Forex, come funziona e cosa è

0
52
cos'è il forex

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di Forex e sono centinaia le piattaforme che oggi troviamo online che mettono a disposizione la possibilità di eseguirlo. Molti però non sanno di cosa si tratta e tanti invece credono che sia un ottimo modo per fare tanti soldi con pochissimi click anche se si è inesperti. La realtà è ben diversa dalle aspettative. Il Forex è un’attività aperta a tutti ma per poterla eseguire correttamente e riuscire a guadagnare del reale denaro abbiamo bisogno di conoscere il suo funzionamento. In questo articolo abbiamo perciò deciso di spiegarvi a linee generali che cos’è il Forex, a linee generali perché per conoscerne ogni singolo dettaglio e funzionamento ci vuole moltissima esperienza nel campo. Perciò qui potrai conoscere ogni sfaccettatura di questa attività e capire se è il tipo di attività lavorativa che si avvicina alle tue aspettative oppure se non fa per te. Infatti non è un’attività adatta a tutti e in questo articolo capirai i motivi. Continua perciò nella lettura e scopri tutto quello che è necessario sapere sul Forex prima di iniziare ad utilizzarlo, solo con una base di conoscenza potrai fare una scelta consapevole sapendo ciò che ti aspetta e soprattutto sapendo a cosa vai incontro.

Dunque, ecco che cos’è il Forex

Forex o anche conosciuto con la sigla FX sta a significare Foreing exchange market ossia in italiano mercato di scambio estero. Il Forex infatti è il mercato finanziario più grande esistente al mondo nonché il più interessante ed anche il più frenetico. Secondo i dati della multinazionale Bloomberg è un mercato che genera scambi monetari circa 5.3 mila miliardi di dollari ogni giorno e i dati risalgono soltanto a statistiche eseguite nel 2016. Ad oggi i numeri sono notevolmente differenti anche per l’assidua iscrizione di persone comuni che vogliono tentare il mercato azionario. Fino a qualche anno fa questo mercato azionario e le azioni finanziare in particolare erano relegate ad una nicchia di persone che erano i broker professionisti e a una serie di istituti come gli istituti bancari. Si compravano e vendevano azioni in grande quantità, investendo elevati capitali ogni giorno. Oggi la situazione è la stessa con la differenza che il mercato azionario è stato reso fruibile a tutti permettendo perciò anche ad una persona inesperta di scegliere di comprare azioni o venderle anche con un importo minimo di poche centinaia di euro. Un grande cambiamento che ha portato il mercato ad esplodere con un considerevole aumento del valore economico liquido che ogni giorno gira il mondo.

Chi può operare all’interno di Forex

Come abbiamo già anticipato tutti possono operare all’interno del mercato azionario. I più grande broker professionisti ma anche le più grande aziende hanno scelto di mettere a disposizione di qualsiasi utente la possibilità di realizzare un conto azionario dove investire il proprio capitale. Si può partire da una base anche di 50 euro a seconda della piattaforma che andiamo a scegliere e da lì iniziare il nostro percorso all’interno del Forex. Se siete sicuri di voler iniziare ad operare in campo azionistico il consiglio è quello di iniziare dai conti demo. I conti demo sono appunto dei conti di provo con i quali possiamo iniziare a familiarizzare con le varie piattaforme senza rischiare del vero capitale liquido. Si tratta infatti in questo caso di moneta elettronica che viene messa a disposizione della piattaforma per permettere a tutti di fare i primi passi all’interno del mondo finanziario. Il nostro consiglio è però quello di studiare il funzionamento del mercato e di capire veramente come è possibile guadagnare vendendo e comprando azioni. Può sembrare facile ma i mercati oscillano ogni giorno tra perdite e guadagni, un bravo broker deve riuscire a destreggiarsi in questo campo al fine di riuscire a monetizzare.

Come si opera in Forex

Allora partiamo dal presupposto che quando scegliamo di comprare e vendere in Forex stiamo cercando di guadagnare sugli scambi di valuta. In pratica per fare un esempio pratico compriamo degli euro per scambiarli in dollari ed ottenere così un valore economico aggiunto. Ovviamente bisogna saper effettuare la compra-vendita nel momento giusto, bisogna infatti comprare la moneta nel momento in cui è ai minimi del valore per rivenderla poi quando acquista valore. Ci sarà perciò una differenza tra il valore d’acquisto e il valore di vendita evidente che genererà un piccolo importo economico. Questo importo viene tassato e la percentuale di tasso, chiamata spread, è il guadagno effettivo del broker. Si tratta di valori economici minimi che però possono fare la differenza e portare un broker a guadagnare moltissimi soldi.

Perché non è un lavoro adatto a tutti

Per diventare un broker professionista in grado di generare uno stipendio bisogna essere bravissimi a studiare o i comportamenti dei broker già esperti o le statistiche di mercato, attività che possono benissimo essere sintetizzate nella pratica del copytrading di cui il sito weboot.it ha redatto un’interessante guida. Bisogna infatti avere pazienza ed imparare ogni terminologia del mercato finanziario. Dovrai imparare a conoscere ogni sua sfaccettatura e non sarà un’operazione che richiede poco tempo. Anzi richiede un lavoro costante ed un impegno costante. Non sarà da subito che inizierete a fare soldi anzi sicuramente all’inizio saranno più le perdite che le entrate quindi dovete avere del capitale da poter investire, questo capitale non deve togliervi niente dalla vostra quotidianità possiamo quindi considerarlo un surplus senza il quale potete tranquillamente vivere le vostre giornate. Ultimo fattore e non meno importante il tempo. Vi servirà tempo per studiare, tempo da impiegare e tempo per seguire i mercati e tutte le notizie ad esse collegati. Diffidate da chi vi dice che è sufficiente aprire il pc ed eseguire pochi click all’interno di una piattaforma per trading online perché così non è.

Se avete tempo, voglia di imparare e denaro da investire allora potete anche cimentarvi in questa attività. In alternativa lasciate stare perché non è il tipo di attività fatto per voi.

Quando si può operare in Forex

È possibile operare in Forex da lunedì al venerdì 24 ore su 24, la borsa è chiusa sia nei week end che nei giorni festivi.

Perché scegliere il Forex e non un altro mercato azionario

Ci sono diversi tipi di mercato azionario, i motivi che ci portano a scegliere il mercato Forex anziché un altro sono:

  • Forex è uno dei mercati più grandi e famosi al mondo nonché quello che fa circolare maggior denaro.
  • Possiamo investire un capitale minimo per iniziare ad utilizzare la piattaforma.
  • Il mercato è sempre aperto 24 ore su 24 tranne i week end e i giorni festivi.
  • Grazie alla Leva presente all’interno del mercato Forex possiamo controllare contratti di valore economico elevato
  • Non c’è nessuna commissione almeno nella maggior parte delle piattaforme che troviamo a disposizione
  • Il mercato è liquido troverai sempre qualcuno pronto a scambiare denaro con te
  • Possiamo trovare piattaforme con demo gratuite

Per operare in Forex possiamo trovare tante piattaforme diverse, dobbiamo solo scegliere ed individuare quella più adatta per noi ed iniziare il nostro processo di apprendimento. Ciò che devi sempre ricordarti è che non inizierai a fare soldi immediatamente anzi il percorso e lungo e tortuoso. Devi perciò capire se il mercato finanziario può essere un lavoro stimolante per te oppure invece no. Valuta bene prima di investire economicamente in questo ambito.