giovedì, Ottobre 21, 2021
Home Benessere Salute Stomaco gonfio? 5 cause comuni di gonfiore e come aiutarli

Stomaco gonfio? 5 cause comuni di gonfiore e come aiutarli

Stomaco gonfio? Gassoso? Crampi alla pancia? Questi sintomi comuni possono essere scomodi e imbarazzanti. Il nutrizionista Rick Hay rivela 5 cause di gonfiore e cosa dovresti fare per combattere il gonfiore

Sintomi intestinali come stomaco gonfio, flatulenza, costipazione e crampi alla pancia possono rendere la tua vita un inferno vivente a disagio.

Gonfiore, gas, crampi allo stomaco: sono alcune delle ricerche di salute online più cercate su Google. Perché? Perché il 70% delle persone sperimenta regolarmente problemi di pancia gonfia.

Coloro che soffrono, sapranno che uno stomaco gonfio può provocare tutta una serie di problemi che vanno ben oltre il disagio fisico: imbarazzo, bassa autostima, scarsa fiducia e umore basso sono solo alcune delle altre cadute causate dal gonfiore.

Gonfiore, gas, crampi allo stomaco: sono alcune delle ricerche di salute online più cercate su Google

Le cause del gonfiore variano da indigestione (da mangiare troppo velocemente, troppo, troppo grasso), sensibilità alimentare, bere bevande gassate, sindrome premestruale, stitichezza o eccessiva indulgenza.

Ecco perché il modo migliore per prevenire i sintomi di gonfiore allo stomaco e gas è una dieta appropriata basata sugli alimenti che il tuo corpo è in grado di digerire facilmente – si consiglia anche un regolare esercizio fisico.

Sebbene una dieta sana e un regolare esercizio fisico siano d'aiuto, se si verificano ancora sintomi di gonfiore, ecco alcuni cibi e bevande che dovresti cercare di evitare.

Cosa evitare per aiutare il tuo stomaco gonfio …

# 1 Adios alcol

Ci dispiace dirlo a te, ma quello Chardonnay dopo il lavoro potrebbe non essere una buona idea se stai cercando di "battere il gonfio".

Una recente ricerca del British Gut Project mostra che bere alcolici in particolare è una cattiva notizia per la salute dell'intestino.

Questo perché l'alcol provoca infiammazione e gonfiore nel corpo, che possono provocare gas, disagio e pancia gonfia.

Per le donne può anche aumentare i livelli di estrogeni, che tendono a favorire l'aumento di peso nelle zone più femminili; glutei, cosce e fianchi.

Non solo, ma l'alcol tende a farci gonfiare in quanto mette un peso sul fegato e un potenziale squilibrio minerale elettrolitico che può creare ritenzione di liquidi.

# 2 Evita il grano, la segale e l'orzo, ovvero cerca di andare senza glutine

Gonfiore e fastidio sono i sintomi più comuni dell'intolleranza al glutine.

Il grano, la segale e l'orzo contengono una proteina chiamata glutine, che spesso può causare gonfiore, gas, mal di stomaco e persino diarrea per alcune persone.

Se di solito mangi pane tostato al mattino, scegli un'alternativa senza glutine. Se ti piace la pasta o il riso a pranzo ea cena, oggigiorno quasi tutti i supermercati offrono una sezione senza glutine dove puoi fare scorta di prodotti che non daranno filo da torcere al tuo intestino.

quasi tutti i supermercati offrono una sezione senza glutine

Se non vuoi rinunciare completamente al grano, prova a rinunciarvi in ​​giorni alternativi e vedi se il tuo corpo tollera un po 'di tanto in tanto.

Le intolleranze possono avere diversi livelli di gravità, quindi potresti cavartela senza sovraccaricare il sistema. Certo, se soffri di celiachia questa non è un'opzione.

# 3 Lo zucchero è un no-no

Questo è un gioco da ragazzi, ma difficile da seguire.

Troppo zucchero può portare a uno squilibrio dei batteri benefici e dei batteri non benefici presenti nel nostro intestino che può portare a gonfiore e gas eccessivo.

Il fruttosio, o zucchero della frutta, viene aggiunto a molti alimenti trasformati e può essere difficile da digerire per molte persone, il che porta quindi a gonfiore. Tieni presente che le alternative allo zucchero come i dolcificanti possono anche causare gas e gonfiore.

Temo che anche le bevande analcoliche siano fuori uso, perché anche queste contengono dolcificanti artificiali.

Troppo zucchero può portare a uno squilibrio dei batteri benefici e dei batteri non benefici

Il dolcificante sorbitolo in particolare dovrebbe essere evitato, poiché questo è uno dei principali dolcificanti che è difficile da digerire con studi che suggeriscono che un gran numero di adulti potrebbe soffrire di sintomi addominali indotti da sorbitolo e diarrea.

Anche altri dolcificanti possono causare gonfiore, tra cui maltitolo, fruttosio e xilitolo, quindi leggi attentamente l'etichetta.

Lo xilitolo in particolare può essere una cattiva notizia per l'intestino se consumato in eccesso. Troppo xilitolo potrebbe causare disturbi allo stomaco e diarrea, entrambe cattive notizie se si vuole evitare una pancia gonfia.

# 4 Abbandona il caseificio

I latticini possono anche essere una fonte di sofferenza intestinale per molte persone poiché il lattosio (zucchero del latte) può essere difficile da digerire e causare la ribellione dello stomaco.

In effetti, circa il 65% della popolazione mondiale non è in grado di scomporre il lattosio. Se non sei sicuro di rientrare in questa categoria, è più sicuro evitare i latticini all'inizio finché non riesci a individuare altre possibili cause del gonfiore. Potresti anche essere interessato a chiedere al tuo medico un test di sensibilità alimentare.

Come le opzioni senza glutine, ci sono anche molte alternative al diario sul mercato, quindi non c'è mai stato un momento più facile per ridurre i latticini.

# 5 Gli alimenti trasformati sono cattive notizie

Gli alimenti trasformati sono alimenti che sono stati deliberatamente modificati, trattati chimicamente e vengono di pari passo con additivi, coloranti artificiali, agenti di carica, conservanti e dolcificanti artificiali.

Tutto questo bombarda il nostro tratto digerente e può portare a disbiosi intestinale (squilibrio batterico), gonfiore e disagio, per non parlare dell'aumento di peso.

Gli alimenti trasformati includono bevande gassate, cereali, pasti a microonde, dolci, patatine, ciambelle e qualsiasi altra cosa la natura non intendeva.

Gli alimenti trasformati sono alimenti che sono stati deliberatamente modificati

Ciò significa che la soluzione migliore per aiutare il tuo stomaco gonfio è mangiare cibi naturali o molto vicini al loro stato naturale originale come pesce, uova, cereali integrali, noci, verdure e verde a foglia verde scuro.

Controlla prima l'elenco degli ingredienti, se non riesci a pronunciarlo, potrebbe non essere buono per te.

La prossima volta che stai parlando di un elenco degli ingredienti di un prodotto, chiediti: "Posso acquistare facilmente questi ingredienti in un supermercato o in un negozio di alimenti naturali?" prima fai qualche ricerca.

Altri modi per aiutare il gonfiore …

Riduce lo stress

Potresti correre a cento miglia all'ora, o essere ansioso per il Covid-19, ma cerca di non lasciare che lo stress abbia la meglio su di te.

Lo stress eccessivo è una cattiva notizia per l'intestino e può influire negativamente sulla funzione digestiva, peggiorando i sintomi di gonfiore e fastidio allo stomaco.

lo stress è considerato una delle cause principali dei sintomi dell'IBS

Le prove da studi clinici e sperimentali mostrano che lo stress psicologico (acuto o cronico) può avere un impatto marcato sulla sensibilità intestinale e sul gonfiore.

In effetti, per coloro che soffrono di sindrome dell'intestino irritabile (IBS) lo stress è considerato una causa chiave dei sintomi dell'IBS, suggerendo che qualsiasi cosa stia succedendo nella tua mente potrebbe avere un impatto diretto sulla tua salute intestinale.

Una revisione del 2014 negli autori del World Journal of Gastroenterology ha riportato che "Sempre più prove cliniche e sperimentali hanno dimostrato che l'IBS è una combinazione di intestino irritabile e cervello irritabile".

Prendi un enzima digestivo

Gli enzimi digestivi sono sostanze prodotte dal nostro corpo che ci aiutano a digerire e abbattere gli alimenti che mangiamo.

Mentre il cibo viaggia attraverso il tuo sistema digestivo, diversi enzimi scompongono tipi di cibo specifici. Ad esempio, la lipasi (prodotta dall'intestino) supporta la conversione dei grassi in acidi grassi e colesterolo e l'amilasi (anche nell'intestino) viene utilizzata per trasformare i carboidrati in zuccheri semplici.

Il corpo crea enzimi digestivi nella saliva, nel pancreas e nell'intestino tenue

Se il tuo corpo ha difficoltà a produrre uno di questi enzimi, i nutrienti potrebbero non essere assorbiti in modo efficiente, il che potrebbe compromettere la digestione e portare a gonfiore.

Il corpo crea enzimi digestivi nella saliva, nel pancreas e nell'intestino tenue, ma possono anche essere trovati in diversi alimenti e integratori che possono essere di grande aiuto per spostare il processo di digestione molto più velocemente.

In effetti, uno studio del 2018 ha rilevato che si ritiene che la carenza di enzimi digestivi sia uno dei fattori che contribuiscono a coloro che soffrono di dispepsia funzionale (un termine usato per descrivere un gruppo di sintomi che interessano il tratto gastrointestinale, tra cui disturbi di stomaco, nausea, gonfiore e eruttazione).

Alcuni frutti e verdure sono eccellenti fonti naturali contenenti enzimi digestivi tra cui kiwi, papaia, ananas, banane, avocado, mango e ananas.

Anche gli alimenti fermentati come l'aceto di mele, i crauti, il kimchi, il miso, il kefir, lo yogurt e il miele possono aiutare in quanto sono ricchi di enzimi digestivi.

Gli studi hanno suggerito che l'integrazione con enzimi è utile per ridurre i sintomi di flatulenza, gonfiore, eruttazione e pienezza.

Uno di questi studi (Suarez et al.), Ha dimostrato che gli integratori enzimatici riducono la sensazione di disagio in soggetti sani dopo aver mangiato un pasto ricco di grassi. Ciò indica che l'integrazione di enzimi potrebbe ridurre i sintomi della dispepsia (gonfiore).

l'integrazione con enzimi è utile per ridurre i sintomi di flatulenza, gonfiore, eruttazione e pienezza

Prova Digest Gold di Enzymedica, che contiene potenti enzimi come amilasi, lipasi, cellulasi e proteasi che aiutano ad abbattere cibi complessi come carboidrati, grassi, fibre e proteine.

Enzymedica è disponibile per l'acquisto su Amazon negli Stati Uniti e nel Regno Unito o per consultare il loro sito web.

Se ti senti spesso gonfio, prova a prenderne uno ad ogni pasto. Se necessario, ne possono essere presi altri. In alternativa, se ti senti gonfio solo occasionalmente quando mangi cibi che non sono d'accordo con te, prendine uno prima di mangiare i cibi problematici.

Prova un probiotico

I probiotici sono microrganismi vivi che contengono "batteri buoni".

Mentre i batteri probiotici, i lieviti e le colture si trovano naturalmente negli alimenti fermentati come crauti, kimchi (sottaceti coreani) e kefir (bevanda coltivata dell'Europa orientale), vengono anche venduti come integratori.

I probiotici possono aiutare il tuo sistema digestivo ripristinando il naturale equilibrio dei batteri nell'intestino. Uno squilibrio di solito è causato dalla presenza di troppi batteri cattivi (come la candida) rispetto alla quantità di batteri buoni.

I sintomi tipici di un eccesso di batteri cattivi nell'intestino includono gonfiore in eccesso, flatulenza, malessere generale e bruciore di stomaco.

I probiotici possono aiutare il tuo sistema digestivo ripristinando il naturale equilibrio dei batteri nell'intestino

Come gli enzimi digestivi, anche i probiotici aiutano l'assorbimento del cibo. Aumentando il numero di batteri buoni, che aiutano la digestione, i probiotici consentono di assorbire i nutrienti in modo più efficiente.

Uno studio clinico che ha esaminato l'efficacia dei probiotici nell'alleviare i sintomi dell'IBS per un periodo di intervento di otto settimane, ha rilevato un miglioramento significativo dei sintomi (misurato dal sistema IBS Symptom Severity Score utilizzato dai medici).

I probiotici LAB 4, come si trovano nel BioAcidophilus Forte di Biocare, hanno dimostrato di ridurre la gravità e la durata del dolore addominale e del gonfiore, migliorando nel contempo la qualità della vita in coloro che soffrono di sintomi di IBS.

BioAcidophilus Forte di Biocare è disponibile per l'acquisto su Amazon negli Stati Uniti e nel Regno Unito.

Rick Hay è un nutrizionista antietà e fitness con molti anni di esperienza clinica in nutrizione, naturopatia, medicina botanica e iridologia.

È specializzato nel trattamento dell'obesità e nel controllo del peso. Scrive regolarmente un blog su salute naturale e fitness per Healthista.

Scopri di più su rickhay.co.uk

Segui Rick su Twitter @rickhayuk

Contenuto pertinente di Healthista:

Stomaco gonfio? Questi sono i prodotti che funzionano

Gonfio? Hai il mughetto? 5 segnali che indicano che hai bisogno di un probiotico

Hai di nuovo lo stomaco gonfio? Ecco il vero motivo

Il gonfiore e la flatulenza stanno rovinando la tua vita sessuale?

Contenuti di Healthista che potrebbero piacerti anche:

Spiegazione di 5 diete popolari: la guida del nutrizionista

Il gonfiore mi ha fatto sembrare incinta – Chloe Madeley rivela cosa FINALMENTE ha funzionato

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI