17 cose da sapere prima di andare in Myanmar

0
47

Senza questa guida, sarai confuso, rotto e zoppicando per un'intossicazione alimentare entro poche ore dal tuo arrivo. Documentarsi.

Ci sono bancomat e, a differenza del passato, ora accettano carte straniere. Quindi dovresti stare bene, specialmente nelle città più grandi. Ma per amor di nostalgia puoi ancora strisciare per lo Scott Market a Rangoon e scambiare dollari americani (più alto è il conto, migliore è il tasso di cambio) con i cambiavalute. Assicurati che le bollette siano nitide; se non riescono a rompere la pelle, non valgono un cazzo in Myanmar. Scherzi a parte: quasi ogni straniero si sta portando in giro almeno $ 20 e $ 100 senza valore che non possono usare o scambiare da nessuna parte a causa di un singolo nick o piega.

Tieni d'occhio Internet. Quando abbiamo visitato per la prima volta nel 2003, la parola esisteva a malapena allora. Nel 2011 era ancora una follia aspettarsi di inviare foto o caricare video (o lanciare un sito web) dal Myanmar. Ma entro il 2013, la maggior parte degli hotel disponeva di wifi e in abbondanza. Il mondo si sta allagando, a bit e byte, nel Myanmar e sarai in grado di monitorare alcuni dei loro guadagni infrastrutturali dalla velocità della tua connessione.

Dondolando un longyi nel nord del Myanmar

Sì, quegli uomini indossano gonne. Si chiamano longyi e sono davvero dannatamente cool. Potresti anche avere l'impulso di cullarne uno alla fine del viaggio, ma fai del tuo meglio per resistere. Un uomo non birmano con una gonna sembra solo uno strumento.

No, quelle donne non si stanno preparando per la guerra. Quel trucco sui loro volti si chiama thanaka, e oltre ad essere un efficace crema solare naturale (a base di corteccia macinata), è anche un po 'una dichiarazione di stile. Presta attenzione alle diverse forme – cerchi, strisce, volute – le donne si dipingono sulle guance durante il giorno.

Salta la colazione in hotel gratuita. Questo è stato il consiglio offerto dalla leggendaria autrice di libri di cucina e pioniera del Myanmar Naomi Duguid la prima mattina nel nostro hotel e per questo le dobbiamo molto. Anche gli hotel più inadeguati offriranno la colazione e, sebbene possa essere un sostentamento gratuito, è un terribile spreco di quello che potrebbe essere il miglior pasto della giornata del Myanmar. Prendi uno sgabello di plastica in un negozio di tè e ordina samosa, un piatto di spaghetti mohinga e un caffè con un tocco di lime. Ti costerà meno di $ 2.

Quel suono sbaciucchiato non è un tizio che fa un tentativo con la tua ragazza. I segnali internazionali per fermare un cameriere – saluti con le dita, cenno del capo, ecc. – portano poca valuta in questo paese. Invece, due brevi baci vengono usati per attirare l'attenzione di qualcuno. Il trucco sta nel fare il suono attraverso un sottile flusso d'aria che passa attraverso le tue labbra, piuttosto che dalle labbra stesse – un trucco che non ho mai imparato del tutto, quindi i miei tentativi spiritosi di autenticità finivano invariabilmente per farmi sembrare un pervertito.

Quelle macchie rosse che vedi ovunque: agli angoli delle strade e nelle crepe dei marciapiedi e macchiate sulle grate di quasi tutti gli uomini del paese? Non sono sangue, sono succo di betel. La noce di betel viene masticata in tutto il sud-est asiatico, ma in Myanmar è una parte indispensabile della dieta quotidiana. I quadrati duri di noce di betel sono avvolti in foglie di betel ricoperte di liscivia e condite con spezie del valore di un curry indiano: cardamomo, semi di finocchio, anice stellato, polvere di rosa, forse anche un tocco di tabacco. Per soli 50 kyat (circa sei centesimi), hai la possibilità di riempire le strade con il tuo flusso bordeaux personale, proprio come un locale. Con la consistenza di un due per quattro, fa per una masticazione, ma quando i succhi leggermente narcotici del dado iniziano a fluire e la tua testa inizia a girare, non ti dispiacerà minimamente.

Alzati con il sole. Le ore migliori della giornata in Myanmar sono dalle sei alle otto del mattino, quando la luce è morbida, il caldo dolce e il naan che ribolle caldo dai forni tandoor che invariabilmente sparano davanti ai negozi di tè della città.

Solo una domanda per noi: "Da dove vieni?"

"Di dove sei?" è il modo non ufficiale del Myanmar di salutare uno straniero. Potresti correre su una strada di campagna sul retro di un ciclomotore e invece di un'onda o un semplice "ciao", un gruppo di bambini griderà "di dove sei?" mentre vai urlando.

Salta il granchio. A meno che tu non li veda strapparlo direttamente dal Mare delle Andamane, probabilmente non vale la pena rischiare. Non c'è abbastanza pasta di peperoncino in Cina per sopraffare i poteri debilitanti di un granchio rancido (basta chiedere a Nathan). La refrigerazione è imprevedibile, quindi è meglio consumare i frutti di mare nelle prime ore della giornata.

Il rapper birmano Thxa Soe

L'hip-hop è il re. Vuoi fare amicizia? Studia sulla scena. Ci siamo trovati in numerose accese discussioni sulle tre generazioni di rapper birmani e le varie alleanze e manie tra di loro. O meglio ancora, porta dei dischi masterizzati con l'ultimo mix tape di Odd Future o Quannum Projects da offrire come regalo dall'Occidente.

Prova i tuoi punti di discussione sulla Cina. Tutti gli abitanti del luogo con cui abbiamo parlato – donne anziane, giovani monaci, tassisti chiacchieroni – erano ansiosi di parlare della morsa della Cina sul loro paese. Tra le tante accuse che ho sentito muovere contro i vicini del nord: "spacciatori di eroina", "ladri di giada" e "colonialisti silenziosi".

La Premier League inglese è una cosa seria in Myanmar. Parte di questo, ovviamente, è il residuo persistente dell'imperialismo britannico, ma la spiegazione più prosaica per la passione dell'EPL sta nel fatto che la maggior parte delle partite di calcio inglese nel fine settimana si svolgono a mezzogiorno (cioè subito dopo l'ora di cena in Myanmar), il che significa che quando Wayne Rooney si prepara per quell'esplosione di biciclette, gli spettatori birmani sono al loro terzo Dagon quaranta.

L'unica cosa instabile come Internet in Myanmar è la rete elettrica. Le cose sono apparentemente migliorate notevolmente negli ultimi anni; non molto tempo fa, l'energia elettrica era disponibile solo per una parte della giornata (in alcune zone rurali del paese, i blackout programmati possono ancora essere la regola). Tuttavia, non sorprenderti se rimani a tentoni nell'oscurità.

L'olio c'è per un motivo. Ho sentito molte persone lamentarsi del fatto che il cibo birmano sia untuoso, ma questo non è il risultato di una nazione di cuochi dalla mano pesante; è una misura di protezione di base. Con una refrigerazione poco affidabile, i curry vengono cucinati presto e spesso conservati per tutto il giorno. Lo strato di olio protegge dai batteri e dal deterioramento, quindi sii grato che sia lì.

Il Myanmar corre a suo tempo. Letteralmente. È uno dei pochi paesi al mondo a operare in un fuso orario offset. Il Myanmar è undici ore e mezza avanti rispetto all'EST, mezz'ora indietro rispetto alla maggior parte del sud-est asiatico.

Ambasciata del Myanmar a Bangkok

Non è mai stato così facile andare. Siamo riusciti a ottenere i visti in poco meno di cinque ore a Bangkok con nient'altro che alcune foto del passaporto, una domanda e circa $ 40 in contanti. Tuttavia, se sei un giornalista, è meglio che sogni una nuova professione quando compili la sezione sulla storia del lavoro. Siamo andati come ristoratori da New York, completi dei nostri biglietti da visita. (Slogan: Tri-Tip per il Tri State.) In Myanmar, non si può mai essere troppo sicuri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui