venerdì, Settembre 24, 2021
Home Lifestyle Casa e Giardino Cosa fare se le tue piante sono esposte al freddo

Cosa fare se le tue piante sono esposte al freddo

Nessuna sorpresa qui: quando si tratta di tempo, la maggior parte delle piante da interno ed esterno preferisce le calde giornate estive al freddo freddo dell'inverno. Ma a volte accadono cose – come una tempesta invernale inaspettata (e senza precedenti), una pianta per corrispondenza che è stata lasciata sotto il portico per troppo tempo, o anche solo una fioriera lasciata da una finestra particolarmente piena di spifferi. Potresti pensare che le piante che sono state esposte a freddo estremo siano spacciate, ma ci sono alcuni passaggi che puoi fare che potrebbero aiutare a far rivivere la tua vegetazione in difficoltà.

Naturalmente, il metodo migliore per proteggere sia le piante da esterno che le piante d'appartamento nei freddi mesi invernali è implementare misure preventive. Per le piante d'appartamento, assicurati che le finestre siano sigillate e di aver spostato tutte le piante lontano dalle correnti d'aria e dai vetri freddi delle finestre. Inoltre, tieni quelle piante d'appartamento lontane dalle porte che si aprono verso l'esterno. Per i tuoi giardini all'aperto, aggiungi del pacciame extra attorno alle piante perenni e considera l'utilizzo di un panno antigelo se le previsioni non sembrano favorevoli per le piante sensibili nella tua zona agricola.

Se le tue piante sono già state esposte a temperature fredde, potrebbe esserci ancora speranza. I seguenti suggerimenti potrebbero non avere successo in ogni scenario, ma è un buon punto di partenza.

Devi ricordare che le piante d'appartamento più comuni sono tropicali e molte di esse sono estremamente sensibili a temperature inferiori a 50 gradi Fahrenheit. Alcuni inizieranno a morire nel secondo in cui le temperature si abbassano, ma altri possono rigenerarsi da radici sane sotto il terreno anche se la parte superiore della pianta è completamente congelata.

Un fattore importante nella possibilità di sopravvivenza è quanto tempo le piante sono state esposte alle basse temperature. Poche ore possono fare il lavoro, a seconda della pianta. In genere, tuttavia, sono necessarie dalle 12 alle 24 ore di esposizione alle basse temperature per uccidere completamente la maggior parte delle specie di piante tropicali.

In caso di dubbio, controlla le radici. Se sono bianchi e sodi, sei a posto. Se sono molli, la tua pianta non sarà in grado di tornare alla ribalta. Le radici possono anche essere una via di mezzo – e se è così, dovresti dare una possibilità al risveglio con i seguenti suggerimenti.

1. Porta la pianta a temperature più calde il prima possibile.

Porta la pianta in una zona più calda il prima possibile. Non tagliare le foglie che sembrano morte, concentrati semplicemente sul riscaldare la pianta. Il processo di recupero inizierà (a seconda della durata dell'esposizione al freddo) non appena si riscalda. Non cercare di accelerare il processo posizionandolo su un radiatore o un elemento riscaldante. Lascia che accada naturalmente.

Dare subito alla pianta una piccola quantità d'acqua e lasciarla scolare fuori dal contenitore. Quando le piante si congelano, l'umidità viene risucchiata dal tessuto fogliare, il che è un enorme problema perché le piante hanno bisogno di idratazione per vivere. Mentre la pianta cerca di riprendersi, innaffia come faresti normalmente.

Non concimare. Rischi di danneggiare i tessuti vegetali durante questa fase di recupero. Invece, lascia che la tua pianta si riprenda da sola.

4. Successivamente, pota il fogliame morto.

Taglia tutti i fiori e le foglie morte, ma non prima che la pianta sia stata "calda" per almeno un mese. La pianta ha bisogno di tempo per rigenerare l'energia, quindi dagli un po 'di spazio.

Cosa fare per i giardini all'aperto esposti al freddo

A differenza della maggior parte delle piante d'appartamento, i giardini all'aperto sono tipicamente piantati con piante adatte alla zona che hanno buone possibilità di riprendersi da una brutale ondata di freddo.

Dopo che la temperatura è scesa a 32 gradi Fahrenheit e inferiore, sul terreno si forma la brina a causa del vapore acqueo che si è condensato e congelato. Quando l'aria fredda colpisce le foglie delle piante che crescono attivamente, l'acqua all'interno delle foglie si congela, proprio come con le piante d'appartamento. Ciò danneggia le cellule vegetali e quindi danneggia la pianta.

Sarai in grado di dire quando il tuo giardino sta soffrendo dopo uno schiocco di freddo. Le foglie si arricciano, cadono o cambiano colore, di solito da verde a bianco, giallo, nero o marrone. Ecco cosa fare per cercare di massimizzare il recupero per le tue piante da esterno.

1. Lascia stare le piante … per ora.

All'inizio, lascia le tue piante da sole. Può essere molto, molto forte la tentazione di esaurirsi dopo che il gelo o la neve si sono sciolti dal tuo giardino. In generale, può essere difficile vedere quale danno è stato fatto fino a quando le piante non cercano di generare una nuova crescita. Scoprirai che la neve è un buon isolante da temperature estremamente fredde e, a volte, può funzionare a tuo favore.

2. Porta dentro le piante in vaso.

Se hai piante in vaso all'aperto, portale all'interno e segui le indicazioni per le piante d'appartamento, sopra.

3. Proteggi le piante sensibili.

Se la previsione richiede temperature più fredde, è una buona idea cercare di proteggere le piante sensibili con un panno antigelo per prevenire ulteriori danni.

4. Dopo che le cose si sono riscaldate, torna alla normalità.

Una volta che le temperature sono calde, inizia la tua tipica routine di irrigazione. Proprio come le piante d'appartamento tropicali, le piante da giardino all'aperto hanno bisogno di acqua per iniziare il processo di rigenerazione.

Come con le piante d'appartamento tropicali, non concimare fino a quando la pianta non si sarà completamente ripresa.

Sfortunatamente, saprai se sono completamente morti se li lasci soli per un mese o due e non iniziano a mostrare segni di nuova crescita. Con le piante, ne vinci alcune e ne perdi alcune nel lungo periodo. Più a lungo fai il giardinaggio o tieni una collezione di piante d'appartamento, più imparerai.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI