lunedì, Ottobre 18, 2021
Home Lifestyle Viaggi Cose da sapere prima della partenza: la ferrovia trans-mongola

Cose da sapere prima della partenza: la ferrovia trans-mongola

Da San Pietroburgo a Pechino, Alissa Greenberg ha trascorso sette settimane in uno dei più grandi viaggi in treno del mondo imparando quali treni prendere, cosa mangiare e persino cosa indossare.

Conosci le tue linee (ferroviarie). La ferrovia Transiberiana ha in realtà tre percorsi principali. Seguono tutti la stessa rotta per le prime 2050 miglia fuori Mosca, ma poi si dividono: la Transiberiana prosegue verso est fino a Vladivostok, la Trans-Manciuria vira a sud-est verso Harbin e Pechino, e la Trans-Mongolia prosegue verso sud attraverso Ulaanbataar a Pechino. L'intera rete è stata costruita a caro prezzo in sangue e tesori all'inizio del XIX secolo per collegare Mosca con il porto di Vladivistok sul Mar del Giappone, stimolando gli affari e il commercio. In Russia e Mongolia, dove i viaggi in aereo possono essere proibitivi e le distanze sono enormi, la rete ferroviaria è diventata rapidamente un modo popolare di viaggiare per le classi medie e inferiori. Oggi è così.

Uno è il numero più alto. Molti tipi di treni percorrono queste rotaie e il numero di un treno ti dice la sua velocità relativa e modernità: minore è il numero, maggiori sono la velocità e il prezzo. In questo caso, vorrai mirare in alto. C'è un tempo e un luogo per il lusso, ma non è questo. Anche i treni più vecchi e con un numero più alto dispongono di servizi puliti e confortevoli, anche se di base, a prezzi molto più bassi. E, cosa più avvincente, i treni ad alto numero presentano un rapporto più basso e più attraente tra turisti australiani ubriachi e musicisti kazaki coinvolgenti.

Foto di: Kyle Taylor

Scegli la tua stagione. Viaggiare nella Trans-Mongolia in estate significa luce solare e calore, ma significa anche sciami di zanzare e compagni di viaggio. L'inverno offre una prospettiva più insolita e meno compagni di viaggio, ma porta giornate extra brevi e temperature che possono raggiungere profondità di -25 gradi. L'inverno in Siberia è una cosa di pura ed elegante bellezza e sembra tuo quasi esclusivamente da esplorare, a patto di investire nel giusto parka. Puoi guidare un autobus sul Lago Baikal ghiacciato, partecipare all'amato sport russo di sprint tra sauna e banco di neve e goderti uno scenario ghiacciato dal calore accogliente del tuo vagone. L'estate, d'altra parte, significa una valigia più leggera, escursioni e arrampicate su roccia a Krasnoyarsk, innumerevoli festival locali e un tuffo nel gelido Lago Baikal se ti senti coraggioso. Fortunatamente, la vodka è sempre di stagione.

Niente ti prepara per platzkart. La carrozza di terza classe di un treno russo è il modo in cui l'uomo qualunque russo arriva da Vladivostok a ovest alla Cina nel centro, o da Omsk, vicino al confine kazako, a Nadym dal circolo polare artico. I passeggeri di Platzkart dormono su panche rivestite in vinile che si ripiegano sugli armadietti delle valigie per prevenire i furti. Fanno i loro letti su quelle panche con lenzuola fresche distribuite da un sempre presente provodnik – un incrocio tra un conduttore e una madre della tana – e si accontentano di viaggi che, per molti, sono misurati in giorni anziché in ore. Una macchina platzkart è divisa in scompartimenti a pianta aperta, con due serie di panche in stile letto a castello una di fronte all'altra e una finestra; poi una navata stretta; poi un altro letto a castello sul lato opposto del treno. Lo schema si ripete su e giù per la macchina, unendo più di 40 sconosciuti che russano, tirano su col naso, sudano, bestemmiano e si lamentano in improbabili compagni di letto. Il politico nazionalista Vladimir Zhirinovsky, il cui partito ha minacciato di eliminare completamente il platzkart, si è scagliato contro di loro davanti alla Duma: "Troveresti più pace e tranquillità in una baracca", ha sbuffato. "Non ci sono cabine come questa in nessun'altra parte del mondo." Esattamente.

Una tipica vista platzkart. Foto di: Alissa Greenberg

Ma c'è anche la kupe. Un biglietto di prima classe non ti compra niente di speciale tranne la privacy, e l'aumento di prezzo è sproporzionato rispetto ai servizi extra che acquista. Se platzkart ti sembra troppo avventuroso, allora kupe è il mezzo felice di seconda classe. Uno scomparto kupe contiene due serie di letti a castello con una porta chiudibile a chiave e un tavolino comune. Devi ancora usare il bagno in fondo al corridoio, e devi ancora ascoltare gli estranei che russano, ma il fattore di disagio di un enorme dormitorio rotolante è ridotto.

Non è un tour hop-on hop-off. È difficile fare la Transiberiana spontaneamente. Prenotare i biglietti e pianificare il percorso con largo anticipo è essenziale per l'estate, quando i treni con un numero inferiore (economici) si riempiono rapidamente e anche quelli più alti possono prenotare, soprattutto se si preferisce la cuccetta alta o bassa. Puoi soffermarti nelle fermate lungo il percorso (e prendere diversi treni per una deviazione) se interrompi il percorso e acquisti i biglietti per i viaggi individuali, ma non puoi salire su un treno per capriccio: devi avere un posto riservato per qualsiasi treno che prendi sulla rete. Una parte importante della pianificazione saranno i visti. Se hai poco tempo, è meglio ottenere tutti i visti per i paesi che visiterai ordinati in anticipo (e potresti anche aver bisogno di visti di transito, come per la Mongolia, anche se non ti fermi qui) ma se Sei più flessibile con il tempo, puoi aspettare i pochi giorni per ottenere un visto cinese mentre sei in Russia, o viceversa. Assicurati di controllare in anticipo la politica di ogni paese per i capricci delle politiche sui visti, compresi i visti di transito. E giusto avvertimento: entrambi i paesi sono notoriamente schizzinosi riguardo alla politica dei visti e inclini a rifiutare le domande che non seguono esattamente il protocollo. Le storie abbondano di visti rifiutati a causa della dimensione del margine o del formato dell'indirizzo errati.

Bollito o imbottigliato. La maggior parte dei treni della rete offre acqua bollente illimitata dai samovar all'estremità di ogni carrozza passeggeri. Quindi zuppe, pasta, caffè e cioccolata calda sono sempre opzioni per uno spuntino se porti le provviste giuste: i noodles sono un alimento base della Trans-Mongolia. Generalmente l'unico modo per ottenere acqua fresca da bere, tuttavia, è lasciare raffreddare l'acqua bollita con il samovar, quindi la maggior parte delle persone beve invece abbondanti quantità di tè. Suggerimento: c'è un supermercato dall'altra parte della strada rispetto alla stazione Yaroslavsky a Mosca per fare scorta di acqua in bottiglia il primo giorno.

Uno per me, uno per te. I viaggi in treno di un giorno significano che certi confini tra estranei si dissolvono. I russi sono notoriamente taciturni, ma sul treno uomini e donne provenienti da parti opposte del paese condividono porzioni di pesce affumicato, ore di conversazione, giochi di carte, tazze di tè e, spesso, vodka. La soluzione migliore è fare scorta doppia prima di ogni tappa nei piccoli negozi di alimentari e snack bar che popolano ogni stazione ferroviaria. Condividere il cibo è il percorso più veloce per l'amicizia su un treno russo, e i tuoi compagni lo condivideranno sicuramente in cambio. Nelle stazioni più grandi, a volte le babushka anziane salgono a bordo del treno per cene fatte in casa. Nella zona giusta, vendono omul affumicato, un pesce che si trova solo nel lago Baikal. Ma non contare sulla loro presenza, poiché tendono a vendere solo sui treni più veloci.

Foto di: Garrett Ziegler

Segui il codice di abbigliamento. Pigiami e pantofole sono una necessità. Quando il treno lascia una stazione, i nuovi motociclisti si cambiano immediatamente nei loro "vestiti da treno" e indossano le pantofole. È più comodo per il lungo viaggio che ci aspetta e aderisce alla convinzione che il mondo esterno, in particolare il terreno, sia impensabilmente sporco. Ma mantienilo di buon gusto: niente camicie da notte o vestaglie per le donne, e gli uomini dovrebbero evitare di andare a torso nudo.

Regole della ferrovia. La vita in una cabina / sedile del treno ha la sua etichetta. Non è la fine del mondo se rompi questi costumi sociali, ma seguirli fa molto per spianare la strada. Non sederti sul giaciglio di un altro passeggero quando indossi ancora i tuoi indumenti esterni. Inoltre, assicurati di disfare il letto e di restituire la biancheria sporca all'addetto con largo anticipo rispetto alla tua sosta. Cerca di non dire di no se qualcuno si offre di condividere cibo e bevande con te e non passare mai un oggetto con due dita a una persona mongola.

Transmongolian vagone del treno. Foto di: Anthony Knuppel

Puoi rimanere connesso, se devi. Non c'è il Wi-Fi, ma puoi organizzare una scheda SIM con 3G / 4G per il tuo cellulare a un prezzo ragionevole. Il segnale 3G è in realtà abbastanza buono lungo la maggior parte del percorso ferroviario e il 4G si avvicina alle città più grandi.

Attenzione alla metropolitana di Mosca. Non c'è modo di aggirarlo: la metropolitana di Mosca è una bestia. Il sistema non presenta traslitterazioni in alfabeto latino dei nomi delle stazioni in cirillico e presenta edifici completamente separati per ciascuna linea nelle stazioni di trasferimento. Ciò significa che devi camminare tra quelle stazioni per cambiare linea e le stazioni non appaiono sempre nell'ordine che ti aspetti. Per questo motivo, è bene prendere la metropolitana partendo dal presupposto che ti perderai; di conseguenza, dedica del tempo extra alla tua corsa. Ma come consolazione, è stupendo: ogni stazione ha il suo motivo decorativo, dal vetro colorato fatto a mano alla scultura elaborata. Mentre inevitabilmente vaghi per la metropolitana, piangendo e smarrito, cerca di ricordarti di fermarti e guardare in alto per un momento.

Salta fuori dalla sauna e in un cumulo di neve e poi lascia che la vodka ti scaldi fino alle dita dei piedi

Esci dalla città. Mosca, San Pietroburgo e Novosibirsk sono fantastiche, ma ti manca qualcosa se non esci in campagna almeno una volta durante il tuo viaggio. Potresti essere abbastanza fortunato da fare amicizia sul treno diretto alla stessa destinazione e abbastanza fortunato da essere invitato a una dacia, la parola russa per "casa estiva". Le migliori dacie sono affascinanti cottage con doghe in legno allestiti per karaoke, shashlik (carne alla brace allo spiedo), abbondante vodka e banya (la versione russa di una sauna). Banya è meglio sperimentato in piena estate, con la luce che persiste nel cielo dopo la mezzanotte, o nel buio inverno, quando puoi saltare fuori dalla sauna e in un cumulo di neve e poi lasciare che la vodka ti scaldi fino alle dita dei piedi. Se sei coraggioso, chiedi ai tuoi connazionali russi di picchiarti con i rami di betulla tradizionali di una banja, che si dice faccia bene alla circolazione.

Affacciato sul lago Baikal da Listvyanka. Foto di: Suicup

Bloccalo. I treni russi sono tra i più sicuri al mondo, ma come su qualsiasi trasporto pubblico, la microcriminalità è un problema a bordo delle ferrovie Transiberiane e della Mongolia. Solo perché hai bevuto con i tuoi compagni di posto per tre ore non significa che puoi lasciare il tuo iPhone incustodito mentre fumi una sigaretta alla stazione successiva. Alcuni viaggiatori potrebbero pensare a un posto barca kupe, con il suo scompartimento chiudibile a chiave, come più sicuro, ma tieni presente che tali serrature possono essere aperte da conduttori con intenzioni tutt'altro che pure. Molti russi dicono che il platzkart è effettivamente più sicuro: con così tante persone in giro, qualcuno è sempre destinato a stare a guardare. Ovunque tu vada, è meglio stare in guardia e utilizzare il vano portaoggetti integrato sotto il sedile.

Un elaborato "pizzo" di legno caratterizza le case ben conservate della città universitaria siberiana di Tomsk. Foto di: Alissa Greenberg

Non temere il bagno. Anche in prima classe, non c'è lusso quando si tratta di servizi igienici. In effetti, a meno che tu non sia sui treni con il numero più basso, non dovresti nemmeno aspettarti una doccia. Ma qui è dove dovresti ringraziare i poteri che spettano all'addetto alla macchina. Penseresti che i servizi igienici in uso continuo per sette giorni sarebbero sporchi oltre ogni comprensione, ma grazie agli sforzi di quell'unica figura angelica, quelli sulla Trans-Mongolia non sono poi così male. La maggior parte ha anche un lavandino funzionante con sapone per lavarsi le mani. Assicurati solo di acquistare della carta igienica prima di salire sul treno. E tieni presente che i servizi igienici sono quasi esclusivamente del tipo che si svuota sui binari e sono quindi chiusi per 20 minuti prima e dopo le fermate programmate.

Estate in Mongolia. L'estate è senza dubbio il periodo migliore per andare in Mongolia. Fa caldo, ma i giochi millenari di Nadaam, una sorta di Olimpiadi mongole, rendono utile sfidare il caldo e la polvere. Il trucco è visitare subito dopo i giochi osservati a livello nazionale a Ulanbataar, che portano migliaia di visitatori e rendono impraticabile il già terribile traffico cittadino. Invece, se puoi, aspetta fino a fine luglio. Questo è il momento in cui le celebrazioni di Nadaam su piccola scala si svolgono in ciascuna delle 21 Aimag (province) del paese. È l'occasione perfetta per avere uno sguardo ravvicinato e personale delle tre tradizioni di Nadaam: tiro con l'arco, lotta e corse di cavalli a lungo raggio. Per il resto, guarda il super-moderno Ulanbataar, ma utilizza anche organizzazioni come Ger2Ger per uscire in campagna e vivere lo stile di vita nomade del paese.

I nomadi mongoli si sono vestiti al meglio per una celebrazione di Nadaam. Foto di: Alissa Greenberg

17. La valuta mongola rimane in Mongolia. Sembra ragionevole che le città di confine, oi treni internazionali che passano o hanno attraversato la Mongolia, accettino la valuta mongola, ma non è così. Nonostante il suo design colorato e gli eleganti ritratti degli eroi nazionali Gengis Khan e Sükhbaatar, il tugrik mongolo (pronunciato "togrog") è persona non grata una volta che si oltrepassa anche un piede oltre i confini del paese. La Mongolia rimane una società in gran parte basata sul contante, il che significa che devi calcolare attentamente in anticipo prima di cambiare denaro, programmando un budget per ogni giorno per evitare di rimanere bloccato con un inutile mazzetto di banconote quando vai avanti.

Anche il cibo è transmongolo. Sui treni ad alto numero, le carrozze ristorante sono poche e lontane tra loro, ma potresti avere fortuna sui treni a lungo raggio. Le auto trans-mongole sono di proprietà e gestione indipendente, ma generalmente servono cibo di qualità decente oltre a patatine, barrette di cioccolato e birra. La parte migliore è che di solito servono il cibo del paese che stai attraversando. Le auto russe vendono blini e kasha riparabili; Le auto cinesi servono gnocchi e zuppe. Le auto mongole sono spesso decorate con intagli elaborati e offrono variazioni sui tre piatti principali del paese: tagliatelle, capra e montone. Tieni presente che il personale spesso cambia servizio ai valichi di frontiera e talvolta l'auto reale è disaccoppiata con loro, quindi tratta la transizione come se si aprisse un ristorante completamente nuovo al posto di uno vecchio, anche se con un arredamento sospettosamente simile. Inoltre, non aspettarti che accettino valuta estera, anche se quella valuta non era straniera quando sei salito sul treno.

Canale congelato a San Pietroburgo. Foto di: Garrett Ziegler

L'attraversamento delle frontiere è un male necessario. La traversata dalla Russia alla Mongolia può richiedere più di sette ore e comporta lunghe soste in villaggi di confine isolati, ispezioni multiple da parte di funzionari di frontiera con funzioni e responsabilità lavorative indeterminate e il potenziale per un'intera giornata soffocante senza brezza, cibo o un bagno. La traversata dalla Mongolia alla Cina è leggermente meno straziante – lo sbarco di solito non è richiesto – ma è altrettanto prolungato. Le ferrovie mongole e cinesi hanno scartamento diverso, quindi tutte le ruote del treno devono essere cambiate in un processo meticoloso che richiede molte ore.

Scegli un percorso. La Transiberiana è leggendaria per un motivo: questa ferrovia che attraversa il continente, ei suoi affluenti, consente ai viaggiatori di viaggiare piacevolmente da Londra a Mosca, collegandosi al deserto del Gobi e alla remota Irkutsk (la 'Parigi della Siberia') e attraversare la Grande Muraglia cinese a Pechino, e anche in Vietnam e Corea del Nord – tutti seduti a guardare il mondo cambiare oltre la finestra. Accetta il fatto che parte del percorso sarà ben battuto, ma solo perché tutti gli altri lo stanno facendo non significa che non dovresti farlo. Basta mescolare: fai un giro in barca più affollato sui canali di San Pietroburgo, o ammira la bellezza stucchevole del Cremlino di Mosca, ma esplora anche le fortezze centroasiatiche di Kazan, il centro rilassato della cultura musulmana tartara. Un tuffo ghiacciato nel lago Baikal incredibilmente limpido è anche un punto culminante del percorso, ma assicurati anche di assaporare la Siberia meno conosciuta, dalle case di "pizzo di legno" di Tomsk al bouldering, alle escursioni e alle ciaspolate di Krasnoyarsk. E non dimenticare di lasciare tutto il tempo alla fermata finale, Pechino, per vagare per gli hutong e contemplare fino a che punto sei arrivato senza lasciare il suolo.

Immagine in alto: pannello informativo del treno Pechino-Ulaanbaatar-Mosca. Foto di: Kok Leng Yeo

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI