lunedì, Settembre 26, 2022
HomeSenza categoriaCome coltivare l'uccello del paradiso al chiuso

Come coltivare l’uccello del paradiso al chiuso

Se ti sei innamorato delle piante dell’uccello del paradiso ma vivi in ​​un clima freddo, puoi coltivare queste bellezze tropicali in casa come piante d’appartamento.

Con abbastanza luce solare e le giuste condizioni, la pianta esporrà una vivace esposizione di fiori, conferendo un’atmosfera di felicità tropicale all’interno della tua casa.

Qui in Alaska, potrei sicuramente usare un po’ di atmosfera tropicale all’interno della mia casa durante il pieno dell’inverno. Anche se i fiori non sbocciano in modo così prolifico come farebbero fuori, hai un fogliame succulento, verde, simile a una foglia di banana da goderti tutto l’inverno.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

In questa guida condivideremo tutto ciò che devi sapere per coltivare con successo l’uccello del paradiso indoor.

Ecco cosa tratteremo:

Iniziare

Esistono cinque specie di uccelli del paradiso, nel genere Strelizia, e non tutte sono adatte alla coltivazione indoor.

Specie più grandi come S. nicolai o S. alba crescono fino a 30 piedi di altezza, il che le rende difficili da coltivare in casa a meno che tu non viva in una villa con un foyer enorme e ben illuminato.

Dal momento che la maggior parte di noi non ha questo lusso, assicurati di scegliere il comune uccello del paradiso, S. reginae, che cresce solo fino a sei piedi di altezza.

Se acquisti una pianta in un negozio che si trova in una fioriera da vivaio, la prima cosa che devi fare è rinvasarla.

Trova un vaso largo almeno 12 pollici e profondo se hai una pianta più piccola. Nel caso di una pianta più grande, scegli un contenitore profondo e largo almeno 34 pollici.

Dovrai assicurarti che ci siano dei fori sul fondo per il drenaggio e, dal momento che lo stai coltivando in casa, avrai bisogno di un piatto drenante per assicurarti che l’acqua non fuoriesca da tutti i pavimenti.

Fioriera in ceramica da 12 pollici

Adoro questa fioriera da 12 pollici color caramello dall’Home Depot. Viene fornito con uno scolapiatti e si abbina a molti stili di arredamento.

Per rinvasare, riempi il contenitore con due parti di terriccio e una parte di perlite per migliorare il drenaggio, solleva con cautela la tua pianta dalla fioriera del vivaio e posizionala nella nuova fioriera.

Non piantare il tuo uccello del paradiso troppo in profondità. L’esposizione della parte superiore delle radici può aiutare a incoraggiare la fioritura.

Dopo il trapianto, annaffia la pianta finché non vedi il drenaggio gocciolare nel piatto di drenaggio e posizionalo vicino alla finestra più soleggiata possibile.

Se stai portando la tua pianta da esterno in casa per i mesi invernali, scopri come piantarla nella nostra guida a cura invernale per l’uccello del paradiso.

Prendersi Cura della Tua Pianta da Interno

Le piante dell’uccello del paradiso non tollerano il terreno troppo saturo, quindi dovrai fare attenzione con l’irrigazione.

Per evitare i piedi bagnati, lascia asciugare i primi due pollici di terreno tra un’annaffiatura e l’altra. Durante i mesi invernali, la pianta diventa semi-dormiente e sono necessarie annaffiature meno frequenti.

E non importa cosa, evita l’acqua con un alto contenuto di sale, poiché potrebbe bruciare le foglie. Se necessario, usa acqua filtrata o raccogli l’acqua piovana o la neve da sciogliere.

Quando vengono coltivate come piante d’appartamento, gli uccelli del paradiso possono essere fertilizzati più frequentemente rispetto alle piante coltivate in giardino.

Puoi concimare ogni due settimane con un fertilizzante liquido bilanciato 10-10-10 (NPK) in primavera e una volta alla settimana in estate. Non concimarli in autunno o in inverno, quando la crescita rallenta.

In estate, puoi scegliere di spostare le tue piante all’aperto in un luogo soleggiato o semi-ombreggiato quando le temperature diurne sono costantemente superiori a 70°F.

Fai attenzione a presentare gradualmente la pianta al sole, altrimenti il ​​fogliame potrebbe scottarsi. Mettilo fuori per un’ora il primo giorno, due ore il successivo, nel corso di una settimana o dieci giorni finché non trascorrerà tutto il giorno fuori.

Riporta la pianta dentro quando le temperature diurne iniziano a scendere sotto i 60°F.

Se non hai almeno otto ore di sole che splende attraverso la tua finestra durante l’inverno, potresti voler investire in una luce crescente di qualità, come questo dall’Home Depot, e appendilo sopra il fogliame.

Lampada da coltivazione per interni a LED

Accendilo per tre ore al mattino prima che il sole sorga e tre ore dopo che tramonta o smette di brillare attraverso la finestra. Oltre a mantenere la pianta felice, questo ti dà una migliore possibilità di fiori.

Puoi sostituire il terriccio ogni anno e rinvasare in un contenitore leggermente più grande, se lo desideri.

Tieni presente che le piante mature dell’uccello del paradiso tendono a fiorire meglio se sono leggermente legate alle radici, quindi lasciarlo rimanere nello stesso contenitore per un paio d’anni può aiutarlo a fiorire. Per sostituire il terriccio, rimuovi delicatamente i due pollici superiori con una cazzuola e aggiungi due pollici di terriccio fresco.

E un’ultima nota: non usare un prodotto brillantante su queste piante. Ciò potrebbe danneggiare la finitura naturale delle foglie. Per mantenere le foglie pulite, pulisci la polvere con un asciugamano umido ogni settimana o due.

Tieni d’occhio i parassiti come gli acari del ragno o afidi. Puoi rimuoverli a mano o usare sapone insetticida o olio di neem.

Imita un clima tropicale

Bird of Paradise è un regalo al mondo dal Sud Africa e cresce felicemente in Florida, Giamaica, California meridionale e Hawaii.

Se vivi in ​​un posto non così tropicale, dovrai imitare un clima caldo e umido per la tua S. reginae.

Le piante preferiscono temperature notturne di 50-55°F e temperature di 70-75°F durante il giorno, quindi non impostare il termostato troppo basso durante i mesi più freddi.

Preferiscono anche circa il 60 percento di umidità, quindi dovresti nebulizzare le piante ogni giorno, specialmente durante i mesi invernali.

Un paradiso al coperto

Se combatti con l’assenza di vegetazione nella tua zona durante l’inverno, coltivare un uccello del paradiso (o due) al chiuso può ricordarti i giorni più caldi e sollevare il morale. O forse, come me, ti piace l’idea di coltivare una pianta d’appartamento sorprendente all’interno tutto l’anno.

Soprattutto quando fiorisce con quei fiori incredibilmente simili a uccelli. Questo renderà il tuo arredamento d’interni come nient’altro.

Hai mai coltivato una di queste bellezze tropicali al chiuso? Lascia suggerimenti o domande nei commenti qui sotto!

E se vuoi saperne di più uccello del paradiso piante, dai un’occhiata a queste guide dopo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Home Depot. Foto non accreditate: Shutterstock. Con scrittura e montaggio aggiuntivi di Helga George e Allison Sidhu.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments