martedì, Maggio 24, 2022
HomeLifestyleCasa e GiardinoSuggerimenti per mobili alla moda | Terapia dell'appartamento

Suggerimenti per mobili alla moda | Terapia dell’appartamento

Selezioniamo in modo indipendente questi prodotti: se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

La parsimonia consiste nel vedere il potenziale dove gli altri potrebbero vedere, beh, spazzatura. “Il nostro lancio di mobili è iniziato davvero all’inizio della pandemia”, afferma Lindsey Dobson, che condivide l’account Instagram e TikTok Florida Flipsters con suo marito Tyler Dobson. “Stavamo facendo più passeggiate e siamo rimasti scioccati da quanti mobili abbiamo visto essere cestinati nel nostro quartiere”.

Una volta che la coppia ha visto che tutti i diversi oggetti venivano scartati, come cassettiere, comodini e sedie, hanno lavorato per ristrutturarli per la propria casa prima di vendere i loro pezzi aggiornati a scopo di lucro. È una storia che Marissa Godinez di Miss Flipps conosce bene, dal momento che anche lei ha iniziato questo processo circa due anni fa. “Ho scoperto che i mobili si ribaltavano quando sono caduta in una tana del coniglio di YouTube durante i lavori di ristrutturazione della casa e ho pensato: ‘Potrei farlo'”, dice. Poiché sempre più persone riconoscono lo sbocco creativo dell’upcycling dei mobili e sembra esserci una scorta infinita di marciapiedi e negozi di spedizione, potresti anche essere tra coloro che vedono possibilità piuttosto che vicoli ciechi. E oltre a essere un hobby o un trambusto, farlo può avere il vantaggio di essere anche un bene per l’ambiente.

“È facile considerare un mobile danneggiato come una causa persa e gettarlo via, ma credo che sia nostra responsabilità gestire le nostre risorse e riutilizzare quante più cose possibili”, aggiunge Lydia Abigail di Recycled and Restored Vintage Furniture.

Quindi, se dovessi essere pieno di risorse come questi parsimoniosi, cosa devi sapere per partecipare? “Incoraggio sempre le persone a provarlo”, afferma Christina Clericuzio di Flip Daddy su Instagram e TikTok, che si è occupata anche di questo quando è iniziato il blocco della pandemia. “L’ho amato fin dall’inizio e mi sono anche divertito molto a creare tutorial.” Qui, questi upcycler condividono i trucchi del mestiere parsimonioso, da come scegliere un oggetto al perfezionamento dei modi per realizzare progetti di successo. Seguici per imparare dal loro successo.

Scegli un mobile con del potenziale.

Anche se scegliere i mobili dipende sempre dal gusto personale, ci sono alcuni dettagli da tenere a mente quando il tuo obiettivo è far sembrare qualcosa come nuovo. “Un pezzo realizzato in legno massello è sempre un ottimo punto di riferimento”, afferma Tyler Dobson. “È più facile lavorare in termini di carteggiatura e offre opzioni per riverniciare o verniciare. Di solito puoi dire che un mobile è in legno massello se i cassetti sono a coda di rondine. Clericuzio troverà la maggior parte dei suoi progetti in legno massiccio sul ciglio della strada nei mesi più caldi e nei negozi dell’usato tutto l’anno. “Non pagherò più di $ 15 per un mobile”, osserva.

Tyler e Lindsey consigliano anche di cercare articoli più alla moda se il tuo obiettivo è riparare i mobili con un profitto. I pezzi più trendy tendono ad essere della metà del secolo, ovviamente, anche se i pezzi bohémien con dettagli in rattan tendono ad andare bene. Ma prima di metterti al lavoro, assicurati di ricontrollare che il pezzo con cui vorresti lavorare sia veramente vintage o meno. Se è vintage, restaurarlo è spesso una scommessa migliore che reinventarlo completamente.

“Purtroppo, molte persone possono utilizzare pezzi vintage per riciclare e possono danneggiare un pezzo altrimenti prezioso”, afferma Abigail. “Qualche anno fa ho trovato una scrivania Broyhill Brasilia moderna della metà del secolo scorso, ma qualcuno che l’ha riciclata ha causato un sacco di danni, alcuni dei quali non sono stato in grado di riparare completamente. Hanno inconsapevolmente preso un pezzo del valore di migliaia di dollari e lo hanno fatto valere solo $ 60. È stato triste da vedere, ma una buona lezione su come valorizzare i mobili vintage. Fai sempre le tue ricerche!”

Se hai un pezzo che vorresti dipingere, la prima cosa che devi fare è pulirlo accuratamente. I Dobson non consigliano altro che acqua, uno straccio e il detersivo per i piatti Dawn. Quindi, leviga la superficie in modo leggero e uniforme in modo che i tuoi strati di vernice possano aderire correttamente e spazzola via il pezzo ancora una volta per ottenere una superficie liscia.

Molto probabilmente vorrai iniziare con un primer e, dopo che lo strato si è completamente asciugato, applica due mani di vernice. Godinez osserva che questo è il processo tipico per la maggior parte degli articoli, ma in realtà tutto dipende dalla finitura dei mobili e dalla vernice scelta. “Puoi anche ottenere un primer senza sabbia da mettere sul tuo pezzo prima di spazzolare la vernice desiderata”, dice. “Tuttavia, tutto dipende dal tipo di vernice che stai usando. La maggior parte delle pitture a gesso può andare su un pezzo senza primer, nel qual caso puoi semplicemente dargli una sfregatura e sei a posto.

La colorazione di un pezzo, come un’altra opzione, può essere più complicato, quindi probabilmente è meglio salvarlo per quando hai un po’ di esperienza. “Se devi rimuovere la vernice o riparare i danni, il processo può essere piuttosto lungo”, afferma Godinez. “Il passo più importante, secondo me, è capire se il tuo pezzo è in legno massello, impiallacciatura o truciolare. Di solito è meglio dipingere particelle o pannelli pressati a meno che non abbiano un’impiallacciatura. Il legno massiccio è più tollerante perché puoi levigare via eventuali graffi o ammaccature senza preoccuparti di perforare l’impiallacciatura. ”

Consiglia di prendersi il tuo tempo se stai levigando l’impiallacciatura in modo da evitare di lavorare accidentalmente. Se è necessario rimuovere la vernice, Godinez consiglia di utilizzare uno sverniciatore a strisce di agrumi prima di pulire l’eccesso. Quindi, vai con la macchia. “Pulisci la macchia con una spazzola di spugna, un tovagliolo di carta o una vecchia maglietta”, dice Godinez. “Una volta che è asciutto e hai il colore desiderato, è necessario un top coat. La cera è fantastica, ma ci sono anche lacca, poliuretano o oli di finitura.

Riparare scheggiature e crepe quando necessario.

I vecchi mobili spesso hanno superato il loro apice, sia che tu li abbia scoperti nel seminterrato di un parente, in un negozio o per strada. Ma non escludere un articolo dalla revisione se è coperto di frammenti e scalfitture. Con una levigatrice, un po’ di olio di gomito e un piccolo sforzo, probabilmente sarai in grado di eliminare la maggior parte di questi problemi dalla superficie.

“Il nostro miglior consiglio è di carteggiare prima il pezzo fino in fondo”, dice Lindsey. “Puoi quindi usare la polvere di segatura e mescolarla con un po’ di mastice per legno per aiutare a riempire naturalmente le crepe e le scheggiature. Se c’è molto da riempire, in genere riempiamo le crepe e rifiniamo il pezzo con una nuova mano di vernice”. Per un sigillante, i Dobson preferiscono la finitura protettiva a base d’acqua poliacrilica Minwax e, se vogliono ripristinare una grana esistente, amano Restor-A-Finish di Howard insieme a uno strato condizionante di Feed ‘n’ Wax.

Per un’altra scelta da considerare, Abigail consiglia una resina epossidica per legno che usa per riempire eventuali imperfezioni. Lo carteggia dopo che è asciutto, quindi spazzola nuovamente la macchia usando un gel che si abbina al legno circostante. “Ci vorranno alcune mani e forse alcuni tentativi ed errori, ma una volta che si è fuso con le venature del legno, puoi aggiungere un sigillante”, dice. “Per i trucioli più grandi nell’impiallacciatura, compro strisce di impiallacciatura lunghe e riapplica una nuova striscia utilizzando un adesivo termoattivato.” Dopo aver applicato l’adesivo, la superficie può essere sigillata e macchiata come parte del pezzo complessivo.

Ricorda che la tappezzeria è un gioco con la palla completamente diverso.

È una buona idea lavorare su pezzi di legno o impiallacciatura per la loro relativa facilità, dal momento che rivestire i mobili è un insieme di abilità diverso. Potresti essere in grado di togliere la gonna da una sedia con le pinze e cambiarne le gambe, se vuoi provare un progetto rapido e relativamente semplice, ma qualsiasi cosa più coinvolta potrebbe aver bisogno di un aiuto esterno. I Dobson si attaccano per lo più ai mobili in legno, e così fa Clericuzio, anche se un giorno le piacerebbe imparare.

“Ho intrapreso alcuni progetti di imbottiti, ma suggerisco sempre di portare i pezzi ai professionisti quando si tratta di grandi aree danneggiate”, dice Abigail, facendo eco agli altri. “Possiedo una semplice macchina per la pulizia della tappezzeria e poi, per precauzione, ne spruzzo sempre i pezzi con aceto bianco o spray per cimici. Se so che non sarò in grado di riparare adeguatamente un progetto imbottito, lo porterò a un’azienda locale.

Conclusione: vai avanti e prova a rifare un oggetto usato e costruisci le tue conoscenze nel tempo. “Riparare pezzi usati o vintage ha completamente cambiato il mio modo di vedere il design”, continua Abigail. “Sono in grado di esprimermi pienamente e trovare cose divertenti che portano gioia nel mio spazio. Dico sempre alle persone di abbandonare i nuovi mobili, perché i pezzi vintage o usati sono in genere di migliore qualità, meno costosi e rendono una casa così unica!

Questo post fa parte del nostro Pacchetto parsimonioso, una celebrazione di tutte le cose di seconda mano. Vai qui per saperne di più su tutto, da come ripristinare un oggetto usato ai migliori negozi dell’usato negli Stati Uniti

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI