martedì, Maggio 24, 2022
HomeLifestyleCasa e GiardinoQuesto è il foglio Google di cui hai bisogno per impostare un...

Questo è il foglio Google di cui hai bisogno per impostare un budget per il tuo progetto di riparazione a casa

Il budget anche per un progetto di riparazione di base può sembrare opprimente. Come fai a sapere esattamente quanto dovrai spendere per i materiali? E per quanto riguarda gli strumenti che non hai a portata di mano? Per complicare le cose, a volte devi pagare un permesso o chiamare un professionista.

Uno dei primi passi per scoprire quanto costerà il tuo progetto di riparazione è determinare se è qualcosa che puoi affrontare da solo. Puoi utilizzare questo diagramma di flusso per determinare se dovresti seguire la strada del fai-da-te o assumere un professionista. Se hai intenzione di andare con un professionista, ti consigliamo di annotare i loro servizi nella colonna A e aggiungere la loro stima totale alla colonna B. Suggerimento: se ti danno una tariffa oraria, chiedi loro un campo da baseball per quanto tempo si aspettano che il progetto durerà. Questo ti darà un numero più realistico per la colonna B.

Se hai intenzione di flettere i tuoi muscoli fai-da-te, puoi saltare le colonne A e B e passare alla colonna C. Per capire di cosa avrai bisogno, Chelsea Johnson, una blogger di bricolage e ristrutturazioni con Making Manzanita, dice che vorrai trovare una guida online credibile per qualsiasi riparazione tu stia pianificando. “Il tutorial dovrebbe includere un elenco di strumenti e materiali necessari.” Aggiungi tutti gli strumenti e i materiali (cose come vernice, mastice o cartongesso) che non possiedi già, oltre a quanto costeranno, in base al sito Web del tuo rivenditore di articoli per la casa preferito, alle colonne da C a H. Per avere un’idea davvero affidabile di cosa ti faranno funzionare questi oggetti, Johnson suggerisce anche di aggiungere tutto al carrello della spesa online. In questo modo, puoi anche tenere conto delle tasse e, se necessario, della spedizione e della gestione. Aggiungi anche questi costi al tuo foglio di lavoro.

Anche se decidi di affidare parte (o tutto) del tuo progetto di riparazione a un professionista, potresti scoprire che ci sono alcune cose che vorresti o che dovrai ancora acquistare per te stesso. Quindi non saltare le colonne da C a H se stai percorrendo la strada professionale e assicurati di aggiungere tutto ciò per cui pagherai di tasca tua al tuo budget per tenere traccia di ciò che stai spendendo: saresti sorpreso di quanto velocemente possa sommarsi.

Ma aspetta: ci sono probabilmente più costi oltre alla semplice manodopera e strumenti/materiali. (Scusa!) Bill Samuel, proprietario di una società di sviluppo immobiliare Blue Ladder Development, lo fa notare potresti anche dover preventivare cose come permessi (colonne I e J) e persino affitti di cassonetti (colonne K e L). Il tuo progetto prevede questi costi? Se stai effettuando demolizioni, eliminando danni come parte di una riparazione o aggiungendo un’aggiunta alla tua proprietà come parte del processo, la risposta è probabilmente sì. Ti consigliamo di aggiungere anche questi costi alle rispettive colonne.

A questo punto, probabilmente ti sarai subito reso conto di quanto possono costare le riparazioni domestiche. Oltre a utilizzare il nostro foglio Google per definire il budget di ogni singolo progetto man mano che si presenta, puoi anche pensare di risparmiare per quelli che non sono ancora necessari. Quando si pianifica il budget per le riparazioni domestiche, Scott Langmack, direttore operativo della piattaforma di analisi e dati domestici Kukun, afferma che una buona regola pratica è pianificare di spendere l’1% del costo della propria casa per le riparazioni ogni 10 anni in cui la casa è stata in piedi.

“Quindi una nuova casa dovrebbe avere pochissime riparazioni e quelle necessarie sono spesso coperte da garanzie”, dice. Nel frattempo, “una casa di 30 anni avrà bisogno di molto: un nuovo tetto, probabilmente un nuovo riscaldamento, riscaldamento dell’acqua, aria condizionata, tinteggiatura esterna, ecc.” Invece di essere colto alla sprovvista dal tuo prossimo progetto di miglioramento della casa, inizia a risparmiare ora e crea un conto di emergenza per i fondi dei giorni di pioggia.

E parlando di non essere colti alla sprovvista, anche il budget migliore a volte può non essere all’altezza, motivo per cui dovresti aspettarti di spendere circa il 25% in più di quanto potresti pensare immediatamente di pianificare. “Le persone in genere superano il budget dal 20 al 30 percento, in parte a causa di ciò [the] costo di problemi imprevisti e imprevisti e in parte dovuto alla selezione di articoli più costosi, come rubinetti, lavelli ed elettrodomestici”, spiega Langmack. Nella riga 35, il nostro foglio di calcolo tiene conto di tale eccesso e nella riga 36 ti fornisce una cifra totale stimata che include quel buffer.

Lauren Wellbank

Collaboratore

Lauren Wellbank è una scrittrice freelance con oltre un decennio di esperienza nel settore dei mutui. I suoi scritti sono apparsi anche su HuffPost, Washington Post, Martha Stewart Living e altri. Quando non scrive può essere trovata a trascorrere del tempo con la sua famiglia in crescita nell’area di Lehigh Valley in Pennsylvania.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI