mercoledì, Ottobre 5, 2022
HomeLifestyleCasa e GiardinoSuggerimenti professionali per sfondi staccabili

Suggerimenti professionali per sfondi staccabili

La carta da parati staccabile è commercializzata come la soluzione perfetta sia per gli affittuari che per i decoratori volubili. Schiaffeggialo sul muro e, se non ti piace, smontalo e ricomincia con un nuovo look. Ma è davvero così facile?

Gli esperti di interior design e fai-da-te dicono che c’è qualcosa in più e nel corso degli anni hanno imparato un paio di cose su come ottenere la carta da parati staccabile e incollata. Ecco le sei cose che i professionisti vorrebbero che tu sapessi sulla carta da parati staccabile, dall’applicazione alla rimozione.

Il nome “peel-and-stick” può dare ai fai-da-te un falso senso di sicurezza mentre ricoprono le pareti con motivi colorati e temporanei. La designer d’interni Sarah Barnard avverte che la carta staccabile a volte può effettivamente danneggiare le superfici verniciate, in particolare quelle con finiture opache e piatte. “Sebbene le superfici non porose siano più resistenti all’adesivo nelle carte staccabili, tieni presente che c’è sempre la possibilità di danni e la necessaria riparazione del muro a secco dopo la rimozione”, afferma.

Per ottenere i migliori risultati, assicurati di non applicare peel-and-stick su superfici appena dipinte, che sono più delicate; invece, lascia che la vernice si indurisca per alcune settimane, il che aiuterà a prevenire la scheggiatura e la desquamazione dopo aver rimosso la buccia e il bastone.

La temperatura può creare o interrompere l’applicazione.

Anche se ti occupi di tutta la preparazione delle pareti richiesta – levigatura, pulizia, asciugatura – c’è ancora un aspetto della preparazione che può eludere anche i fai-da-te più esperti: la temperatura. È il fattore che, sfortunatamente, non puoi controllare completamente, ma svolge un ruolo fondamentale nel processo di candidatura. L’aria troppo umida, troppo calda e persino troppo fredda può presentare problemi per l’applicazione; influenzeranno tutti l’adesivo, che potrebbe avere problemi ad aderire al muro su cui stai applicando.

Inoltre, Maegan Bucur, scrittrice e caporedattore di Rhythm of the Home, consiglia di assicurarsi che il tuo giornale sia sincronizzato con la tua casa. “In alcuni casi, la carta da parati stessa deve avere la stessa temperatura della stanza in cui è installata per almeno un giorno”, afferma. Evita di conservare la carta in un’auto, in un garage o in un altro spazio non isolato e, invece, lascia che si abitui alla temperatura nella stanza in cui prevedi di installarla.

È più economico della carta tradizionale.

Se hai mai navigato in Internet per uno sfondo staccabile, sai che in genere è molto meno costoso dello sfondo tradizionale. In molti casi, ciò è in parte dovuto al fatto che i rotoli sono più piccoli, ma, a prescindere, c’è ancora una differenza di prezzo. Inoltre, c’è il risparmio sui costi di manodopera, dal momento che molti fai-da-te possono affrontare il processo di spellicolatura da soli, con strumenti e materiali limitati (non sono necessari pasta, rulli, spugne o levigatrici).

Tuttavia, non è resistente come la carta da parati tradizionale.

Poiché la carta da parati staccabile è spesso pubblicizzata come un’alternativa adatta agli affittuari, non è necessariamente stata costruita per durare. “Gli appaltatori solleveranno il fatto che la carta da parati staccabile non è resistente o duratura come il PVC o il vinile rivestito”, afferma Bucur. Tuttavia, aggiunge: “Per le persone che vogliono cambiare il foglio regolarmente, questa può effettivamente essere una benedizione sotto mentite spoglie”.

Se sei una persona a cui piace trasformare l’aspetto della tua casa ogni anno o due, il peel-and-stick è la strada da percorrere.

Con la carta da parati tradizionale, puoi spesso appianare eventuali rughe, pieghe o bolle che si formano mentre la carta è ancora bagnata. Non è così facile con la consistenza simile al vinile di peel-and-stick. La carta potrebbe staccarsi dal rotolo spiegazzata, in particolare se si tratta di un marchio a basso costo, e ci sono poche speranze di tornare indietro. Puoi scegliere di ignorarlo o tagliare completamente quella sezione.

Per quanto riguarda le rughe e le bolle che si formano mentre applichi la carta al muro, è necessaria pazienza. Applicare una piccola sezione di carta alla volta e utilizzare un bordo nitido, come una carta di credito, per aiutare a appianare eventuali urti prima di procedere.

Ci sono così tanti usi oltre le mura.

La carta da parati rimovibile può essere utilizzata per rifacimenti grandi e piccoli. Può diventare un materiale fai-da-te di riferimento per progetti, dalle fodere per cassetti ai bagliori di mobili agli sfondi per scaffali. E quando ti stanchi dell’aspetto, puoi staccare la carta e ricominciare da capo.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments