domenica, Ottobre 24, 2021
Home Economia e lavoro Dovresti diventare amico del tuo capo sui social media?

Dovresti diventare amico del tuo capo sui social media?

Qualche tempo fa ho visto un lettore threadjack che pensavo meritasse una discussione più approfondita: l'eterna domanda, dovresti fare amicizia con il tuo capo sui social?

Non discutiamo di questa domanda da anni! Nel 2015, quando rispondevo a un messaggio di posta elettronica in cui chiedevi se dovresti essere amico del tuo capo su Facebook, abbiamo notato:

Per i miei $ 0,02, sono d'accordo con la maggior parte degli esperti: I controlli sulla privacy sono ENORMI qui.

Tengo comunque una varietà di elenchi di amici diversi: uno molto piccolo per i miei migliori amici, uno generale per i miei amici, uno per i genitori-amici (quindi non infastidisco i miei amici single / senza figli con un mucchio di domande per bambini), e così via…

Nel frattempo, nel 2008 (aww), quando un socio junior ha ricevuto una richiesta di amicizia da un ottavo anno e si è chiesto se avrebbe dovuto fare amicizia con il suo superiore, abbiamo notato che poteva ignorare completamente la richiesta: "se lui lo chiede più tardi potresti menti e dì: "Oh, non ho controllato quell'account da secoli" ".

Ovviamente, fare amicizia con un capo su LinkedIn non è meno complicato, perché a volte LinkedIn mostrerà alle persone se stai guardando altri profili aziendali, se hai recentemente stretto amicizia con reclutatori e altre attività di ricerca di lavoro. Ecco il nostro ultimo approfondimento sulle migliori impostazioni di LinkedIn per chi cerca lavoro, inclusi suggerimenti (e screenshot!) Su come 1) disattivare gli aggiornamenti delle tue attività, 2) sfogliare i profili di altre persone in modo anonimo e 3) mantenere privata la tua attività di gruppo.

Dopotutto, come abbiamo imparato tutti dalla sfida di Dolly Parton, va bene avere personalità diverse sui diversi siti.

Per quanto riguarda gli altri social media – Instagram, TikTok, Tumblr, ecc. – Penso che dipenda davvero da cosa stai postando (ad esempio, le tue opinioni politiche – un problema è emerso in un recente threadjack) e da cosa ti piace.

Noterò anche che se temi di avere alcuni interessi o opinioni che sono in conflitto con il tuo "marchio personale" – o sono solo più informazioni di quante ti senti a tuo agio condividerle con tutti quelli che conosci (come se segui persone che post su salute mentale, sobrietà, salute delle relazioni, questioni imprenditoriali, diagnosi specifiche, ecc.), va bene avere un account Twitter o un account Instagram o qualsiasi cosa che sia per lo più anonima e non collegata a un'e-mail "pubblica". Ad esempio, un mio amico si è unito a Twitter principalmente per il discorso di Star Wars ma rimane per la comunità dell'autismo.

Quindi, lettori, dite: pensate che dovreste fare amicizia con il vostro capo sui social media? Pensi che la risposta a questa domanda dipenda più dalla piattaforma specifica o dagli argomenti di cui pubblichi?

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI