Come cucinare il farro – Foto passo passo

0
58

I cereali sono estremamente versatili. Forniscono una tabula rasa su cui puoi costruire qualsiasi pasto, salato o dolce. Questa settimana ho deciso di sperimentare un nuovo chicco, il farro. Il Farro sta diventando sempre più popolare in questi giorni, quindi la prossima volta che lo vedi in negozio, prendi una borsa e divertiti! Di seguito troverai le semplici istruzioni su come cucinare il farro, oltre ad alcune idee per ricette, ma ti incoraggio ad aggiungerlo a qualunque pasto tu stia preparando e guarda cosa succede!

Cos'è il Farro?

Il farro è un chicco piccolo con una consistenza gommosa e un sapore di nocciola. Viene spesso definito un "grano antico" e si pensa che sia l'antenato di molti cereali moderni, compreso il grano. Il sapore e la consistenza sono in realtà abbastanza simili alle bacche di grano, se ne hai avute. Oggi è più comunemente coltivato in Toscana, quindi troverai questo cereale molto usato nella cucina italiana. Di solito è venduto intero (con buccia e crusca), semi-perlato (senza buccia e lucidato per rimuovere un po 'di crusca) o perlato (tutta la crusca rimossa).

Come usare il farro

Il farro ha un sapore di nocciola (soprattutto quando la crusca è intatta) e una consistenza deliziosamente gommosa: la mia parte preferita! La forma regge bene la cottura, il che significa che è ottimo per essere gettato nelle zuppe. Il divertente e gommoso chicco è anche un'ottima aggiunta alle insalate dove possono aggiungere un po 'di consistenza e massa economica.

Ecco alcune ricette da provare con il farro:

Dove acquistare Farro

Poiché il farro è piuttosto alla moda, può avere un prezzo elevato se preconfezionato. Ho comprato il mio farro dai bidoni all'ingrosso di Whole Foods per $ 1,69 / libbra. (organico). In confronto, il farro di Bob's Red Mill preconfezionato costava circa $ 5 / 24oz. bag ($ 3,33 / lb.) nell'altro negozio di alimentari. Dovresti essere in grado di trovare il farro nella maggior parte dei negozi di alimenti naturali, in alcuni negozi di alimentari più grandi (specialmente se hanno una sezione di cibi naturali) o nei mercati italiani.

Che tipo di farro dovrei usare?

Come ho detto prima, puoi ottenere farro intero, farro semi-perlato o farro perlato. Il farro intero, che ha tutta la crusca intatta, ha il maggior numero di nutrienti, ma richiede anche più tempo per cucinare. Più crusca viene rimossa dal processo di lucidatura (o perlatura), più nutrienti vengono persi e più veloce diventa la cottura. Preferisco il semi-perlato perché cuoce in tempi relativamente brevi, contiene ancora una buona quantità di sostanze nutritive e ha una consistenza gommosa ma morbida. Poiché lo scafo dell'intero farro richiede alcuni passaggi extra per la cottura e il farro semi-perlato è molto più comune negli Stati Uniti, darò istruzioni di cottura per il farro semi-perlato.

Come cucinare il farro

Poiché il farro regge abbastanza bene la cottura, puoi effettivamente cucinarlo come la pasta (far bollire in eccesso di acqua, quindi scolare in uno scolapasta). Non c'è bisogno di misurare i rapporti d'acqua esatti, come per il riso. Il grado di degradazione del farro dipende molto più dalla durata della cottura che dalla quantità di acqua o liquido utilizzato. Puoi cuocerlo fino a ottenere una consistenza cremosa o un risotto, ma richiede solo un po 'di tempo in più (e maggiore attenzione al rapporto acqua / granella).

Come cucinare il farro

Questo breve tutorial ti guida attraverso le basi di come cucinare il farro, oltre ad alcuni fatti su questo cereale versatile, gommoso e saporito.

Costo totale: grani antichi, grani, come cucinare il farro

Autore: Beth – Budget Bytes

  • 1 tazza di farro semiperlato crudo
  • 3 tazze d'acqua
  • 1/8 cucchiaino di sale
  • Aggiungere il farro secco e crudo in una pentola e mescolare e cuocere a fuoco medio per 2-3 minuti per tostare il farro. Ciò aumenterà il sapore di nocciola.

  • Una volta tostato, aggiungi circa 3 tazze d'acqua, o quanto basta per coprire il farro di qualche centimetro, oltre a ⅛ cucchiaini di sale. Metti un coperchio sulla pentola, regola la fiamma a una temperatura medio-alta e lascia che l'acqua raggiunga il bollore.

  • Quando l'acqua raggiunge il bollore, abbassa la fiamma e lascia sobbollire il farro per 20-30 minuti. Inizia a testare la tenerezza del farro intorno ai 20 minuti. Se preferisci il tuo farro più tenero, fallo sobbollire di meno. Se lo preferisci più morbido, lascialo sobbollire più a lungo.

  • Scolare l'acqua in eccesso dal farro cotto in uno scolapasta. Usa il farro in una ricetta o lascia raffreddare e conserva per dopo.

Guarda come calcoliamo i costi delle ricette qui.

I valori nutrizionali sono solo stime. Vedi il nostro disclaimer nutrizionale completo qui.

La sezione delle apparecchiature sopra contiene link di affiliazione ai prodotti che utilizziamo e amiamo. In qualità di associato Amazon guadagno dagli acquisti idonei.

Scorri verso il basso per le foto passo passo!

Questo è l'aspetto del farro crudo. Puoi dire che questo è farro "semi-perlato" perché puoi vedere parte della crusca marrone, e in alcune zone è levigato fino al centro bianco amidaceo. Il farro semiperlato di solito ha bisogno di cuocere a fuoco lento per 20-30 minuti per diventare tenero, ma il tempo dipenderà dalla quantità di crusca rimossa.

Passaggio 1: tostare il farro

Questo passaggio è facoltativo, ma aumenta il sapore di nocciola del tuo farro. Mettere il farro secco in una pentola e cuocere a fuoco medio, mescolando, per 2-3 minuti. Dovresti sentire un piacevole aroma tostato, simile all'odore del pane nel tostapane. Quando lo senti, stai bene.

Passaggio 2: cuocere a fuoco lento il farro

Dopo la tostatura aggiungete acqua sufficiente a coprire di qualche centimetro il farro, più un pizzico di sale. Per riferimento, ho cucinato 1 tazza di farro e aggiunto 3 tazze di acqua più circa 1/8 di cucchiaino di sale. La pentola dovrebbe essere già calda per aver tostato il farro, quindi arriverà a ebollizione rapidamente. Una volta che bolle, metti un coperchio sulla pentola, abbassa la fiamma e lascia sobbollire per 20-30 minuti, o fino a quando il farro è tenero. Prova il farro iniziando a circa 15-20 minuti per evitare una cottura eccessiva e per vedere dove ti piace personalmente la consistenza.

Passaggio 3: scolare il farro

Il farro assorbirà molta acqua, ma l'eccesso va drenato. Puoi usare uno scolapasta o semplicemente inclinare con attenzione la pentola mentre usi il coperchio per tenere i grani in posizione. Scolare quanta più acqua possibile per evitare che diventi pastosa. A me piace lasciare che il farro si raffreddi leggermente prima di rimpolparlo con un cucchiaio.

Passaggio 4: mangiare, raffreddare o congelare

Il farro è ora pronto per essere mangiato, refrigerato o congelato. Se si congela il farro, suggerisco di raffreddarlo completamente in frigorifero prima di trasferirlo in un sacchetto freezer, spremendo più aria possibile, quindi congelare.

Posso cucinare il farro in una pentola istantanea?

Uno dei motivi per cui mi sono comprato un vaso istantaneo per Natale è stato per rendere la cottura di fagioli e cereali facile e veloce. Questo farro, d'altra parte, è cotto sul mio fornello in poco meno di 20 minuti, quindi non credo valesse la pena usare Instant Pot. Se avessi cucinato tutto il farro, che impiega circa un'ora per cuocere a fuoco lento sul fornello, avrei sicuramente usato la mia pentola istantanea. 🙂

Già un fan del farro? Condividi i tuoi modi preferiti di mangiare il farro nei commenti qui sotto!

Questo post potrebbe contenere link di affiliazione che non cambieranno il tuo prezzo ma condivideranno alcune commissioni. In qualità di associato Amazon guadagno dagli acquisti idonei.