sabato, Ottobre 16, 2021
Home Lifestyle Casa e Giardino Come gli esperti fai-da-te trasformano gli spazi vuoti

Come gli esperti fai-da-te trasformano gli spazi vuoti

Quando entri in una stanza vuota, cosa noti? Forse sono i soffitti alti, l’incredibile luce naturale o il meraviglioso legno originale. I migliori fai-da-te hanno un dono non solo per vedere quelle cose, ma per individuare il potenziale per trasformare una tela bianca in uno spazio perfettamente progettato.

Ciò potrebbe significare immaginare ampi interni o travi in ​​una stanza altrimenti semplice, o potrebbe significare guardare le stranezze di una casa e rendersi conto che piuttosto che ostacoli da superare, sono in realtà elementi di design da abbracciare.

Vuoi migliorare la tua capacità di dare vita a uno spazio vuoto? Ecco come sei esperti di bricolage e design individuano il potenziale.

Che stiano lavorando a casa propria o affrontando progetti per altri, Danielle Kyle e suo marito, Jeron, il duo dietro Danielle Kyle Design e Kyle Build, guardano sempre prima di tutto alla funzionalità in uno spazio. Un grande spazio è buono solo quanto la vita che si svolge all’interno delle sue mura. “Ciò che conta davvero è pensare di vivere all’interno dello spazio”, dice Kyle. “Ci poniamo domande come dove vorremmo sederci con la nostra tazza di caffè mattutina e dove gli amici si riunirebbero per una bella conversazione”.

Solo allora rivolgono la loro attenzione ai dettagli degni di Instagram. “Osserviamo ogni spazio da diverse angolazioni fino a quando non siamo in grado di identificare i punti di forza estetici e strutturali della stanza. Finestre panoramiche, interni unici e archi esistenti sono tutti un vantaggio immediato, ma dovrebbero funzionare con ciò che la casa ha già da offrire”, afferma.

2. Tieni d’occhio le caratteristiche architettoniche da mostrare.

Stephanie Watkins di Casa Watkins Living, un blog e un account Instagram di ispirazione globale, crea spazi bohémien incredibilmente rigogliosi, quindi cerca sempre elementi architettonici da trasformare in vignette dallo stile meraviglioso. La grande luce naturale e i punti sorprendenti sono fondamentali.

Watkins dice: “Anche se credo che qualsiasi spazio possa essere trasformato in una bella creazione, sono un grande fan delle grandi finestre/porte francesi per una grande vita vegetale, oltre a una sorta di caratteristica architettonica che potrebbe essere un dosso, un arco, o un angolo. Questi tipi di dettagli offrono un grande potenziale per una caratteristica interessante in uno spazio”.

3. Visualizza il potenziale senza mobili per offuscare il giudizio.

Per Kera Jeffers, blogger e interior designer di Haute House Love, uno spazio vuoto è in realtà un’incredibile opportunità per visualizzare il vero potenziale di una stanza. Alcune persone hanno bisogno di vedere i mobili per immaginare una stanza come funzionale, ma lei accoglie con favore l’opportunità di lasciare che la sua immaginazione riempia il vuoto.

Quando osserva uno spazio vuoto, è in quel momento che può scatenarsi con il design e le idee fai-da-te. “Per il mio pazzo cervello di design riesco sempre a vedere il massimo potenziale in uno spazio vuoto perché non ci sono arredi che offuscano il giudizio. Per me vedere il potenziale ha meno a che fare con elementi specifici e più con la capacità di esercitare la parte del cervello che può sognare in grande”.

4. Guarda lo spazio del muro e della finestra come una tela bianca.

Megan Duncan di The Minted Vintage ama aggiungere dettagli fai-da-te per aggiungere carattere e fascino alla sua casa di nuova costruzione, quindi cerca opportunità in uno spazio vuoto mentre lo tratta come una tela bianca. Una stanza semplice sta solo aspettando rifiniture, modanature e altre aggiunte integrate per abbellirla.

Duncan afferma: “Quando cerco il potenziale in uno spazio vuoto, guardo dove è possibile aggiungere un armadio o scaffali integrati per l’archiviazione e lo stile o è possibile installare un trattamento per pareti come assi e listelli. Successivamente, immagino come vestire le finestre con finiture personalizzate. Anche le finestre piccole sembreranno più grandi con un piccolo dettaglio in più.”

Quando i suoi sogni fai-da-te diventano ancora più ambiziosi, alza lo sguardo per vedere se c’è spazio per aggiungere elementi del soffitto che possono aiutare a rendere uno spazio più intimo e unico. “Mi piace aggiungere elementi in legno in uno spazio, quindi caratteristiche come le aperture incassate e l’altezza del soffitto sono le prossime nella mia lista. Avvolgere un’apertura con lavori di rifinitura e installare travi finte sul soffitto può davvero rendere uno spazio ancora più accogliente.

5. Abbraccia le stranezze e le impostazioni locali come elementi di design.

La designer Sarah Glenn è alla sua terza casa piena di lavori di ristrutturazione fai-da-te ed è esperta nella ricerca di elementi unici e stravaganti da abbracciare piuttosto che nascondere. Nella sua attuale casa, ha visto la possibilità di prendere un soffitto ad abbaino – un elemento da cui alcuni potrebbero rifuggire – e trasformarlo in un’accogliente casa sull’albero per l’asilo nido di suo figlio.

Riflettendo sul progetto, Glenn afferma: “Mi piace cercare qualcosa di bizzarro da evidenziare in uno spazio, soprattutto in un modo che colleghi la stanza al senso del luogo che la circonda. L’asilo nido di mio figlio ha soffitti di 7 piedi e mezzo e un abbaino che si affaccia su un baldacchino di alberi nel nostro cortile. Lo spazio ha un’intimità naturale e mi ricorda una casa sull’albero. Ho abbracciato quella sensazione dipingendo la stanza di un verde cacciatore scuro, sovrapponendo sfumature di blu attraverso tessuti e opere d’arte e incorporando materiali naturali con un tappeto di lana vintage, una sedia a dondolo in pelle e un’antica cassettiera in pino”.

6. Riconoscere le caratteristiche uniche.

Erin Spain, una blogger fai-da-te con un talento nel trasformare le stanze di base in spazi luminosi e in stile, sa che non c’è bisogno di niente di grandioso o di fantasia per completare un impressionante restyling. Le ossa buone e uniche possono essere semplici come finestre ben posizionate o modanature classiche.

“A volte è la scala dello spazio oi dettagli architettonici come la modanatura; a volte è il layout o la quantità di luce naturale che riceve”, afferma Spain. “Ogni spazio è unico, quindi cerco di immaginare cosa potrebbe diventare in base a qualsiasi risorsa che potrebbe già possedere”.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI