martedì, Maggio 24, 2022
HomeLifestyleViaggi5 modi per rendere il tuo viaggio in campeggio molto confortevole

5 modi per rendere il tuo viaggio in campeggio molto confortevole

“Lontano è un posto dove non si tratta di soldi che spendi. Riguarda i momenti che condividi”.

~Anonimo

L’epica bellezza naturale e il vivace patrimonio culturale della Thailandia attirano milioni di turisti da tutto il mondo. Ogni anno, il numero di visitatori aumenta. I turisti affollano il Terra dei liberi per vedere le sue spiagge pittoresche, i paesaggi emozionanti e molti dei suoi parchi nazionali e dei suoi famosi templi.

Secondo il sito web di Samujana Villas, quasi 6.000.000 di turisti visitano la Thailandia ogni anno. La sola Bangkok ha un afflusso di 11.000.000 di visitatori non residenti ogni anno.

La Thailandia ha investito molto per migliorare l’accessibilità e la comunicazione, ma questo non è l’unico motivo per cui è diventata una destinazione così popolare. La natura accogliente dei thailandesi, la loro deliziosa cucina e il fatto che tu sia così vicino all’ambiente sono le principali attrazioni che i viaggiatori amano.

Insieme a questi, un’altra cosa che sta guadagnando popolarità al giorno d’oggi è piantare la tua tenda in varie destinazioni in Thailandia! Non c’è niente di meglio che esplorare un luogo lontano, accendere il fuoco e la tenda e poi sdraiarsi sotto il cielo di notte, circondati dalla natura.

Regole del campeggio. Fissa il fuoco. Ascolta gli uccelli. Salta nel lago. Leggere. Fare un pisolino. Relax. Guarda il tramonto. Cuocere sul fuoco. Respira l’aria fresca. – Fonte: davestravelpages.com

Norme di campeggio in Thailandia

I parchi nazionali sono abbondanti in Thailandia. Queste aree sono sotto la protezione di Ministero delle Risorse Naturali e dell’Ambiente del Regno. È risaputo che la Thailandia ospita una pletora di specie animali.

Di un decimo di specie animali nel mondo vivono lì. Quindi, c’è molta fauna da vedere insieme a vegetazione panoramica e cascate. Questo è il motivo per cui i turisti amanti della natura piantano le tende nei campeggi del quartier generale del parco.

Il periodo migliore per il campeggio è la stagione fredda e secca, cioè da novembre a marzo. Al contrario, da luglio a ottobre è la stagione dei monsoni. Tuttavia, coloro che non hanno problemi a bagnarsi possono godersi il campeggio anche in quella stagione.

Se anche tu hai intenzione di andare in campeggio in Thailandia, ti starai chiedendo come sopravviverai alla vita da campeggio come non l’hai mai fatto prima. Non preoccuparti; ti abbiamo coperto.

Segui questi suggerimenti per un’esperienza di campeggio confortevole e divertente:

Noleggia una moto per viaggiare senza problemi

Sebbene ci siano molte opzioni per viaggiare in varie città della Thailandia, come minivan, autobus e tuk-tuk, noleggiare una bicicletta è la più conveniente.

Se hai la tua patente di guida internazionale, puoi viaggiare in moto verso spiagge, isole, parchi o ovunque in Thailandia senza problemi. L’affitto della bicicletta è piuttosto basso, circa 200-300 THB al giorno (a seconda delle dimensioni e delle condizioni), e puoi trovarle facilmente in qualsiasi città.

La libertà di viaggiare in modo indipendente e di esplorare i luoghi da soli non ha eguali. Non devi aspettare i mezzi pubblici, né pagare l’affitto ogni volta che devi fare un breve viaggio.

In particolare per i campeggiatori:

La bicicletta è il modo migliore per esplorare i parchi nazionali della Thailandia. Se pianifichi il campeggio, significa che dovrai viaggiare non solo su strada ma anche più lontano nel bosco su sentieri.

Camminare così tanto con uno zaino può essere più stancante di quanto tu possa immaginare e potrebbe togliere la gioia ad alcuni per ovvi motivi. La tua bici può essere a portata di mano e puoi portarla il più lontano possibile sui sentieri.

MANCIA: Suggerirei di andare in bicicletta solo a coloro che hanno esperienza di guida e possono sentirsi a proprio agio con le lunghe pedalate.

Prepara i tuoi oggetti essenziali

Suggerimenti per ridurre l’impatto dell’imballaggio da viaggio.

Quando si tratta di ciò che dovresti portare con te, un consiglio lo riassumerà, vale a dire, imballare con saggezza ma non sovraccaricare.

È facile presumere che avresti bisogno di tutto in quanto non c’è nulla disponibile in destinazioni lontane, ma non è così. Solo pochi elementi essenziali (che sono anche leggeri) sarebbero sufficienti per farti passare.

Capi di abbigliamento:

Dato che il tempo può essere piuttosto freddo di notte e il materiale della tenda non ti proteggerà molto dal freddo, devi mettere in valigia gli indumenti essenziali appropriati, sia caldi che freschi.

Un paio di jeans e pantaloncini di buona qualità per l’escursionismo andranno bene per i pantaloni. Insieme a questo, porta due o tre magliette leggere e una giacca per proteggerti dal freddo. Non dimenticare di tenere indumenti intimi extra come biancheria intima a marsupio o cose comode.

Le tue calzature dovrebbero idealmente essere stivali o scarpe da ginnastica sostenibili. Per quelli di voi che hanno a che fare con danni ai nervi, le solette progettate per la neuropatia possono ridurre notevolmente lo sforzo delle lunghe passeggiate.

commestibili:

Come regola generale, quando si viaggia è consigliabile tenere cibi commestibili come biscotti, barrette di cereali e frutta. La Thailandia ha un sacco di delizioso cibo di strada da offrire, ma potrebbe farti venire il mal di stomaco perché non ci sei abituato.

In particolare, durante il campeggio, trascorrerai una ragionevole quantità di tempo senza avere ristoranti nelle vicinanze. Pertanto, tenere degli spuntini appaganti è d’obbligo. Insieme ad esso, dovresti anche tenere abbastanza acqua con te.

Sarà bello se porti con te forniture per barbecue per una divertente sessione di cucina immersa nella natura.

Oggetti personali

“Campeggio: l’arte di avvicinarsi alla natura allontanandosi sempre più dalla bevanda fredda, dalla doccia calda e dallo sciacquone più vicini.”

~Anonimo

Il telefono e la fotocamera non sono le uniche cose che porti in viaggio. Crema solare, repellente per insetti, occhiali da sole, torce elettriche, coltellino svizzero, accendino, maschere, disinfettante e persino carta igienica sono alcune delle cose di cui potresti aver bisogno durante il campeggio. Cerca di mantenere le dimensioni di queste cose il più compatte possibile.

Medicinale

La medicina è una questione delicata. E mentre è possibile che tu riceva ogni tipo di farmaco in Thailandia, dovresti mantenere la tua prescrizione specifica e non correre rischi. Inoltre, tieni un piccolo kit di pronto soccorso con elementi di base per il trattamento di tagli, lividi, distorsioni e dolori muscolari in generale.

Quali extra possono tornare utili?

Puoi tenere ombrelloni e sedie portatili per ogni persona. Oltre a queste, prendi alcune batterie extra per la torcia e un kit di riparazione per l’attrezzatura da tenda per ogni evenienza.

Equipaggiamento da campeggio

Tutti i tipi di attrezzatura da campeggio come tenda, materassini, sacchi a pelo, fornelli a gas e lampade a cherosene sono prontamente disponibili per l’affitto in quasi tutti i parchi nazionali. Anche il materiale delle tende che hanno è di buona qualità anche se l’affitto è minimo. Ma se desideri acquistarli, sono disponibili nei negozi di tutto il paese.

Le tende disponibili per la vendita non possono resistere alla pioggia battente, quindi se si visita nella stagione delle piogge, si consiglia invece di noleggiare l’attrezzatura da tenda presso i Parchi.

Informa i funzionari prima di allestire il tuo campo

Tutti i campeggi richiedono il pagamento di un biglietto d’ingresso e da quel momento in poi si tratta principalmente di un tour autoguidato. Ma prima di piantare quella tenda, ti suggerirei di parlare con le autorità del Parco.

Sebbene non tutti i posti richiedano un permesso, informare i funzionari sarà una buona decisione per tenerti sotto controllo dai ranger del Parco se hai bisogno di assistenza. Riceverai anche informazioni sul luogo, cosa puoi vedere e quali strutture sono disponibili lì.

Pensieri di separazione

In poche parole, mettiti comodo seguendo questi suggerimenti e ti divertirai un mondo ad esplorare la bellissima Terra dei sorrisi. Sebbene ci siano molti hotel di lusso e ville lussuose disponibili lì, il campeggio è una cosa fatta se vuoi divertirti spendendo meno.

Condividi la tua esperienza nella sezione commenti una volta tornato dal tuo viaggio!

Apprezzo la tua opinione su questo argomento sui social media taggandoci @wittysparks

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI