venerdì, Ottobre 15, 2021
Home Lifestyle Casa e Giardino 4 pericoli nella ristrutturazione di vecchie case

4 pericoli nella ristrutturazione di vecchie case

Selezioniamo in modo indipendente questi prodotti: se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Le vecchie case hanno un fascino irresistibile. Stanno solo implorando di essere riportati al loro antico splendore, e designer di case, appaltatori e restauratori spesso li amano per quel fattore wow finale che offrono. Spesso è una sfida creativa cercare di mantenere gli aspetti originali della casa aggiornando il resto a un mix finale di bellezza storica e fascino moderno. Ma ci può essere più in agguato dietro le mura di una casa di oltre 50 anni di quanto previsto dai restauratori, e può essere decisamente pericoloso. Qui, gli esperti di ristrutturazione ci danno i loro migliori consigli per lavorare in sicurezza su vecchi progetti domestici.

Abbiamo tutti sentito parlare dei pericoli della vernice al piombo, ma alcuni restauratori potrebbero non considerare quanto possa essere pericoloso per la loro salute quando il loro cuore è in un importante rimodellamento. Secondo Dallas Nevill, proprietario in franchising della Rainbow International Restoration of Southwest Mesa a Mesa, in Arizona, le case costruite prima del 1978 in genere contengono vernice al piombo (e puoi acquistare kit di test per il piombo nei centri di bricolage per confermare facilmente). La vernice al piombo generalmente non è un problema finché non inizia a scheggiarsi, quando può essere ingerita o inalata.

Per rimodellare in sicurezza quando è presente vernice al piombo, la chiave è mantenerla il più contenuta possibile. "Non carteggiare le pareti se hanno vernice al piombo, perché ciò potrebbe portare le particelle a disperdersi nell'aria", afferma Nevill. Spesso, la soluzione migliore è dipingerla con una vernice speciale che la sigilla, chiamata "incapsulamento", ma questa non è un'opzione se la vernice si sta sfaldando o si trova su una superficie molto soggetta a usura. . In questi casi è necessaria la rimozione. Chiama i professionisti per questo: avranno i DPI corretti e gli strumenti adeguati come un tubo di aspirazione HEPA per raccogliere le briciole di vernice che cadono.

Evita i fili che non sono invecchiati così bene.

Diciamo solo che l'elettricità di 100 anni fa non è quella che è oggi. Scott Sidler, fondatore e CEO di Austin Historical, uno storico appaltatore di restauri a Orlando, in Florida, e blogger dietro il vecchio sito di ristrutturazione di case The Craftsman Blog, afferma che il vecchio cablaggio è un serio pericolo anche se non lo si tocca direttamente. "Cablaggi come la manopola e il tubo o l'alluminio generano calore in eccesso e possono causare incendi", afferma Sidler, il che significa che quando è in uso, è un pericolo. "Altri cavi rivestiti in tessuto degli anni '20 possono essere esposti, causando archi e non hanno alcuna protezione a terra", aggiunge. Ciò è particolarmente preoccupante in aree potenzialmente umide come bagni e cucine.

Oltre al cablaggio, anche alcune scatole degli interruttori sono un elemento di attenzione. Quelli vintage prodotti da Federal Pacific sono noti per essere difettosi e possono causare incendi. "Se un ispettore scopre che il tuo cablaggio non è all'altezza, ricablare la tua casa è la scelta sicura", afferma Sidler. Chiama un elettricista professionista per farlo fare correttamente.

Attenzione ai materiali che causano il cancro.

Se stai rimodellando da un po' di tempo, probabilmente hai una certa conoscenza dell'amianto, che è un altro pericolo di cui Sidler è consapevole nel suo lavoro. Lo definisce "estremamente pericoloso" in quanto è stato collegato ai tumori polmonari anche con un'esposizione minima. È stato utilizzato in tutti i tipi di materiali da costruzione come mastici, rivestimenti in cemento, feltro per tetti, tegole, mastice per vetri e isolamento, afferma Sidler. E, inoltre, "è difficile dire se si dispone di amianto osservando un materiale, quindi è meglio farlo testare per essere sicuri prima di pianificare una ristrutturazione", afferma.

Nevill aggiunge che l'amianto era comunemente usato nell'isolamento prima degli anni '70, ma ora è pesantemente regolamentato. "Qualsiasi ristrutturazione come levigatura, molatura, segatura e perforazione può far sì che le fibre vengano disperse nell'aria e ingerite da coloro che lo circondano", afferma, quindi esorta i restauratori a rimuoverle professionalmente.

Procedere con cautela nei punti potenzialmente ammuffiti.

Anche se potresti pensare che la muffa sia innocua quanto alcuni puntini sul tuo vecchio pane croccante, è una situazione diversa quando lavori e respiri in luoghi in cui la muffa potrebbe crescere da decenni. Ad esempio, Nevill afferma che le aree scure come vespai, solai, scantinati e altre stanze potrebbero aver avuto un'elevata umidità in cui l'aria è intrappolata per un lungo periodo di tempo, l'ambiente preferito dalla muffa. "Un odore di muffa è di solito un indicatore della presenza di muffa", dice. "Utilizzando una torcia per controllare, potresti anche trovare macchie o ammassi di ciò che sembra sporco o polvere sul pavimento e altri angoli e fessure che spesso indicano la muffa".

Inoltre, fai attenzione alle crepe e agli spazi aperti in cui l'acqua esterna potrebbe essere penetrata nell'edificio, causando umidità e portando alla formazione di muffe. Ciò include crepe nelle pareti interne o esterne, o nel tetto o nelle aree sulla carta da parati dove potrebbero esserci bolle, scrostature o crepe.

Questi vecchi esperti di ristrutturazione di case, insieme a Mark Harris, proprietario del franchising di HouseMaster Dallas, un'azienda del vicinato, consigliano alcuni suggerimenti per stare al sicuro in mezzo a questi e altri rischi ambientali durante la ristrutturazione della casa più vecchia:

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI