5 piccoli progetti che hanno migliorato drasticamente la cucina di questo Food Editor durante la quarantena (e oltre)

0
29

Selezioniamo questi prodotti in modo indipendente: se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

All'inizio della quarantena, molti di noi (me compreso) sono stati costretti a capire come svolgere il nostro lavoro dalle nostre case. Per molti, ciò significava trovare una comoda combinazione di sedia e scrivania. Forse ottenere una migliore luce di attività o migliorare una connessione Internet super lenta. Per me la vita in casa significava capire come rendere più funzionale la mia cucina. Vedi, come redattore di cibo per The Kitchn, il mio lavoro include ricette di cucina, scrittura e styling. E a metà marzo, mi sono reso conto che, con la mia famiglia di quattro persone a casa nel nostro appartamento di Brooklyn, la nostra attuale configurazione della cucina non avrebbe funzionato.

Abbiamo una cucina relativamente grande per gli standard della città, ma vivere a Brooklyn significa che devi sopportare le cose. L'unico vero spazio disponibile sul banco era uno spazio di 24 x 30 pollici. Se mi capitava di lavorare in cucina, nessun altro potrebbe davvero usare il bancone. A peggiorare le cose, quel po 'di spazio sul bancone non è esattamente a livello, il che può essere un dolore quando, ad esempio, si rotola la pasta sfoglia. Inoltre, abbiamo solo tre cassetti e spazio limitato nell'armadio.

Una cosa vale per noi: i due rack da cucina OMAR che abbiamo acquistato anni fa da IKEA. Uno era usato come dispensa e ripostiglio per la casa, e l'altro conteneva pentole, padelle, stoviglie, oli da cucina, elettrodomestici, posate e un forno a microonde economico che non funzionava bene da anni. Abbiamo anche soffitti alti, ma non stavamo utilizzando gli immobili verticali nel modo più intelligente che avremmo potuto.

C'erano molte cose che ci frustravano nella nostra cucina. Non sono mai riuscito a trovare nulla quando ne avevo bisogno. Cassetti e armadi stavano scoppiando. L'energia della cucina sembrava oscura, congestionata e caotica. Se volevo lavorare da casa, avevamo bisogno di un cambiamento. Ecco cosa abbiamo fatto.

Quando ci siamo trasferiti per la prima volta, la cucina era dipinta di grigio scuro. È stato così deprimente! Nel primo anno l'abbiamo dipinto con lo Stonington Grey di Benjamin Moore, che è una tonalità di grigio più chiara. All'inizio ci piaceva di più, ma con il passare del tempo abbiamo sentito che la nostra cucina poteva essere ancora molto più luminosa. La prima cosa che abbiamo deciso di fare è stata alleggerirla completamente dipingendola White Dove di Benjamin Moore (puoi dire che mi piacciono i dipinti di Benjamin Moore?). È incredibile quello che può fare una mano di vernice. Lo spirito della stanza fu immediatamente risollevato. Successivamente, dobbiamo capire la parte dell'organizzazione.

Come sviluppatore di ricette, stilista di cibo ed ex cuoco di ristoranti, ho un sacco di strumenti. Possiedo diversi set di pinze, mestoli, colini … e li uso tutti regolarmente. Avevo bisogno che i miei strumenti fossero accessibili. Ancora una volta, il nostro appartamento ha soffitti alti (nove piedi!) E non stavamo utilizzando affatto quella proprietà verticale. Ho preso spunto dalla famosa cucina provenzale della regina Julia Child e ho deciso che il modo migliore per organizzare i miei strumenti in modo che fossero facilmente accessibili era montare i pannelli forati. Abbiamo trovato i pannelli forati con le dimensioni di cui avevamo bisogno online su Wayfair e Home Depot.

Abbiamo montato i pannelli forati Wayfair sulla parete che circonda la mia stufa e abbiamo acquistato i ganci e gli accessori che si adattano alle nostre esigenze. Metto gli strumenti che uso di più – tra cui spatole da pesce, spatole di gomma resistenti al calore, cucchiai di legno, pinze, padelle e pentole – nelle zone inferiori. Ora sono super accessibili e proprio lì quando ne avevo bisogno. Ho usato la parte centrale del pannello forato e la parte superiore per cose che uso spesso ma non come spesso. Oh, e ho questi cestini per contenere le spezie che uso più frequentemente.

Il pannello forato Home Depot è salito sul lato opposto della cucina e l'ho usato per più pentole (la mia grande antiaderente e la mia padella extra large). Ho aggiunto più cestini per contenere le mie spezie meno utilizzate e alcuni strumenti casuali (come la mia nocciola per ciliegie e la tazza del vapore alla mia macchina per caffè espresso).

Spostare i miei utensili e le mie pentole sul muro ha aperto così tanto spazio nei miei cassetti e sulle scaffalature metalliche. Adesso i miei cassetti erano sgombri e facili da organizzare. Sono orgoglioso di poter dire che posso vedere ufficialmente tutti gli strumenti in ogni cassetto quando li apro e non devo più rovistare per trovare quello che mi serve.

Abbiamo aggiunto più spazio sul bancone.

Il problema successivo da risolvere era la situazione contro lo spazio. Avevo bisogno di più spazio sul bancone e avevo bisogno di spazio per mettere tutti i miei elettrodomestici. Ho ricordato i tavoli da lavoro in acciaio inossidabile del mio tempo in cui lavoravo nei ristoranti. Questo tavolo non solo raddoppierebbe il mio spazio sul bancone, ma mi fornirà anche alcuni ripiani extra. Un altro vantaggio di questo tavolo è che ha le gambe regolabili. Quindi, se il tuo pavimento non è a livello come il mio, puoi regolare le gambe per assicurarti che il piano di lavoro sia a livello. Tieni presente che dovrai acquistare un ripiano affinché il tavolo abbia tutto lo spazio di archiviazione. È un po 'costoso, ma questo tavolo durerà per sempre e può venire con me se decidiamo di trasferirci.

Successivamente c'era lo spazio della parete verticale sopra il tavolo in acciaio inossidabile. Tendo ad essere una persona piuttosto orientata alla funzione, e sapevo che volevo portare un pezzo esteticamente gradevole nella stanza per dargli un equilibrio familiare. Ho alcuni forni olandesi e una serie di articoli vintage e dolci che ho raccolto durante i miei viaggi che volevo mostrare. Abbiamo acquistato questo scaffale da West Elm. La mensola con trave a L è abbastanza robusta da contenere tutti quegli oggetti aggiungendo anche un elemento visivamente piacevole alla stanza.

Metto i bidoni sugli scaffali più bassi con i miei strumenti rimanenti come le fruste, i cucchiai di legno fantasiosi, il Microplane e le pinzette. E poi ho riempito il resto dello spazio sugli scaffali con oggetti vicini al mio cuore e una pianta per portare un po 'di vita nella stanza.

Ricordi quei rack IKEA? La riorganizzazione di quegli scaffali è stata la fase finale. Ho rimosso tutto ciò che non apparteneva veramente alla cucina (come la cassetta degli attrezzi e il trapano!) E ho spostato quelle cose in case migliori. Questo ha liberato tre (!!!) scaffali; Ho messo la mia centrifuga per insalata e le teglie in vetro sullo scaffale. Avevo ancora bisogno di un posto sicuro in cui conservare spaghetti, cereali, noci e spezie in eccesso, quindi ho preso alcuni contenitori Sterilite che si adattano perfettamente agli scaffali. Bonus: i bidoni si chiudono, mantenendo gli oggetti all'interno al sicuro da tonchi di farina e altri parassiti. Ogni contenitore è organizzato in modo ordinato e per categoria, quindi so esattamente dove si trova tutto e quanto ho.

Mi sono anche sbarazzato del mio vecchio microonde sovradimensionato. Abbiamo pensato di non averne affatto uno, ma ci sono solo alcune volte in cui non puoi battere la comodità di uno. Non avevamo bisogno di nulla di pesante e sicuramente non stavo cercando di occupare più spazio sul bancone. Dopo aver fatto alcune ricerche su microonde di piccole dimensioni, ho acquistato un microonde da appoggio Whirlpool molto apprezzato. Ora lo tengo conservato in cima al frigorifero.

Prima, la nostra cucina ci faceva sentire un po 'sottosopra e sicuramente non ci godevamo lo spazio quanto avremmo potuto. Ora io e mio marito stiamo in piedi e guardiamo amorevolmente la nostra cucina e ci diamo una pacca sulla spalla per tutto il duro lavoro che abbiamo svolto. La nostra cucina è ora una fonte di gioia e una stanza in cui volere per passare del tempo. E anche una buona cosa, perché è il mio lavoro essere lì.