martedì, Luglio 5, 2022
HomeBenessereSaluteSpa della settimana: The Lygon Arms, Cotswolds

Spa della settimana: The Lygon Arms, Cotswolds

Alla ricerca di una pittoresca vacanza termale a breve distanza da Londra? Questa settimana Healthista recensione The Lygon Arms nei Cotswolds

Immerso nella storia, il Lygon Arms è un hotel e una spa che vi stupirà tanto per il carattere del luogo quanto per il suo rilassante centro benessere e trattamenti.

L’hotel e la spa si trovano nel centro di Broadway, un piccolo villaggio nel cuore dei Cotswolds: un treno diretto da London Paddington ti porterà in zona nel giro di due ore.

E mentre questa città potrebbe sembrare qualcosa davanti a una vecchia scatola di cioccolatini, il tassista che ci lascia fuori si affretta ad assicurarci che con pub e caffetterie locali in abbondanza, questo piccolo posto è fiorente sia di giorno che in la notte.

La locanda tradizionale e tre acri di terreno sono ricchi di fascino. Molto di questo deriva dall’atmosfera antica del luogo. Il primo riferimento a questa Locanda si trova in un registro parrocchiale locale nel 1532 e entrare nel portone è come fare un salto indietro nel tempo.

Travi in ​​legno fiancheggiano i soffitti, i pavimenti irregolari ricordano l’Inghilterra centrale e i piatti di salice che decorano le pareti contribuiscono a creare un’atmosfera autentica del luogo. Anche il cortile turco splendidamente aperto che è stato aggiunto alla proprietà più di recente aggiunge un tocco rustico.

Cromewell soggiornò all’Inn la notte prima della decisiva battaglia di Worcester nel 1651

E questo pittoresco villaggio Inn non solo sembra una grande casa da un dramma d’epoca, ma ha anche una storia interessante alle spalle.

Seduti a un tavolo di fronte all’enorme camino aperto nell’enorme sala da pranzo dal soffitto alto, puoi immaginare grandi storici britannici come Cromwell e King Charles I che camminano per le sale del luogo. In effetti, lo fecero entrambi. Il primo infatti soggiornò all’Inn la notte prima della decisiva battaglia di Worcester nel 1651 (l’ultima battaglia della guerra civile inglese).

Essendo un grande amante della storia, sono stato felice di poter entrare nella stanza in cui ha soggiornato Cromwell (ora è stata trasformata in una sala conferenze) e guardare fuori dalla finestra e vedere la vista che potrebbe aver visto anche lui, il che sembra difficilmente cambiato dal XVII secolo.

La stanza rimane fedele allo stile pieno di tartan, brocche di ottone, pannelli di legno e un camino in pietra aperto. Proprio come le camere da letto che seguono lo stesso tema.

Siamo stati accolti nella nostra stanza da una bottiglia di spumante e dai più deliziosi dolci di pasticceria al lampone che abbia mai assaggiato – questa non è un’esagerazione, avevano delle caramelle scoppiettanti nel mezzo e abbiamo trascorso il giorno e mezzo successivo cercando di mettere le mani su più.

La stanza è riuscita in qualche modo a bilanciare perfettamente il nuovo e il vecchio, con finestre in vetro dall’atmosfera medievale che si affacciano sulla pittoresca città e un moderno bagno cromato che aggiunge un po’ di lusso.

L’hotel dispone di sette lounge. Entra nel bar principale e l’odore della pelle ti colpisce. Accoglienti divani in pelle marrone fiancheggiano questa stanza, i tappeti ricoprono i pavimenti e vecchi vasi cinesi decorano il luogo.

Sul retro della sala da pranzo c’è un altro bar, appositamente progettato per cocktail pre e post cena. Rilassati in una lussuosa poltrona di velluto verde e concediti il ​​cocktail Cherry Morello (il mio preferito) per un delizioso e dolce aperitivo post-spa.

Se preferisci una pagaia tranquilla dopo il trattamento, scendi all’inizio della giornata

Una porta sul retro di uno dei saloni conduce a un cortile che sembra perfetto per un drink estivo nel patio. Mentre abbiamo visitato in pieno inverno, non abbiamo potuto fare a meno di soffermarci un po’ e ammirarlo mentre andavamo alle terme.

L’edificio termale si trova adiacente alla locanda principale. Sebbene abbia un’atmosfera più moderna del XVII secolo, il fascino dell’edificio principale si estende fino al centro benessere.

Una scala a chiocciola conduce all’area di trattamento principale e le campane decorative hanno aggiunto carattere al luogo. Abbiamo iniziato la nostra giornata alla spa con un pranzo al bar della spa.

Il cibo era perfetto e il servizio secondo a nessuno, tuttavia, la zona pranzo non era particolarmente accogliente. Faceva un po’ freddo e sembrava di mangiare in un bar in vestaglia piuttosto che in uno spazio spa di lusso, tuttavia, i trattamenti che seguirono lo fecero sembrare irrilevante.

Come grande fan del marchio di bellezza vegano OSKIA (la celebre estetista Abigail James è entusiasta del suo Bedtime Boost), sono stato contento di sapere che i trattamenti termali presso il Lygon Arms includono trattamenti viso e massaggi OSKIA, nonché trattamenti basati sui prodotti degli specialisti spa iLu.

Entrambi i marchi promuovono la bellezza verde e la sostenibilità, di cui siamo grandi fan al quartier generale di Healthista. Ho optato per il massaggio completo di 60 minuti e sono rimasto estremamente colpito dal trattamento.

Chiedi a Nicole la giusta quantità di pressione e attenzione. Nicole ha usato una miscela di aroma di rosmarino per il massaggio, non solo estremamente rilassante, ma in qualche modo anche edificante.

Poi l’OSKIA Renaissance Hand and Body Cream al profumo di rosa e camomilla, semplicemente divina.

La piscina e la vasca idromassaggio sono disponibili per l’uso dopo la nuotata. Decorato come un bagno romano con colonne, soffitti alti e livelli, lo spazio è grande e aperto e ottimo per le famiglie.

E se preferisci un post-trattamento rilassante e tranquillo, assicurati di scendere per la tua nuotata all’inizio della giornata per evitare la frenesia quando la gente del posto arriva la sera.

Forse la cosa migliore del Lygon Arms è il fantastico servizio offerto da ogni membro del personale, dalla reception alla sala da pranzo.

Possono essere vestiti con jeans e camicia mentre presentano la tua cena (un bel tocco che aggiunge comfort e contrasta la grandezza del luogo) ma il servizio è argentato.

Dopo aver realizzato che le pareti del 14° secolo nella nostra camera da letto erano sottili e che potevamo sentire conversazioni fuori dalla nostra stanza (sono estremamente sensibile alla minima quantità di suoni), ho chiesto alla reception se c’erano dei tappi per le orecchie che potevo usare.

Non avevano i tappi per le orecchie in loco, ma sono corsi immediatamente a comprarne alcuni, consegnandomi un intero pacchetto nel giro di 15 minuti.

Consiglio vivamente questa fuga alla spa a tutti gli appassionati di storia che hanno un disperato bisogno di relax o semplicemente a chiunque cerchi di fuggire da Londra e trovare un rifugio rilassante che si senta un mondo lontano dalla vita di città.

Per saperne di più

Spa della settimana: Carbis Bay Hotel and Spa, Cornovaglia

Recensione spa: case vacanza Tregulland & Co in Cornovaglia

Recensione spa: Kurhotel Skodsborg, Copenaghen

Recensione spa: ritiro per la salute dell’intestino a Cugo Gran spa, Minorca, Spagna

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI