lunedì, Ottobre 18, 2021
Home Economia e lavoro Prenota Giveaway dell'autore Paul Downs

Prenota Giveaway dell'autore Paul Downs

Autore Paul Downs

Paul Downs ha scritto per il blog "You're The Boss" del New York Times per cinque anni e da quasi trent'anni possiede e gestisce la sua piccola impresa. Ora, ha scritto un libro sulle sue esperienze ed è ansioso di trasmettere la sua sudata saggezza.

Se stai pensando di immergerti nell'imprenditorialità, inserisci il giveaway alla fine di questo articolo. Se sei uno dei nostri cinque vincitori, ti invieremo una copia del libro di Paul.

Paul ha condiviso con me le sue intuizioni sulla gestione di una piccola impresa di lunga data e di successo e sulla scrittura di un libro sull'esperienza. Se ti piace questo articolo, assicurati di inserire il libro in omaggio.

Come sei arrivato dove sei oggi?

Se per "dove sei oggi" intendi con un'attività di semi-successo, ho avuto un po 'di fortuna, sono stato molto persistente e sono stato in grado di sfruttare il duro lavoro e i talenti dei miei dipendenti. La cosa che mi chiedo, però, è se qualcun altro, nelle mie circostanze, avrebbe costruito un'attività più redditizia o avrebbe fallito? Non gestisco il tipo di attività con cui confrontarmi con molti colleghi. Quindi ho sempre quel dubbio.

Perché hai avviato la tua attività? Cosa ti ha ispirato?

Ero appena uscito dal college e lavoravo come aiutante di un falegname che desiderava diventare un produttore di mobili. Ha descritto le gioie di quel mestiere in modo così vivido che ho deciso di provarlo. L'ho persino invitato a essere il mio partner. È stato recentemente divorziato, con un mutuo e pagamenti di alimenti, e ha gentilmente rifiutato di correre il rischio. Così io, essendo giovane, fiducioso e senza responsabilità, ho deciso di fare un tentativo.

Cosa speri che i tuoi lettori ottengano da questo libro?

Quando leggo, voglio che l'autore mi guidi in un viaggio attraverso un mondo che non conosco. La mia vita come capo è estremamente complessa e ha molti elementi imprevedibili. La maggior parte dei libri aziendali sono solo consigli, presumibilmente di persone di successo, e non trasmettono la difficoltà di affrontare più sfide contemporaneamente. Quindi spero che parlando dei problemi che devo affrontare, simultaneamente, ogni giorno – vendite, flusso di cassa, dipendenti e famiglia – di poter mostrare alle persone com'è veramente la gestione di una piccola impresa.

[pullquote]"Quando leggo, voglio che l'autore mi guidi in un viaggio attraverso un mondo che non conosco."[/pullquote]

Forse alcuni lettori saranno ispirati ad avviare la propria attività, e forse alcuni lettori si renderanno conto che essere il capo non fa per loro.

Ma tutti dovrebbero essere in grado di relazionarsi alla narrazione di come siamo sopravvissuti a un anno molto difficile.

Qual è stata la sfida più grande che hai dovuto affrontare nella gestione di un'impresa?

Superare le mie debolezze. Non ho mai ricevuto alcuna formazione sugli aspetti finanziari del business e la mia ignoranza è stata un vero ostacolo alla crescita dell'azienda. Anche la recessione del 2008 è stata dura.

Com'è la tua giornata tipo?

Immagina un elenco di cose da fare con cinque o dieci elementi su di esso. Potrebbero essere qualsiasi cosa che, in un'azienda più grande, venga eseguita da uno specialista o da un reparto: vendite, IT, contabilità, finanza, risorse umane, marketing, ingegneria, design: io faccio un po 'di tutto questo. Di questi cinque o dieci elementi, probabilmente ne completerò tre prima di essere interrotto da qualcosa che viene fuori dal nulla. Mentre mi faccio strada attraverso quei grovigli, devo cercare di mantenere l'azienda in movimento verso obiettivi a lungo termine. Quindi le mie giornate possono essere piuttosto caotiche. Ma mai noioso.

C'è qualcosa di cui senti che non avresti potuto creare la tua attività senza?

Giorno dopo giorno, sono i clienti paganti che ci fanno andare avanti.

Come influisce la pianificazione aziendale in ciò che fai? Tieni traccia delle metriche aziendali o dei KPI?

Ho aperto le mie porte prima che fosse comune per le piccole imprese possedere un computer e molto prima di Internet. Quindi la mia tenuta dei registri si è evoluta da molto primitiva a ragionevolmente buona. I miei primi dischi furono scritti sul muro del mio primo negozio. Ora ho diversi database e fogli di calcolo. Ma non avendo mai ricevuto alcuna formazione aziendale formale, probabilmente avrei potuto fare un lavoro molto migliore con le metriche e la pianificazione.

Che consiglio puoi dare agli aspiranti imprenditori che vogliono avviare e gestire un'impresa?

Non sarà come pensi che sarà. Il denaro può risolvere molti problemi, quindi assicurati di avere un modo per ottenerne alcuni. E trova persone con cui parlare, non tenere i tuoi problemi imbottigliati dentro.

Hai visto il panorama delle piccole imprese cambiare drasticamente man mano che la tecnologia diventa sempre più presente. Cosa immagini il futuro [will be] come per le piccole imprese?

Dipende davvero dall'attività, ma direi che ora ogni capo ha accesso a molte più informazioni su come gestire un'attività rispetto al passato. Ciò che molto probabilmente significherà è che le attività esistenti, a meno che non vengano distrutte dai cambiamenti nell'economia, saranno gestite meglio, rendendo più difficile per una nuova impresa trovare uno spazio nel mercato. Non sono sicuro se questa sia una cosa buona o cattiva.

Retweet questo messaggio qui sotto per partecipare e vincere una copia di "Boss Life" di Paul Downs:

Vuoi vincere una copia di Boss Life di Paul Downs? Ritwittate questo messaggio per avere la possibilità di vincere! Giveaway termina il 21/10

– Bplans.com (@Bplans) 6 ottobre 2015

Scopri di più sull'essere il capo di te stesso con Peter e Jonathan nel quattordicesimo episodio di The Bcast, il podcast ufficiale di Bplan:
Fai clic qui per iscriverti a The Bcast su iTunes »

Attività artistiche + intellettuali. Giustizia sociale. Attrice. Modello. Musicista. Eugene // Portland.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI