domenica, Ottobre 24, 2021
Home Lifestyle Animali Perché i gatti vagano e dove vanno?

Perché i gatti vagano e dove vanno?

Ti sei mai chiesto dove va il tuo gatto quando è fuori? Alcuni gatti amano trascorrere del tempo fuori, scomparendo per ore o giorni alla volta, solo per tornare a casa quando hanno fame. Per curiosità, un team di ricercatori del North Carolina Museum of Natural Sciences e della North Carolina State University ha intrapreso una ricerca per scoprire cosa fanno effettivamente i gatti quando escono di casa.

Il progetto Cat Tracker

Nel progetto Cat Tracker, come viene chiamato, i ricercatori tracciano il movimento e l'attività dei gatti. Rob Dunn, uno dei ricercatori del team, afferma che le persone spesso vedono i gatti attraverso una lente culturale e che spesso non vediamo effettivamente il loro comportamento. Il progetto Cat Tracker è progettato per cambiare questa situazione. Dotando i gatti di dispositivi di localizzazione GPS, i ricercatori intendono monitorare e registrare il comportamento dei gatti in libertà in varie aree del paese.

Oltre a scoprire solo dove vanno i gatti e cosa fanno, il progetto mira anche a raccogliere dati sull'impatto dei gatti sull'ambiente e sulla fauna selvatica. Uno studio del 2012 ha suggerito che i gatti che vagano liberamente uccidono tra 1,4 milioni e 3,7 milioni di uccelli su base annua, insieme a 6,9-20,7 milioni di piccoli animali. Sebbene i risultati di questo studio siano ampiamente dibattuti per quanto riguarda l'accuratezza, questo studio mostra che i gatti che vagano liberamente e il loro comportamento hanno conseguenze che vanno ben oltre qualsiasi rischio per i gatti da soli.

Risultati del progetto Cat Tracker

Il progetto Cat Tracker è in corso, ma ha già prodotto alcuni risultati interessanti. In un esempio, un gatto di famiglia in genere rimaneva a pochi isolati da casa, ma una volta faceva un lungo viaggio per visitare la casa precedente della famiglia. La famiglia non aveva idea che il gatto avesse mai lasciato il cortile, quindi questi risultati sono stati piuttosto sorprendenti.

Un altro gatto ha viaggiato a lungo per incontrarsi con un altro gatto, apparentemente senza motivo (forse erano amici perduti da tempo; non lo sapremo mai finché non decifreremo miagolii). I gatti non hanno avuto interazioni fisiche, né romantiche né aggressive: si sono semplicemente sdraiati al sole per un po 'prima di tornare a casa. Un'altra osservazione ha mostrato un gatto che insegue e insegue una lucertola.

In futuro, i ricercatori sperano di aggiungere videocamere al progetto, che li aiuterà non solo a vedere dove vanno i gatti quando vagano, ma perché scelgono quei luoghi. Il progetto Cat Tracker potrebbe insegnarci molto sul comportamento sociale dei gatti, sia che siano attratti l'uno dall'altro per amicizia e attività, sia che gli incontri siano completamente casuali.

Ci sono una serie di fattori che entrano in gioco riguardo al comportamento in roaming di un gatto. Il progetto Cat Tracker mira a identificare e testare questi fattori per vedere come influiscono sulla distanza che un gatto percorrerà e dove andrà. Il progetto verrà anche utilizzato per determinare i fattori che impediscono ai gatti di vagare, come le popolazioni di coyote vicine.

Foto © iStock.com / LICreate

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI