venerdì, Settembre 30, 2022
HomeLifestyleCucina e RicetteCome fare Sofrito - Byte di budget

Come fare Sofrito – Byte di budget

Sofrito è il cuore e l’anima della cucina caraibica e la base di sapori da urlo di molti dei suoi piatti. È conveniente, facile da preparare e pura magia in quasi tutte le ricette salate. Se vuoi potenziare la tua abilità in cucina di cento tacche con una sola tecnica, ECCO QUESTO.

Cos’è il soffritto?

Sofrito è originario della Spagna e la parola si riferisce a una tecnica in cui si friggono aromi per rilasciare composti aromatici. La salsa ha assunto forme diverse quando gli spagnoli hanno colonizzato i Caraibi e gli isolani hanno ricreato il soffritto con gli ingredienti disponibili. A Porto Rico, dove sono nato e cresciuto, sofrito è chiamato recaito, da recao, un’erba che cresce spontanea in tutta l’isola e conferisce alla purea il suo caratteristico colore verde brillante.

Come si fa il soffritto?

Nella sua forma più elementare, il soffritto è un mix di aromi come peperoni, cipolle, aglio ed erbe aromatiche. Pensalo come la versione latina di un mirepoix o della santa trinità. Tranne che farlo è semplice come tirare fuori il tuo frullatore o robot da cucina. Ovviamente, se non hai questi utensili da cucina, dovrai fare affidamento sull’olio di gomito vecchio stile e tritare gli ingredienti. In ogni caso, i risultati saranno sempre fantastici.

Cosa c’è a Sofrito?

La lista degli ingredienti per il soffritto cambia a seconda della regione. In Spagna, la salsa include i pomodori; nella Repubblica Dominicana contiene aceto; a Porto Rico, nessuno di quegli ingredienti ha tagliato. Tradizionalmente, i Boricuas (cioè i portoricani) preparano il soffritto con un peperone dolce noto come ají dulce, aglio, cipolla e, come ho detto prima, recao. Questa erba pungente è un lontano parente del coriandolo ed è anche conosciuta come prezzemolo cinese o coriandolo a dente di sega. Di solito puoi trovare ají dulce e recao in un supermercato asiatico o latino. Quando non riesco a trovare questi ingredienti tradizionali, li aggiungo al peperone verde e al coriandolo.

Indipendentemente dagli ingredienti, il soffritto è di solito la prima cosa a colpire la padella, dove viene leggermente fritto finché la tua cucina non profuma di paradiso. (Sono l’unico che pensa che il paradiso odorerà di qualcosa di straordinario che sta cucinando?) Indipendentemente dalle tue riflessioni religiose, ho visto molti isolani soffocare al primo odore di sofrito. FIDATI DI ME. Questa salsa è roba potente.

Come si conserva il soffritto?

Un po’ di sofrito fa molto, così avrai sempre degli avanzi quando prepari un lotto. Conservatela in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di un mese. Oppure fai come ogni abuela (in spagnolo per nonna) dell’isola: congela gli avanzi in una vaschetta per il ghiaccio. Quindi trasferisci i cubetti in un contenitore adatto al congelatore, dove rimarranno freschi per un massimo di tre mesi.

Come si usa Sofrito?

Sinceramente molte ricette salate trarrebbero beneficio da qualche cucchiaio di soffritto. Certo, è d’obbligo usarlo nei piatti caraibici, come la mia ricetta per Arroz con Pollo (pollo e riso portoricano). Ma dovresti anche provarlo nei tuoi stufati, zuppe, fagioli e salse preferiti. Ad esempio, alcuni cucchiai sarebbero spettacolari in questo peperoncino facile, questa sostanziosa zuppa di orzo vegetale o questo sognante ceci e riso spagnoli.

Sofrito portoricano

Sofrito è la base aromatica di molti piatti caraibici. È conveniente, facile da preparare e pura magia in quasi tutte le ricette salate.

Autore: Monti – Byte di budget

Porzioni: 7 ¼ tazza ciascuna

  • 1 cipolla gialla ($ 0,37)
  • 1 peperone verde ($ 0,79)
  • 1 mazzetto di coriandolo fresco ($ 0,89)
  • 6 spicchi d’aglio ($ 0,48)
  • Mondate la cipolla e il peperone senza semi, quindi tagliateli a quarti. Sciacquare il coriandolo e tritare grossolanamente il mazzetto.

  • Aggiungi la cipolla, il peperone, il coriandolo e l’aglio nella ciotola di un robot da cucina. Frullare fino a ottenere una purea liscia e densa.

  • Utilizzare immediatamente il soffritto in una ricetta, conservare in un contenitore ermetico per un massimo di un mese in frigorifero, oppure porzionare in vaschette per cubetti di ghiaccio e conservare in congelatore per un massimo di tre mesi.

Guarda come calcoliamo i costi delle ricette qui.

Dose: 0,25 tazza ・ Calorie: 14 kcal ・ Carboidrati: 3 g ・ Proteine: 1 g ・ Grassi: 0,1 g ・ Sodio: 2 mg ・ Fibra: 1 g

I valori nutrizionali sono solo stime. Vedi il nostro disclaimer nutrizionale completo qui. La sezione dell’attrezzatura sopra contiene link di affiliazione ai prodotti che utilizziamo e amiamo. In qualità di Associate Amazon, guadagno da acquisti idonei.

Come realizzare Sofrito portoricano: foto passo passo

Preparare e tagliare a quarti la cipolla e il peperone. Sciacquare e tritare il coriandolo. Aggiungi la cipolla, il peperone, il coriandolo e l’aglio nella ciotola di un robot da cucina o frullatore.

Frullare fino a quando gli ingredienti non si trasformano in una purea liscia e densa. Se le lame si incastrano tagliando gli ingredienti, aggiungi un po’ di olio d’oliva per muovere le cose.

Potete usare il soffritto subito, conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico per un mese, oppure porzionare in una vaschetta per cubetti di ghiaccio e congelare. Metti i cubetti in un contenitore adatto al congelatore e conservali per un massimo di tre mesi.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments