Come riprendersi dal fallimento

0
115

Tutti incontriamo il fallimento. Che lo vogliamo ammettere o no, è la verità. Gli obiettivi vengono persi. I numeri di vendita non vengono raggiunti. Succede e basta. A volte è a causa di errori che abbiamo commesso e altre volte è a causa di circostanze al di fuori del nostro controllo. Personalmente credo che sia in tempi di fallimento che si apprendono le lezioni più importanti. Trovi la spinta dentro di te per rialzarti, per perseverare, per andare avanti.

Una cosa che conta di più quando penso al successo a lungo termine è la resilienza. Che tu sia un imprenditore, un leader aziendale, un genitore, un coniuge, la resilienza è una caratteristica fondamentale per superare gli ostacoli e raggiungere i tuoi obiettivi. Altri tratti possono portarti lontano. La resilienza è ciò che ti fa rialzare quando la vita ti abbatte.

All’inizio dell’anno può essere allettante saltare nei nuovi obiettivi pianificando di “superarli” finché non li raggiungi. La trappola in questo modo di pensare è che non tiene conto di ciò che farai quando si presenterà una battuta d’arresto. Quando parte dell’eccitazione iniziale svanisce, ci vuole una mentalità di resilienza per andare avanti.

Hai quello che serve

La resilienza è una scelta. Ogni volta che incontri una battuta d’arresto, hai la possibilità di smettere o continuare a provare.

Va bene sentirsi sopraffatti o avere un momento di paura. Ciò che conta è quello che fai dopo. Ti lasci sopraffare dalla paura? O ti pieghi e vai avanti?

Ecco tre strategie pratiche che puoi utilizzare per riprenderti quando incontri delle avversità.

  1. Conserva una registrazione scritta delle tue vittorie. Tieni un registro giornaliero o settimanale dei tuoi più grandi risultati in quella settimana. È un’abitudine importante che ti aiuterà ad avere fiducia in te stesso. Può essere facile lasciare che le cose che sono andate storte offuschino la tua prospettiva. Mantenendo un elenco scritto delle tue vittorie della settimana, stai creando un ricordo tangibile di ciò che hai fatto bene.
  2. Rimani concentrato sull’obiettivo. Se sei un bravo uomo, il fallimento è inevitabile. La chiave è fare un passo indietro e rivalutare ciò che funziona e ciò che non lo è, apportare le modifiche necessarie e riprovare. Le persone resilienti vedono il fallimento come una deviazione lungo la strada.
  3. Prenditi cura della tua salute. I problemi sono molto più opprimenti quando si è privati ​​del sonno o affamati. Sviluppare abitudini sane quando si tratta di dormire, fare esercizio e mangiare garantirà al tuo corpo l’energia di cui ha bisogno per superare la resistenza.

Più sfide supererai, più fiducia acquisirai. Hai quello che serve per rialzarti e metterti in gioco, non importa cosa ti abbatte.