venerdì, Settembre 30, 2022
HomeSenza categoriaCome identificare e prevenire le malattie del giglio della pace

Come identificare e prevenire le malattie del giglio della pace

Gigli della pace, Spathiphyllum spp. sono piante d’appartamento accomodanti che raramente soffrono di problemi di malattia se fornite con le giuste cure.

In effetti, sono così facili da coltivare che il dottor Leonard Parry, professore di orticoltura presso l’Università del Vermont, afferma che sono stati chiamati “pianta d’appartamento perfetta.”

Nel nostro guida per coltivare gigli di pacespieghiamo come coltivare queste piante popolari al chiuso.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Per ottenere i migliori risultati, richiedono un luogo che riceva da sei a otto ore di luce solare diretta e indiretta e terreno ben drenante.

Le applicazioni di fertilizzante una volta al mese durante la stagione di crescita, l’irrigazione quando il centimetro più alto del terreno si asciuga e il rinvaso occasionale è praticamente tutto ciò che serve per mantenerli felici.

Tuttavia, anche se non accade spesso, queste piante a fogliame tropicale a volte possono cadere preda di malattie.

In questa guida tratteremo le malattie più comuni che possono colpire i gigli della pace e cosa puoi fare al riguardo.

Queste malattie sono principalmente un problema quando i coltivatori commerciali hanno piantagioni su larga scala di gigli della pace per produrli per la vendita.

Dovresti essere in grado di evitare questi problemi acquistando il tuo giglio della pace da un asilo nido rispettabile e ispezionandolo prima di portarlo a casa.

Seleziona esemplari sani ed evita quelli con foglie gialle, muffe sulla superficie del terriccio e fogliame avvizzito.

1. Marciume della radice di Cylindrocladium

La putrefazione della radice di Cylindrocladium è un’infezione fungina causata da Cylindrocladium spathiphylli.

La tua pianta d’appartamento può essere vulnerabile a questa malattia se è troppo annaffiata o se viene piantata in un terreno privo di un adeguato drenaggio.

Foto di Mary Ann Hansen, Virginia Polytechnic Institute e State University, Bugwood.org, tramite CC BY-SA.

In condizioni calde e umide, questo fungo può distruggere l’intero apparato radicale nell’arco di poche settimane o pochi mesi.

Può essere difficile da rilevare, perché il marciume può progredire per diverse settimane prima che il giglio della pace mostri sintomi di infezione sulle sue foglie.

In genere, il primo che noterai di questa infezione è l’ingiallimento delle foglie inferiori e il fogliame forse avvizzito.

A un esame più attento, possono avere anche le foglie e i piccioli macchie marrone scuroin particolare sulle porzioni inferiori dei piccioli.

Quando noti questo scolorimento, è probabile che le radici siano gravemente marce e hai poche speranze di salvare il tuo giglio della pace. Getta la pianta e tutto il terreno dal vaso nella spazzatura.

Dovrai sterilizzare il vaso se desideri riutilizzarlo, poiché il fungo produce strutture di riposo infettive chiamate sclerozi che possono sopravvivere nel suolo e nella materia organica.

2. Virus del mosaico Dasheen

Questa malattia virale fa apparire un motivo a mosaico dal giallo al verde chiaro sulle nuove foglie delle piante infette. In genere non causa molta, se del caso, riduzione della crescita o mancata crescita.

Il virus viene tipicamente diffuso tra le piante da insetti, come afidi, terriccio infetto o attrezzi da giardinaggio.

Non esiste una cura per questo virus e, sebbene il tuo giglio della pace potrebbe non mostrare alcun effetto negativo, a parte il fogliame scolorito, tieni presente che può infettare altre piante d’appartamento correlate, come anthuriumdieffenbachia e filodendro.

3. Macchia fogliare

Phytophthora nicotianae è una muffa dell’acqua (oomicete) che provoca la peronospora su una grande varietà di piante. Si diffonde generalmente spruzzando acqua. Elevati livelli di umidità e umidità sono condizioni ideali per l’infezione.

I sintomi principali di questa malattia sono i margini e i centri delle foglie che hanno punti morti neri o marroni.

Se le condizioni sono umide, le macchie possono apparire bagnate e mollicce. Tuttavia, se il fogliame è secco, queste macchie potrebbero essere secche.

Con il progredire della malattia, le macchie si espandono in lesioni più grandi.

Il tessuto danneggiato può anche essere colonizzato da funghi secondari che possono modificare l’aspetto della malattia.

Se lo prendi nelle prime fasi, puoi provare rinvasare la tua pianta in un nuovo contenitore sterilizzato, utilizzando terriccio sterile fresco.

Taglia il fogliame danneggiato e gettalo nella spazzatura, poiché le spore possono persistere nei detriti delle piante. Smaltisci anche tutto il vecchio terriccio e assicurati di sterilizzare il contenitore se intendi riutilizzarlo.

Un inzuppamento di terreno con il fungicida Monterey Agri-Fos per il controllo delle malattie, disponibile tramite Amazonpuò essere applicato immediatamente dopo il rinvaso, secondo le istruzioni sulla confezione.

Fungicida per il controllo delle malattie Monterey Agri-Fos

Innaffiare alla base della pianta e mantenere il fogliame asciutto può aiutare a prevenire l’attecchimento di questo patogeno (o foglia in questo caso).

4. Marciume della radice di pitio

La putrefazione delle radici di Pythium è causata da un’altra muffa dell’acqua, Pythium spp. Le foglie delle piante infettate da questa muffa d’acqua di solito appaiono giallastre e appassite.

Foto di Penn State Department of Plant Pathology & Environmental Microbiology Archives, Penn State University, Bugwood.org, via CC BY-SA.

Quando noterai i sintomi sul fogliame, le radici saranno nere e mollicce.

Questa malattia può essere difficile da distinguere dal marciume radicale del Cylindrocladium, la differenza più notevole è che nel caso del marciume radicale di Pythium, i piccioli non sono in genere interessati.

Le condizioni umide favoriscono lo sviluppo di questa malattia, quindi evitare di annaffiare troppoannaffia a livello del suolo e assicurati che la tua pianta lo abbia terriccio ben drenante.

Il trattamento nella fase iniziale è lo stesso di quello per il marciume radicale del Cylindrocladium: rinvaso in un terriccio fresco e un inzuppamento del terreno con Monterey Agri-Fos Disease Control Fungicida.

Tuttavia, se il tuo giglio della pace è gravemente infetto, è meglio ricominciare da capo con una nuova pianta. Ricorda di smaltire tutto il terriccio infetto e i detriti vegetali nella spazzatura.

Potresti non incontrare mai queste malattie

Come accennato, la maggior parte di queste malattie ha origine nei vivai commerciali dove un gran numero di piante viene coltivato e propagato nelle immediate vicinanze.

Anche se devo ammettere che ho perso un giglio della pace a causa del marciume radicale, ci sono buone probabilità che tu possa coltivare le tue piante di Spathiphyllum illeso.

Mantenendo il fogliame asciutto, annaffiando solo quando il centimetro superiore del terreno è asciutto e fornendo alle tue piante una luce adeguata, probabilmente non dovrai mai combattere con nessuna di queste malattie.

Hai lottato con una malattia sul tuo giglio della pace? Se è così, faccelo sapere nella sezione commenti qui sotto.

E per maggiori informazioni su gigli di pace in crescitadai un’occhiata a queste guide:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto non accreditate: Shutterstock. Con scrittura e editing aggiuntivi di Clare Groom.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments