lunedì, Luglio 4, 2022
HomeLifestyleAnimaliQual è la dieta dell'orso koala?

Qual è la dieta dell’orso koala?

Nella foto – un koala (Phascolarctos cinereus) mastica foglie di eucalipto nello zoo di Duisburg, in Germania.

La dieta del koala consiste quasi esclusivamente di foglie fresche di eucalipto, quindi uno zoo raro fuori dall’Australia può permettersi di tenere questi animali in cattività. Tre koala vivono nello zoo di Duisburg. Ognuno di loro mangia 200-500 grammi di foglie al giorno (a seconda del peso corporeo, della stagione, ecc.). Un eucalipto cresce proprio nella gabbia, il resto – in una piantagione che appartiene allo zoo. Anche i rami freschi di eucalipto vengono importati dalla Florida (USA) e conservati in frigoriferi.

In natura, il koala viene utilizzato per il cibo non più del 10% delle specie di eucalipto (di cui se ne conoscono circa 700). Più del 20% delle loro diete sono camaldulipte (Eucalyptus camaldulensis), E. microcorys ed E. tereticornis. Tuttavia, nonostante la loro meticolosità, a volte i koala mangiano anche foglie di melaleuca, acacia, allokazuarin, Callitris e semi fini. Alcuni tipi di animali di eucalipto lo usano non per mangiare, ma per dormirci sopra o per sfuggire al surriscaldamento del caldo (vedi una foto del giorno del Koala su un albero).

Le foglie di eucalipto contengono un gran numero di metaboliti secondari – composti fenolici (come i tannini), terpeni – che possono essere letali per la maggior parte degli altri mammiferi. Inoltre, le foglie sono molto fibrose e ipocaloriche. Quindi i koala hanno pochi concorrenti per le risorse alimentari.

I denti e l’apparato digerente dei koala si adattano perfettamente a un cibo così difficile. Hanno incisivi affilati che tagliano le foglie dal ramo tagliando i denti della radice e c’è un intervallo (diastema) tra gli incisivi e i denti della radice che consente alla lingua di spostare efficacemente la materia vegetale in bocca. L’intestino cieco dei koala è il più lungo rispetto alla dimensione corporea tra i mammiferi (ovviamente, tra quelli i cui parametri sono stati studiati). E il tempo medio di ritenzione delle sostanze che passano attraverso il tratto gastrointestinale è il più lungo registrato per i mammiferi. Ciò consente un’efficace digestione del cibo. L’intestino cieco è abitato da batteri che fermentano il porridge dalle foglie (cellulosa e lignina, i componenti di scissione della parete cellulare), facilitando l’ulteriore digestione. I giovani koala ricevono un’utile microflora mangiando speciali secrezioni fecali dalle loro madri – forse è per questo che la borsa dei koala si apre per comodità.

Poiché la dieta dell’eucalipto è ipocalorica, i koala risparmiano energia e dormono fino a 22 ore al giorno (quindi è stata una grande fortuna per noi vedere i koala svegli allo zoo: mangiavano, si spostavano tra i rami, ci guardavano). Ma non hanno bisogno di perdere tempo a cercare l’acqua (salvo periodi particolarmente caldi): è contenuta in quantità sufficiente nelle foglie di eucalipto. Il suo riassorbimento avviene nella parte distale (distante) del colon.

Il koala è pignolo non solo nella scelta delle specie di eucalipto (specie diverse contengono quantità diverse di sostanze tossiche) ma anche nella scelta di alberi specifici: le foglie di eucalipto possono contenere quantità diverse di tossine a seconda del terreno su cui cresce l’albero. La varietà si manifesta anche nella scelta delle foglie: i koala prediligono foglie con un alto rapporto di azoto su fibre e tannini, contenenti almeno il 55% di acqua. Per scegliere la foglia giusta, il koala prima la annusa e la assaggia.

Ma in che modo l’odore e il sapore del koala determinano il contenuto delle giuste sostanze e come neutralizza le tossine mortali per altri mammiferi? La recente decodifica del genoma del koala ha aiutato a rispondere a queste domande. Sono stati trovati sei geni del recettore vomeronasale di tipo 1 (recettore vomeronasale, V1R), che sono responsabili della differenziazione dei metaboliti vegetali secondari. La duplicazione del gene che codifica per la proteina Aquaporin 5 aiuta a riconoscere il “sapore dell’acqua” ea determinarne il contenuto. I koala hanno 24 geni della famiglia TAS2R (recettore del gusto di tipo 2) responsabili del riconoscimento del sapore amaro (che dà terpeni e fenoli) – questo è più di qualsiasi altro marsupiale australiano!

Infine, la capacità di disintossicare le sostanze nelle foglie di eucalipto è dovuta ai geni che codificano per il citocromo P450 monoossigenasi (CYP), enzimi che ossidano i composti tossici, rendendoli sicuri e facili da rimuovere dal corpo. Questi geni sono più grandi di molti altri animali. La loro espressione è particolarmente elevata nel fegato, dove vengono disintossicate varie sostanze. Sfortunatamente, i citocromi scompongono anche i farmaci antinfiammatori non steroidei, usati per curare i koala in cattività o nelle cliniche veterinarie dopo incidenti stradali (i koala selvatici sono spesso colpiti dalle auto), così come gli antibiotici, che curano la clamidia, una malattia comune nei koala selvatici.

La dieta dell’orso koala

Se sei interessato a saperne di più sulla dieta del koala, devi capire il modo in cui vivono i koala. Il koala è un erbivoro, il che significa che mangia solo piante. Sebbene non mangino una grande varietà di cibi, la loro dieta è in realtà più varia di quella di altri marsupiali. I tre principali tipi di piante che mangiano i koala sono foglie di eucalipto, fichi e ramoscelli.

I koala mangiano principalmente foglie di eucalipto durante il giorno, mangiando circa 500 grammi al giorno. Mangiano anche foglie di acacia, melaleuca e leptospermum, ma non le preferiscono rispetto ad altre specie. Tuttavia, i koala apprezzano il sapore degli alberi di eucalipto e talvolta li mangiano anche loro.

Nonostante il basso contenuto di nutrienti delle foglie di eucalipto, i koala consumano più di mezzo chilo di materiale vegetale al giorno. Questi animali trascorrono dalle quattro alle cinque ore per sessione di alimentazione e mangiano circa 500 grammi (18 once) di materiale vegetale a notte. Mangiano grandi quantità di foglie di eucalipto perché sono in grado di arrampicarsi verticalmente sui tronchi.

Poiché la loro dieta è relativamente povera di nutrienti ed energia, la dieta del koala è povera di nutrienti. Non fornisce molta energia di riserva e trascorrono lunghe ore sulle forche degli alberi dormendo e riposando. I loro polmoni sono isolati da una folta pelliccia e producono rumorosi grugniti cavi per aiutare a regolare la loro temperatura. Possono trattenere la loro energia a lungo a causa del loro lento tasso metabolico.

Sebbene i koala non siano un predatore, non dovrebbero essere maneggiati. Possono causare gravi lesioni se minacciati. Ricorda solo di stare attento ai koala. Sono adorabili, ma non provare mai a toccarli. Sono innocui ma non da accarezzare! Sono anche incredibilmente pericolosi. Possono mordere e ferire gli esseri umani.

I koala mangiano solo foglie, che contengono fibre, ma non hanno abbastanza energia. A differenza di altre specie, i koala hanno un metabolismo basso, ma mangiano abbastanza foglie per vivere per il resto della loro vita. Trascorrono la maggior parte della giornata dormendo e se si alzano trascorrono dalle 16 alle 18 ore inattive e si muovono raramente. Per risparmiare energia, dormono sugli alberi.

Sebbene i koala mangino un’ampia varietà di piante, la maggior parte della loro dieta consiste in foglie di eucalipto. Queste piante sono estremamente nutrienti ma sono ricche di zucchero e sale. Possono consumare fino a 500 grammi di foglie di eucalipto ogni giorno. Le zampe anteriori del koala sono progettate per tagliare le foglie e mangiarle.

La dieta del koala è incredibilmente nutriente, ma è anche molto fibrosa e povera di nutrienti. La sua dieta consiste principalmente in foglie di eucalipto, che contengono gran parte delle calorie giornaliere dell’animale. Anche se suona come una dieta deliziosa, non fa bene alla salute. Per questo motivo, il koala non dovrebbe essere maneggiato. Può essere molto pericoloso e potrebbe morderti.

La dieta del koala consiste quasi interamente di foglie di eucalipto, ma si nutre anche di altre piante, tra cui il sego. Durante il giorno consuma circa 500 grammi di foglie di eucalipto. Altri tipi di eucalipto includono acacia, eucalipto e bambù. Nonostante mangino principalmente eucalipto, i koala non hanno molta energia di riserva.

Sebbene i koala non siano veri “orsi”, la loro dieta non prevede la carne. Invece, mangiano foglie di eucalipto. La loro dieta è composta da due terzi di foglie di eucalipto. I koala vivono nella piantagione dello zoo, ma è anche importato dall’Australia. Le foglie di eucalipto dello zoo provengono da una varietà di alberi diversi che vengono raccolti in Florida.

Sebbene la dieta del koala sia in gran parte basata sulle foglie di eucalipto, è importante notare che mangia anche altre specie vegetali. Il loro cibo, in particolare, non è molto vario. Sono in gran parte dipendenti dagli alberi di eucalipto e il loro organo cieco è l’organo migliore per disintossicare le foglie di eucalipto.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI