venerdì, Settembre 30, 2022
HomeSenza categoriaCome e quando potare le rose

Come e quando potare le rose

Le rose, Rosa spp., sono piante da fiore perenni adatte alla coltivazione nelle zone di rusticità USDA da 3 a 11. Crescono in un terriccio ricco di sostanze organiche con un pH leggermente acido da 6,0 a 6,5 ​​in pieno sole fino a mezz’ombra.

Se sei in piedi, cesoie in mano, scuotendo la testa davanti a un groviglio di rose, sei nel posto giusto.

Anche se all’inizio possono essere scoraggianti, una volta che avrai il sopravvento con le tecniche di potatura adeguate, le rose diventeranno sicuramente uno dei tuoi fiori preferiti.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Lascia che ti parli del mio.

Anni fa mi sono trasferito e ho acquistato un’enorme rosa ad arbusto Knock Out® che un precedente proprietario aveva piantato.

Questo tipo è spesso usato in commercio e all’inizio non ero entusiasta, perché non è nativo e non attirare gli impollinatori locali.

Era un fitto cespuglio di rami alti più di un metro e mezzo e ugualmente larghi, ed essendo io solo poco più di un metro e mezzo, era una forza da non sottovalutare.

Mi sono tuffato, letteralmente, fino alle orecchie tra i rami, con le spine che mi pungevano il maglione. Presto ho avuto un arbusto arioso di tre piedi con rami graziosamente affusolati che è praticamente senza problemi e fiorisce tre volte tra la primavera e il primo gelo.

La prima volta che ho visto i passeri lì seduti ad aspettare il loro turno nel bagno degli uccellisapevo che questa era una pianta che avrei potuto amare.

Nel nostro guida alla coltivazione delle rosetroverai tutto ciò che devi sapere per coltivare e prenderti cura di una varietà di specie.

Questo articolo si concentra su una componente chiave della cura delle rose: la potatura.

Ecco cosa tratteremo:

Qual è il tuo stile?

Hai una rosa da giardino che fiorisce prolificamente per tutta l’estate? Una miniatura in vaso sul davanzale della tua cucina che fiorisce ogni primavera?

Anche se non conosci i nomi delle tue piante, una volta conoscere le loro abitudini di crescitacapirai come prenderti cura di loro.

Il momento migliore per vedere le “ossa” delle tue piante è quando sono dormienti in inverno. In alternativa, puoi strappare alcune foglie dai loro rami più bassi per avere un’idea di cosa hai a che fare.

Le rose crescono in uno dei seguenti modi:

Le rose degli alberi sono anche chiamate “stendardi di rose”. Possono essere un tipo di cespuglio che è stato coltivato per avere un lungo stelo con una “cima d’albero” folta o un cespuglio, un rampicante o un rampicante che è stato innestato su un portainnesto a stelo lungo.

Oltre a un modello di crescita caratteristico, ogni pianta ha uno dei tre stili di fioritura:

  • Sempre fiorente
  • Una volta in fiore
  • Ripetere la fioritura

Il tipo sempre fiorente produce fiori durante una stagione di crescita.

Il tipo a fioritura una volta esplode, di solito in primavera, e termina per l’anno.

La fioritura ripetuta fa fiorire più volte durante una stagione, come la mia rosa ad arbusto (e se sei un fan di il Knock Out®sia gli arbusti che gli alberi lo sono disponibile presso il Vivaio Nature Hills).

Questa è la parte facile. Da qui, può diventare complicato quanto vuoi, da specie eterogenee a ibridi moderni e una cultura che include classificazioni, società di appassionati e competizioni internazionali.

Per i nostri scopi, basti dire che le rose richiedono attenzione con le cesoie a un certo punto, indipendentemente dalla loro dimensione, forma, classe o modello di fioritura.

Perché potare le rose?

Tagliamo le canne per due ragioni principali: estetica e buona salute.

Un tipo di cespuglio da giardino, come un tè ibrido o una floribunda, può essere potato in profondità per produrre meno foglie e steli e più fiori. Una rosa ad arbusto può essere ridotta di un quarto all’anno, per mantenerla gestibile.

E gli alpinisti e gli escursionisti possono essere leggermente tagliati per reindirizzare le canne ribelli.

Sapevi che le piante ben curate hanno maggiori probabilità di essere sane?

Quando vediamo una foglia maculata o una canna danneggiata, possiamo rimuoverla e rallentare – o addirittura fermare – la diffusione di una malattia fungina come la macchia nera o un’infestazione da parte di un coleottero noioso.

Con gli obiettivi di salute e bellezza per la motivazione, è tempo di preparare le tue forniture.

Prepararsi per il compito

La prima cosa che ho imparato quando mi sono tuffato nel mio arbusto spinoso è stata di non indossare un maglione!

Consiglio la seguente attrezzatura per una sessione sicura e di successo tra le spine:

  • Cappello a tesa
  • Occhiali protettivi
  • Camicia a trama fitta o giacca di jeans
  • Guanti da guanto
  • Troncarami a manico lungo
  • Cesoie
  • Sega da potatura

Mi piace anche portare con me una scatola di cartone, un sacchetto di carta o un cestino di plastica per raccogliere i ritagli, poiché la plastica si inceppa e può essere difficile da lavorare.

Ora che conosci il comportamento delle rose e sei a posto e al sicuro preparato con gli strumenti corretti e forniture, ecco cinque dei nostri migliori consigli per farti diventare un professionista della potatura in pochissimo tempo.

5 consigli per la potatura

Probabilmente ci sono tanti coltivatori di rose quante sono le opinioni su come prendersene cura.

Tuttavia, la maggior parte sarebbe d’accordo sul fatto che i seguenti cinque suggerimenti sono applicabili allo spettro delle rose.

1. Tagliare con un angolo di 45° nella posizione corretta

È vantaggioso tagliare i rami con un angolo di 45 gradi in tutte le circostanze, sia che si tratti di potatura, deadheading o taglio per un bouquet.

Foto di Kristine Lofgren.

Quando scegli un ramo da tagliare, cerca di individuare un occhio di cime rivolto verso l’esterno dal centro della pianta. Questo è facile da fare con cespugli e arbusti da giardino.

Un bocciolo, o gemma latente, è una protuberanza su un ramo dormiente che germoglierà in primavera. Taglia circa un quarto di pollice sopra un occhio rivolto verso l’esterno, con un angolo di 45 gradi che punta verso l’esterno sopra il bocciolo come se lo stesse schermando.

Foto di Kristine Lofgren.

Se stai potando durante la stagione di crescita, individua un foglio maturo di cinque o sette foglie che si affaccia dal centro della pianta. Fai un taglio netto con un angolo di 45 gradi a circa un quarto di pollice sopra il volantino, di nuovo, come se lo stesse schermando.

La logica dietro l’angolo e l’inclinazione verso l’esterno è che incoraggia la crescita verso l’esterno e mantiene il centro della pianta aperto per la circolazione dell’aria. Consente inoltre all’acqua piovana di defluire dietro l’occhio di una gemma invece che sopra di esso, per evitare l’accumulo di umidità.

2. Mantieni il centro arioso

Come ho notato in precedenza, la circolazione dell’aria è importante per prevenire l’accumulo di umidità, che potrebbe rendere una pianta suscettibile alle malattie fungine o infestazione da insetti.

Più aria raggiunge il centro di una pianta, meglio è. Quindi, oltre al taglio angolato verso l’esterno, vuoi riordinare il più possibile il centro delle tue piante.

Ciò significa rimuovere canne e ramoscelli morti, così come i bastoncini che crescono verso l’interno e quelli che attraversano gli altri. Lo sfregamento rompe la superficie di una canna, fornendo terreno fertile per malattie e insetti.

Una pianta aperta e ariosa tiene saldamente al suolo. Si piega invece di rompersi con raffiche di vento.

Rimuovere tutti i “ventosi” che crescono come erbacce dal portainnesto. Soffocano la pianta dei suoi nutrienti e ingombrano il centro dove l’aria ha bisogno di fluire.

3. Deadhead per estendere la fioritura

Deadheading è il processo di rimozione dei fiori finiti mentre i loro petali si aggrappano ancora e prima che inizino a produrre i semi.

Mentre una pianta sta sbocciando, dirige la sua energia verso i suoi fiori. Anche se quei fiori muoiono, ricevono la maggior parte dei nutrienti di una piantain preparazione alla formazione dei semi.

Deadheading interrompe la produzione di semi e reindirizza la forza vitale negli steli e nelle foglie. Taglia gli steli con un angolo di 45 gradi sopra un bocciolo rivolto verso l’esterno o un foglietto maturo per promuovere la crescita di steli robusti e fiori vistosi.

Foto di Kristine Lofgren.

Alcune persone applicano un sottile strato di colla bianca artigianale sulle punte tagliate dei rami. Questo è un ottimo modo per scongiurare malattie e insetti che cercano tessuti vulnerabili.

E se vuoi davvero fare tutti i nove metri, disinfetta i tuoi utensili da taglio in una soluzione composta da una parte di candeggina e 10 parti di acqua. Fallo tra le piante e dopo aver rimosso qualsiasi materiale malato o infestato.

Leggi la nostra guida completa alle rose deadheading qui.

4. Manipola i fiori

La pianta da fiore che ha il minor numero di foglie e steli da nutrire produce i fiori più grandi.

Se hai un cespuglio di rose da giardino, puoi potarlo fino a circa 12 pollici, lasciando da quattro a sei canne principali tutte sporgenti dal centro. Questo generalmente produce una pianta di piccola statura con pochi fiori grandi.

Al contrario, questa stessa pianta può essere potata fino a due piedi di altezza con da sette a 12 canne, per un cespuglio più alto con più foglie e fiori numerosi, ma più piccoli.

Abbiamo detto che le rose ad arbusto possono essere ottuse per incoraggiare la fioritura. Inoltre, tagliando gli steli con un angolo rivolto verso l’esterno di 45 gradi da quattro a sei pollici sotto il fiore sbiadito e un quarto di pollice sopra un nodo fogliare o un foglietto, la pianta produrrà steli robusti per nuovi grappoli di fiori.

Se il deadheading consiste semplicemente nel pizzicare i fiori esauriti alla loro base, la nuova crescita sarà esile e i fiori potrebbero appendere la testa verso il suolo.

5. Potare con uno scopo!

La maggior parte dei giardinieri afferma che il momento migliore per eseguire una potatura importante è durante l’ultima fase della dormienza invernale. Ma questa non è una regola rigida.

Nei climi freddi, poiché è difficile prevedere l’ultima gelata, la comparsa di forsizia è spesso usato come araldo per il compito.

Questo è il momento di potare da un quarto a un terzo di arbusti e cespugli da giardino secondo la tecnica dell’angolo di 45 gradi e seguire le istruzioni per la manipolazione dei fiori fornite sopra nei suggerimenti 1 e 4.

Se vivi dove il clima è caldo, puoi potare già a dicembre. L’idea è di farlo quando la pianta non sta producendo attivamente nuova crescita o fiori.

Alcune persone giurano sulla potatura autunnale e altre la scoraggiano. Se trovi conveniente potare in autunno, aspetta fino a dopo le prime gelate e spera che non si scaldi di nuovo. I germogli danneggiati dal gelo possono causare danni permanenti alla canna.

Allo stesso modo, se le tue piante germogliano in primavera e poi hai un raffreddore, potresti dover tagliare secondo le istruzioni fornite, per eliminare la crescita prematura che è germogliata e appassita.

Faccio un sacco di tagli estivi da solo, deadheading, diradando il centro e portando mazzi di fiori in casa. Ogni marzo decollo circa un quarto dell’altezza.

Creepers, climber e vagabondi possono essere tagliati per mantenere la forma, rimuovere materiale morto o danneggiato o deadhead.

Assicurati di trovare l’origine di una canna da tagliare alla base, piuttosto che tagliarne le estremità, per mantenere le canne robuste dappertutto. Le estremità tagliate possono produrre steli sottili e fiori che piegano la testa.

E quando devi tagliare una parte di una canna, taglia come descritto, un quarto di pollice sopra il più grande gruppo di foglie che puoi trovare.

Le rose in miniatura che non sono in fiore possono essere tagliate indietro di un terzo o un quarto ogni anno e possono richiedere un’attenzione periodica per la modellatura.

I tipi di alberi innestati e gli stendardi di rose, come abbiamo detto, sono fatti di cespugli, rampicanti o vagabondi. Richiedono una modellatura di routine.

Per ricapitolare, la manutenzione generale per tutti i tipi comporta l’eliminazione del deadheading, l’eliminazione del materiale malato e infestato, lo smaltimento del legno morto e la potatura profonda per ringiovanire e/o manipolare la fioritura.

Un’ultima nota: potresti trovare canne verdi e vive, ma senza foglie, boccioli o fiori. Questi potrebbero essere stati danneggiati da condizioni meteorologiche avverse e non sono di alcuna utilità per la pianta. Dovrebbero essere rimossi.

Solo un po’ fuori dal comune

Che stiano strisciando lungo il confine di un giardino, arrampicandosi su un pergolato o fiancheggiando un ingresso, le rose invocano a ambiente da giardino cottage è irresistibile.

E per quanto siano adorabili, sono tosti, quindi non aver paura se ti fai un brutto taglio di capelli la prima volta che esci.

Non so dirti quante volte ho tagliato il ramo sbagliato. Ma, come i capelli, i rami ricrescono con gusto e ti danno un’altra possibilità di farlo bene.

Ora sei pronto per sollevare le tue forbici con sicurezza! Tieni un diario da giardino e scatta alcune foto per documentare i tuoi sforzi. Ci piace sentire i nostri lettori. Quali consigli per la potatura vorresti condividere? Dicci nei commenti qui sotto.

E per più guide relative alle rosedai un’occhiata a questi:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Pubblicato originariamente il 13 febbraio 2019. Ultimo aggiornamento il 22 giugno 2022. Foto non accreditate: Shutterstock.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments