5 modi per propagare la forsizia

0
127

La coltivazione è un arbusto iconico nelle zone di resistenza USDA 5-8, dove le fioriture dal tardo inverno all'inizio della primavera infrangono la gelida morsa dell'inverno con i loro audaci fiori gialli.

Nel nostro guida alla crescita della forsizia, discutiamo di tutto ciò che devi sapere per coltivare questo classico nel tuo paesaggio.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare i prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Questo articolo si concentra su cinque semplici modi per propagare più arbusti da quelli che hai già.

Ecco la formazione:

Questo è divertente, quindi iniziamo subito!

5 modi per propagare la forsizia

Se hai già un cespuglio di forsizia, puoi facilmente crearne di più con uno dei seguenti metodi:

1. Air Layering

Un modo per iniziare un nuovo arbusto è forzare uno dei suoi steli, o canne, a far germogliare le radici.

Questa tecnica funziona con cespugli di qualsiasi dimensione che hanno più di un anno, perché richiede "legno vecchio" o la crescita dell'anno scorso che si è indurita.

La tecnica che mi piace di più viene dal Royal Horticultural Society. Ecco come farlo:

In primavera, seleziona una canna che ha quasi terminato la fioritura, ma non ha ancora sfogliato.

Scegli un punto in cui sia presente almeno un nodo fogliare e la canna sia dritta e ferma.

Come se stessi intagliando, tieni un coltello da cucina o da tasca parallelo al bastone e, iniziando circa un pollice sotto il nodo della foglia, elimina un sottile strato della corteccia esterna.

Taglia direttamente il nodo fogliare per creare un lembo di corteccia che è ancora attaccato all'estremità superiore, appena sopra il nodo fogliare.

Taglia tutti gli altri nodi fogliari, in modo che sia nudo per sei pollici sopra e sotto la "ferita" che hai creato con il tuo coltello.

Sollevare delicatamente l'aletta e premere un po 'di polvere di ormone radicante nel legno interno.

Metti anche un po 'di muschio di sfagno sotto il lembo e chiudilo.

Avvolgere il muschio di sfagno intorno al sito della ferita per ottenere uno spessore di circa quattro pollici, due sopra e due sotto. La lunghezza dovrebbe essere da tre a quattro pollici.

Taglia un pezzo di sacco della spazzatura nero a una dimensione di circa cinque per cinque pollici.

Avvolgi la plastica attorno al rigonfiamento del muschio, sovrapponendolo per una copertura completa.

Fissare la plastica a ciascuna estremità con nastro adesivo, per un pacchetto aderente.

A fine estate, apri il pacchetto e dovresti scoprire che la canna ha radici cresciute. In caso contrario, sostituire la plastica e il nastro e lasciare che rimangano al loro posto fino alla tarda primavera della prossima primavera.

Foto di Nadiatalent, Wikimedia Commons, tramite CC BY-SA.

Taglia il gambo radicato nel punto di origine.

Fai dei tagli nel gambo radicato da tre a quattro pollici sopra e sotto le radici germogliate.

Pianta lo stelo radicato a due pollici di profondità nel terreno che è stato lavorato a una profondità di sei a 12 pollici e drena bene. Germoglierà e avrà il tempo di indurirsi prima della dormienza invernale.

Fornire un pollice d'acqua a settimana in assenza di pioggia fino alle prime gelate.

2. Divisione

Un altro modo per trasformare un arbusto in due è dividendolo in primavera, dopo la fioritura.

Questo metodo funziona meglio con piccoli arbusti che hanno avuto la possibilità di stabilirsi per due o tre anni. Hanno un legno massiccio e sono in grado di resistere allo shock di dissotterrare.

Per dividere una forsizia:

Usa un forcone per allentare il terreno attorno all'arbusto in un cerchio a circa un piede dalla base.

Mentre percorri il cerchio, spingi il forcone con il piede e piegalo all'indietro per allentare e sollevare le radici. Tiralo fuori e fai la sezione successiva, finché non sei andato completamente in giro.

Sollevare il cespuglio e adagiarlo su un lato su una superficie piana.

Usa un'ascia o un altro strumento affilato per tagliare la corona, dove le canne incontrano le radici, per creare due arbusti indipendenti.

Ripiantare dove desiderato, avendo cura di impostare la chioma a livello del suolo, coprendo le radici con circa due pollici di terreno.

Mantenere un pollice di acqua a settimana in assenza di pioggia.

Entro l'autunno, i giovani cespugli saranno ben consolidati e pronti per la dormienza invernale.

3. Talee radicate nel suolo

Questo è il mio modo preferito per creare nuove forsizie dal vecchio.

Mi ricorda una piccola storia che potresti già conoscere se segui i miei articoli …

Mia cognata era la prima nipote della sua famiglia e suo nonno giardiniere amava quando veniva a trovarla.

Le dava un lecca-lecca da mangiare e, quando lei aveva finito, uscivano in cortile e "piantavano" il bastone in giardino.

E – hai indovinato – quando è tornata la volta successiva, un lecca-lecca fresco era “cresciuto” e la stava aspettando.

Radicare le talee di legno duro nel terreno è così facile!

Ecco come:

Nel tardo autunno, quando gli arbusti sono dormienti, scegli un bastone robusto.

Taglia i due pollici superiori per rimuovere la parte più debole e stretta.

Taglia la canna nel punto di origine, per rimuoverla dall'arbusto.

Appoggia il bastone e nota dove si trovano i nodi delle foglie. Questi non sono i boccioli dei fiori, ma le protuberanze dove germoglierà il fogliame.

Puoi ottenere più talee da un lungo bastone.

Fai dei tagli inferiori circa un quarto di pollice sotto un nodo fogliare, in modo che ogni sezione dello stelo abbia un nodo foglia vicino alla sua base.

Fai i tuoi tagli superiori un quarto di pollice sopra un nodo foglia, in modo che ognuno abbia anche un nodo vicino alla sua parte superiore.

Immergi la base di ciascuna sezione dello stelo nella polvere di ormoni radicanti.

Pianta le talee in un contenitore di terriccio o terriccio sterile, a una distanza di circa 4-6 pollici l'una dall'altra.

Tieni il contenitore al chiuso o in una serra.

Mantieni anche l'umidità, ma non saturare eccessivamente.

Quando il pericolo di gelate è passato in primavera, trapiantare gli steli radicati nel paesaggio in gruppi da tre a cinque, con circa quattro o sei pollici tra loro, per una base arbustiva robusta.

Fornire un pollice di acqua a settimana in assenza di pioggia.

Un altro modo ancora più semplice è usare i ritagli che hai raccolto quando tu pota la tua forsizia in primavera. Invece di gettarli sul cumulo di compost, usa il legno duro "vecchio" che è stato la crescita dell'anno scorso per fare le tue talee.

Se le foglie sono già germogliate, usale come guida per tagliare sopra e sotto i nodi fogliari.

Taglia il fogliame per reindirizzare l'energia verso la crescita delle radici.

Crea le sezioni del gambo e immergile ciascuna nell'ormone radicante.

Pianta le talee di legno duro direttamente nel terreno in gruppi da tre a cinque posti a quattro o sei pollici di distanza.

Mantieni il terreno uniformemente umido.

Quando il fogliame germoglia, saprai di avere radici e puoi annaffiare una volta alla settimana se non piove.

4. Talee con radici acquose

Oltre a iniziare le talee nel terreno, c'è un altro approccio che puoi adottare.

Mentre la tua forsizia è ancora inattiva alla fine dell'inverno, puoi farlo tagliare i gambi per forzare all'interno.

Scegli bastoni lunghi e mettili in vasi alti con 4-6 pollici d'acqua.

L'ambiente domestico caldo e l'acqua faranno sì che gli steli rompano la dormienza e fioriscano.

Quando i fiori iniziano a sbiadire, le foglie germoglieranno.

Assicurati di tenere i fiori e le foglie caduti fuori dall'acqua e cambia l'acqua ogni giorno, per un ambiente sano che favorisca la formazione delle radici.

Quando il pericolo di gelate è passato, trapiantare i gambi radicati nel paesaggio.

Lavora il terreno fino a una profondità di sei a 12 pollici, finché non è friabile.

Posiziona grappoli da tre a cinque steli a circa quattro o sei pollici di distanza per arbusti robusti.

5. Stratificazione della punta

Questo metodo è così semplice, varietà piangenti di forsizia fanno tutto da soli.

Ed è davvero divertente per giardinaggio con i bambini, perché basta piegare uno stelo a terra e tenerlo lì.

Foto di KENPEI, Wikimedia Commons, tramite CC BY-SA.

Se la tua forsizia ha canne arcuate con grazia con punte che si trascinano a terra, è probabile che si radicino da sole.

Puoi tagliare questi cespugli in erba lontano dalla loro madre tagliando le canne che si uniscono a loro nel punto in cui hanno origine, per incoraggiare una nuova canna lunga a crescere sull'arbusto madre.

Quindi, puoi scavare i bambini, tagliare le lunghe canne a pochi centimetri dagli arbusti radicati e spostarli dove preferisci.

Per i cespugli che non raggiungono il suolo da soli, piega un bastone, seppellisci i quattro pollici superiori della punta in due pollici di terreno, appesantiscilo con una roccia o un mattone e farà crescere le radici.

Come lo saprai?

Quando sollevi il peso, lo stelo non si muoverà e probabilmente avrà un filo di fogliame sulla punta.

È meglio farlo molto presto nella stagione di crescita, in modo da avere tempo per far trapiantare il bambino e indurirlo per l'inverno.

Se inizi in ritardo, lascia tutto dove si trova – rock e tutto il resto – fino alla prossima primavera.

Una parola sui semi

L'avvio degli arbusti dai semi richiede molto tempo, ma puoi avviare rapidamente il processo di crescita iniziare i semi in casa in qualsiasi periodo dell'anno.

Alcuni tipi di forsizia non producono semi, poiché sono ibridi sterili. Inoltre, quando ci sono semi vitali, possono non produrre risultati identici all'arbusto genitore da cui provengono, né per vigore né per caratteristiche.

Detto questo, per coloro che amano le sfide, potresti voler provare la propagazione dei semi.

Raccogli i tuoi semi raccogliendo i baccelli marroni che compaiono dopo che i fiori hanno finito di fiorire in primavera, proprio mentre il fogliame sta germogliando. Se non ci sono baccelli, hai un ibrido sterile.

All'interno di ogni baccello ci sono alcuni semi piccolissimi che puoi raccogliere e conservare in un barattolo ermetico per un massimo di un anno.

Seminali in un terriccio sterile a una profondità di un ottavo di pollice, con una distanza di 4-6 pollici. Puoi seminare eccessivamente per aumentare le possibilità di germinazione e diluire in seguito se lo desideri.

Posiziona i contenitori di semi in una luce solare intensa ma indiretta.

Alcune persone mettono un involucro di plastica sulle cellule di avviamento del seme o un sacchetto di plastica su un vaso di fiori, per aumentare l'umidità ambientale e accelerare la germinazione.

Una volta che i semi germogliano, rimuovi la plastica o le piantine potrebbero surriscaldarsi e morire.

Mantieni il terreno uniformemente umido, ma non inzuppato, durante la germinazione.

Trapiantare le piantine in giardino in tarda primavera, dopo che il pericolo di gelo è passato.

Fornisci un pollice di acqua a settimana se non piove.

Dai un pugno al colore

Se hai già un cespuglio di forsizia, perché comprarne di più quando puoi propagare il tuo? È conveniente, facile e divertente per tutta la famiglia.

Prova la stratificazione dell'aria, la divisione, la radicazione delle talee e la stratificazione delle punte.

Porta il tuo display di forsizia da ok a "No way!" con più arbusti per masse di fiori gialli che non dicono solo primavera, lo gridano.

Hai provato qualcuno di questi metodi di propagazione? Fateci sapere nella sezione commenti qui sotto!

E per ulteriori informazioni su coltivare la forsizia nel tuo paesaggio, ti suggeriamo di dare un'occhiata alle seguenti guide di seguito:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto non accreditate: Shutterstock.

A proposito di Nan Schiller

Nan Schiller è una scrittrice con profonde radici nel suolo della Pennsylvania sudorientale. Il suo background include paesaggio e design floreale, una laurea in economia presso la Villanova University e un certificato di merito in design floreale presso Longwood Gardens. Una sostenitrice del giardinaggio biologico con piante autoctone, ha sempre lo sporco sotto le unghie e le lentiggini sul naso. Con arguzia e, si spera, un po 'di saggezza, condivide ciò che ha imparato ed è sempre pronta a scavare in un nuovo progetto!