23 cose da sapere prima di andare a Freetown, in Sierra Leone

0
323

Come muoversi, come vestirsi e come mangiare i manghi: una guida alla capitale della Sierra Leone.

Arrivo via mare. Lungi International, l'aeroporto di Freetown, si trova dall'altra parte dell'estuario del mare da Freetown. Puoi fare il giro più lungo via terra, ma il trasferimento aeroportuale più veloce e sicuro è in barca. Per $ 40, il Sea Coach o il Sea Bird trasporteranno te e i tuoi bagagli all'estremità occidentale di Freetown, coprendo la distanza di 17 miglia in meno di mezz'ora. Il Sea Coach offre la connessione Wi-Fi gratuita e una bottiglia d'acqua, nonché "musica rilassante" (Celine Dion è una scelta popolare). Le alternative includono un traghetto gestito dal governo o un lungo viaggio, ma sborsate il motoscafo per comodità e per godervi lo sfondo montuoso della città.

Trova il tuo orientamento con il Cotton Tree. Nel centro di Freetown si trova un enorme albero, attorno al quale si riunivano i primi coloni per ringraziare al loro arrivo. Le strade e gli edifici principali – i tribunali, la State House, la più antica chiesa dei coloni, la banca centrale e King's Yard, che ora ospita l'ospedale principale – possono essere geolocalizzati rispetto al Cotton Tree. Anche dopo l'indipendenza nel 1961, alcune strade, colline e villaggi peninsulari hanno ancora nomi britannici, sebbene le pronunce locali si siano evolute: Waterloo e Berwick sono diventate "Wa-ta-low" e "Ba-wick". Se ti perdi, non temere, perché i residenti amano aiutare, che tu lo chieda o meno.

L'albero del cotone nel centro di Freetown.

Conosci le tue stagioni. Evita Freetown ad agosto, quando la città riceve un diluvio di pioggia, che causa inondazioni diffuse. Nel 2017, una frana di fango ha causato la morte di oltre 1.000 residenti. A dicembre, la città è ricoperta da una leggera copertura di polvere mentre i venti di Harmattan portano sabbia dal Sahara. Il periodo migliore per visitarlo è all'inizio dell'anno da gennaio a marzo, ma tieni presente che le temperature possono raggiungere i 40 gradi Celsius (104 Fahrenheit) e più alte quando le stagioni secche raggiungono il picco a fine marzo e aprile.

Impara la lingua dei manghi. In aprile e maggio, i manghi vengono venduti singolarmente o in cumuli, sui marciapiedi stradali o dalle teste dei venditori ambulanti. I manghi sono disponibili in molte forme, dimensioni e colori e crescono ovunque, alcuni iniziando come semi scartati. Conoscere i nomi delle varietà più comuni e come mangiarle: Il mango della Guinea super carnoso (il tipo che si trova in molti supermercati all'estero) e la varietà Big Cherry possono essere affettati e tagliati a cubetti; il laberu fibroso e il tipo corda-corda devono essere massaggiati fino a renderli morbidi, indotti a rinunciare al loro succo. Fai un buco sul fondo del mango (o il suo "mento") e succhia il succo.

Assicurati di conoscere le varietà di mango più comuni e come mangiarle.

Parla piccolo-piccolo Krio. Ow di bɔdi? Yu wan fɔ it rɛs? [“How de body? You want for eat rice?”]. L'inglese è la lingua ufficiale della Sierra Leone, ma se puoi rispondere in modo appropriato a "come stai" o se desideri del riso, i Freetoniani saranno contenti che tu abbia dedicato del tempo per imparare un po 'di krio e che tu parli la lingua "Smɔl- smɔl" [“small-small”]-solo un po.

Impara un po 'di storia. Freetown è così chiamata per un motivo. La terra acquistata dai capi Themne locali alla fine del XVIII secolo divenne la nuova casa per gli schiavi liberati reinsediati dalla Gran Bretagna e dal Nord America, e per i "ricaptivi" decollati dalle navi schiave sequestrate sull'Atlantico dopo che la Gran Bretagna approvò l'abolizione dello Slave Trade Act del 1807. Per saperne di più su questo periodo della storia del paese, fai un breve giro in barca fino a Bunce Island con una guida per un tour che fa riflettere. L'isola era l'ultimo punto di partenza per molti africani occidentali che erano stati venduti come schiavi in ​​tutte le Americhe.

Una vecchia pensione Krio.

Guarda la città dall'alto. Stare a 548 metri (1800 piedi) sul livello del mare tra gli alberi della radio e della televisione sul Leicester Peak per ottenere le migliori vedute della città, precipitando verso il fiume Sierra Leone e le sue numerose insenature e insenature intorno alla penisola. Dall'alto si possono osservare i risultati di una recente ossessione per i fogli rossi di alluminio che ricoprono molte nuove costruzioni. Alcuni fogli di zinco verde, blu e arrugginito che fanno capolino tra i ciuffi di alberi con fette di terra rossa in mezzo completano la tavolozza dei colori.

La vista da Old Signal Hill su Freetown.

Il riso è cibo. Non dire di aver mangiato cibo a meno che tu non abbia mangiato del riso; frutta e uova a colazione non contano. Conosci le tue plasas, stufati a base di foglie, cucinati con peperoncino, cipolle e olio di palma. Tutti vengono con il riso. Molti preferiscono il piatto con foglie di manioca, ma a noi piace la versione con foglie di patate. Altri accompagnamenti di riso includono il binch (fagioli) e l '"inno nazionale", zuppa di arachidi, così soprannominata perché tutti lo conoscono e sanno come cucinarlo. La maggior parte viene fornita con l'opzione di carne o pesce. Freetown è una città sull'oceano, quindi prova il pesce. Balmaya, sulla Main Motor Cross Road, o la vicina Tessa's, su Wilkinson Road, offrono ottimi piatti locali in un ambiente piacevole. Oppure visita un locale lungo la strada, dove un piatto di riso e plastica sarà tuo per meno di 5.000 leones (65 centesimi). Il nostro preferito è su Upper Kandeh drive.

[Read: 18 Things Know Before You Go to Lagos]

Bere aperitivi serali sulla spiaggia. Niente è meglio dopo una lunga giornata trascorsa esplorando la città che rilassarsi con una birra fredda in mano mentre il sole tramonta nell'Oceano Atlantico. L'Atlantic Bar era il nostro posto preferito sulla spiaggia, ma da quando è stato chiuso, il Bar 232 è il posto dove andare ed è uno dei pochi posti dove puoi prendere Star, la birra locale, alla spina. Ordinane uno, togliti le scarpe e ammira il sole che affonda nell'oceano.

Birre prodotte localmente sulla spiaggia del fiume n. 2.

Prova alcune prelibatezze di strada. Oltre alla manioca e al mais arrostiti e venduti alla griglia sui bordi delle strade, i venditori vendono molti altri tipi di cibo da strada. Il porcheh, riso tostato e parboiled, viene venduto in confezioni e consumato così com'è o come cereale. Oppure puoi acquistare piccoli sacchetti di arachidi tostate (arachidi) o anacardi grassocci dai venditori che entrano e escono dai famigerati ingorghi della città. Prova il king driver, noto anche come kill driver, a seconda di chi chiedi, un biscotto al burro a forma di barca, o un croccante croccante di arachidi o dei bastoncini di sesamo.

Due venditori vendono pesce alla brace, bastoncini di manzo speziati e cosce di pollo a clienti affamati di Lumley Beach la domenica sera.

Vestiti per venerdì. Fai un giro fino a Malamah-Thomas Street, che prende il nome da un ricco mercante Krio che vi costruì una grande casa, per acquistare stampe a cera (chiamate kɔtin, dal nome del cotone), pizzi, damasco e altro in ogni tonalità, motivo e luccichio immaginabile. Un suggerimento rapido: la maggior parte dei venditori, di solito donne, porta lo stesso inventario, ma è la capacità di resistenza dell'acquirente nel gioco della contrattazione che determina dove viene effettuata la vendita. Scegli un tessuto e seleziona il numero di yard necessarie (il sistema metrico non è ancora arrivato in questo bazar). Adesso ne hai bisogno per fare un vestito o una camicia: nessun problema, c'è un sarto per quello. Puoi trovarli in tutta la città (prova quello a 2 Henry Street). Entra a far parte della folla in quello che qui è conosciuto come Africana Fridays, quando quasi tutti indossano i loro migliori fili africani per lavorare o in moschea.

Scendi in Malamah-Thomas Street per fare shopping.

Muoviti in taxi. I taxi condivisi operano in tutta la città più o meno allo stesso modo di Uber Pool, ma offline. Un tassista indica che ha spazio suonando il clacson; stendi la mano e mentre rallentano e gridano in che direzione stai andando, l'autista si fermerà e saluterà con la mano se la tua destinazione è sul suo percorso. Un viaggio "di sola andata" costa 1.500 leones (20 centesimi), ma per distanze maggiori il tuo autista potrebbe dire "due o anche tre vie". I kek di recente introduzione, i taxi a tre ruote, gestiscono un sistema simile, sebbene sia leggermente più costoso. Se vuoi il tuo spazio, cerca un taxi vuoto e chiedi di "noleggiare". Circa 25-35.000 leones (3-4 dollari) l'ora è una tariffa ampiamente accettata.

[Read: A long, expensive journey to the spring that forms the Niger River]

Porta le tue scarpe da calcio. La domenica pomeriggio, Lumley Beach è piena di partite di beach football. Chiedi di partecipare a una partita. Successivamente, dirigiti verso un cinema locale panbodi (una "padella" di lamiera o lamiera ondulata), che punteggia ogni miglio quadrato della città. Puoi comprare una bibita e guardare la partita europea del giorno. Se si tratta di Arsenal vs Manchester United, il posto sarà gremito e le strade notevolmente più tranquille, finché qualcuno non segnerà un gol.

Calciatori sulla spiaggia di Lumley.

Prendi la tua dose di caffeina mattutina. Le basi Ataya servono "ataya", o tè forte e caldo, a una clientela prevalentemente maschile e giovane, nelle bancarelle lungo le strade della città. Possono essere un luogo per parlare della difficile situazione lavorativa che devono affrontare molti giovani residenti, ma presto potresti trovarti a dover dare una mano con dei soldi. Questi sono anche spazi abbastanza maschili. E fai attenzione a non bere troppo: l'infuso di caffeina è un forte stimolante. (Potrebbe anche non essere l'unico stimolante in offerta.) Nota: un taya significa anche "Sono stanco" in Krio.

Prendi una routine domenicale. Il Signore si è riposato il settimo giorno. Freetown no; rallenta solo un po '. Già dalle 7.30 del mattino, gruppi di persone elegantemente vestite punteggiano le strade tranquille, in attesa che i mezzi pubblici li portino in chiesa. I servizi sono pieni, soprattutto nelle nuove chiese evangeliche che sono spuntate ad ogni angolo, con canti e battiti di mani ad alto volume accompagnati da strumenti a percussione ancora più forti. Sarai il benvenuto se non sei già stato invitato. Dopo la chiesa inizia il divertimento: potrebbero esserci pranzi celebrativi o semplicemente perché cene, eventi di raccolta fondi o feste dirette su una qualsiasi delle spiagge lungo la penisola dell'estremo ovest della città fino a tarda notte. Quando tutti tornano a casa nello stesso momento, il traffico scorre come miele ghiacciato, quindi continua a inceppare in macchina. Perché preoccuparsi? Non hai passato una bella domenica?

Un okaka (taxi per moto) attraversa il ponte di Aberdeen.

Ascolta Emmerson. Il musicista Emmerson Bockarie è stato una spina nel fianco dei governi della Sierra Leone consecutivi; la sua musica politica affronta la corruzione e il sottosviluppo. Dopo aver rispolverato il tuo Krio, ascolta "Munku Boss Pan Matches" o "Good Do". Se hai ancora bisogno di aiuto per capire, parla con i residenti della città che saranno per lo più felici di parlare delle canzoni di Emmerson. Un divieto che gli impediva di esibirsi allo stadio nazionale è stato revocato quest'anno, quindi se prendi il tempo giusto per la tua visita potresti persino arrivare a sentirlo in concerto.

[Read: A British correspondent discovers an album of photographs mysteriously taken in Sierra Leone during the 19th century.]

Leggi alcuni romanzi sulla Sierra Leone. David Harris ha scritto un'ottima guida alla storia politica della Sierra Leone, ma se stai cercando romanzi da leggere mentre ti rilassi sulle spiagge della penisola, leggi "Memory of Love" di Aminatta Forna. Ambientato a Freetown, è un racconto meraviglioso e potente di amore e desiderio che si estende per diversi decenni della turbolenta storia recente dei paesi. Tutti i libri di Yema Lucilda Hunter sono viaggi deliziosi nella storia, nella vita e nella cultura del paese.

"Barbing", come viene chiamato, è uno spettacolo comune a Freetown. Qui un uomo si fa spinare i capelli in una bancarella all'aperto a Dwazark.

Diventa intelligente a Fourah Bay. La più antica università dell'Africa occidentale, fondata nel 1827, si trova in cima al Monte Aureol, con una splendida vista sull'estremità orientale della città. Nel suo periodo di massimo splendore, Fourah Bay attirava studenti da tutta la regione e dall'Africa meridionale con la sua qualità di insegnamento, facendo guadagnare a Freetown il soprannome di Atene dell'Africa occidentale. Due ex capi di stato furono istruiti qui, così come Christian Cole, un sierraleonese che divenne il primo studente nero a studiare all'Università di Oxford nel 1873. Potrebbe non essere più una sede di apprendimento di fama internazionale, ma trascorrere un po 'di tempo in i motivi e assorbire la sua importanza storica.

Ammira dem vecchio bose ose. Le vecchie case di legno, sparse per Freetown, sono conosciute come old bod os ("vecchie case di pensione"). Queste sono ricostruzioni delle case costruite nel XVIII secolo sulla costa orientale americana, e molte hanno più di un secolo. Dai un'occhiata al progetto "Journey without Maps" dell'Architectural Field Office, che mappa le posizioni degli edifici intorno a Freetown come parte di uno sforzo di conservazione. La loro mappa interattiva mostra che eri e fornisce anche una piccola storia su ciascuno.

Stai calmo. Goditi il ​​gelato della domenica pomeriggio a Gigibonta su Lumley Beach. Dopo una passeggiata lungo la spiaggia avrai caldo, quindi fermati e goditi il ​​rinfresco. Due misurini ti faranno tornare a 30.000 leones (US $ 4), quindi non è economico, ma il gelato è ottimo ed è un ottimo posto per osservare la gente, in particolare la domenica quando chi può permetterselo cerca di impressionare i loro appuntamenti per un scoop o due.

Prendi un gelato sulla spiaggia di Lumley.

Fuggi dalla città. Più in basso nella penisola su cui si trova Freetown, c'è una serie di spiagge di sabbia bianca con montagne verdi sullo sfondo. Passa una o due notti qui fuori. Mangia pesce fresco; aragosta, granchio, barracuda e dentice per una frazione del prezzo che pagheresti normalmente. Lobster and chips al Cockle Point ti costerà $ 10. Puoi fare yoga su un eliporto alcuni fine settimana a Tokeh Beach, goderti una passeggiata lungo la spiaggia al River Number 2 o fare surf a Bureh Beach.

Un barcaiolo sulla spiaggia del fiume n. 2.

Surf. La costa occidentale dell'Africa ha alcune delle spiagge per il surf migliori e meno popolate al mondo. Bureh Surf Club si rivolge a tutti i livelli di abilità. Puoi noleggiare una tavola per la giornata (US $ 25) e iscriverti a una scuola di surf (costa poco più di US $ 10 per una lezione). Se hai portato la tua tavola, esci e goditi le onde, ma parla prima con la gente del posto dei posti migliori; la corrente è molto forte e necessita di essere navigata con attenzione. Di onde dem go mek yu fil fayn!

Acquista in modo intelligente. I venditori sulla spiaggia o le bancarelle lungo le strade centrali di Freetown ti attireranno intagli, dipinti, batik e gioielli, ma invece, dirigiti al Big Market a due piani, l'edificio ristrutturato del XIX secolo che si affaccia sull'area in cui sbarcarono i primi schiavi liberati. I venditori aggiungono regali extra per concludere l'affare; non rifiutarli. Questo è il posto migliore per i souvenir dell'ultimo minuto.

La vista del piano terra del grande mercato nel centro di Freetown.