia all'interno che all'esterno, possono causare raffreddore da fieno.

La febbre da fieno può essere curata?

Non esiste attualmente una cura per la febbre da fieno, ma ci sono modi per gestire i sintomi. Puoi acquistare la fexofenadina, un antistaminico o altri simili, che possono agire rapidamente ed efficacemente per trattare i sintomi della febbre da fieno stagionale. Gli antistaminici tendono ad essere la forma più popolare di farmaci per la febbre da fieno poiché sono prontamente disponibili in farmacia senza prescrizione medica e sono efficaci nell'aiutarti a gestire i sintomi della febbre da fieno. Il medico può anche suggerire degli spray nasali per lenire il prurito e il gocciolamento postnasale che possono verificarsi con questa condizione. Per i casi gravi di raffreddore da fieno, il medico può prescrivere steroidi per aiutarti a gestire i sintomi.

Chi ha maggiori probabilità di essere colpito?

La febbre da fieno è incredibilmente comune e si stima che circa 10 milioni di persone solo in Inghilterra abbiano questa condizione. La febbre da fieno può colpire a qualsiasi età, ma in genere inizia durante l'infanzia o negli adolescenti. I maschi hanno maggiori probabilità di sviluppare la febbre da fieno rispetto alle ragazze, ma negli adulti uomini e donne hanno la stessa probabilità di essere colpiti. Le persone che lottano con l'asma o l'eczema possono avere maggiori probabilità di sviluppare la febbre da fieno, così come coloro che hanno una storia familiare di allergie.

Come individuare la differenza tra febbre da fieno e raffreddore comune

I segni e i sintomi di raffreddore e raffreddore da fieno possono essere simili, quindi può essere difficile conoscere la differenza e allenarsi se si soffre di raffreddore da fieno. Un raffreddore può farti venire il naso che cola e potresti avere muco acquoso o denso. Un raffreddore ti darà spesso dolori fisici e affaticamento, oltre a una febbre lieve. L'inizio del raffreddore si manifesta in genere tra uno e tre giorni dopo che sei stato esposto al virus e può durare da tre a sette giorni.

La febbre da fieno, d'altra parte, compare immediatamente dopo che sei stato esposto a un allergene e dura per tutto il tempo in cui sei esposto a quegli allergeni. Sebbene tu possa anche avere il naso che cola o secrezioni acquose con febbre da fieno, non c'è febbre associata ai tuoi sintomi.

Le cose da fare e da non fare della febbre da fieno

Ci sono alcuni modi in cui puoi aiutare a ridurre al minimo l'impatto della febbre da fieno sulla tua vita. Un ottimo consiglio è quello di mettere un po 'di vaselina o un balsamo simile intorno alle narici per aiutare a intrappolare il polline e impedire che irriti i seni; allo stesso modo, gli occhiali da sole avvolgenti possono funzionare bene per evitare che il polline entri negli occhi. È anche una buona idea cercare il numero di pollini nella tua zona se prevedi di uscire in modo da poter sapere in anticipo se i tuoi sintomi potrebbero peggiorare e rimanere in casa dove possibile nei giorni con alto numero di pollini. L'aspirapolvere regolarmente può aiutare a ridurre la polvere e il pelo che si accumulano in casa, riducendo al minimo i sintomi.

È meglio evitare di camminare sull'erba, soprattutto se è stata tagliata di recente, poiché ciò può causare il sollevamento di polline che può innescare la febbre da fieno. È anche una buona idea evitare di tenere fiori freschi in casa. Fumo e profumi possono innescare sintomi in alcune persone, quindi, ove possibile, dovresti evitare di essere intorno al fumo ed evitare di indossare profumi. Poiché il polline può aderire ai tuoi vestiti, è una buona idea evitare di asciugarli all'aperto e lavarli o cambiarti quando torni a casa se sei stato fuori.