Stanco tutto il tempo? Potresti soffrire di apnea notturna: ecco una guida medica su cosa fare

0
62

Il russare e la respirazione affannosa sono solo alcuni sintomi dell'apnea notturna, ma non riguardano solo i vecchietti grassi. Anche le giovani donne ne sono colpite e spesso il loro unico sintomo è essere sempre stanche

La maggior parte di noi ha conosciuto uno o due russatori ai nostri giorni, motivo per cui probabilmente siamo a conoscenza del termine, apnea ostruttiva del sonno (OSA), una condizione faticosa non solo per la persona che ce l'ha, ma per chiunque dorme dentro a portata d'orecchio di loro.

Chi ne soffre – che smette di respirare mentre dorme – rischia di russare rumorosamente, emettere suoni affannosi di notte, ansimare o sbuffare agli inizi improvvisi, anche se va sottolineato che alcune persone con apnea notturna non russano.

Recenti scoperte dell'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine hanno rilevato che la perdita di peso della lingua riduce la gravità dell'OSA. Richard Schwab, MD, capo della Medicina del sonno afferma che "sappiamo che il grasso della lingua è un fattore di rischio e che l'apnea notturna migliora quando il grasso della lingua viene ridotto".

Molti esperti affermano che molte giovani donne che si sentono sempre stanche possono soffrire in segreto di OSA (vedi sotto). Forse è per questo che spesso l'OSA viene diagnosticata erroneamente, ignorata o negata.

Tuttavia, è straordinariamente comune che colpisce il 4% degli uomini di mezza età e il 2% delle donne di mezza età nel Regno Unito, secondo il dottor John O'Reilly, Consultant in General and Respiratory medicine, Lead Clinician in Sleep Disorders at University Hospital Aintree, Liverpool.

L'apnea notturna colpisce fino a 3,9 milioni di persone nel Regno Unito

Inoltre, è molto più di un disturbo del sonno che tiene sveglia la famiglia. L'apnea notturna, dice il dottor O'Reilly, è un vero pericolo per la salute di chi ne soffre, attorno al quale sono sorti miti e incomprensioni.

Allora, cosa dobbiamo sapere tutti su questa causa principale delle notti rumorose e dei sogni infranti?

# 1 I malati smettono di respirare almeno cinque volte all'ora

L'OSA è un disturbo del sonno in cui la respirazione si interrompe e inizia per tutta la notte, facendo sì che una persona abbia a intermittenza un sonno disturbato, dove il suo corpo la sposterà dal sonno REM a una fase più leggera del sonno, e alcune persone si sveglieranno effettivamente più volte.

Sebbene vengano diagnosticati solo 700.000 cittadini britannici, colpisce fino a 3,9 milioni di persone nel Regno Unito, afferma lo Sleep Apnea Trust. Questa cifra è destinata ad aumentare a causa dell'aumento dell'obesità e dell'invecchiamento della popolazione, entrambi fattori di rischio per la condizione.

Gli arresti e gli inizi della respirazione avvengono quando i muscoli della gola e della lingua si rilassano per alcuni istanti, anche fino a pochi minuti.

Chi ne soffre ha anche maggiori probabilità di contrarre il diabete di tipo 2

Ciò influisce sulla fornitura di ossigeno al cervello poiché i livelli di ossigeno diminuiranno e il loro polso aumenterà. Il malato viene quindi scosso dal sonno profondo in modo che le vie aeree vengano aperte di nuovo e segue il respiro normale.

Molte persone possono soffrire di questo occasionalmente, ma ti verrà diagnosticata l'OSA solo se la respirazione si interrompe per più di cinque volte all'ora.

La condizione è pericolosa perché se smetti di respirare mentre dormi, porta a riduzioni di ossigeno e livelli di anidride carbonica più elevati, che aumentano sia la pressione sanguigna che la frequenza cardiaca. Ciò comporta un maggior rischio di infarti e ictus.

Chi ne soffre ha anche maggiori possibilità di diabete di tipo 2, obesità, ansia e depressione e persino rischio di incidenti stradali, insieme a molti altri collegamenti medici correlati che l'apnea notturna causa o esacerba.

Ma spesso gli unici sintomi sono russare rumorosamente, respiro affannoso e sonnolenza durante il giorno, che molti di noi attribuiscono a insonnia, raffreddore e allergie o solo stress.

# 2 Anche le giovani donne soffrono di apnea notturna

Sebbene un malato classico abbia più di 50 anni, sia in sovrappeso sia di sesso maschile, non è insolito vedere apnea notturna tra giovani donne e uomini magri, e in effetti molti bambini soffrono anche di apnea notturna e possono invece essere diagnosticati con ADHD o etichettati con tag come "cattivo" o "pigro".

Il dottor John O'Reilly dice: "Le giovani donne potrebbero non avere il classico russare e l'eccessiva sonnolenza; circa il 20 per cento di loro russano, ma molti non lo fanno e sono sempre stanchi. "

'Quando respirano di notte, le vie aeree si bloccano ancora come nell'apnea notturna e hanno un flusso ridotto. Lo sforzo di quella respirazione mentre dormono provoca inconsciamente alcuni disturbi del sonno, quindi non dormono di buona qualità e si svegliano sentendosi stanchi e chiedendosi perché. "

Aggiunge: "A volte si lamentano di ansia o insonnia che è una consapevolezza inconscia, credo, che c'è qualcosa che non va nel loro respiro nel sonno."

Di conseguenza, questo gruppo spesso non viene diagnosticato.

L'apnea notturna non colpisce solo gli uomini in sovrappeso e gli anziani, ma può colpire chiunque, compresi i bambini.

Questo era vero per Harriet Boxall, 28 anni, assistente sanitaria di Southend on Sea, Essex, che non era in sovrappeso. Nel 2015, Harriet ha iniziato a sperimentare stanchezza, depressione, attacchi di panico e ansia. È stata autorizzata a riposare ma il suo medico di famiglia non ha trovato nulla di sbagliato.

'Nei tre anni successivi', dice Harriet, 'si è arrivati ​​a un punto critico. Avevo un dolore terribile nella zona del seno e un mal di testa schiacciante. Ho preso antibiotici e antidolorifici, ma niente ha funzionato. '

Un chirurgo esperto di orecchio, naso e gola ha diagnosticato l'apnea notturna e ha spiegato che Harriet aveva grandi tonsille che erano da biasimare. Lo scorso luglio, un consulente respiratorio le ha fatto passare uno studio sul sonno in cui gli esperti hanno scoperto che Harriet smetteva di respirare in media 49 volte all'ora.

"Dormivo solo circa 10 minuti a notte", dice. 'Ero in lacrime alla notizia, soprattutto quando mi è stato detto che ero fortunato di non aver avuto un infarto o un ictus. Ero pietrificato. >>

# 3 La soluzione è una maschera

Non esiste una cura per l'apnea notturna, tuttavia può essere trattata con successo con l'uso di un ventilatore a pressione positiva continua (CPAP) che fornisce ossigeno tramite una maschera, durante il sonno. Circa due terzi dei malati li tollerano bene, afferma il dottor O'Reilly.

Sebbene inizialmente grandi e ingombranti, le moderne macchine CPAP sono eleganti e piccole, circa sei pollici per sei pollici. Progettati per sedersi su un comodino, sono preimpostati per fornire la giusta quantità di aria pressurizzata tramite una piccola maschera sul naso per mantenere aperte le vie aeree.

Le versioni da viaggio sono disponibili per comodità sui voli; anche la maggior parte è ragionevolmente tranquilla.

Forse non esiste una cura per l'apnea notturna, ma la macchina CPAP ha aiutato con successo, e ora sono più piccoli e arrivano persino in dimensioni da viaggio

Harriet Boxall ammette di aver faticato ad abituarsi alla maschera inizialmente, ma ha notato i benefici quasi subito. 'Adesso dormo benissimo ogni notte', dice. 'Sto iniziando a riavere indietro la mia vita.'

Ci sono altre soluzioni; alcuni malati come Harriet che hanno grandi tonsille scelgono di rimuoverle ma con risultati contrastanti, sebbene nei bambini le probabilità di una cura dopo la tonsillectomia siano più alte.

Il NHS considera la chirurgia l'ultima risorsa. Suggerisce che i malati affrontino anche il loro stile di vita, riducendo l'alcol, perdendo peso e dormendo su un fianco. Un dispositivo di avanzamento mandibolare (MAD) utilizzato durante il sonno aiuta anche alcune persone.

Questo è uno scudo che si trova intorno ai denti, tenendo la mascella e la lingua in avanti per massimizzare lo spazio nella parte posteriore della gola e deve essere realizzato da un dentista.

# 4 Non si tratta solo di russatori …

Esiste anche una versione più lieve dell'OSA, chiamata sindrome da resistenza delle vie aeree superiori (UARS), con sintomi simili di affaticamento, sonnolenza diurna e insonnia. Alcuni pazienti avvertono anche vertigini e mal di testa.

Il dottor O'Reilly spiega: "Queste sono persone potenzialmente curabili che sono spesso donne più giovani, spesso un po 'in sovrappeso, con un BMI leggermente alto ma niente di veramente fuori scala. È abbastanza comune vedere donne sulla trentina che sono sempre stanche. "

Il russare non è l'unico sintomo, ma c'è un'elevata comunanza tra le donne sulla trentina che sono stanche

Aggiunge: “ Se questo è il problema, normalmente offriamo consigli sullo stile di vita: perdere un po 'di peso, controllare la tiroide, assicurandoci che non siano anemici, ma ora dobbiamo considerare questa sindrome da resistenza delle vie aeree superiori come una forma lieve di apnea del sonno.'

A questo gruppo di solito non vengono offerte maschere CPAP, ma il dottor O'Reilly pensa che anche loro possano essere aiutati in questo modo. 'Di solito c'è un miglioramento miracoloso in pochi giorni.'

# 5 La tua storia familiare può contare

Quando Kath Hope, 57 anni, ex insegnante di musica di Hull, ha perso la madre di 49 anni per un attacco di cuore, la famiglia non sapeva nulla dell'apnea notturna. Fu solo dopo che Kath si fu diagnosticata, che fece il collegamento.

"Mia figlia è stata la prima persona a suggerire che avessi l'apnea notturna", dice Kath. 'Cinque mesi prima che mi venisse diagnosticata, me l'ha suggerito. Ho solo pensato che fosse qualcosa di pazzo che stava leggendo. Ma, naturalmente, aveva notato il russare e l'arresto del respiro. Io e mio marito ci eravamo abituati. >>

Smettevo di respirare ogni due minuti

A quel tempo, Kath ammette di essere stata "stanca tutto il tempo" ma pensava che fosse a causa della pressione del lavoro. Aveva anche sviluppato ansia e attacchi di panico negli ultimi 10 anni, ma non li collegava all'apnea notturna non diagnosticata.

Ma dopo che un consulente otorinolaringoiatra, che ha consultato su una questione separata, ha suggerito a Kath di frequentare una clinica del sonno, è arrivata la diagnosi di OSA grave. "È stato uno shock assoluto", dice, "ma è stata una benedizione sotto mentite spoglie perché era alla radice di tutta la mia ansia perché a mia insaputa, smettevo di respirare ogni due minuti."

# 6 I bambini possono essere a rischio

Secondo la British Lung Foundation, un bambino su 30 soffre di OSA e colpisce allo stesso modo ragazzi e ragazze. È anche alto in chiunque abbia la sindrome di Down e l'esperto del sonno, il dottor Stephen Sheldon, ritiene che ci sia un collegamento anche con il disturbo da deficit di attenzione, con un possibile 75% di questi bambini che hanno problemi di sonno.

Tra i bambini, dice Kath, che ha istituito l'organizzazione benefica di sostegno dei pazienti Hope2Sleep, una delle principali cause di OSA sono le grandi tonsille e / o adenoidi, tuttavia i bambini hanno un tasso di successo molto più alto di essere curati con tonsillectomia e / o adenoidectomia rispetto agli adulti .

# 7 Mantenere pulita l'attrezzatura migliora ulteriormente la tua salute

È stato dimostrato un collegamento tra OSA e un rischio maggiore del 20% di polmonite, secondo un rapporto di scienziati taiwanesi sul Canadian Medical Association Journal nel 2014.

La questione della pulizia efficace è stata evidenziata anche in un recente sondaggio di SoClean, che produce il primo detergente e disinfettante CPAP automatizzato al mondo.

Pulire correttamente la macchina CPAP è altrettanto importante, altrimenti provoca un accumulo di batteri nocivi

Il sondaggio ha rilevato che oltre il 75% dei medici di base è preoccupato che le macchine CPAP non vengano pulite correttamente, causando un accumulo di batteri nocivi.

Tuttavia, più della metà dei medici di base (58%) e degli specialisti del sonno (67%) campionati non erano consapevoli che le tecniche di sanificazione alternative come l'ossigeno attivato sono più consigliabili rispetto alla pulizia delle attrezzature con acqua e sapone.

Kath Hope afferma: "È importante mantenere pulite le nostre apparecchiature, ma sappiamo che i pazienti non puliscono le loro macchine né per mancanza di comprensione né per mancanza di tempo".

Hope2Sleep supporta una comunità di Facebook in cui i malati possono condividere le loro preoccupazioni. "A volte segnalano irritazioni della pelle, secchezza delle fauci o persino tosse", dice. "Buone abitudini di pulizia sono particolarmente importanti per le persone vulnerabili a problemi respiratori."

# 8 Può svilupparsi con la menopausa

Normalmente la prevalenza nelle donne è circa la metà di quella degli uomini, afferma il dottor O'Reilly, che attualmente sta lavorando a uno studio multicentrico in tutto il Regno Unito, per identificare le persone che non soddisfano i criteri classici dell'OSA e che potrebbero trarre beneficio dal trattamento.

"Ma quando le donne invecchiano in menopausa e sviluppano cambiamenti nella funzione ormonale", dice, "aumentano il rischio di apnea notturna".

Gli scienziati della Brown University School of Medicine, Rhode Island, USA, hanno riferito nel 1999 che la terapia ormonale sostitutiva potrebbe ridurre l'incidenza di OSA entro un mese.

# 9 Puoi fare il test a casa

Gli studi sul sonno sono offerti online, afferma il dottor O'Reilly, ma avverte che è necessario richiedere un parere medico. "Puoi andare dal tuo medico di famiglia", dice, che indirizzerebbe i pazienti all'ospedale locale e probabilmente organizzerebbe un test in una clinica del sonno.

Ma è anche possibile chiedere un referral del medico di famiglia a una società come Sleep Analytics, con cui lavora il dottor O'Reilly, che può offrire test a casa per aggirare le liste di attesa del NHS.

Se viene diagnosticata l'apnea notturna, è possibile fornire una CPAP ei risultati possono essere gestiti a distanza da un medico, tramite videochiamate se necessario. Sleep Analytics ha anche un'app per aiutare i pazienti a comprendere i propri dati.

Per ulteriori informazioni puoi anche visitare la pagina Facebook di SoClean.

Più contenuti Healthista:

17 cibi antistress che puoi mangiare alla tua scrivania

Stanco tutto il tempo? Questi 5 trucchi per la vita ti aiuteranno

Mestruazioni ed esercizio – Come sincronizzare l'allenamento con il ciclo mestruale

7 segreti di dieta alcalina dalla clinica per la perdita di peso più famosa al mondo