sabato, Ottobre 1, 2022
HomeSenza categoriaCome propagare le bacche di Boysen | Sentiero del giardiniere

Come propagare le bacche di Boysen | Sentiero del giardiniere

Di recente ho ricevuto la mia prima pianta di mirtillo rosso per posta, ed è arrivata sotto forma di coltura tissutale.

Sembrava una normale piantina che potresti comprare da un vivaio. Ma il proprietario del negozio mi ha detto che era stato propagato in un laboratorio.

Quando acquisti piante di mirtillo rosso da posizionare nel tuo giardino, di solito avrai un’opzione per una radice nuda dormiente o una piccola pianta propagata nel vivaio con uno dei quattro metodi: un taglio radicato, stratificazione della punta, divisione delle radici o micropropagazione in un ambiente di laboratorio.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Mi ha incuriosito i modi migliori per propagare questa pianta non comune che a volte può essere difficile da trovare. Fortunatamente, non è necessario accedere a un laboratorio, ma è necessario un impianto esistente.

E in nessuno dei metodi di propagazione comuni pianti bacche di ragazzi, Rubus ursinus x. idaeus, da seme.

Perché, potresti chiedere?

Perché i boysenberries sono un rovo ibrido, un incrocio tra more, lamponidewberries e loganberries – e coltivarne uno dai semi non produrrà un vero boysenberry.

Per questo motivo, devono essere propagati con un metodo che produca un clone della pianta madre.

Ogni singola pianta di mirtillo maschio nel mondo può essere fatta risalire alle bacche originali della Knott’s Berry Farm.

Per ulteriori informazioni sulla storia e la coltivazione di questo rovo ibrido, dai un’occhiata al nostro principale guida alla coltivazione dei mirtilli rossi.

Sei pronto a scoprire i modi migliori per propagare queste bacche dolci e aspre?

Iniziamo!

Organizzare la scena

Può arrivare un po’, diciamo, rovo per cercare di capire come le bacche di boyen producono frutti. Lo analizzerò per te in modo rapido e semplice.

Innanzitutto, le radici e la corona del mirtillo rosso sono perenni, ma la pianta invia nuovi steli biennali ogni anno. Nel gergo dei rovi, i gambi sono conosciuti come “canne”.

I primocane sono canne del primo anno. Sono di un colore verde fresco e non danno frutti, ma crescono foglie.

Entro la fine della prima estate, la tenera buccia verde lascerà il posto alla corteccia marrone, abbastanza resistente per lo svernamento.

Le piante vanno in letargo durante i mesi invernali. In primavera, i primocane dell’anno scorso sono ora alla loro seconda estate e si chiamano floricanes.

I floricani marroni e legnosi producono bacche su steli fruttiferi verdi chiamati laterali.

Sette modi per propagarsi

Di solito puoi trovare piante dormienti a radice nuda disponibili nel tardo inverno o all’inizio della primavera. I trapianti sono generalmente disponibili tutto l’anno.

Tratterò come e quando impostare le piante acquistate e poi passerò ai metodi per propagare nuove piante da quelle esistenti.

Alla fine, farò un breve accenno alla micropropagazione della coltura tissutale, anche se non è qualcosa che noi giardinieri domestici possiamo tentare!

1. Pianta una radice nuda dormiente

Una radice nuda è la radice dormiente di una pianta perenne di età compresa tra uno e tre anni che è stata dissotterrata durante l’inverno. Ti aspetterai che arrivi con due o più canne.

Il momento migliore per mettere nel terreno una pianta dormiente a radice nuda è alla fine dell’inverno o all’inizio della primavera, prima che inizi qualsiasi nuova crescita.

Piantare in questo momento significa che usciranno dalla dormienza in tempo per produrre un piccolo raccolto la stessa estate, anche se un raccolto completo non arriverà fino all’anno successivo.

È meglio aspettare l’anno successivo per raccogliere i frutti, per consentire alla pianta di stabilizzarsi.

Se pianti radici nude in estate, potrebbero non avere abbastanza tempo per fruttificare quell’anno prima di andare nuovamente in letargo in autunno.

È facile piantare radici nude. Tutto quello che devi fare è trovare una posizione soleggiata in una zona con terreno sciolto e ben drenante.

Le piante di Boysenberry hanno bisogno di sei-otto ore di pieno sole ogni giorno e odiano avere i piedi bagnati, quindi assicurati di piantare in un terreno ben drenante.

Non fertilizzare ancora l’area, poiché l’elevata concentrazione di nutrienti potrebbe uccidere la tua pianta dormiente. Puoi, tuttavia, aggiungere diverse tazze di compost organico alla buca che scaverai tra un momento.

Inoltre, ti consigliamo di piantare la radice il prima possibile dopo l’acquisto. Chissà da quanto tempo è rimasto seduto nella stanza dei bambini o in un negozio, giusto? Ha bisogno di una casa nel terreno!

Rimuovere la radice e la canna dalla confezione e mettere a bagno le radici in acqua per circa mezz’ora. Questo dà loro un po’ di umidità in più con cui iniziare prima di piantare e aiuta a rimuovere eventuali detriti di imballaggio.

Quindi, scava una buca abbastanza grande da ospitare l’intera radice e abbastanza larga da consentire qualche centimetro su entrambi i lati.

Sistema la pianta nella buca e batti il ​​terreno su di essa in un piccolo cumulo. Presta attenzione a dove si trova la corona, dove si uniscono lo stelo e le radici, assicurati che sia coperta e livellata con la sommità del tumulo.

Dovresti finire con una trincea poco profonda attorno al cumulo di terra. Aggiungi due pollici d’acqua a questa trincea e il gioco è fatto! La crescita verde dovrebbe iniziare ad apparire entro circa un mese.

2. Trapiantare un inizio vivaio

Se raccogli una coltura di tessuti o una piccola pianta nel tuo vivaio locale o ne ordini una online, la tua probabilmente sarà simile a questa.

Foto di Laura Melchor.

Prima di scartarlo, prepara il tuo spazio di semina.

Puoi trapiantare i mirtilli in qualsiasi stagione, ma se è inverno o le temperature scendono regolarmente sotto i 45°F di notte, ti consigliamo di tenere il tuo in un contenitore al chiuso o in una serra riscaldata.

Le piante dovrebbero essere trapiantate in primavera due settimane dopo l’ultima data media di gelo. Per i trapianti estivi, seleziona l’ora più fresca della giornata per mettere il tuo nuovo rovo in giardino.

Sia che tu stia coltivando in un contenitore o nel terreno, ti consigliamo di scavare prima un buco delle dimensioni del tappo della radice.

Nel giardino, scegli un punto che riceva dalle sei alle otto ore di sole al giorno, ma che fornisca anche alcune ore di ombra durante la parte più calda della giornata.

Dal momento che i trapianti non sono piante dormienti, puoi mescolare a 20-20-20 NPK fertilizzare nel terreno, secondo le indicazioni sulla confezione, o modificare il terreno con letame o compost ben decomposti.

Posiziona delicatamente il tappo o la zolla all’interno del foro e batti il ​​terreno su di esso.

Ora, dagli un pollice o due d’acqua. Voilà, hai finito!

3. Radicare un taglio di stelo

Se un’amica è così gentile da farti prendere una talea dalla sua pianta di mirtillo, sei fortunato.

È abbastanza facile propagare nuove piante da talee, ma ti consigliamo di prendere almeno due o tre talee per aumentare le tue possibilità di successo.

La prima cosa che devi fare è riempire diversi vasi da quattro pollici con un torba senza suolo e miscela di perlite, o sabbia grossolana.

Ora tira fuori un paio di guanti da giardinaggio e forbici da potatura affilate.

Successivamente, trova diversi robusti primocani verdi. Misura da cinque a sette pollici dalla punta e taglia ad angolo appena sotto un bocciolo di foglia.

Se lo desideri, puoi immergere le estremità tagliate nell’ormone radicante in polvere. Questo potrebbe aumentare le tue possibilità di successo. Prova a somministrare un ormone radicante tagliente e a lasciare gli altri senza di esso, e vedi quali prosperano!

Seppellisci le canne tagliate nella miscela di terriccio in modo che due gemme fogliari siano al di sotto del livello del suolo e almeno due al di sopra del limite del suolo. Innaffia abbondantemente e mantieni umido.

Dopo circa un mese, le talee dovrebbero crescere nuove foglie, il che indicherà che hanno radicato.

A questo punto si possono trapiantare in contenitori o in giardino, in terreno modificato con fertilizzante 20-20-20 NPK secondo le istruzioni sulla confezione, oppure modificato con letame o compost ben decomposto.

4. Divisione radice

Le talee di radice vengono solitamente prelevate all’inizio della primavera, quando inizia a comparire una nuova crescita. Vuoi trapiantare i nuovi primocani, non i floricani dell’anno scorso.

Trova una sezione della pianta con una o due canne alte tra sei e 12 pollici, che sembrano sane.

Taglia direttamente la radice e rimuovi la canna, le radici e il terreno circostante.

Pianta come faresti quando trapianta i polloni, come descritto sopra.

Puoi anche scavare intere piante e dividerle. Assicurati solo che ogni divisione abbia almeno un primocane. Impara di più riguardo dividere le piante perenni qui.

5. Stratificazione delle punte

Come viti rampicanti, le piante di boysenberry inviano naturalmente i corridori per autopropagare nuove piante. Ma se vuoi aiutare il processo (ed essere in grado di piantare nuovi mirtilli a diversi metri di distanza) o dare piante agli amici, prova a stratificare le punte.

È estremamente facile perché questo metodo sfrutta ciò che la pianta sta già facendo naturalmente per propagarsi.

Tutto quello che devi fare è riempire un contenitore da quattro pollici con terriccio – o uno più grande, se lo desideri – e trovare un primocane lungo e finale.

Seppellisci due pollici della punta nel terreno, facendola scorrere parallelamente alla superficie. Dagli da uno a due pollici di acqua una volta alla settimana, o annaffia più spesso se inizia a seccarsi.

Entro circa un mese, avrai una pianta vigorosa e appena radicata nel tuo contenitore! Taglia la canna a circa un piede dalla vite dalle radici in vaso, liberandola dal genitore.

Ripianta da tre a cinque piedi di distanza o in un’altra sezione del tuo cortile o giardino.

6. Ventose da trapianto

Se vedi dei giovani rovi spuntare casualmente accanto alla tua pianta originale, non tagliarli!

Queste sono vere bacche maschili: sono il prodotto dell’apparato radicale della pianta originale che crea rizomi per stabilire nuove radici a pochi centimetri dalla pianta madre.

Ecco come trapiantare i polloni in un’altra area del tuo giardino, dove possono prosperare e crescere in un cespuglio completamente nuovo per il tuo divertimento.

Usando una pala o una cazzuola, scava a circa tre pollici di distanza dal germoglio o dalla canna che è spuntato vicino alla pianta madre.

Se non ci sono tre pollici di spazio tra il pollone e la pianta madre, scava semplicemente tra i due – da tre a sei pollici – fino a trovare il rizoma.

Con la pala o la cazzuola tagliare il rizoma, liberando il pollone e le sue radici dalla pianta madre.

Scava con attenzione la ventosa e mettila in un secchio pieno d’acqua o carta di giornale bagnata.

Lascia in ammollo il pollone per alcuni minuti mentre scavi un buco nell’area di impianto desiderata, che dovrebbe essere ad almeno tre o quattro piedi di distanza per fornire spazio adeguato alla crescita di una nuova pianta.

Scava una buca profonda quanto la radice che hai appena tirato su. Prendi la zolla dal secchio e mettila nella nuova buca.

Tampona lo sporco intorno e annaffia abbondantemente.

Ora hai una nuova pianta di mirtillo rosso gratis!

7. Cultura dei tessuti

Sebbene la micropropagazione della coltura tissutale sia un processo affascinante, non è certo un metodo che la maggior parte dei giardinieri potrebbe fare a casa. Per questo motivo, non lo spiegherò in dettaglio.

Tutto quello che devi sapere è che coinvolge piastre di Petri, aria filtrata HEPA, condizioni sterili e ormoni.

Da un solo germoglio si possono produrre 400.000 nuove piante in un anno!

Molte delle piante di boysenberry vendute nei vivai sono state propagate in questo modo.

In qualunque modo ti propaghi, sarai felice di Berry

Indipendentemente da come decidi di propagare le tue piante di mirtilli, ti ritroverai con deliziosi frutti da mangiare che sono stati coltivati ​​nel tuo giardino o cortile.

Hai mai provato questi metodi di propagazione? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

E per ulteriori informazioni su mirtilli in crescita nel tuo giardino, dai un’occhiata alle seguenti guide:

Foto di Laura Melchor © Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto non accreditate: Shutterstock. Pubblicato per la prima volta il 18 giugno 2020. Ultimo aggiornamento il 26 marzo 2022.

RELATED ARTICLES
- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments