sabato, Ottobre 16, 2021
Home Benessere Salute Un motivo brillante per immergersi in profondità nello spazio sanitario dei social...

Un motivo brillante per immergersi in profondità nello spazio sanitario dei social media

Di Barbara Ficarra, RN, BSN, MPA

Di recente, ho avuto il piacere di essere circondato da brillanti leader di pensiero nel settore sanitario. Innanzitutto, ho tenuto una presentazione sui social media alla conferenza Eyeforpharma. In secondo luogo, mi sono seduto tra il pubblico alla conferenza Social Communications and Health Care 2011 per ascoltare gli altri presenti sui social media e partecipare a una tavola rotonda sui social media.

È chiaro dalla discussione personale che è seguita con persone del settore farmaceutico, aziende di dispositivi medici e ospedali, che comprendono la necessità dei social media (o dei social network), ma sono cauti nell'immergersi.

Alcune preoccupazioni che ho sentito:  "I social media possono essere paralizzanti", "La leadership senior nel settore farmaceutico sta cercando che la FDA prenda decisioni perché è un settore così altamente regolamentato" e "È ancora così nuovo, qual è il ROI ?" Le preoccupazioni sono reali; tuttavia ci saranno sempre preoccupazioni e domande. A volte, l'approccio migliore è semplicemente immergersi.

Il motivo brillante per immergersi in profondità nello spazio sanitario dei social media è perché favorisce il coinvolgimento.

Definisci la tua strategia sui social media.

È per collaborare con colleghi e altri leader di pensiero? È per promuovere un marchio o un prodotto? Serve per monitorare il comportamento dei consumatori? È per aiutare a educare il pubblico con informazioni sanitarie preziose e affidabili?

Indipendentemente dal motivo, ricorda sempre di fornire informazioni preziose, pertinenti e affidabili. Pensa a chi sta ricevendo le informazioni. In che modo li avvantaggerà? In che modo contribuirà a influenzare le loro vite? In che modo utilizzeranno le informazioni per formare passi attuabili per aiutare a migliorare la loro salute? I social media riguardano "loro", non tu. Si tratta di essere un leader nel proprio campo e di offrire idee e informazioni per aiutare a educare i consumatori. Si tratta di coinvolgere, collaborare e comunicare le informazioni con onestà e completa trasparenza.

Usa la tua voce unica, mantieni il messaggio, ricorda sempre di impegnarti con empatia e cuore e sii sempre rispettoso. Fai attenzione a ciò che twitti e pubblichi.

L'HIPAA e le considerazioni sulla privacy del paziente sono di primaria importanza. Tieni presente che i tweet sono archiviati nella Library of Congress. Pensa prima di twittare.

Scopri cosa hanno fatto altri settori per implementare i social media.

Zappos ha avuto successo grazie alla cultura, secondo un blog su Social Turbine.

Certo, Zappos riguarda le scarpe e non le grandi aziende farmaceutiche, le aziende di dispositivi medici o gli ospedali, tuttavia è un'azienda che può aiutare a offrire informazioni sulla creazione di utili strategie sui social media.

“A differenza dei loro concorrenti, Zappos tratta i social media come una tattica, non una strategia. Mentre alcune aziende utilizzano i social media per vendere un prodotto/servizio (e poi lo abbandonano quando il ROI si riduce), Zappos non crede nelle metriche dei social media. Secondo Hsieh, “I vari strumenti della comunicazione digitale – blog, microblog e video in streaming – hanno uno scopo diverso […] questi strumenti danno al pubblico “scorci su come agiamo”.” [Source: Social Turbine]

I social media consentono a medici, infermieri, altri professionisti della salute e aziende sanitarie di connettersi e interagire profondamente con la comunità e i loro colleghi.

I social media sono veloci e feroci. I social network come Twitter, Facebook, Linkedin e i blog sono una piattaforma potente e fenomenale che offre valore e comunicazione in tempo reale.

I siti di social network aiutano a educare pazienti e consumatori, aumentare la consapevolezza sui problemi di salute e offrono un forum per collaborare e connettersi, ed è facile. Le persone accedono in movimento dallo smartphone o dai tablet: la comunicazione è continua e in tempo reale.

Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità, "i telefoni cellulari sono ora la tecnologia di comunicazione più utilizzata al mondo".

Eccellenti risorse sui social media per aiutarti a coinvolgerti

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) Il kit di strumenti per i social media del comunicatore sanitario http://www.cdc.gov/healthcommunication/ToolsTemplates/SocialMediaToolkit_BM.pdf

Centro Mayo Clinic per i social media – http://socialmedia.mayoclinic.org/

Politica sui social media della clinica di Cleveland – http://my.clevelandclinic.org/about-cleveland-clinic/about-this-website/social-media-policy.aspx

Politica sui social media Kaiser Permanente – http://xnet.kp.org/newscenter/media/downloads/socialmediapolicy_091609.pdf

SSocial Media Governance –  http://socialmediagovernance.com/policies.php

Linee guida sui social media di Intel – http://www.intel.com/sites/sitewide/en_US/social-media.html

Linee guida IBM Social Computing – http://www.ibm.com/blogs/zz/en/guidelines.html

Politiche e migliori pratiche di governance del Web 2 0 – http://govsocmed.pbworks.com/w/page/15060450/Web-2-0-Governance-Policies-and-Best-Practice

Politica AMA: Professionalità nell'uso dei social media – http://www.ama-assn.org/ama/pub/meeting/professionalism-social-media.shtml

La nuova politica AMA aiuta a guidare l'uso dei social media da parte dei medici – http://www.ama-assn.org/ama/pub/news/news/social-media-policy.page

David Harlow, Esq. – SaluteBlawg – http://healthblawg.typepad.com/healthblawg/

Elenco dei social network ospedalieri – Ed Bennett – http://ebennett.org/hsnl/

Salutein30/Social Media | Reti sociali – https://healthin30.com/

Mashable – http://mashable.com/social-media/

Turbina sociale – http://socialturbine.com/

I social media oggi – http://socialmediatoday.com/

Esaminatore di social media – http://www.socialmediaexaminer.com/9-companies-doing-social-media-right-and-why/

Lee Aase – Social Media University Media – http://social-media-university-global.org/

Linea di fondo

Non esiste una bacchetta magica per il successo notturno sui social media. È un investimento nel tempo. Si tratta di sapere che puoi sinceramente fare la differenza e contribuire a migliorare la vita dei consumatori e condividere informazioni preziose con i tuoi colleghi. I social media richiedono pazienza e tempo. Come tutte le relazioni, ci vuole tempo per costruire e coltivare la fiducia. Sii consapevole di ciò che pubblichi, sii rispettoso, impara dagli altri al di fuori del settore, sii sempre trasparente, sii sinceramente preoccupato ed empatico e soprattutto abbraccia questa nuova ed entusiasmante piattaforma. Immergiti e immergiti in profondità e abbraccia le relazioni che crei lungo la strada.

Il tuo turno

Ci piacerebbe sentire i tuoi pensieri e commenti perspicaci. Qual è la tua strategia sui social media? Cosa hai guadagnato dall'impegno nei social media?

Come sempre, grazie per il tuo tempo prezioso.

[Image:  iStockPhoto]

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI