sabato, Ottobre 16, 2021
Home Senza categoria Come coltivare i girasoli nei contenitori

Come coltivare i girasoli nei contenitori

Se i girasoli ti sono sempre sembrati fuori portata, che ne dici di coltivarli in contenitori?

Potresti aver pensato che solo quelli con grandi orti, o forse un campo sul retro, sarebbero in grado di piantare il proprio Helianthus annuus.

Ma questo semplicemente non è vero! Molte varietà di questo fiore super luminoso e seducente cresceranno bene in vasi o fioriere.

Le varietà nane, quelle che raggiungono un'altezza da 12 pollici a tre piedi circa, sono la selezione naturale per i vasi, ma è anche possibile coltivare girasoli di medie dimensioni con questo metodo.

Sto parlando di quelli che producono fiori di sei o più pollici di diametro e crescono da quattro a sei piedi di altezza.

Per farli crescere in vasi – molto grandi – dovrai dedicarti molto al processo per farli fiorire sul tuo patio, ponte o marciapiede.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Ti guiderò attraverso i passaggi per selezionare una varietà da coltivare e il contenitore in cui coltivarla, insieme ai modi migliori per prendersi cura dei girasoli in vaso durante la stagione di crescita.

Prima di procedere, vorrei incoraggiarti a vedere questa come un'opportunità separata dal piantare le varietà torreggianti in un orto o in un campo, non una scelta di seconda scelta perché non puoi avere la cosa "reale".

Questo è un modo meraviglioso per far crescere una pianta appariscente, adatta agli impollinatori e poco costosa, non un misero sostituto di lunghe file di steli alti con teste di semi giganti.

I girasoli coltivati ​​in contenitore sono preziosi come allegri e compatti illuminanti diurni con fiori vibranti e solari.

E questa tecnica di coltivazione presenta così tanti vantaggi, dall'avere i girasoli in aree con una breve stagione di crescita alla possibilità di curare e proteggere prontamente le tue piantine.

Inoltre, puoi spostare i contenitori per attingere alla luce solare disponibile o evitare il clima troppo freddo, oppure puoi spostare l'intero kit e il kaboodle quando ti trasferisci in una nuova famiglia.

Vuoi saperne di più? Approfondiamo ulteriormente questo argomento.

Ecco cosa tratterò:

I migliori girasoli in contenitore

Quando si tratta di piantare qualsiasi cosa, ma soprattutto fiori annuali, sono l'ultimo a voler scoraggiare qualsiasi giardiniere.

Quindi ti dirò che sì, è tecnicamente possibile piantare girasoli giganteschi in contenitori.

Ma tieni presente che nei giardini, queste cultivar di H. annuus come "Mongolian Giant" possono crescere di 10 piedi di altezza e inviare fittoni a una profondità di sei o più piedi!

Potresti farli crescere, ma ci vorrebbe un vaso da 10 galloni, irrigazione costante, un supporto robusto e forse una recinzione o un tavolo per appoggiare il vaso.

Sarebbe un sacco di lavoro, ma come ho detto, non cercherò di scoraggiarti se è quello che vuoi fare.

Se vuoi ancora coltivarne uno alto, ma puoi vivere senza che sia davvero enorme, un vaso è un'opzione decente per una varietà di medie dimensioni come "Taiyo", che raggiunge un'altezza di circa cinque o sette piedi.

Potresti coltivarne uno (solo uno!) In un vaso da cinque galloni con un traliccio, un paletto o una gabbia per pomodori in posizione per il supporto.

Ora amplierò l'incoraggiamento, mentre parliamo di varietà nane.

I girasoli a crescita bassa, che raggiungono da qualche parte tra 12 pollici e tre piedi di altezza, sono ideali per i contenitori.

Di solito non hanno bisogno di alcun supporto e puoi coltivare una pianta in un vaso da sei pollici o tre in un contenitore da un gallone.

Una nota interessante qui: le varietà nane non diventeranno così grandi quando vengono piantate in vaso.

"Sunny Smile", ad esempio, raggiungerà un'altezza di soli 10-15 pollici in una fioriera, mentre raggiungerà un'altezza di 12-24 pollici quando piantata in giardino.

"Sungold Dwarf" è un'altra buona scelta se non hai già qualcosa in mente.

"Nano del Sole"

Raggiunge da 18 a 24 pollici in un contenitore (da 24 a 36 pollici in un letto rialzato o in giardino) e i semi sono disponibili in pacchetti di varie dimensioni dal mercato delle foglie vere.

Ci sono alcune altre considerazioni quando scegli la migliore varietà da coltivare.

Tieni presente che qualsiasi varietà a stelo singolo fornirà solo un fiore per vaso. Se stai crescendo in modo da avere una fonte per le composizioni floreali, potresti optare per un tipo di ramificazione.

Diversi tipi di nani producono più fiori su ogni stelo, come "Teddy Bear", che è disponibile da Botanical Interests in bustine di semi da un grammo.

'Orsacchiotto di peluche'

Ti eviterei anche di far crescere il tipi perenni di girasoli in contenitori. Sebbene abbiano una bellezza tutta loro e di solito fioriscano a lungo, tendono anche a diffondersi.

Questo è un problema per mantenere la circolazione dell'aria e un'ampia riserva d'acqua, poiché i ciuffi diventano sempre più grandi.

Per coltivare girasoli di palude sani, ad esempio, avresti bisogno di un vaso con una capacità di almeno 25 galloni o più grande, che può diventare piuttosto pesante e ingombrante.

Ed è abbastanza facile lasciare che i vasi si secchino troppo alla fine dell'autunno o all'inizio della primavera, quando non fai tanto giardinaggio.

Per me, stare al passo con le piante perenni in vaso è un sacco di lavoro extra per una pianta che cresce molto più facilmente in una piantagione autoctona e che ha steli più corti, quindi non è una scelta ovvia come fiore reciso.

Considerazioni sul contenitore

Ecco cosa cercare in un contenitore ideale: una fioriera leggera che sia profonda almeno da sei a otto pollici e larga 10 pollici e che abbia già fori di drenaggio sul fondo.

Dovrebbe anche essere costruito con un materiale che aiuterà il terreno a rimanere umido, come la terracotta smaltata o la plastica.

Quando opti per la plastica, tieni presente che la plastica nera può aumentare il calore del suolo fino al punto in cui le piante potrebbero appassire. Il verde è meglio.

Potresti anche prendere in considerazione l'utilizzo di "borse per la coltivazione" in tessuto. Sono leggeri e riutilizzabili e trattengono l'umidità.

Questi contenitori di aerazione in tessuto da cinque galloni di Garden4Ever e disponibile tramite Amazon sono una buona opzione.

Borse per la coltivazione

Un'altra opzione decente sono i contenitori con tutte le giuste dimensioni in cui puoi facilmente colpire o praticare fori di drenaggio.

Le opzioni qui includono secchi di plastica, secchi di metallo o grandi contenitori per alimenti in plastica come quelli in cui arriva l'insalata di patate Costco.

Dall'altra parte della scala, alcuni vasi non funzioneranno affatto per questo progetto. Questa categoria include quelli che sono sia profondi che super pesanti, come i vasi di ceramica da 25 galloni, poiché sono difficili da spostare una volta riempiti di terra.

Se hai intenzione di piantare in un contenitore che non può essere spostato, consiglierei un piccolo, più superficiale letto rialzato al posto di una pentola pesante. Ci vorrà meno terra e meno acqua per riempire e mantenere, dandoti più spazio in superficie per i tuoi fiori.

Evita anche la terracotta che non è stata smaltata. Mentre i girasoli possono crescere senza troppa acqua, le fioriere in ceramica non smaltata si asciugano troppo velocemente.

Tieni presente che queste piante cresceranno e fioriranno solo dove ricevono il sole diretto all'aperto, o una luce solare significativa o aumentare l'esposizione alla luce all'interno e quel calore asciuga rapidamente il terreno.

Ci sono anche una sfilza di tipi di contenitori che non sono l'ideale, ma che potresti far funzionare se li hai già in tuo possesso o una certa pentola o ciotola ha un valore sentimentale.

Ad esempio, se desideri piantare un girasole in una teiera vintage che non ha fori di drenaggio, considera di posizionare un contenitore più adatto all'interno.

Piantare in un vaso con un buon drenaggio ti consente di utilizzare un cachepot decorativo non drenato più grande di tua scelta.

Puoi anche usare vasi di terracotta non smaltati se sei disposto ad annaffiare più spesso, oppure optare per grandi vasi grandi e investire in un contenitore per piante in modo da poterlo trasportare facilmente.

Assicurati di calcolare il peso della fioriera pesante o grande quando è piena di terra, acqua e girasoli prima di acquistare un contenitore per piante adatto.

Portapiante

Un'opzione è un carrello che può sostenere 440 libbre, come questo che è disponibile tramite Amazon.

Come seminare

I girasoli si comportano meglio in un terreno con lo stesso intervallo di pH di quello preferito per la coltivazione della maggior parte delle verdure, tra 6,0 e 7,5, anche se ce la faranno se il pH è inferiore a 5,5.

La scelta del terreno è cruciale. Vuoi che sia leggero e ben drenante, ma che abbia anche abbastanza nutrienti per vedere i girasoli per la maggior parte della stagione.

Mi piace usare un substrato di coltura premiscelato etichettato per l'orticoltura e mischiare un paio di manciate di compost, comprato in negozio o dal mio mucchio.

Se usi questo tipo di miscela, il terreno si drenerà bene da solo. Non aggiungere sabbia o ciottoli come strato inferiore nel vaso al posto del terreno ben drenante.

Quella era una tecnica comune di giardinaggio in contenitori, ma ora sappiamo che quel tipo di "materiale di drenaggio" può effettivamente rendere difficile il drenaggio corretto del terreno.

Lo scarso drenaggio dei ciottoli sul fondo di una fioriera può favorire la muffa e alcuni tipi di marciume radicale perché il le radici non ricevono un'adeguata aerazione.

Prima di seminare, riempire il vaso fino a due terzi della sua altezza, inumidire nuovamente il substrato di coltura e la miscela di compost e far defluire l'acqua in eccesso dai fori.

Quindi, posiziona con cura i semi a una distanza appropriata: quattro pollici l'uno dall'altro per le varietà nane o un seme per vaso da cinque galloni di diametro 12 pollici per i tipi a stelo singolo di medie dimensioni.

Se lo desideri, pianta due semi in ogni spazio e poi assottiglia fino alla piantina più forte quando raggiungono i tre o quattro pollici di altezza.

Coprire i semi con circa mezzo pollice a un pollice dello stesso mezzo di coltura, seguendo le istruzioni sul pacchetto di semi. Batti leggermente il terreno con le dita pulite o guantate e innaffia i semi.

Germineranno entro una o due settimane e dovresti mantenere il terreno umido ma non impregnato d'acqua per tutto il tempo. Se ricevono troppa acqua, i semi marciranno.

Se tu sei iniziare i semi in casa prima di trapiantare nei vasi selezionati, sposta il vassoio di partenza dei semi o i vasi di torba su un davanzale soleggiato non appena germogliano.

Potrebbe essere necessario ruotare il contenitore di partenza dei semi all'interno in modo che le piantine crescano dritte, invece di curvarsi verso il sole.

Per le piantine all'aperto, potresti voler posizionare a copertina riga su di essi una volta germinati tutti i semi nel contenitore, per scoraggiare uccelli e scoiattoli dallo spuntino.

Mentre le piante sono ancora piccole, assicurati anche di controllare se stanno ricevendo abbastanza sole e regola la loro posizione se non lo sono.

Se hai intenzione di coltivarli sempre in casa, assicurati di spostarli da qualche parte in modo che ricevano sufficiente luce solare.

Questa è la parte più difficile quando si tenta di coltivare i girasoli in casa. Hanno bisogno di molta luce, ma se li metti sul davanzale di una finestra con la luce diretta del sole, può asciugarli rapidamente, quindi annaffierai costantemente.

E le finestre possono anche consentire l'esposizione a correnti d'aria o temperature più fresche, che possono far languire H. annuus.

Per aumentare le probabilità di successo se la coltivazione indoor è la tua unica opzione, scegli le varietà nane che non avranno bisogno di tanta acqua per crescere.

Anche considera di investire in una luce crescente quindi non devono essere così vicini a finestre piene di spifferi, e coltivandoli in piccoli vasi puoi spostarli all'aperto per sfruttare le giornate luminose e calde.

È una buona idea scegliere un varietà senza polline crescere se stai cercando di completare la stagione all'interno.

Anche se tutte le varietà di H. annuus possono normalmente autoimpollinarsi, la maggior parte di esse fare meglio con l'impollinazione degli insetti, soprattutto durante i periodi di stress.

Come crescere

Soprattutto se sono proprio lì sul portico, sul patio o sul davanzale del balcone, è molto divertente vedere queste piante crescere davanti ai tuoi occhi.

Ecco cosa devi fare per incoraggiarli:

picchettamento

Quando hai piantato una varietà che raggiungerà un'altezza di oltre quattro piedi, avrà bisogno di supporto all'inizio.

I paletti di bambù sono una buona opzione, come la versione naturale di quattro piedi venduta in confezioni da 25 pali tramite Amazon.

Pali per piante di bambù

Un'altra opzione quando coltivi girasoli più alti in vaso: pianifica di posizionare i contenitori lungo una recinzione e lega delicatamente gli steli alla recinzione con un anello di spago di sisal.

Questa opzione elimina la tua opzione di spostare i vasi in caso di condizioni meteorologiche avverse o per una migliore esposizione al sole, quindi dovrai pianificare intorno a questo.

Posiziona qualsiasi supporto che sta andando nel vaso o nel terreno vicino non appena vedi che un seme è germogliato e diventerà una pianta vitale.

È molto più facile farlo all'inizio che provare a posizionare un paletto o una gabbia di pomodoro dopo che le radici si sono formate.

Se la gabbia non circonda completamente la pianta, potrebbe essere necessario legare delicatamente lo stelo principale al supporto una volta che è alto sei pollici.

Usa spago di sisal o anelli di tessuto di cotone o nylon per questo compito e lega i gambi in modo che abbiano ancora quattro pollici tra loro e i supporti.

Non vuoi che le piante vengano rovesciate da una raffica di vento, ma non vuoi limitare la circolazione dell'aria o tagliare lo stelo mentre cerchi di evitare che cadano.

E se noti che le tue varietà nane a stelo singolo hanno bisogno di supporto più avanti nella stagione, i supporti per piante da 16 pollici con una parte superiore curva che circonda lo stelo di solito funzioneranno.

Pali di supporto alle piante

Se hai distanziato i fiori di almeno quattro pollici l'uno dall'altro, è semplice installare questi supporti in un secondo momento, senza danneggiare le radici. Sono disponibili in confezioni da 10 da ODOXIA via Amazon.

irrigazione

Oltre a picchettare, se necessario, assicurarsi che ricevano abbastanza sole ma non si secchino troppo è la chiave per piante sane che producono fioriture.

Idealmente, la pioggia fornirà un po' d'acqua, ma molto probabilmente dovrai integrare.

Innaffia profondamente ma di rado, dando al terreno la possibilità di asciugarsi di almeno un pollice tra un inzuppamento e l'altro.

Innaffia le piantine a circa quattro pollici di distanza dallo stelo principale, iniziando quando germogliano.

Fai particolare attenzione che la tua piantina riceva un'annaffiatura circa 20 giorni prima della fioritura in modo che le radici crescano forti, in grado di aiutare le piante a sostenere le loro fioriture.

Controlla il tuo pacchetto di semi sotto “giorni alla scadenza” per la tempistica su questo.

Se hai intenzione di salvare i semi in un secondo momento, è anche importante annaffiare di nuovo circa 20 giorni dopo la fioritura, per incoraggiare radici sane che aiuteranno le piante a ricevere la nutrizione di cui hanno bisogno per formare le teste dei semi.

E se hai piantato una varietà ramificata, continua con questa irrigazione poco frequente e profonda fino a quando non si sono formate le ultime fioriture.

Fai durare più a lungo l'umidità pacciamando le piantine con un paio di pollici di paglia una volta che raggiungono i quattro pollici di altezza.

Fai solo attenzione a non posizionare pacciame entro due pollici dallo stelo centrale. È molto facile per i funghi presenti nel terreno o nell'acqua e altri agenti patogeni passare dal pacciame umido alle piante, quindi non fornire un percorso con il pacciame troppo vicino.

Trova anche un annaffiatoio con un beccuccio lungo, oppure un tubo senza ugello nebulizzatore, da utilizzare per annaffiare alla linea del suolo.

Quando si annaffia con uno spray, si può favorire la malattia attraverso le foglie bagnate e si rischia anche di non avere abbastanza acqua che raggiunga il terreno e le radici.

Per sapere quando annaffiare, infila il dito nel terreno a circa quattro pollici dallo stelo principale. Se il terreno è asciutto al tatto circa un pollice in basso, è il momento.

Dovrai dare a ogni vaso un litro per un gallone di acqua supplementare alla volta, a seconda delle sue dimensioni.

Assicurati di lasciare scolare l'acqua in eccesso per 15 minuti buoni, quindi versa l'eccesso dal vassoio o dal cachepot sotto il contenitore.

Questo è particolarmente importante se hai posizionato un vaso con fori di drenaggio all'interno di un vaso più grande che non ha drenaggio.

Non vuoi l'acqua stagnante sotto i tuoi girasoli, o ovunque nella tua area di coltivazione, poiché incoraggia malattie da muffa e insetti come le zanzare.

Assicurati di scaricare acqua extra da quei vassoi anche dopo forti piogge.

fertilizzazione

Se hai piantato in un terreno nutriente con molto compost invecchiato, probabilmente non avrai bisogno di fertilizzante.

Alcuni esperti giardinieri domestici aggiungono del fertilizzante bilanciato al secchio quando innaffiano, seguendo le istruzioni del produttore.

Questo offre una bella spinta se ritieni che il terreno abbia risucchiato alcuni dei suoi nutrienti a causa di frequenti annaffiature, ma non lo farei più di una volta in una stagione di crescita.

raccolta

I contenitori ti danno la possibilità di portare l'intero vaso fiorito in casa al suo apice o di coltivare fiori che puoi scegliere per composizioni floreali.

Scegli i fiori da portare in casa quando i capolini iniziano appena a mostrare il colore. Spogliare le foglie dalla parte inferiore degli steli prima di metterle in acqua per completare la fioritura.

Tieni presente che se stai coltivando una varietà a stelo singolo, una volta che fiorisce e la raccogli, è tutto per la stagione.

Questo è uno dei motivi per cui preferisco piantare varietà nane ramificate in vaso. Fioriranno continuamente per settimane, fornendo una bella decorazione nel vaso o molti steli per composizioni floreali compatte.

Per i tipi di ramificazione, tagliare i singoli steli non incoraggerà più fioriture, ma renderà la pianta più ordinata.

Suggerimenti per la coltivazione

  • Pianta un seme di girasole nano per vaso da sei pollici o tre in un vaso da un gallone.
  • Assicurati che le piante ricevano il pieno sole all'aperto o una luce significativa all'interno.
  • Pianta in terreno ben drenante.
  • Posiziona i vasi dove sono protetti dai forti venti.
  • Aggiungi pacciame ai vasi per sopprimere le erbacce e trattenere l'umidità.

Gestire parassiti e malattie

Proprio come tutti i girasoli, la maggior parte di quelli coltivati ​​in vaso crescerà senza incontrare molti parassiti o malattie.

Scoiattoli e uccelli probabilmente rappresentano la più grande minaccia. Ma è molto più facile proteggere le piante in vaso rispetto a quelle che crescono in giardino se hai problemi.

Puoi comodamente gettare una copertura in fila o una rete protettiva su un paio di vasi invece di cercare di proteggere vasti spazi.

Conigli può anche essere un problema, ma puoi letteralmente spostare i contenitori fuori pericolo. Posizionarli su un tavolo o una parete, o sopra un blocco di cemento, renderà difficile per i conigli raggiungerli.

Questo metodo di coltivazione rende anche molto più semplice osservare le singole piante e i fiori alla ricerca di insetti nocivi e prendere provvedimenti per sradicarli.

Saranno più vicini a casa tua e forse più vicini al livello degli occhi. E non avranno erbacce o altre piante da fiore che crescono proprio accanto a loro, in competizione per la tua attenzione.

Alcuni dei parassiti che potrebbero infestare H. annuus includono vermi quando sono piantine, i tonchi del gambo quando diventano più grandi e i moscerini e gli insetti lygus nelle settimane in cui fioriscono o formano i semi.

Impara di più riguardo parassiti di girasole nella nostra guida, che fornisce anche suggerimenti per affrontarli.

Per quanto riguarda le malattie, fai attenzione a peronospora, ruggine e oidio.

Puoi prevenirli assicurandoti che le tue piante abbiano un'ampia circolazione d'aria e annaffiando sempre sulla linea del suolo, non dall'alto, in modo che gli agenti patogeni non si diffondano attraverso le foglie bagnate.

Anche se è un po' doloroso innaffiare i girasoli in contenitori così spesso, coltivarli in un terreno ben drenante e in vaso ti aiuterà a evitare altre due possibili malattie: Phoma black stem, causato dai funghi Phoma macdonaldii, e phomopsis stem cancer, causata da Phomopsis helianthi.

Entrambi trasformeranno gli steli in nero e faranno appassire i tuoi dolci girasoli, ma entrambi sono prontamente evitati selezionando cultivar resistenti, distanziando correttamente le piante e non permettendo mai che il terreno si impregni d'acqua.

Impara di più riguardo girasoli cadenti nella nostra guida.

Pianta la tua pentola d'oro

Quando ami H. annuus e le sue altre varietà di girasole perenni tanto quanto me, non ci sono troppe opzioni di coltivazione.

Non ho ancora raggiunto l'obiettivo della mia lista dei desideri di coltivare un intero prato di queste bellezze luminose, ma forse un giorno!

Nel frattempo, è bello sapere che posso coltivarli in fila in mezzo all'orto, nel terreno sotto la mia cassetta della posta, in una bordura di fiori, e sì, in contenitori!

Se sei anche un fan e hai una certa esperienza con la piantagione di girasoli in contenitori, che ne dici di condividere alcuni dei tuoi suggerimenti e domande nella sezione commenti qui sotto?

E per ulteriori informazioni sulla coltivazione di questi fiori allegri, dai un'occhiata a questi guide di girasole prossimo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Botanical Interests, Garden4Ever, GROW!T, ODOXIA e True Leaf Market. Foto non accreditate: Shutterstock.

A proposito di Rose Kennedy

Un appassionato orticoltore a letto rialzato ed ex editorialista di "Dirt to Fork" per un quotidiano alternativo a Knoxville, nel Tennessee, Rose Kennedy si dedica alla condivisione di suggerimenti che aumentano i raccolti e riducono al minimo il lavoro. Ma è anche aperta alla magia del giardino, come l'acetosella venata di rosso che si è stabilita in diversi metri quadrati di quello che era il suo prato sul retro. Sostiene tutti gli impollinatori, anche le api carpentiere. I suoi altri entusiasmi includono giardinieri principianti, girasoli a impollinazione libera, pomodori rampicanti italiani alti 15 piedi e il pergolato che suo marito ha riproposto dall'arco di esposizione di un venditore di pane. Ancora più importante, Rose ama la capacità di un giardino di rendere praticamente impossibile una manicure ben curata e di ravvivare gli spiriti, soprattutto nei momenti difficili.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI