martedì, Maggio 24, 2022
HomeLifestyleCasa e GiardinoIdee controsoffitto | Terapia dell'appartamento

Idee controsoffitto | Terapia dell’appartamento

Se ti sei trasferito in uno spazio con controsoffitti che non sono stati aggiornati, ci sono buone probabilità che tu non sia molto soddisfatto di ciò che stai vedendo. A dire il vero, quelle fragili tessere mobili non sono esattamente fonte di ispirazione. “I controsoffitti sono più frequentemente utilizzati per nascondere cavi elettrici, condotti, tubazioni e altri oggetti edili antiestetici. In condomini, appartamenti e spazi residenziali, i controsoffitti offrono il vantaggio di insonorizzazione o isolamento o offrono uno spazio per l’illuminazione ad incasso se incompatibile con i soffitti esistenti”, afferma Sarah Barnard, proprietaria e presidente di Sarah Barnard Design LLC.

Ma vivere con controsoffitti non deve essere per forza un aspetto negativo, soprattutto se usi un po’ di pensiero creativo. Ci sono alcuni modi per vestirli, sia che tu scelga un colore freddo per la pittura del soffitto o una piastrellatura attraente. E se vuoi davvero coprire le cose, potresti optare per un soffitto nero (purché la tua stanza abbia abbastanza luce naturale per supportare una mossa così audace). Ecco alcuni modi per farli funzionare per te e (sussulta!) Anche trasformarli in una dichiarazione di design legittima.

Cosa c’è di più facile di un controsoffitto dipinto? L’uso di una vernice opaca di colore scuro può aiutare il soffitto ad arretrare, il che non solo rende le piastrelle meno evidenti, ma dà l’impressione di soffitti più alti. Prova a rivestire le piastrelle in una tinta unita come il blu notte, il carbone o il nero, oppure abbraccia completamente la griglia e usala per creare una sorta di disegno a scacchi colore per numero con più colori.

2. Coprili con cartongesso

“Uno dei metodi più minimali per nascondere un controsoffitto è l’uso del muro a secco. Il muro a secco offre una finitura liscia attraente in molti spazi”, afferma Barnard. Non sapresti mai che il soffitto in questo bellissimo spazio è un controsoffitto, dal momento che il muro a secco si fonde perfettamente con le pareti circostanti.

Ci sono un sacco di aziende che producono pannelli per controsoffitti in lamiera che puoi facilmente scambiare con quelli vecchi e ammuffiti. Leggeri e abbastanza economici, aggiungono dettagli architettonici istantanei – belli se hai una casa più vecchia – e possono aggiungere una dimensione molto interessante a uno spazio più moderno. Se non ti senti all’altezza del compito di sostituire le vecchie piastrelle, puoi trovare versioni da incollare di piastrelle di latta nei negozi big-box che appiccichi semplicemente alla tua superficie esistente. Vai tranquillo.

Se ti senti avventuroso (e le tue pareti sono in tinta unita), potresti provare ad aggiungere uno strato di carta da parati al tuo controsoffitto. È meno permanente di un controsoffitto dipinto, ma potenzialmente altrettanto disordinato. Gli affittuari dovrebbero attenersi alla carta da parati rimovibile, ma tieni presente che, indipendentemente dal tipo di carta da parati che usi, è necessaria una superficie il più liscia possibile affinché l’adesivo aderisca. Quindi, se i pannelli del controsoffitto sono molto strutturati, potrebbe essere necessario riempirli un po’ con uno stucco leggero. Estrarre le tessere e avvolgerle singolarmente con lo sfondo oppure, se si desidera nascondere completamente la griglia, riempire le linee della griglia, quindi applicare lo sfondo sull’intera superficie.

Barnard suggerisce i pannelli in legno per un aspetto maestoso che consenta comunque un facile accesso a tutto ciò che c’è sotto il tuo controsoffitto. Se affitti la tua casa, prendi in considerazione l’utilizzo di fogli di impiallacciatura di legno, oppure potresti ottenere un rivestimento adesivo da incollare sulle piastrelle esistenti. Ma i pannelli in vero legno mostrati in questa immagine sono un aggiornamento invidiabile se sei un proprietario che cerca di nascondere antiestetici controsoffitti.

Uno degli aspetti che rende così difficili da ignorare i controsoffitti è lo schema a griglia. Anche se sia le tessere che la griglia sono in genere bianche, le tessere non corrispondono mai esattamente al colore della griglia effettiva, il che rende tutto sporco. Cerca di minimizzare la differenza tra i due con un semplice nastro a griglia bianco.

Jessica Dodell-Feder

Collaboratore

Jessica è una redattrice e scrittrice di riviste del Queens, New York. Ha comprato il suo primo appartamento a Brooklyn un anno fa e potrebbe non finire mai di arredarlo.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI