martedì, Dicembre 7, 2021
HomeSenza categoriaCome identificare e prevenire la peronospora dei pomodori

Come identificare e prevenire la peronospora dei pomodori

Phytophthora infestans

La peronospora è una malattia grave che può colpire pomodori e patate. Può distruggere rapidamente interi campi e rovinare il reddito annuale di un agricoltore. E può influenzare gravemente anche le colture negli orti domestici.

Potresti non rendertene conto, ma probabilmente hai già familiarità con l'organismo che causa la peronospora. Phytophthora infestans fu la causa della famigerata carestia irlandese delle patate del 1840.

Per oltre 200 anni si è pensato che questo organismo fosse un fungo, ma da allora è stato riclassificato. Ora è indicato come un oomicete, noto anche come muffa dell'acqua, grazie alla sua capacità di prosperare in condizioni di bagnato.

La peronospora è terminale e l'identificazione precoce del problema è fondamentale per contenere un'epidemia.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Sebbene i casi minori possano essere trattati con fungicidi con un certo grado di successo, la prevenzione è la chiave per proteggere le tue piante da questa malattia.

In questo articolo, ti mostrerò come diagnosticare un'infezione da peronospora e come limitare la diffusione dell'organismo che la causa. Esaminerò anche alcuni metodi per prevenire un'infezione in primo luogo.

Perché la peronospora è una minaccia così grave?

Esistono molti ceppi diversi di questo agente patogeno. Alcuni possono infettare sia i pomodori che patate, ma altri sono specializzati per un host o per l'altro.

Questa malattia può essere facilmente introdotta nei giardini tramite piante di pomodoro o patate infette. Una volta che le piante sono state infettate, l'organismo può produrre milioni di spore nelle giuste condizioni.

Condizioni umide causate da pioggia, rugiada, nebbia o irrigazione a pioggia favoriscono la diffusione di questo agente patogeno.

Queste spore possono viaggiare per chilometri nell'aria e, in condizioni ideali, possono infettare le piante su vasta scala.

I ricettacoli che contengono le spore (sporangi) possono sopravvivere fino a un'ora in condizioni asciutte e soleggiate e molto più a lungo in condizioni umide.

Per darti un'idea della scala di cui stiamo parlando, una singola lesione può produrre da 100.000 a 300.000 sporangi al giorno. E ogni singolo sporangio può iniziare una nuova infezione su un'altra pianta.

Questo tipo di muffa infetta facilmente e può uccidere rapidamente le piante. In effetti, il nome scientifico Phytophthora si traduce in "distruttore di piante".

La capacità distruttiva di questo agente patogeno rende importante per i giardinieri essere in grado di identificarlo e agire rapidamente. Dopotutto, non è solo il tuo raccolto a essere in gioco.

Le spore possono diffondersi rapidamente nei giardini vicini e persino nei campi commerciali. Con tempo fresco e umido, questa malattia può far diventare marroni e appassire interi campi di pomodori come se fossero stati colpiti dal gelo.

Condizioni che favoriscono la peronospora

Ancora una volta, c'è una ragione per cui questo tipo di agente patogeno è chiamato muffa d'acqua. L'organismo richiede un'umidità superiore al 90% per causare l'infezione e temperature moderate nell'intervallo da 60 a 68 ° F.

Se le spore sono presenti in queste condizioni, possono infettare una pianta in circa 10 ore. L'infezione si diffonde rapidamente e le piante possono soccombere rapidamente, nel giro di pochi giorni.

Le spore possono diffondersi per lunghe distanze con il vento, in particolare in condizioni nuvolose.

Sebbene l'infezione possa verificarsi più lentamente, se le notti sono moderatamente calde e le condizioni sono estremamente umide durante il giorno ma calde, la malattia può ancora svilupparsi a temperature fino a 95 ° F.

Le condizioni calde e secche aiutano a fermare la diffusione della malattia.

Come identificare la peronospora sulle piante di pomodoro

Questa malattia tende a manifestarsi più avanti nella stagione rispetto a quella con il nome simile peronospora, in genere dopo la fioritura delle piante e quando le condizioni meteorologiche sono favorevoli.

Il primo sentore che le tue piante di pomodoro sono infette sarà evidenziato da piccole lesioni impregnate d'acqua sulle foglie.

Questi cresceranno rapidamente in grandi macchie irregolari viola-marroni che possono apparire oleose, con un bordo grigio-verde.

Guarda la parte inferiore delle foglie con una lente a mano. In condizioni ideali, l'agente patogeno crea anelli di fili fungini bianco-grigiastri e intorno alle macchie si sviluppano strutture che producono spore.

Le foglie intere diventeranno marroni e moriranno e l'infezione si diffonderà rapidamente ai piccioli e ai giovani steli. In questa fase, gli steli possono continuare a diffondere spore per periodi più lunghi di quelli che potrebbero verificarsi se solo le foglie sono infette.

Se le condizioni non sono più favorevoli per un'ulteriore diffusione della malattia, le lesioni avranno un centro morto marrone circondato da tessuto che è collassato e possono apparire grigio-verdi, ingiallite o impregnate d'acqua.

Il frutto può anche essere infetto e di solito mostra prima i sintomi sulle spalle. Questo accade perché le spore atterrano sul frutto dall'alto.

Il frutto diventerà marrone con macchie dall'aspetto untuoso ma rimarrà fermo, a meno che non venga infettato da altri organismi come batteri del marciume molle anche, che può penetrare nel tessuto vegetale danneggiato. Queste macchie marroni possono crescere di dimensioni con il progredire dell'infezione e diventare coriacee.

Sia i frutti verdi immaturi che quelli maturati sulla vite possono essere infetti. Sebbene le parti inalterate di frutti di grandi dimensioni possano ancora essere tecnicamente commestibili, mangiarli non è raccomandato.

Eventuali porzioni infette o frutta gravemente danneggiata devono essere scartate. Possono essere presenti altri agenti patogeni, che conferiscono al frutto un sapore amaro e lo fanno continuare a marcire dalla vite.

Monitora le malattie e esplora il tuo giardino

Gli esperti suggeriscono fortemente di esplorare il tuo giardino almeno due volte a settimana per cercare i sintomi di questa malattia. Dovresti controllare più frequentemente durante i periodi di tempo piovoso.

La peronospora può infettare alcune parti dei giardini mentre altre vengono risparmiate. Inizia i tuoi sforzi di ricerca nelle aree umide, tra cui:

  • Punti bassi nel tuo giardino
  • Colture densamente piantate
  • Piantare aree vicino a boschi o siepi

Se identifichi la peronospora, avvisa il tuo agente di estensione della contea. I casi di questa malattia vengono monitorati nelle regioni locali e gli allarmi possono essere disponibili per i coltivatori quando sono previste condizioni favorevoli.

USABlight, un portale online creato presso la North Carolina State University, consente agli utenti registrati di verificare la presenza di segnalazioni di infezione nella propria area locale e di segnalare casi di malattie locali o trovare informazioni per inviare campioni per i test anche lì.

Come gestire un'infezione da peronospora

In un mondo ideale, la tua migliore opzione sarebbe quella di coltivare pomodori resistenti alla peronospora.

Tuttavia, l'oomicete continua a evolversi e a superare questi tratti in varie varietà ibride allevate per la resistenza.

Per un po' non c'erano cultivar di pomodoro disponibili in commercio allevate per resistere alla peronospora, ma oggi molte varietà sono in fase di sperimentazione.

"Magia della montagna"

Uno è arrivato sul mercato di recente e i semi per la cultivar di pomodorini "Mountain Magic" sono disponibile da Burpee. Questa cultivar è anche resistente alla peronospora.

Sfortunatamente, questa resistenza può rompersi se le condizioni sono altamente favorevoli per l'infezione.

I semi salvati dai cimeli dovrebbero essere sicuri da usare, se sono stati completamente asciugati. Nota che i semi salvati da varietà ibride non cresceranno fedeli alla pianta madre.

Acquista le piante solo da fornitori di alta qualità, preferibilmente quelli che garantiscono che le loro piante siano esenti da malattie. E assicurati di ispezionare tutte le piante per segni di malattia prima di metterle nel tuo giardino.

Oltre a piantare varietà resistenti, potresti prendere in considerazione l'uso di fungicidi per trattare infezioni minori, a seconda della progressione della malattia e delle condizioni meteorologiche locali.

Tratterò come determinare se questa è un'opzione praticabile un po' più avanti nell'articolo. Ma ricorda che questa malattia si diffonde rapidamente in condizioni adeguate e non esiste una cura.

Se trovi segni di peronospora già grave, rimuovi e distruggi immediatamente le piante malate. Scavali nella loro interezza, dissodandoli sotto, o tagliali al limite del terreno e insaccali immediatamente, così le spore non si diffondono.

Idealmente, dovresti distruggere le piante in una giornata asciutta e soleggiata, così le spore moriranno rapidamente. Ma se il tempo rimarrà umido per un po ', è meglio distruggere immediatamente le piante piuttosto che aspettare un giorno asciutto.

Come descritto sopra, le patate sono anche molto vulnerabili alla peronospora. L'organismo può attaccare gli altri piante solanacee anche, tra cui belladonna pelosa (Solanum physalifolium), e petunie coltivato in serra.

Le erbacce infette possono contribuire a un'ulteriore diffusione.

Elimina le erbacce pelose della belladonna dal tuo giardino e dalle aree circostanti e tieni d'occhio le tue petunie per i segni di infezione se crescono nelle vicinanze.

Assicurati di ruotare la belladonna con altre colture di stagione in stagione quando le coltivi nel tuo giardino e controlla la diffusione ad altre piante vulnerabili se crescono nelle immediate vicinanze.

Soprattutto, la prevenzione è fondamentale.

Prevenzione

Ci sono diversi passaggi che puoi adottare per evitare che la peronospora prenda piede nel tuo giardino. Questi includono:

  • Rimuovere qualsiasi pianta di pomodoro e patata volontaria e qualsiasi belladonna selvatica dal giardino.
  • Il controllo inizia prima di piantarli, per assicurarsi che siano privi di sintomi di malattia.
  • Evitare l'irrigazione a pioggia sopraelevata e l'acqua solo alla base delle piante.

La rimozione delle erbacce e delle piantine volontarie è particolarmente importante, poiché l'agente patogeno può svernare sui semi di pomodoro e sui tuberi di patata e produrre piantine infette la stagione successiva.

Una corretta irrigazione è una misura precauzionale che può essere adottata per prevenire tutti i tipi di malattie fungine. Anche un flusso d'aria adeguato è importante, per ridurre l'umidità e dare alle piante la possibilità di asciugarsi dopo periodi di pioggia.

Assicurati di fornire una spaziatura adeguata tra le piante, come raccomandato per le cultivar che hai selezionato.

Ad alcuni giardinieri piace rimuovere le foglie inferiori dalle loro piante di pomodoro, impedendo efficacemente che il fogliame tocchi la superficie del terreno.

Questo può anche aiutare a prevenire le malattie fungine, supportando ulteriormente il corretto flusso d'aria e consentendo alle foglie bagnate di asciugarsi più facilmente.

fungicidi

I fungicidi possono essere usati per alleviare i primi sintomi, ma non esiste una cura per questa malattia. Verifica con il tuo agente di estensione della contea per scoprire quali fungicidi sono più efficaci contro i ceppi di peronospora nella tua zona.

Se segui questa strada, pianifica di utilizzare preventivamente i fungicidi quando è prevista la pioggia o se stai utilizzando l'irrigazione aerea.

Se si verifica un focolaio lieve, è importante riapplicare i fungicidi a intervalli regolari per la massima efficacia.

L'irrorazione a basse dosi e frequente è stata ritenuta più efficace rispetto a spruzzi più frequenti di dosi altamente concentrate di fungicidi. Assicurati di coprire le piante nella loro interezza, altrimenti le sostanze chimiche potrebbero non essere altrettanto efficaci.

Bonide Concentrato di Fungo-Onil

Il clorotalonil è un fungicida comune che viene talvolta utilizzato per controllare la peronospora. Questo è l'ingrediente attivo di Bonide Fung-onil Concentrate, e questo prodotto è disponibile da Bonide tramite Amazon.

Nota che questa sostanza chimica è stata vietata in alcune aree e che dovrebbero essere sempre prese le dovute precauzioni per proteggere te stesso e l'ambiente locale quando applicare prodotti chimici in giardino.

È importante ruota il tuo uso di fungicidi o applicarli in combinazione come raccomandato da un agente di estensione locale per evitare la resistenza ai fungicidi che renderà questi prodotti inefficaci.

Perché la muffa dell'acqua/il sesso fungino sono importanti?

Forse non tendi a pensare molto spesso alla vita sessuale di funghi e muffe. Ma in realtà ci sono alcune ragioni davvero pratiche per prendersi cura di questa fase del loro ciclo di vita.

I microbi che si riproducono sessualmente hanno molte più probabilità di produrre nuove mutazioni rispetto a quelli che si riproducono asessualmente. E questo è importante, perché è così che nascono rapidamente nuove razze di funghi più aggressive e resistenti a determinati fungicidi.

Sebbene la riproduzione asessuata sia più tipica, a volte si verifica la riproduzione sessuale di questi organismi.

Un tempo si sapeva che le varietà di peronospora si accoppiavano sessualmente solo in Messico, non perché fosse un bel luogo di vacanza, ma perché questa era la fonte originale dell'agente patogeno.

Molti dei mutanti più recenti sono stati fatti risalire a questa parte del mondo.

Ciò ha avuto gravi implicazioni per il controllo della peronospora negli Stati Uniti anche tra agricoltori e giardinieri domestici, poiché negli anni '80 si è sviluppata la resistenza a un certo numero di fungicidi che un tempo erano molto efficaci, rendendoli inutili.

Ora, i ceppi in grado di accoppiarsi esistono anche negli Stati Uniti, il che potrebbe accelerare lo sviluppo di nuovi ceppi di questo patogeno letale.

Un organismo critico simile a un fungo

È difficile sopravvalutare la gravità di un'infezione da peronospora. Sia le colture di pomodori che quelle di patate sono altamente vulnerabili a questa malattia.

Fortunatamente, ci sono varietà di pomodori resistenti sul mercato, anche se dovrai comunque prendere precauzioni contro la peronospora se scegli una cultivar resistente.

Controlla le tue piante di pomodoro per questa malattia almeno due volte a settimana e agisci immediatamente se sembra che le tue piante siano infette. Metti in atto buone pratiche di giardinaggio come la spaziatura adeguata, la potatura per il flusso d'aria e l'irrigazione ponderata.

Hai riscontrato la peronospora nel tuo giardino? Faccelo sapere nei commenti, così possiamo imparare dalla tua esperienza!

E per ulteriori articoli su malattie e disturbi fisiologici in colture di pomodoro dai un'occhiata a queste guide dopo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto del prodotto tramite Bonide e Burpee. Foto non accreditate: Shutterstock. Con ulteriore scrittura e montaggio di Allison Sidhu.

Informazioni su Helga George, PhD

Una delle più grandi gioie dell'infanzia di Helga George è stata la lettura di piante rare e in serra che non sarebbero cresciute nel Delaware. Ora che vive vicino a Santa Barbara, in California, è felice che molti di questi crescano proprio fuori! Affascinata dalla scoperta infantile che le piante producono sostanze chimiche per difendersi, Helga intraprese ulteriori studi accademici e ottenne due diplomi, studiando le malattie delle piante come specializzazione in patologia vegetale. Ha conseguito una laurea in agricoltura presso la Cornell University e un MS presso l'Università del Massachusetts Amherst. Helga è poi tornata alla Cornell per ottenere un dottorato di ricerca, studiando uno dei sistemi modello di difesa delle piante. È passata alla scrittura a tempo pieno nel 2009.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI