lunedì, Settembre 27, 2021
Home Lifestyle Viaggi Cosa sapere prima di andare a Hong Kong

Cosa sapere prima di andare a Hong Kong

Esci da Central, scendi in acqua e mangia quanto puoi: una guida intelligente di Hong Kong.

Molti visitatori vengono a Hong Kong aspettandosi una versione di New York e, certo, ci sono torri di vetro lucido, un importante quartiere finanziario, cocktail bar e migliaia di ristoranti (più di 14.000 e oltre), ma Hong Kong ha una personalità distinta radicata nella cultura cantonese. Avventurati oltre Central e scoprirai templi decorati, negozi di tè, farmacisti cinesi di erboristeria, dai pai dong (ristoranti all'aperto a conduzione familiare) e quartieri sorprendentemente densi, per non parlare di un sistema di trasporto pubblico che parte da New York (e molti altre città) nella polvere. È una delle città più divertenti del mondo da esplorare, grazie al suo sistema di metropolitana iper-efficiente, al tram storico e allo Star Ferry all'aperto.

Poi c'è il cibo. Hong Kong funziona con i carboidrati, dai volumi di dim sum che bloccano le arterie a profonde ciotole di wonton noodles e panini all'ananas spalmati di burro fuso. E quando non mangi, probabilmente sarai in movimento, cercando solo di stare al passo con il ritmo della città.

Visita in autunno. Hong Kong ha un clima subtropicale, il che significa che le estati sono afose. È come camminare in un denso calderone di zuppa bollente: due passi e suderai attraverso la camicia. Le piogge primaverili hanno rovinato molti programmi di viaggio, mentre i cieli invernali sembrano ostruiti dall'inquinamento. Ma poi c'è l'autunno: il periodo più felice dell'anno. Visita da ottobre a novembre, quando il sole è fuori, il mercurio si aggira intorno ai 70-80 gradi Fahrenheit e Hong Kong accende tutto il suo fascino.

La carta Octopus ti consente di accedere a qualsiasi mezzo di trasporto pubblico. Foto di: martinho Smart / Shutterstock.com

Ottieni una carta Octopus. La carta Octopus è uno degli "acquisti" più pratici che puoi fare a Hong Kong. Disponibile per un deposito di HK $ 50 (che restituisci al ritorno) in aeroporto, stazioni MTR e tutti i negozi, la piccola tessera di plastica ti consentirà di accedere a qualsiasi forma di trasporto pubblico, invece di armeggiare con le monete da acquistare un biglietto fisico (sì, è il 2019; no, le biglietterie automatiche di Hong Kong non accettano carte di credito). Le carte Octopus sono utili anche per acquisti veloci, come una bottiglia di birra Tsingtao da 7-Eleven o un doppio bicchierino Americano da Starbucks.

Porta con te contanti ma ricorda che non sarai mai lontano da un bancomat a Hong Kong. Foto di: testing / Shutterstock.com

Porta contanti. Hong Kong è avanzata in molti modi, ma un numero sorprendente di caffè e opzioni di trasporto pubblico non accetta carte di credito o Apple Pay. Per i visitatori, il problema più grande saranno probabilmente i taxi, che richiedono il pagamento in contanti. Detto questo, c'è una banca HSBC all'incirca ogni due isolati, quindi non sei mai lontano da un bancomat.

Comprendi la politica. Il rapporto tra Hong Kong e la Cina è complicato. Fondata nel 214 a.C. dalla dinastia Qin e successivamente ceduta alla Gran Bretagna nel trattato di Nanchino del 1842 in seguito alla prima guerra dell'oppio di tre anni, lo status di colonia britannica di Hong Kong continuò per i successivi 156 anni fino al “ passaggio di consegne '' alla Cina sovranità nel 1997. La città è attualmente una Regione amministrativa speciale (SAR) della Cina e aderirà alla Legge fondamentale, una mini-costituzione che stipula "un paese, due sistemi" fino al 2047. Tuttavia, la terraferma ha rafforzato la sua presa su Hong Kong negli ultimi anni con nuovi progetti infrastrutturali, proiezioni elettorali, diminuzione delle libertà di stampa e uso crescente del mandarino nelle scuole. È delicato ma, di nuovo, non è necessario evitare discussioni politiche: in effetti, il tuo tassista potrebbe immergersi subito. Ricorda solo che non tutti gli hongkonghesi si identificano come "cinesi" e la maggior parte adora la loro lingua madre, il cantonese, quindi ringrazia le persone con un "mmm goi" invece di "xie xie" e andrà tutto bene.

La piazza Golden Bauhinia è il luogo in cui si sono svolte le cerimonie di passaggio di consegne tra Hong Kong e la Cina nel luglio 1997. Immagine Foto di: TungCheung / Shutterstock.com

In quella nota, impara un po 'di gergo. O, almeno, alcune frasi. L'inglese e il cinese sono entrambe le lingue ufficiali di Hong Kong, ma quest'ultima è la lingua madre. Circa il 90 per cento della popolazione parla cantonese, non mandarino, che è ampiamente parlato in Cina. Il cantonese ha nove toni (nove!), Rendendolo una lingua impegnativa da padroneggiare, ma puoi facilmente raccogliere alcune frasi da usare in città. Ad esempio, ng-goi (pronunciato mmm-goy) significa grazie e scusa; jou-sen (joe-san) significa buongiorno; e hou-hou-sihk (ho-ho sick), significa "yummy". Quest'ultimo tornerà utile. E solo per divertimento, puoi aggiungere "la" a quasi tutte le frasi per aggiungere enfasi o esprimere esasperazione.

L'MTR è il tuo migliore amico … Mi diverte sempre guardare le persone che corrono per la MTR, la rete metropolitana della città. Stai tranquillo, il prossimo treno arriverà tra un minuto circa. La velocità, la pulizia e l'efficienza della MTR sono sbalorditive e 31 minuti precisi ti porteranno da un'estremità all'altra dell'isola di Hong Kong. Puoi anche viaggiare attraverso i Nuovi Territori, dirigersi verso il Southside o prendere l'Airport Express: esplorare Hong Kong diventa un gioco da ragazzi.

In 31 minuti, la MTR ti porterà da un'estremità all'altra dell'isola di Hong Kong. Foto di: shawn michael / Shutterstock.com

… ma evitatelo nelle ore di punta. Il posto peggiore in cui potresti essere alle 18:00. nei giorni feriali è alle stazioni MTR Central, Admiralty o Tsim Sha Tsui. Sarai preso da un'ondata di persone, che non hanno altra scelta che muoversi allo stesso ritmo glaciale per paura di cadere e di essere calpestato. Nell'ora di punta, potresti aspettare che cinque, sei, sette treni vadano e vengano prima di poter finalmente spremere.

Se stai cercando di girare per la città fuori terra, opta per lo storico tram "ding ding" o un autobus a due piani. Foto di: voyata / Shutterstock.com

Salta i minibus, prendi il "ding ding". Mentre sei in giro, probabilmente vedrai piccoli minibus rossi e verdi che ronzano. I furgoni verdi hanno percorsi fissi, mentre quelli rossi no: puoi salire e scendere ovunque lungo il percorso. Ma questi piccoli autobus hanno sviluppato la reputazione di essere pericolosi a causa di numerosi incidenti. Se stai cercando di girare per la città fuori terra, opta per il tram storico (soprannominato il "ding ding" per il suono che fa) per esplorare a tuo piacimento, o sali su un autobus a due piani.

Esci da Central. Quartieri come Central e Tsim Sha Tsui sono i principali punti di approdo per i viaggiatori grazie alla loro posizione centrale, ristoranti, musei e centri commerciali. Ma non sono la migliore rappresentazione della cultura locale di Hong Kong. Prendi la MTR per quartieri come Sham Shui Po, Kowloon City, Yau Ma Tei o una delle isole più piccole (come Peng Chau o Cheung Chau). Troverai più cha chaan teng (ristoranti del secondo dopoguerra) come il Mido Cafe o il Kam Wah Café, mercati di cibi cotti come il mercato di Kowloon City e il Cooked Food Center e molti negozi mamme e pop. Ulteriore campo nei Nuovi Territori, ci sono antiche città fortificate come il villaggio fortificato di Kat Hing Wai (costruito secoli fa da clan cinesi) e sentieri escursionistici.

Conosci il tuo siu mei dal tuo shu mai. Gli hongkonghesi si salutano dicendo: "Hai già mangiato?" Questo suggerisce il profondo, profondo apprezzamento per il cibo in questa città. Mangiare fuori, che sia per un dim sum o una cena, è il modo migliore per entrare in contatto con amici e familiari e vedrai ristoranti pieni di capacità quasi tutti i giorni della settimana. La cucina locale è cantonese, proveniente dalla Cina meridionale, e tende ad essere mite e sfumata, piuttosto che sapori grandi, audaci e in-faccia – pensa a pesce al vapore, congee con maiale, involtini di spaghetti di riso e gloria mattutina saltata in padella. Alcuni dei piatti più popolari suonano simili, come "shu mai" (un popolare gnocco dim sum, ripieno di maiale e gamberetti) e "siu mei" (carni alla brace) ma, in ogni caso, ti ritroverai con un piatto delizioso. Se sei preoccupato per le barriere linguistiche, resta nelle zone di Central, Sheung Wan e Causeway Bay. Gli amanti del cibo di strada dovrebbero recarsi nella penisola di Kowloon per ottimi pasti senza fronzoli presso l'Australia Dairy Company (ordina le tipiche uova strapazzate su pane tostato) e Oi Man Sang (prova il manzo al pepe nero). Per un'esperienza più raffinata, fermati da accaniti preferiti come The Chairman, Seventh Son e Above & Beyond per un'introduzione di alto livello alla cucina cantonese.

Alcuni dei piatti più popolari suonano simili, come "shu mai" e "siu mei" ma, in ogni caso, ti ritroverai con un piatto delizioso. Foto di: PeatPing / Shutterstock.com

Mangia più che puoi. Hong Kong potrebbe essere meglio conosciuta per la sua cucina cantonese, ma la varietà è sbalorditiva. Ci sono francese, italiano, greco, giapponese, peruviano, mongolo e dozzine di mash-up, a volte tutti sotto lo stesso tetto. Sebbene tu possa facilmente mangiare cibo da tutto il mondo, le cucine asiatiche sono particolarmente ben rappresentate a Hong Kong. Prova lo Sri Lanka a Hotal Colombo, il vietnamita a Chôm Chôm, il giapponese a UMI e il tailandese a Chachawan, solo per citarne alcuni.

Fai amicizia con un dim sum. In alcuni ristoranti della vecchia scuola, come Lin Heung Tea House a Central o Sun Hing a Kennedy Town, non ci sono posti a sedere designati. Devi semplicemente barcollare su un minuscolo sgabello ovunque ci sia un'apertura. Questi tavoli di condivisione offrono ampie opportunità per fare nuove amicizie. Dalla ciotola di acqua bollente al centro del tavolo (usala per sciacquare le tazze da tè e le stoviglie prima di mangiare) alla fila fuori dalla porta, non mancano i rompighiaccio.

Prova un ristorante della vecchia scuola come Lin Heung Tea House. Foto di: Nicole C. / Yelp.com

Festa al Club 7-Eleven. Per una serata fuori a prezzi accessibili, vai in un minimarket, poi spargiti su una delle tante famose scale in pietra di SoHo, nelle strade collinari sopra Central. Non ci sono leggi sui contenitori aperti, quindi puoi portare birra, vino e cocktail con te ovunque tu vada, incluso il lungomare, i parchi e persino i tetti pubblici. Ad esempio, il tetto dell'International Finance Centre (IFC), il secondo edificio più alto di Hong Kong, è un luogo popolare per socializzare dopo il lavoro.

Il karaoke è uno dei modi più popolari per trascorrere una serata del fine settimana e la mattina presto. Foto di: Kirk_Zamieroski / Shutterstock.com

Entra nel karaoke. Sia che tu parli già correntemente il canto-pop o semplicemente ami un'interpretazione sincera di "Hey Jude", il karaoke è uno dei modi più popolari per trascorrere una serata del fine settimana e la mattina presto. Puoi esibirti in pubblico in bar come Cinta J a Wan Chai (completo di band dal vivo) o prenotare una stanza privata con il tuo schermo personale, microfoni, snack e servizio di bevande. Alcuni dei club di karaoke più popolari sono Red MR, Neway e Music Box.

Dirigiti verso i tetti. Lo skyline di Hong Kong è famoso per un motivo. È una foresta di grattacieli ad alta densità e luci a LED, tutti centrati intorno a Victoria Harbour. Ed è bellissimo. Piuttosto che unirti alle masse sul lungomare, trova un bar sul tetto per una vista. Per qualcosa di economico e rilassante, Beer Bay in cima al Discovery Bay Ferry Pier, a Central, dovrebbe bastare. Nel frattempo, una serata di lusso potrebbe condurti sul tetto di Ce La Vi a Lan Kwai Fong, la famosa zona della vita notturna di Hong Kong, o Sugar, a Quarry Bay; o Popinjays, sul tetto dell'hotel The Murray in Admiralty.

Cerca gli speakeasy. Hong Kong ha la sua quota di ottimi bar per le immersioni (Castro's, The Wanch e Club 71, solo per citarne alcuni), ma gli amanti dei cocktail potrebbero voler assaporare i veri drink. Negli ultimi anni, i bar in stile speakeasy sono diventati popolari. Trovarli richiede un po 'di tempo e solo alcuni valgono lo sforzo extra, come Foxglove, J. Boroski, Room 309, Butler e Mizunara the Whisky Library.

Mangia fino a tarda notte al Tsui Wah. Dopo ore, il posto più popolare dove finire è Tsui Wah. Fondata nel 1967, l'istituzione gastronomica locale ha ora filiali in tutta la città. È come la risposta di Hong Kong a McDonald's (anche se puoi trovarne molti anche se preferisci un Big Mac) ma con i classici cibi di conforto cantonesi. Prova i famosi wonton noodles, petto di manzo al curry, braciole di maiale croccanti, riso fritto, tè al latte e panini dolci inzuppati di latte condensato.

Tsui Wah è come la risposta di Hong Kong a McDonald's. Foto di: george photo cm / Shutterstock.com

I traghetti Star Ferry bianchi e verdi attraversano Victoria Harbour da più di un secolo. Foto di: Benson Truong / Shutterstock.com

Scendi in acqua. Vale la pena fare alcune attrazioni famose e lo Star Ferry è una di queste. Queste bellissime barche bianche e verdi attraversano Victoria Harbour da oltre un secolo. Non sono solo un modo rilassante per spostarsi, ma sono anche incredibilmente convenienti a soli HK $ 2,20 per corsa. Se ti stai divertendo, usa l'ingresso al piano di sopra per guidare in "prima classe" (essenzialmente, c'è l'aria condizionata) per 50 centesimi extra. Un altro modo per navigare intorno al porto è su una tradizionale barca spazzatura, come l'Aqualuna a vela rossa. I tour partono quasi ogni ora e i biglietti includono un vino o una birra di benvenuto.

Esplora le isole periferiche. La maggior parte dei viaggiatori associa Hong Kong all'elegante Central o alle strade affollate di Mong Kok, ma il territorio ha anche più di 260 isole periferiche, dozzine delle quali puoi visitare. L'isola di Lamma si distingue come una gita di un giorno ideale. Su quest'isola pedonale ci sono diverse spiagge, caffè all'aperto, bar e un tradizionale villaggio di pescatori a est, facilmente accessibile tramite il Family Trail. Poi c'è Lantau, che è enorme, ma piena di monumenti affascinanti, dal vecchio Tai O (un villaggio di pescatori con vivaci palafitte e mercati) a sud-ovest fino al remoto monastero trappista, accessibile tramite un'escursione da Mui Wo, a est.

Fuga all'isola di Lamma per una facile gita di un giorno. Foto di: SisterF / Shutterstock.com

Il percorso Dragon’s Back richiede solo circa 2,5 ore dall'inizio alla fine. Foto di: Phongthon Preuksrirat / Shutterstock.com

Fai un'escursione … Il territorio è ricoperto da una rete di sentieri escursionistici, alcuni dei quali facilmente raggiungibili dal Centro. Il più accessibile è il Morning Trail di un'ora, un percorso alternativo a The Peak (uno dei migliori punti panoramici dell'isola di Hong Kong) se dovessi trovare lo storico Peak Tram troppo turistico. Un altro facile trekking, Dragon’s Back, dura circa 2,5 ore dall'inizio alla fine. Le escursioni iniziano al Cape Collinson Cemetery a Chai Wan (all'estremità orientale della MTR's Island Line), si dirigono verso l'alto e attraversano una cresta ondulata con vista sul Mar Cinese Meridionale, quindi terminano vicino a Shek O Village (una famosa località balneare sul Lato sud). Per qualcosa di un po 'più impegnativo e che richiede molto tempo, dirigiti verso Sai Kung per percorrere le fasi 1 e 2 del Maclehose Trail, che ti porterà oltre la diga orientale dell'High Island Reservoir, un po' di Hong Kong UNESCO Global Geopark ( completo di affascinanti formazioni rocciose) e intorno alla baia di Tai Long Wan per un facile accesso a molte delle spiagge più amate di Hong Kong.

… ma evita Shek O in un fine settimana soleggiato. Sfortunatamente, tutti gli altri a Hong Kong avranno la stessa brillante idea. Se hai un po 'di flessibilità, dirigiti verso le colline, le spiagge o qualsiasi altro sito all'aperto relativamente accessibile nei giorni feriali per una giornata molto più tranquilla e rilassante. Se il fine settimana è la tua unica opzione, vai presto per evitare la folla.

Shek O può essere abbastanza impegnato in un fine settimana soleggiato. Foto di: Wan Kum Seong / Shutterstock.com

Attenti ai selfie-stick. L'ultima volta che sono stato a Shek O, ho visto circa 30 giovani donne in fila per fare un selfie davanti a un muro dipinto di pastello. Dietro l'angolo sulla spiaggia, la gente aveva GoPro, droni e bastoncini per selfie in abbondanza. Che sia per i social media o per scopi personali, la fotografia è una costante a Hong Kong, in particolare negli angoli più pittoreschi della città.

Cerca la moda indipendente da Tai Kwun. Foto di: stherpoon / Shutterstock.com

Fai acquisti a Tai Kwun, non a Harbour City. Invece di strizzare il portafoglio ad Harbour City e IFC, cerca la moda indipendente da Tai Kwun. Essendo il più grande progetto di conservazione del patrimonio della città fino ad oggi, il lifestyle center si trova in Wyndham Street a Central, sul sito dell'ex complesso della stazione di polizia centrale. Oltre a molti ristoranti, bar, gallerie d'arte e spazi per spettacoli, c'è anche una lunga lista di etichette locali, come GLUE & GOODS, Harrison Wong, Loveramics e Loom Loop.

Prenota un massaggio ai piedi. Grazie a secoli di medicina tradizionale cinese (MTC), la riflessologia plantare è una pratica comune a Hong Kong. In sostanza, si ritiene che il piede abbia punti "riflessi" che rappresentano organi e ghiandole. Ad esempio, l'alluce si collega al cervello, mentre il tallone corrisponde al nervo sciatico. E secondo la MTC, massaggiare quei punti specifici dovrebbe migliorare direttamente le parti del corpo corrispondenti, ripristinare l'equilibrio e migliorare il benessere generale. Ci sono saloni di massaggio ai piedi poco costosi dappertutto. Alcuni dei salotti più popolari includono Gao's, Tai Pan e Happy Foot, ma in realtà puoi entrare ovunque per goderti un massaggio di 45 minuti per circa $ 15-20.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI