martedì, Maggio 24, 2022
HomeSenza categoriaCome preparare le piante di Astilbe per l'inverno

Come preparare le piante di Astilbe per l’inverno

Astilbe è una pianta erbacea perenne per giardinieri Zone di rusticità USDA 4 a 8 che cresce da spesse radici tuberose chiamate rizomi.

Vive nelle zone ombrose del giardino dove il terreno è leggermente acido, organicamente ricco, umido e ben drenante.

I fiori piumati a forma di pennacchio aggiungono un colore intenso al giardino di fine estate in vivaci tonalità di rosa, rosso, viola e bianco.

I fiori aggiungono anche un interesse verticale, salendo sopra cumuli basali di fogliame profondamente seghettato, simile a una felce ad altezze che vanno da circa sei pollici a oltre tre piedi, a seconda della varietà.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

I nostri guida alla coltivazione dell’Astilbe copre tutto ciò che devi sapere per coltivare questo attraente fiore ornamentale nel tuo giardino.

In questo articolo, tratterò cinque passaggi che puoi intraprendere a fine stagione per promuovere il sano ritorno delle tue piante di astilbe ogni anno.

Questo è facile. Iniziamo!

Rilassarsi

Man mano che i fiori di astilbe svaniscono gradualmente, i loro fiori appuntiti rimangono attraenti, attirando lo sguardo verso l’alto, sopra il fogliame basale abbronzante dell’autunno.

Anche quando sono completamente marroni e asciutti, aggiungono profondità e consistenza al giardino autunnale.

Non solo i fiori sono ancora piacevoli da guardare mentre la stagione di crescita volge al termine, i loro semi forniscono un prezioso nutrimento a fine stagione per la caccia alla fauna selvatica.

E quando rimangono al loro posto per tutto l’inverno, le loro forme fragili sembrano fate che danzano sulla neve.

Tuttavia, mentre i loro resti scheletrici possono suscitare interesse nel giardino d’inverno, ci sono modi migliori per prendersi cura delle piante alla fine della stagione piuttosto che lasciarle al loro posto.

Impariamo ora su di loro.

Astilbe Winter Care

Mentre l’Astilbe è una pianta perenne resistente al freddo, un inverno particolarmente rigido può mettere alla prova le sue capacità di sopravvivenza, soprattutto se la pianta non gode delle migliori condizioni di salute.

Foto di Dominicus Johannes Bergsma, Wikimedia Commons, via CC BY-SA. Ritagliato.

Per dargli ogni opportunità di tornare con vigore ogni primavera, ti consigliamo di fornire supporto con questi cinque passaggi proattivi: dividere, tagliare, annaffiare, concimare e pacciamare.

Impariamo quanto sono facili!

1. Dividi e trapianta

La prima considerazione da fare quando la stagione di crescita volge al termine è se è necessario o meno dividere le piante.

Quelli con tre o quattro anni di crescita che sono diventati abbastanza grandi sono buoni candidati.

La nostra guida a propagando l’astilbe per divisione ha tutti i dettagli, ma qui ci sono le basi:

Dopo che una pianta ha finito di fiorire, da quattro a sei settimane prima della data media del primo gelo, scavare intorno e sotto di essa con una pala a manico lungo.

Usa il piede per spingere la pala alla sua massima profondità a circa sei pollici di distanza dal cumulo di fogliame, per evitare di ferire i rizomi sottostanti.

Avrai bisogno di scavare in profondità da 10 a 12 pollici, quindi sollevare il cumulo di terra, le radici e tutto il resto, e posizionarlo a terra.

Usa le mani per separare delicatamente le radici, dividendo il grande ciuffo in più rizomi separati, ciascuno con il fogliame attaccato.

Dopo aver scavato la tua pianta e averla separata in più rizomi, puoi ripiantare la parte principale nella sua posizione originale. Puoi anche trasferirlo come desideri, magari in un luogo del giardino che ottiene più ombra o ha un drenaggio migliore.

Puoi piantare le divisioni in nuove posizioni a una distanza di uno o tre piedi l’una dall’altra, a seconda delle dimensioni mature della tua particolare varietà.

In alternativa, puoi riporre le porzioni divise in contenitori pieni di terriccio da conservare durante i mesi invernali.

Se scegli di metterli in vaso, conservali in un luogo fresco e buio con uno schermo per prevenire danni ai roditori.

Mantieni il terreno umido, ma non inzuppato, durante i mesi invernali.

Trapiantare le divisioni in giardino all’inizio della primavera dopo che il pericolo di gelo è passato.

2. Etichetta e taglia

Indipendentemente dal fatto che tu scelga o meno di dividere le tue piante, dovrai tagliarle per la loro dormienza invernale.

Quando i fiori iniziano a sbiadire in autunno e prima di tagliarli a piccoli steli, assicurati di segnare la loro posizione.

Mi vergognerei di dirti quante volte ho scavato accidentalmente piante perenni o piantato sopra dei bulbi perché avevo dimenticato che fossero lì.

Non devi essere elegante: bastoncini per ghiaccioli e un pennarello impermeabile faranno il lavoro.

La prossima primavera, quando nuovi scatti arriveranno dappertutto, sarai felice di averlo fatto!

Al termine della fioritura, utilizzare potatori puliti e affilati per tagliare ogni stelo ad un’altezza di circa tre pollici.

Usa i gambi di fiori secchi in composizioni decorative o scartali sopra cumulo di compost. Non lasciare i detriti in giardino.

Mentre lasciare gli steli asciutti in posizione per l’interesse invernale può sembrare allettante, il materiale vegetale in decomposizione invita a malattie e roditori che possono causare danni alle radici.

Inoltre, gli steli colpiti dal vento o dalle forti precipitazioni possono causare danni alle radici sottostanti.

3. Acqua

Mantieni il terreno umido attorno alle nuove divisioni per aiutarli a stabilire radici forti prima del primo gelo e dell’inizio della dormienza invernale.

Innaffia tutte le altre piante di astilbe almeno una volta alla settimana, in assenza di pioggia, fino alle prime gelate. Solo perché la stagione di crescita è finita non significa che sia ora di interrompere l’approvvigionamento idrico per questa pianta che ama l’umidità.

Inoltre, gli esperti del Estensione della Colorado State University consiglia di annaffiare le piante perenni durante gli inverni secchi per prevenire danni alle radici.

Puoi dare alla tua astilbe un drink occasionale quando il terreno è privo di neve e la temperatura dell’aria e del suolo è di almeno 40 ° F.

Il tessuto vegetale che contiene umidità ha meno probabilità di subire danni durante la stagione fredda e il terreno umido trattiene più calore che asciutto.

4. Fertilizzare

Le piante perenni di astilbe bramano il fosforo e traggono vantaggio dalle applicazioni di fertilizzanti primaverili e autunnali.

Impara il prima data media di gelo per la tua regione, e applicare un prodotto 5-10-5 (NPK) a lento rilascio, come da istruzioni sulla confezione, nel tardo autunno, mentre il terreno è ancora soffice. Vuoi concimare abbastanza tardi che le temperature calde non stimolino una nuova crescita prima dell’inverno.

Le piante ben nutrite sono meglio attrezzate per sopravvivere all’inverno.

5. Pacciame

Un altro modo per migliorare la salute della tua astilbe durante i mesi più freddi è applicare uno strato di pacciame di due pollici.

Questa coltre di materia organica protegge la chioma della pianta, il luogo in cui il fogliame incontra le radici.

Il momento migliore per applicare il pacciame è dopo che il terreno si è ghiacciato, per evitare potenziali danni alle radici causati dai roditori scavatori o dall’accumulo di umidità nella stagione calda.

Le scelte eccellenti sono compost, foglie tritateo humus che decade gradualmente nel tempo, nutrendo e isolando le radici, migliorando il drenaggio e favorendo la ritenzione dell’umidità.

All’inizio della primavera, prima che appaiano i nuovi germogli, rimuovi il vecchio pacciame, gettalo sul cumulo di compost e aggiungi un nuovo strato di materiale organico.

Un’oncia di prevenzione

Ora che sai cosa comporta preparare le piante per la resistenza al freddo, potresti discutere se valga o meno il tempo e lo sforzo.

Dopotutto, sono programmati per sopravvivere, giusto?

Lo guardo in questo modo. Svernare l’Astilbe è come acquistare un’assicurazione. Non può far male e aggiunge valore a lungo termine.

Poiché le piante perenni sane hanno le migliori possibilità di sopravvivenza, un po’ di cure invernali può contribuire al loro trionfante ritorno ogni primavera.

Aggiungi questi passaggi a il tuo pianificatore di giardino oggi, e coltiva i tuoi migliori fiori di astilbe.

Stai coltivando astilbe nel tuo giardino? Hai qualche consiglio per la cura invernale da condividere? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

E per ulteriori informazioni su giardinaggio invernaledai un’occhiata a queste guide:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto non accreditate: Shutterstock.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI