giovedì, Ottobre 21, 2021
Home Lifestyle Casa e Giardino Idee per la rifinitura del bancone in laminato: fantastici suggerimenti fai-da-te per...

Idee per la rifinitura del bancone in laminato: fantastici suggerimenti fai-da-te per banconi in laminato

Selezioniamo questi prodotti in modo indipendente: se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Si può dire con certezza che la maggior parte delle persone ha trascorso una quantità enorme di tempo nelle proprie cucine l'anno scorso, quindi se hai trovato i tuoi occhi attratti dai tuoi squallidi banconi in laminato più spesso del solito, probabilmente non sei solo.

Forse hai rimandato qualsiasi cosa al riguardo perché sei un affittuario, o possiedi ma non hai il budget in questo momento per strappare tutto e mettere tutti i nuovi controsoffitti. Ma per fortuna, hai opzioni che non comportano una ristrutturazione costosa.

Dalla carta da contatto a un lavoro di verniciatura in finto marmo e oltre, ci sono molti hack fai-da-te là fuori che possono aiutarti a trasformare i tuoi banconi da cucina in laminato da economici a costosi in un attimo. Ovviamente, se sei un affittuario, è sempre una buona idea fare il check-in con il tuo padrone di casa prima di affrontare qualsiasi progetto che altererà in modo significativo il tuo spazio, ma ci sono ancora modi adatti al noleggio per ottenere l'aspetto dei soldi con un budget .

A volte non devi pensarci troppo: un aggiornamento completo del bancone in laminato può essere semplice come una nuova mano di vernice. Ma naturalmente, nessun vecchio può trovare la muffa sotto il lavandino farà il trucco. Per questo progetto, stai cercando un prodotto specifico chiamato rivestimento del controsoffitto, disponibile per meno di $ 50 su Amazon. È più spessa e più resistente della vernice normale, che si sfalderà rapidamente se la provi sui tuoi banconi, ma ha anche un odore molto più forte, osserva Brittni Mehlhoff di Paper & Stitch Blog. Quindi assicurati che la tua area sia ben ventilata prima di iniziare, e magari considera anche di indossare una maschera respiratoria mentre lavori.

Come con qualsiasi progetto di pittura, ti consigliamo di pulire e levigare la superficie: cerca una spugna abrasiva con un bordo smussato per quegli angoli difficili da raggiungere, quindi applica del nastro adesivo su tutte le aree che non vengono verniciate. Punta a tratti lunghi e sovrapposti e aspettati di applicare più mani, lasciandolo asciugare completamente tra uno e l'altro. Una volta che sei soddisfatto dell'opacità, lascialo asciugare per tre giorni prima di utilizzare i tuoi contatori. A quel punto, puoi lasciarlo così com'è o aggiungere uno strato di poliuretano per difenderti dalle scheggiature.

Coprilo con carta adesiva.

Se stai cercando il metodo più temporaneo e adatto agli affittuari, la carta di contatto è un ottimo punto di partenza. Il materiale è decorativo su un lato – in motivi come granito, venature del legno o finte piastrelle – e adesivo sull'altro, e il processo di applicazione è semplice come misurare, sbucciare e incollare. (Anche se puoi e dovresti prepararti per un ulteriore successo pulendo intensamente i controsoffitti in anticipo e lasciandoli asciugare completamente prima di metterti al lavoro.)

Altri strumenti utili per questo processo sono uno strumento levigante e uno spillo per cancellare le bolle, oltre a un taglierino per il taglio, che renderanno i tuoi controsoffitti di carta a contatto più durevoli a lungo termine. La blogger Anika di Anika's DIY Life ha riemerso i suoi controsoffitti con carta da contatto in diverse unità in affitto in cui ha vissuto nel corso degli anni e dice che inizialmente era preoccupata per quanto tempo sarebbero durati. Ma 10 mesi dopo averlo installato nel bagno dei suoi figli, ha detto che era ancora molto ben sigillato e sembrava identico al giorno in cui l'aveva bloccato, anche dopo più versamenti e asciugature con spray detergenti.

Questa opzione può essere un'ottima soluzione per gli affittuari, poiché la carta è rimovibile al momento del trasloco, ma è comunque una buona idea eseguirla dal proprietario prima dell'installazione.

Rifinirlo con un aspetto finto marmo.

Certo, quei rivestimenti del controsoffitto possono essere colorati in 16 colori diversi. Ma se ti senti veramente fantasia, non devi fermarti qui: non è troppo difficile replicare una superficie come il marmo o il granito a buon mercato.

Completa tutti i passaggi precedenti per un nuovo strato di base, quindi hai alcune opzioni. Se ti senti creativo, puoi prendere una pagina dal libro della blogger fai-da-te Sarah Powell e utilizzare una tecnica di spugna marina con varie tonalità di vernice acrilica grigia sotto uno strato di resina epossidica. Il risultato sembra quasi identico al marmo, e dice che stava ancora resistendo bene due anni interi dopo.

Se quel processo sembra troppo faticoso, tuttavia, puoi sempre rompere una lattina di Marble Effect Spray ($ 9), come ha fatto l'utente di TikTok Brittany a casa sua, mostrato sopra. Tienilo a circa un piede di distanza dalla superficie che desideri marmorizzata, quindi premi il pulsante per rilasciare una fettuccia di fibre dall'aspetto incredibilmente preciso che imita perfettamente la frattura organica del marmo.

Strofinalo con del cemento.

Infine, è possibile dare alla tua cucina un vantaggio industriale senza versare i tuoi controsoffitti in cemento. Divulgazione completa: questo progetto è sia polveroso che intenso, quindi assicurati di riservare abbastanza tempo prima di immergerti.

Sai già che stai iniziando con una pulizia profonda e una buona levigatura, a quel punto è il momento di mescolare il cemento. Il fai-da-te Libbie of A Life Unfolding, che ha rifinito in questo modo sia i banconi della cucina che il piano del bar (nella foto sopra), consiglia di mescolare piccoli lotti in modo che il cemento non si asciughi tra i passaggi.

Come Libbie, utilizzerai una cazzuola per applicare uno strato sottile ma consistente di cemento su ogni centimetro del tuo laminato levigato e poi lasciarlo asciugare. (Si noti che nella parte superiore della barra raffigurata qui, applica il cemento a una base di compensato che è posizionata sopra i suoi banconi esistenti per contribuire a dargli un profilo più spesso e più consistente, ma questo non è necessario.) Ripetere il processo tante volte quante sono è necessario ottenere lo spessore desiderato, carteggiando leggermente tra ogni strato sottile.

Termina con tre mani leggere di Acrylaq e ti sei procurato una nuova configurazione che probabilmente durerà molto più a lungo di quanto avrebbe mai potuto avere il tuo laminato originale.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI