Assicurare i poveri: prove sperimentali dall'agricoltura a contratto in Kenya

0
15

articolo principale

I prodotti assicurativi standard richiedono il pagamento anticipato dei premi. Questo potrebbe spiegare perché i poveri – che hanno più da guadagnare dalla riduzione del rischio – in genere evitano i prodotti assicurativi? Gli autori testano l'impatto di un nuovo prodotto assicurativo per le colture in Kenya, dove il pagamento del premio viene posticipato fino al raccolto. Scoprono che offrire questo nuovo prodotto agli agricoltori porta a un aumento significativo della loro domanda di assicurazioni, soprattutto tra gli agricoltori più poveri.

Il puzzle della bassa domanda di assicurazioni tra i poveri

In tutto il mondo, i poveri acquistano meno assicurazioni (Rampini e Viswanathan 2016) ei mercati assicurativi sono particolarmente esigui nei paesi in via di sviluppo. Ciò potrebbe riflettere problemi dal lato dell'offerta: l'assicurazione è un prodotto complicato e altamente regolamentato, che dipende da istituzioni finanziarie e legali efficaci. Eppure, sorprendentemente, il vincolo vincolante è spesso dal lato della domanda. In molti contesti, i poveri hanno mostrato scarso interesse per le assicurazioni, anche se è probabile che trarranno il massimo da guadagnare dalla riduzione del rischio.

Questo enigma della scarsa domanda di assicurazioni è particolarmente evidente nel caso dell'assicurazione sui raccolti. Gli agricoltori di sussistenza fanno affidamento sui loro raccolti per il loro sostentamento e affrontano molti rischi. Per loro, le conseguenze di un raccolto fallito possono essere gravi e l'assicurazione di questi rischi può dare agli agricoltori la fiducia necessaria per acquistare fertilizzanti e fare altri investimenti ad alto rendimento (Karlan et al. 2014). Tuttavia, nonostante più di 20 anni di sforzi concertati per migliorare i mercati dell'assicurazione dei raccolti nei paesi in via di sviluppo, gli agricoltori poveri ancora raramente acquistano assicurazioni.

I ricercatori hanno considerato molte possibili spiegazioni sul motivo per cui questo è il caso e gli assicuratori hanno modificato i loro prodotti di conseguenza:

  • Per aumentare la fiducia nell'assicuratore, gli assicuratori hanno affidato il prodotto a organizzazioni fidate (Cole et al.2013)
  • Per migliorare l'assicurazione di scarsa qualità: gli assicuratori utilizzano nuovi dati per migliorare la progettazione dei prodotti assicurativi (Clarke 2016, Elabed et al.2013)
  • Per contrastare i costi elevati, gli assicuratori sovvenzionano i premi (Cole et al.2013, Karlan et al.2014)
  • Per ridurre la mancanza di familiarità con i vantaggi dell'assicurazione – gli assicuratori insegnano agli agricoltori l'assicurazione e fanno pubblicità (Cai et al.2015, Karlan et al.2014)

Questi sforzi hanno aumentato la domanda, ma a partire da un tasso di base basso e l'adozione è rimasta bassa. Quando gli agricoltori acquistano un'assicurazione, se non paga nel primo anno, spesso non la comprano di nuovo (Cole et al. 2014).

L'impatto dei tempi di pagamento dei premi

In Casaburi e Willis (2018), ci chiediamo se la tempistica dei pagamenti dei premi assicurativi possa spiegare la bassa domanda di assicurazioni tra i poveri. I guadagni in termini di benessere derivanti dalle assicurazioni derivano dal trasferimento del reddito in diverse circostanze, da buone condizioni a cattive (riduzione del rischio). È così che funzionano i modelli economici di base dell'assicurazione. Tuttavia, in pratica, i prodotti assicurativi standard trasferiscono anche il reddito nel tempo: il premio deve essere pagato in anticipo e qualsiasi pagamento viene effettuato in futuro, se si verifica un evento avverso.

Figura 1: Tempo vs Stato nell'assicurazione

L'obiettivo dell'assicurazione è la riduzione del rischio: il trasferimento del reddito attraverso le circostanze del mondo, da situazioni buone () a cattive (). Tuttavia, i prodotti assicurativi standard trasferiscono anche il reddito nel tempo: il premio viene pagato in anticipo con certezza (al momento) e qualsiasi pagamento viene effettuato in futuro, se si verifica un esito negativo (al momento).

.

Richiedere il pagamento anticipato del premio significa che la domanda di assicurazione dipende non solo dalle preferenze sul rischio, ma anche da fattori aggiuntivi tra cui vincoli di liquidità, preferenze intertemporali e fiducia nell'assicuratore. La capacità di autoassicurazione dipende da questi stessi fattori, quindi addebitare il premio in anticipo può ridurre la domanda di assicurazione proprio quando i potenziali guadagni sono maggiori.

La questione dei tempi è particolarmente grave per l'assicurazione del raccolto. Il prodotto riduce il rischio, livellando il reddito attraverso i risultati del raccolto. In media, gli agricoltori riceveranno denaro durante le stagioni infertili e pagheranno in stagioni fruttuose. Ma l'assicurazione del raccolto sbaglia i tempi, rendendo il reddito meno regolare nel tempo. I premi sono dovuti alla semina, quando gli agricoltori stanno investendo nei loro raccolti, mentre eventuali pagamenti assicurativi vengono effettuati al momento del raccolto, quando gli agricoltori di solito ricevono il loro reddito.

Sviluppiamo un modello intertemporale della domanda assicurativa, caratterizzato da vincoli di liquidità, per comprendere le implicazioni teoriche della richiesta del pagamento anticipato dei premi. Il quadro mostra che i guadagni da un contratto di pura riduzione del rischio sono maggiori per i poveri, ma i poveri devono anche affrontare un costo più elevato per pagare il premio in anticipo. Questo costo relativo elevato del premio può dissuadere gli agricoltori poveri dall'adottare prodotti assicurativi iniziali standard. Nasce, in parte, perché il trasferimento nel tempo introduce un compromesso tra l'assicurazione e la capacità di autoassicurarsi contro altri rischi.

Evidenze sperimentali dall'agricoltura a contratto in Kenya

Abbiamo condotto tre studi randomizzati controllati in Kenya per testare un prodotto assicurativo del raccolto con pagamento al raccolto, rimuovendo il premio iniziale, in collaborazione con un'azienda agricola a contratto di canna da zucchero. Per l'assicuratore, la sfida nel ritardare il premio è far sì che gli agricoltori paghino quando è dovuto. Utilizziamo un meccanismo di credito per imporre il pagamento del premio: la compagnia offre il prodotto assicurativo e detrae il premio (più gli interessi) al momento del raccolto (che era circa 12 mesi dopo nel nostro contesto).

Esperimento 1: la domanda di assicurazione paga al raccolto è molto più alta, soprattutto tra i poveri

Nel nostro esperimento principale, abbiamo offerto un'assicurazione a 605 agricoltori e abbiamo randomizzato la tempistica del pagamento del premio. Il settantadue percento degli agricoltori ha optato per l'assicurazione paga al raccolto, tra i tassi più alti visti per l'assicurazione agricola a prezzo pieno (l'assicurazione aveva un prezzo attuariale equo, il che significa che in media i pagamenti sono uguali ai premi). Al contrario, solo il 5% degli agricoltori ha optato per l'assicurazione con pagamento anticipato standard, che è bassa ma in linea con i risultati in altri contesti. Per valutare la differenza, abbiamo offerto uno sconto del 30% sul premio anticipato a un terzo gruppo. Anche con questo sconto, solo il 6% ha optato per un'assicurazione con pagamento anticipato, poco diversa dal premio a prezzo pieno.

Figura 2: Esperimento principale: adesione all'assicurazione da parte del gruppo di trattamento

La figura mostra i tassi di copertura assicurativa nei tre gruppi di trattamento nell'esperimento principale. Al gruppo Pay-upfront è stato offerto il prodotto assicurativo standard che richiede un premio al momento dell'iscrizione. Nel gruppo Pagamento anticipato con sconto del 30%, agli agricoltori è stato offerto uno sconto del 30% sul premio dello stesso prodotto assicurativo standard. Nel gruppo Pay-at-harvest, gli agricoltori potevano sottoscrivere un'assicurazione in base all'accordo secondo cui il premio sarebbe stato detratto dai loro ricavi al momento del raccolto.

.

I risultati mostrano che gli agricoltori chiedono un'assicurazione ma non sono disposti a pagarla in anticipo. Gli agricoltori più poveri e più limitati dalla liquidità avevano una maggiore domanda di assicurazioni con pagamento al raccolto, con la loro domanda che diminuiva maggiormente quando dovevano pagare in anticipo.

Esperimento 2: dare denaro agli agricoltori non colma il divario

Una possibile spiegazione è che gli agricoltori semplicemente non hanno i soldi per pagare il premio anticipato. Per verificarlo, abbiamo dato denaro ad alcuni agricoltori prima di offrire loro un'assicurazione (simile a Cole et al. 2013). Il regalo in contanti era leggermente superiore al premio, assicurando che gli agricoltori avessero i soldi per acquistare l'assicurazione se lo desideravano. Il regalo in contanti ha fatto poco per colmare il divario tra l'assicurazione pagamento anticipato e pagamento alla raccolta.

Esperimento 3: anche un mese di ritardo nel premio aumenta l'utilizzo, ma non così tanto

Un'altra possibile spiegazione è che gli agricoltori sono "presenti di parte", preferendo il consumo ora, piuttosto che dopo (Laibson 1997, Duflo et al. 2011). La domanda di pagamento anticipato è bassa perché il premio deve essere pagato immediatamente al momento dell'iscrizione. Anche un piccolo ritardo nel pagamento del premio potrebbe aumentare la domanda in modo sostanziale, simile a "Save More Tomorrow", un programma progettato per spingere le persone a un tasso di risparmio più elevato per la pensione chiedendo loro di impegnarsi ora a risparmiare di più in futuro (Thaler e Benartzi 2004 ). Abbiamo testato questa idea confrontando l'utilizzo quando il premio era dovuto immediatamente dopo l'iscrizione, con l'utilizzo quando il pagamento è stato ritardato di un solo mese. Questo piccolo ritardo ha aumentato l'adozione di 21 punti percentuali; minore dell'effetto di ritardare il pagamento fino al momento del raccolto, ma comunque ampio e suggestivo dell'attuale bias. Un prodotto assicurativo con pagamento in un mese presenta meno problemi di applicazione inerenti a un prodotto con pagamento alla raccolta.

Rischio di controparte e fiducia nell'assicurazione

Dodici mesi dopo l'inizio del nostro esperimento, a causa di problemi finanziari, l'azienda agricola a contratto ha dovuto ritardare la raccolta (nel nostro ambiente, l'azienda gestisce la raccolta), il che ha indotto quasi la metà degli agricoltori a vendere ad altri acquirenti. Diversi test dimostrano che l'assicurazione con pagamento alla raccolta non ha indotto gli agricoltori a vendere separatamente, ma l'episodio evidenzia un altro possibile canale: il rischio di controparte. L'assicurazione richiede una notevole fiducia da parte dell'agricoltore – fiducia che l'assicuratore pagherà effettivamente quando dovrebbe. Ritardare il pagamento del premio facilita questo: se l'assicuratore va in default prima del raccolto, almeno l'agricoltore risparmia il premio. Sebbene troviamo poche prove per questo canale, potrebbe spiegare parte del nostro risultato principale.

Implicazioni per la politica e ulteriori domande

I nostri risultati suggeriscono che è necessario un ulteriore lavoro sulla tempistica dell'assicurazione:

  • Ci sono effetti duraturi? Da un punto di vista della politica, vogliamo vedere se i risultati possono essere replicati in altri contesti assicurativi. Liu et al. (2016) hanno scoperto che ritardare il pagamento del premio ha triplicato la domanda di bestiame in Cina e Belissa et al. (2019) hanno riscontrato effetti considerevoli per l'assicurazione del raccolto in Etiopia.
  • Esistono altri modi per imporre il pagamento dei premi che non vengono addebitati in anticipo? I confronti con il credito sono incoraggianti e forse le innovazioni di applicazione delle norme utilizzate nel microcredito potrebbero essere applicate alla microassicurazione. Belissa et al. (2019) offrono un prodotto assicurativo del raccolto con pagamento successivo tramite Iddirs – istituzioni informali di condivisione del rischio in Etiopia – sebbene trovino tassi di insolvenza non banali.
  • Quali sono le implicazioni del pagamento anticipato del premio per altri tipi di assicurazioni, in particolare quelle con premi molto prima dei pagamenti, come assicurazioni sulla vita, rendite e assicurazioni contro le calamità rare?
  • Altri tempi per il pagamento del premio funzionano per l'assicurazione del raccolto? Al raccolto precedente, ad esempio, quando gli agricoltori hanno ancora liquidità.

I nostri risultati mostrano come piccole modifiche a prodotti sofisticati, che sono per lo più impiegati dai ricchi del mondo, possano avere un impatto positivo eccessivo sulle persone più povere del mondo in via di sviluppo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui