lunedì, Ottobre 18, 2021
Home Lifestyle Casa e Giardino 10 motivi per cui il tuo lavoro di pittura sembra amatoriale (e...

10 motivi per cui il tuo lavoro di pittura sembra amatoriale (e come risolverlo)

Selezioniamo questi prodotti in modo indipendente: se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Un lavoro di verniciatura fa miracoli per uno spazio stanco ed è uno dei progetti più convenienti e fai-da-te che puoi intraprendere. E mentre dipingere una stanza è un compito relativamente semplice, ciò non significa che non abbia le sue sfide. Questo lavoro richiede pazienza e precisione. Se non ti prendi il tempo per fare la dovuta diligenza, come proteggere il tuo spazio da schizzi di vernice canaglia e selezionare la formula giusta, è probabile che ti ritroverai con un lavoro fallito che potrebbe persino sembrare peggiore di quello con cui hai iniziato.

Ti stai preparando per il tuo progetto? Ecco una ripartizione dei segni più rivelatori di un pittore inesperto, quindi quando finisci, tutto ciò che vedi è un lavoro di pittura perfetto.

Anche se si è tentati di passare direttamente alle cose divertenti – dipingere quel nuovo favoloso colore sulle pareti – l'adescamento è estremamente importante e può alleviare alcuni potenziali mal di testa lungo il percorso. "Iniziare con un primer contribuirà a garantire che la vernice abbia una buona base e il miglior aspetto complessivo", afferma Colin Stipe, product manager di Valspar. Il primer non solo maschera i colori precedenti e aiuta a ottenere uno strato uniforme, ma assicura anche che la vernice aderisca meglio alla superficie e migliora la durata. Se non hai innescato e hai bisogno di riparare un muro macchiato o striato, la soluzione migliore è lasciare asciugare la vernice durante la notte – o almeno quattro ore – e applicare un'altra mano di vernice, dice Stipe.

2. Hai schizzi di vernice ovunque.

Quando fai un passo indietro dal tuo progetto, le pareti sembrano piuttosto buone, ma ci sono gocce, beh, ovunque? Non importa quanto tu sia entusiasta di mettersi al lavoro, proteggere il tuo spazio è imperativo. Un pittore professionista proteggerà qualsiasi cosa in una stanza su cui non vuoi dipingere, il che significa posizionare panni sul pavimento, plastica su tutti i mobili e fissare le finiture.

Se noti delle gocce mentre la vernice è ancora bagnata, un panno umido di solito farà il trucco per rimuovere la vernice dai pavimenti in legno. Se la vernice si è già asciugata sui pavimenti in legno, puoi provare a grattarla delicatamente, quindi utilizzare un panno umido per rimuovere l'eccesso. In caso di macchie particolarmente ostinate, potrebbe essere necessario utilizzare un solvente speciale, ma assicurati di controllare l'etichetta per assicurarti che non danneggi il pavimento. Per essere sicuro, vorrai anche provarlo in un punto poco appariscente.

3. I bordi sembrano sciatti.

Se ti ritrovi con la vernice sulle finiture o le linee di taglio ondeggianti, è probabile che tu non abbia usato il nastro del pittore. Per ridurre al minimo il disordine e ottenere linee di pittura nitide, applica il nastro del pittore sulle aree del progetto in cui non vuoi che la vernice vada, quindi applica la vernice. La rimozione è altrettanto importante: dopo la verniciatura, rimuovi il nastro entro poche ore. Se viene lasciata troppo a lungo, la vernice può aderire al nastro e aumentare le possibilità di rimuovere sezioni di vernice mentre rimuovi il nastro, afferma Krystal Mindeck, senior product manager di Valspar. "In questo caso, levigare l'area danneggiata con un blocco di levigatura, pulirla con un panno umido per rimuovere la polvere residua, quindi ridipingere con cura la sezione", afferma.

4. Il finale sembra … spento.

Selezionare la giusta finitura della vernice è importante quasi quanto la scelta del colore stesso. Ogni lucentezza è adatta a diverse situazioni e stanze e ha diversi gradi di durata, afferma Sue Kim, responsabile del marketing del colore per Valspar. Le vernici a guscio d'uovo, ad esempio, offrono un aspetto morbido con una lucentezza minima: forniscono una bella via di mezzo in termini di durata e lucentezza. Le pitture piatte, d'altra parte, non hanno praticamente lucentezza e sono eccellenti per nascondere le imperfezioni della superficie (si pensi a una vecchia porta) e i colori sottostanti, dice Kim.

5. Hai segni di pennello striati.

Usare un pennello o un rullo di qualità fa una grande differenza nei lavori di verniciatura, afferma Chris Gurreri, product manager di Valspar. "Un pennello di alta qualità contribuirà a fornire linee lisce e dritte, mentre un rullo di alta qualità fornirà una migliore copertura della vernice e una finitura più liscia", afferma.

6. Le pareti sembrano macchiate.

Quando si tratta di rulli, dovresti considerare anche la dimensione del pelo, spiega Gurreri. "Maggiore è la consistenza del muro, più spesso è il pelo richiesto", afferma. "Il più popolare è un pisolino da ⅜ di pollice per pareti e soffitti lisci."

7. Le linee intorno alle prese sono disordinate.

È importante rimuovere l'interruttore e le coperture delle prese prima di iniziare a dipingere, afferma Colin Stipe, product manager di Valspar. "Ciò ti consentirà di utilizzare il rullo per avvicinarti alla presa / interruttore e impedirti di tagliare con una spazzola."

8. Ci sono gocce secche sul muro.

"Ciò si verifica in genere quando la vernice è troppo spessa e si verifica comunemente nella parte superiore e inferiore delle pareti o negli angoli di finiture, porte e armadi", afferma Stipe. Per evitare ciò, assicurati di iniziare a rotolare all'altezza del petto, spiega. In questo modo, la maggior parte della vernice si trova al centro del muro e puoi usare il rullo per stendere la vernice su e giù dal centro, al contrario della parte superiore (o inferiore) e cercare di stenderla a una distanza molto più lontana. Prima che la vernice si asciughi, fai un rapido controllo per eventuali gocciolamenti. Sono molto più facili da riparare mentre la vernice è ancora bagnata: dovrai solo stenderla per distribuire la vernice.

Se in seguito trovi delle gocce, dovrai raschiarle via, levigare quella parte del muro e ridipingere la sezione. Unire il cerotto al resto del muro può essere complicato, quindi è decisamente più facile da prevenire che da risolvere.

9. La vernice si screpola o si spacca.

Ciò accade spesso nei bagni e nelle cucine, afferma Stipe: “In quelle due stanze, quasi il 100% delle volte, è dovuto a qualcos'altro sulla superficie che non si vede facilmente: lacca per capelli, grasso o residui di pulizia. " I detergenti pre-verniciatura possono aiutare a prevenire che ciò accada. In alternativa, puoi preparare le pareti con una leggera carteggiatura prima di applicare il fondo e dipingere, spiega.

10. La vernice intorno alle finestre e ai battiscopa è irregolare.

Ci sono alcuni colpevoli, tra cui non pulire adeguatamente la superficie e raccogliere polvere e detriti, applicare la vernice troppo spessa o applicare troppe mani di vernice nel tempo, afferma Stipe. "È importante preparare a fondo la superficie pulendo e levigando prima della verniciatura", spiega. Dovrai anche riempire eventuali buchi o crepe. "Quindi, prenditi il ​​tuo tempo mentre applichi la vernice, controllando eventuali gocciolamenti o errori prima che la vernice si asciughi."

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI