Cosa sapere prima di andare a Yerevan

0
88

Dal vino al brandy al vestirsi per l'opera, una guida intelligente all'antica capitale dell'Armenia.

La capitale dell'Armenia, Yerevan, è una delle città abitate ininterrottamente più antiche del mondo, 29 anni più vecchia di Roma. Durante i suoi 2.800 anni di storia, regni, invasioni, comunismo e dittature sono andati e venuti. Nel 2018, la Rivoluzione di velluto in Armenia, una serie di proteste pacifiche, ha inaugurato le riforme del governo e un ritrovato senso di ottimismo. Oggi, Yerevan è una città di un milione, con un'atmosfera europea, fiancheggiata da ampi viali e caffè all'aperto. Dopo l'indipendenza dall'Unione Sovietica nel 1991, l'Armenia è diventata un luogo di orgoglio e pellegrinaggio per la diaspora armena di 7-10 milioni di forti nel mondo (molto più grande della popolazione armena di circa 3 milioni). Ora accoglie sempre più visitatori ogni anno. Yerevan è cosmopolita, sicura e conveniente: con musei, hotel, porzioni eccessivamente abbondanti di cibo e vino e persino una serata all'opera a prezzi convenienti.

Visitare! Negli ultimi anni l'Armenia ha concesso ai cittadini di una lunga lista di paesi, compresi gli Stati Uniti, l'ingresso senza visto. Non ci sono tasse o scartoffie per i visitatori purché abbiano un passaporto valido e i turisti possono rimanere nel paese fino a sei mesi, un periodo di tempo generoso. I voli giornalieri da Parigi, Mosca e Dubai costano circa $ 200 andata e ritorno.

Aspettati ospitalità. A Yerevan, l'ospitalità è re e i residenti rispettano l'adagio "Un ospite ha un posto sopra la testa dell'ospite", il che significa che l'ospite è più importante dell'ospite. Nella Yerevan post-indipendenza negli anni '90, il cibo era scarso e l'elettricità e l'acqua calda erano limitate, ma gli Yerevantzis erano sempre desiderosi di aiutare gli estranei e grati che le persone si sforzassero di visitare. Quando ho viaggiato per la prima volta in Armenia, il paese era fuori dal dominio sovietico da sei anni e la gente lottava ogni giorno, ma il nostro tassista ci ha invitato a cena a casa sua. La serata si è rivelata una delle più memorabili del viaggio, dal succoso khorovadz (barbecue), a un'esibizione improvvisata di pianoforte della figlia diplomata al conservatorio, a suonare nel pollaio con il suo nipotino.

Bevi l'acqua. Acqua fresca, fredda e pulita è abbondante a Yerevan. Il sistema idrico era in cattive condizioni dopo la caduta dell'Unione Sovietica, quando c'erano frequenti carenze, ma gli sforzi del governo per riformarlo con l'aiuto del settore privato sono stati una storia di successo, e la Banca Mondiale ha descritto che Yerevan ha " acqua pulita e costante. " È anche propagandata per essere l'acqua potabile più gustosa e pura al mondo. Quando Yerevan ha celebrato il suo 2.750 ° anniversario nel 1968, la città ha costruito 2.750 fontane d'acqua per i suoi residenti e tu puoi bere da loro.

Le fontanelle in Piazza della Repubblica di Yerevan, il cuore della città. Foto di: Elena Diego / Shutterstock.com

Mangia come un re. I pasti a Yerevan sono sostanziosi, deliziosi e convenienti. I piatti tradizionali includono dolma (foglie di vite ripiene di carne o riso), mante (gnocchi di carne al forno serviti con yogurt), lavash (pane sottile cotto a legna), lahmajun (pasta sottile condita con carne macinata piccante) ghapama (un piatto di zucca ripieno così venerato una canzone popolare è stata scritta in suo onore) e khorovadz. Inizia con Mer Taghe per il suo lahmajun dalla crosta sottile e Anteb, un ristorante di influenza siriano-armena, per il mante. Hit Dolmama, uno dei ristoranti di lunga data di Yerevan che serve piatti tradizionali, per il suo piatto d'autore, dolma o khashlama, carne in umido cotta nel vino. Per pranzo con vista sul Monte Ararat, prova la Cascade Royal, in cima alla Cascade, la scalinata di pietra calcarea. Il menu è una fusione di armeno e italiano (ad esempio coregone del Lago Sevan e Penne Arabbiatta) che può essere un bel cambiamento rispetto alla cucina locale. Prova i loro tè caratteristici preparati con pezzi di frutta fresca, come fragole e albicocche. (Nota, questo è un posto di lusso e c'è un codice di abbigliamento.) Per un veloce posto in movimento, prova il Green Bean Coffee Shop, il primo bar di Yerevan al 100% non fumatori. La colazione è buona qui, in particolare la frittata di verdure e la coppa mastoun: yogurt fresco servito con marmellata o miele.

Ghapama: zucca ripiena di riso e frutta secca varia. Foto di: photostockam / Shutterstock.com

Mancia un po '. Quando ricevi un conto in un bar o in un ristorante, il prezzo includerà le tasse e la mancia, ma è consuetudine lasciare una mancia aggiuntiva di 500 dram (circa $ 1).

Resta in linea. Photspot pubblici e La connessione Wi-Fi gratuita nei bar e nei ristoranti è molto diffusa. Ma per un servizio ininterrotto, acquista una scheda SIM dati prepagata da VivaCell in aeroporto o in una delle tante sedi dell'azienda in città che costerà da $ 5 a $ 15, a seconda della quantità di dati e dei minuti.

La vista dalla scalinata Cascade sul Parco Tamanyan. Foto di: Dinozzzaver / Shutterstock.com

Vai a fare acquisti per soldi. È difficile cambiare i drammi armeni al di fuori del paese, quindi porta con te contanti e cambiali in aeroporto per un utilizzo immediato, quindi trova tariffe migliori una volta che sei a Yerevan. Puoi cambiare i soldi nelle banche, ma anche, comodamente, nei supermercati della città, come Sas, che ha negozi in tutto il centro di Yerevan e ha i tassi di cambio più competitivi.

Porta contanti … Molti negozi, caffè, ristoranti e bar accettano carte di credito, ma i contanti sono sempre preferiti, per evitare tariffe e commissioni per le transazioni estere. Se devi usare carte di credito, usa Visa e Mastercard: il servizio American Express è limitato.

… e piccole bollette per i taxi. Yerevan è una città facile da girare ei taxi sono economici: la tariffa è solitamente di 100-150 dram (30 centesimi) per chilometro, ma puoi organizzare una tariffa fissa. Porta piccole bollette, perché i conducenti spesso dicono di non avere il resto. Ci sono anche GG Taxi e Uber per le corse senza contanti.

La gente del posto attraversa la strada vicino alle fontane danzanti di Piazza della Repubblica. Foto di: Elena Diego / Shutterstock.com

Sentirsi a casa. Un aumento del turismo nell'ultimo decennio ha aperto le possibilità di alloggio, comprese le catene internazionali come Marriott, Radisson e Hilton. Il Marriott, precedentemente l'Armenia Hotel durante l'era sovietica, è stato a lungo un luogo privilegiato per osservare la gente durante le estati presso il caffè all'aperto che si affaccia sulla vivace Piazza della Repubblica. Controlla anche gli hotel boutique Tufenkian Heritage Hotel e Grand Yerevan Hotel. C'è anche Airbnb e gli appartamenti hanno spesso viste pittoresche del Monte Ararat, sono in posizioni convenienti e costano circa $ 30 a notte per una camera da letto. Come bonus, i proprietari di solito vivono nelle vicinanze e possono essere a disposizione per aiutare. Le zone migliori in cui soggiornare sono vicino a Piazza della Repubblica (strade Abovyan Nalbandyan e Amiryan) e all'Opera (strade Sayat Nova, Tumanyan e Mashots).

Osserva il Monte Ararat. Yerevan è cambiata durante i suoi 2.800 anni di storia, ma la vista del Monte Ararat non è cambiata. Per il mondo, il Monte Ararat è (forse) dove è finita l'Arca di Noè, ma per gli armeni, suscita un desiderio insoddisfatto, per una montagna che può essere vista, ma non toccata. Rimane dal lato turco del confine, sebbene sia storicamente sul suolo armeno. Grazie ai confini chiusi tra i due paesi e ai blocchi turchi, gli armeni possono accedere alla montagna solo attraverso la Turchia. Ma ci sono molti posti a Yerevan per avere una buona vista del Monte Ararat. Uno dei punti principali è dalla cima della Cascade, l'imponente scalinata in pietra calcarea, all'alba o al tramonto. Anche la vista dal Parco della Vittoria è fantastica e, per una prospettiva ravvicinata e personale, dirigiti al monastero sacro di Khor Virap, a circa 40 minuti di auto fuori città.

Una vista del Monte Ararat, dal tempio Zvartnos a Yerevan. Foto di: di MindStorm / Shutterstock.com

Guarda due volte prima di attraversare la strada. Anche se è un tuo diritto di precedenza. Presta particolare attenzione sulle strade, perché i conducenti non sempre obbediscono ai passaggi pedonali o alle leggi sul traffico. Sebbene la città abbia installato più telecamere e semafori e abbia aumentato le sanzioni per le violazioni, il numero di auto sulle strade è aumentato e c'è una guida aggressiva.

Vestiti per l'opera … Yerevan ha un'alta cultura a prezzi bassi. Per circa $ 5, puoi vedere un'opera o un balletto di livello mondiale, da La Traviata di Verdi a Gayane di Aram Khachaturian. Il Teatro dell'Opera ha due sale da concerto: il Teatro Aram Khatchaturian (1.400 posti) e l'Alexander Spendiaryan Opera (1.200 posti). Puoi acquistare i biglietti al botteghino prima di uno spettacolo, inviare un'e-mail a tickets@opera.am o visitare siti di biglietteria di terze parti, come toms.am. I prezzi vanno da US $ 2- $ 25, anche se i biglietti più economici si esauriscono velocemente. Per ottenerne uno, il modo migliore è acquistarlo in anticipo alla biglietteria dell'Opera, aperta 7 giorni su 7. Nota che la gente del posto si traveste per una serata a teatro, quindi segui l'esempio: salta le scarpe da ginnastica, i pantaloncini ei jeans. (Nota: il Teatro dell'Opera non è accessibile in sedia a rotelle).

… o semplicemente assorbire i suoni della strada. Sentirai spesso il lamento del duduk (uno strumento a fiato simile a un flauto) o la vibrante fisarmonica agli angoli delle strade intorno a Yerevan mentre musicisti di talento suonano per divertimento mentre persone di tutte le età si riuniscono per ballare ("cerchio") sulla Northern Avenue e Piazza della Repubblica.

La cascata, una gigantesca scala in pietra calcarea, collega l'area del centro di Ketron al quartiere del monumento. Sotto i gradini esterni ci sono sette scale mobili. Foto di: Sun_Shine / Shutterstock.com

Ascolta della musica dal vivo. Band locali e internazionali suonano al Calumet Ethnic Lounge Bar, dove puoi sederti sui cuscini del pavimento e bere birre locali, come Kotayk, mentre ascolti musica rock, folk e jazz. Calumet promuove un'atmosfera aperta, accoglienti jam session e mostre d'arte. E non dimenticare di visitare il Malkhas Jazz Club (che prende il nome dal suo fondatore, il musicista jazz Levon Malkhasian) e di scrivere un messaggio sul muro. (Nota: nel club non è vietato fumare.) Per un tavolo con una buona visuale dei musicisti, assicurati di chiamare in anticipo (+374 10 53 53 50).

Educa te stesso. Yerevan ha oltre 50 musei, molti dei quali a ingresso gratuito. I punti salienti includono il Matenadaran, dove i visitatori possono vedere manoscritti miniati disegnati a mano, e il Museo Sergei Parajanov, dedicato al famoso regista (uno dei pochi musei aperti 7 giorni alla settimana). La Galleria Nazionale dell'Armenia in Piazza della Repubblica ospita le rare opere del famoso pittore armeno Ivan Aivazovsky, che vale il prezzo di ingresso di 3 dollari. Il Cafesjian Center for the Arts è il museo più nuovo della città e si concentra sull'arte contemporanea (il giardino delle sculture è assolutamente da vedere) con quote di ammissione modeste di US $ 2 per gli adulti e ingresso gratuito per anziani e bambini fino a 12 anni. Scopri di più sul genocidio armeno e le sue conseguenze, visita il Museo-Istituto del genocidio armeno, (ingresso gratuito) ma assicurati di arrivare entro le 16:30, quando gli ultimi ospiti della giornata possono entrare. La maggior parte dei musei è chiusa il lunedì e ha orari di apertura variabili durante la settimana, quindi controlla in anticipo i loro siti web.

Rinfrescati in metropolitana. Ciascuna delle 10 stazioni della metropolitana di Yerevan è riccamente decorata, con pareti rivestite in marmo bianco, sculture e dipinti. Costruita durante l'era sovietica, la metropolitana, che è di 100 drams un giro (25 centesimi) fornisce anche sollievo durante i caldi mesi estivi. Tieni d'occhio la fermata della metropolitana Sasuntsi Davit, che ha rilievi in ​​bronzo di animali e simboli di poesie epiche armene intorno alla biglietteria.

L'interno della stazione della metropolitana Yeritasardakan, inaugurata l'8 marzo 1981 Foto di: Elena Diego

Viaggia come un locale. I minibus (noti come marshrutka) sono una reliquia dell'era sovietica e trasportano persone in tutta Yerevan e oltre (inclusi Gyumri, Yeghegnadzor, Nagorno-Karabakh e Tbilisi). I numeri di percorso vengono visualizzati sul cruscotto. Ogni corsa costa solo 100 dram (da pagare in uscita) e devi dire all'autista quando fermarti, perché non ci sono orari e fermate fisse. Ma attenzione: i marshrutka sono spesso affollati.

Bevi brandy … Durante il XIX secolo, l'Armenia aveva una fiorente industria del brandy, in parte per soddisfare la domanda russa di cognac. (E, secondo la leggenda popolare, Winston Churchill ha acquisito un gusto per il famoso brandy armeno, Ararat.) Assaggia lo spirito, a base di uva bianca armena e acqua di sorgente, al Museo Ararat. Il momento clou è la degustazione alla fine del tour, quando abbini il brandy al cioccolato. Non è solo la bevanda nazionale dell'Armenia; il brandy è anche usato per scopi medicinali, come alleviare i dolori di stomaco e indigestione. Anche il mondo sta prendendo nota: una bottiglia di 70 anni di brandy Ararat venduta per $ 120.000 da Sotheby's nel 2016.

1. Il Museo Ararat, ospitato nell'edificio della Yerevan Brandy Company. Foto di: Mikhail Leontyev / Shutterstock.com. 2. Bottiglie di acquavite di Ararat conservate nel museo della fabbrica. Foto di: Muph /Shutterstock.com

… e vino. La scena del vino a Yerevan sta crescendo man mano che altri wine bar si aprono lungo Martiros Saryan Street, tra cui In Vino, che ospita degustazioni di vini ed eventi speciali ospitati dai proprietari di vigneti locali. Si pensa che l'Armenia sia uno dei primi paesi produttori di vino (gli archeologi hanno scoperto qui la cantina più antica del mondo, che risale a 6.000 anni fa), ed è diventata un grande business negli ultimi anni. Cerca i vini locali Areni (dal nome della regione in cui si pensa abbia origine la vinificazione), Karas e Zohrah, che è stato descritto come uno dei migliori vini al mondo.

Giocare a scacchi. L'Armenia è l'unico paese al mondo che richiede lezioni di scacchi a scuola. La gente gioca a scacchi in tutta Yerevan, dagli uomini più anziani che iniziano giochi improvvisati sulla scacchiera pubblica all'aperto in piazza Charles Aznavour ai bambini che praticano le loro abilità alla Casa degli scacchi Petrosiana di Tigran. Mettiti in posa con il monumento alla statua del giocatore di backgammon in Gevorg Kotchar Street e unisciti a uno dei tanti giochi che si svolgono nelle vicinanze.

Andare in chiesa. Essendo la prima nazione ad adottare il cristianesimo, nel 301 d.C., non c'è da meravigliarsi che l'Armenia sia conosciuta come la terra delle chiese. L'Armenia ha circa 4.000 monasteri e santuari, ma il suo gioiello della corona è la Cattedrale di Santa Etchmiadzin, situata a pochi minuti da Yerevan vera e propria e considerata da alcuni storici la cattedrale e il monastero più antichi del mondo. Migliaia di persone da tutto il mondo vengono in pellegrinaggio a Etchmiadzin, dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 2000. Per l'esperienza più memorabile, partecipa alla Divina Liturgia (Badarak) della domenica mattina (11:00). Il servizio completo dura circa due ore, ma puoi entrare e uscire a tuo piacimento. Sii consapevole dell'etichetta: fai il segno della croce quando esci e entri, non masticare gomme, non incrociare le gambe e le donne dovrebbero coprirsi la testa con un velo o una sciarpa. Il modo più semplice per raggiungere Etchmiadzin è il taxi, che dista circa 20 minuti fuori dal centro di Yerevan e una corsa in taxi da 8-10 USD. I minibus partono anche sulla linea 108 ogni 30 minuti dalla stazione di Yerevan a Etchmiadzin per 1 USD. (Nota: la cattedrale è in fase di restauro e parti di essa saranno sotto impalcature fino al 2020.)

Cattedrale di Etchmiadzin, costruita per la prima volta come basilica a volta da Gregorio l'Illuminatore nel 301-303 d.C.

Colpisci i mercati. I visitatori possono trovare souvenir unici come duduk fatti a mano in legno di albicocca e tovaglie cucite in modo complesso al Vernissage, un grande mercato all'aperto nel centro della città. Per chi cerca il paradiso dello shopping, c'è lo Yerevan Mall, con le solite catene internazionali. Ma se vuoi fare acquisti tra la gente del posto, vai da G.U.M. mercato di frutta fresca, carne e verdura e pane lavash armeno tradizionale. Assaggia la frutta secca appena entri (tra cui sujukh, noci filettate immerse in uno sciroppo dolce speziato), assaggia il basturma (manzo stagionato essiccato all'aria) e ottieni enormi blocchi di formaggi locali. (Tieni presente che tutto ha un prezzo in base al peso.)

1. Bancarelle al mercato all'aperto di Yerevan Vernissage. Foto di: AlexelA / Shutterstock.com. 2. Frutta secca e dolci al mercato GUM di Yerevan. Foto di: Kristine Soghomonyan / Shutterstock.com

Vaga per la città rosa. Yerevan è conosciuta come la città rosa, grazie alle sfumature rosa della roccia vulcanica usata per costruire molti degli edifici di spicco della città. La città ha un'architettura diversa, dagli edifici neoclassici in Piazza della Repubblica punteggiati da svolazzi armeni all'omaggio sovietico della stazione ferroviaria e della Torre Zvartnots. Gli edifici doppi conferiscono alla città una dimensione cromatica aggiuntiva, perché la roccia cambia colore durante il giorno, a seconda della luce solare. Per vedere da vicino questa miscela, cammina lungo le strade Pushkin, Abovyan e Saryan. Quindi controlla Kond, uno dei quartieri più antichi di Yerevan (a circa 20 minuti a piedi dal centro) per vedere i resti delle epoche ottomana e persiana.

Trova un autista per gite di un giorno. Quando si viaggia fuori città, è meglio assumere un autista per un giorno con una tariffa fissa, con il vantaggio aggiuntivo che i conducenti sono desiderosi di condividere le proprie conoscenze. Se preferisci un ambiente di gruppo, ci sono gite e tour giornalieri (in inglese) su autobus con aria condizionata verso siti importanti, come il Tempio di Garni, Geghart e il Lago Sevan, (a circa 45 minuti fuori Yerevan e il più grande corpo di acqua), offerto da Huyr Service. A sole 35 miglia da Yerevan, il Lago Sevan è anche un viaggio di US $ 10, a tratta, in taxi. La località turistica di Dilijan, conosciuta come la Piccola Svizzera per il clima alpino e i prati di montagna, si trova a un'ora e mezza da Yerevan. Puoi assumere un autista per una tariffa fissa di circa US $ 30 a tratta. Oppure puoi prendere una marshrutka per Dilijan, partendo dalla stazione settentrionale di Yerevan.