Come propagare le violette africane da talee

0
9

Nella mia lunga lista di "piante preferite", la viola africana si trova comodamente da qualche parte vicino alla cima. Ciò è dovuto alla sua fioritura abbondante e affidabile, alla facilità di cura e alla mistica di essere una pianta originaria dell'Africa. Ma c'è anche una ragione più personale lì dentro.

Quando ero responsabile della manutenzione delle serre in un vecchio lavoro, ero particolarmente orgoglioso delle condizioni delle violette africane. Per quasi quattro anni ho gestito centinaia di piante (oltre al resto del nostro stock) e sono orgoglioso di dire che ho perso solo una manciata.

Erano anche una delle piante preferite da portare a casa, e negli anni che ho passato a prendermi cura di queste piante dure ma delicate, ho imparato i dettagli della violetta africana.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare i prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Hanno una storia ben documentata e sono relativamente facili da curare, ma propagarli per talea è un esercizio di piacere.

Se hai bisogno di più violette a casa tua o stai pianificando il Natale, Festa della mamma, o Pasqua, stabilire talee di violetta africana è un esercizio sorprendentemente facile.

Quando avrai finito di leggere questo, sarai armato e pronto per iniziare la tua catena di montaggio della viola africana!

Forniture e attrezzature necessarie

La propagazione della Saintpaulia è relativamente facile. Hai solo bisogno di pochi elementi per il progetto:

  • Una pianta ospite da cui raccogliere le foglie
  • Mezzo di root
  • Ormone radicante (facoltativo)
  • Un coltello affilato, le punte delle dita che pizzicano o un paio di potatori a punta fine
  • Una ciotola per mescolare il terreno
  • Pentole in plastica da 2 pollici
  • Etichette per piante in plastica o altri supporti impermeabili
  • Un contenitore da asporto a conchiglia in plastica trasparente

La portata di questa operazione dipende da te, giardiniere. Per semplicità ho raccolto le foglie da una singola pianta, cinque foglie totali per la propagazione. Quando si tratta di qualsiasi tipo di talee o crescita dei semi, è sempre meglio iniziare con più di quanto pensi di aver bisogno.

Ormone radicante TakeRoot sicuro per il giardino

Ecco perché ho usato un ormone radicante per questo progetto, per aiutare queste talee a stabilirsi. GardenSafe Take Root Rooting Hormone è uno dei miei preferiti, e lo è disponibile su Amazon.

Le auxine sono un ormone vegetale situato nella punta di uno stelo che favorisce l'allungamento. L'applicazione di un ormone radicante alle talee rafforza artificialmente l'apporto di auxine e aiuta la pianta a far crescere radici più forti.

Per il mezzo di rooting, ho creato il mio. Ma puoi anche ritirarlo presso il tuo asilo nido locale o trovare una miscela adatta online.

Suggerisco Miracle-Gro Perlite combinato con African Violet Potting Mix di Miracle-Gro. In passato sono sempre stato predefinito per la perlite. La differenza tra questo e la vermiculite è insignificante e posso anche acquistare prontamente la perlite in comode buste da otto quarti.

L'African Violet Potting Mix di Miracle-Gro è eccellente per molte giovani piante. Offre una composizione leggermente acida che drena bene ed è pieno di materiale organico ricco, rendendolo utile per più di semplici violette africane. L'ho usato per altri piccoli progetti quando è in difficoltà e funziona benissimo!

Per mescolarlo, andrà bene qualsiasi ciotola per mescolare la casa. (Shh, ne ho usato uno dal nostro set da forno; non dirlo al mio fidanzato!) Anche un secchio o un contenitore per piante senza fori di drenaggio farà il lavoro.

Ho usato alcuni vasi da due pollici che erano rimasti da alcune piante grasse L'ho acquistato pochi mesi fa. Salva sempre quei vasi! Non sai mai quando potresti averne bisogno.

Per ogni foglia, avrai bisogno di un vaso della dimensione di 2 pollici per questo progetto.

Foto di Matt Suwak.

Un'altra lezione su Riduci, Riutilizza, Ricicla: per quei supporti in plastica, ho usato i vecchi tag dell'impianto. Sembra che ce ne siano sempre alcuni in giro. Ma si potrebbero usare forchette di plastica – o anche uomini dell'esercito giocattolo -.

Infine, per creare una mini serra in cui far crescere le talee, avrai bisogno di un contenitore da asporto di plastica trasparente, la varietà a conchiglia.

Dovrà essere abbastanza grande da contenere le pentole all'interno e affinché le pentole e le foglie che contengono rimangano in posizione verticale quando il coperchio del contenitore è chiuso. Ho preso il mio da un salad bar in un negozio di alimentari locale.

10 passaggi per propagare le violette africane

Ora iniziamo!

Passaggio 1: preparare il supporto di root

La Saintpaulia predilige terreni ben drenati, ma le talee sono ancora più particolari.

Foto di Matt Suwak.

Per questo progetto ho mescolato due parti di perlite con una parte di terriccio di violetta africana. Dovrebbe sembrare una deliziosa miscela di biscotti sbriciolati.

Passaggio 2: aggiungere acqua

Aggiungi un po 'd'acqua al mezzo di radicazione, quanto basta per essere in grado di raggruppare la miscela in un ciuffo a malapena.

Alcune persone dicono di immaginare che sia come la farina d'avena, ma non ho mai preso una manciata di farina d'avena prima d'ora. Sembra più una manciata di sabbia quando stai costruendo il castello di sabbia perfetto.

Passaggio 3: riempire i vasi

Riempi i vasi da due pollici (o qualsiasi dimensione tu abbia) con il mezzo di radicazione. Usa una matita o un oggetto di dimensioni simili per fare dei buchi nel terreno. Metterai qui i gambi delle foglie.

Passaggio 4: scegli le foglie

Rimuovi le foglie mature e sane dalla pianta ospite. Queste foglie dovrebbero essere ben sviluppate e prive di qualsiasi segno di problemi di parassiti o malattie.

Seleziona le foglie dalla fila centrale della pianta da usare come talee. Le foglie che si formano dal centro della pianta sono le più giovani e le foglie più grandi all'esterno sono le più vecchie. Le foglie in quelle file centrali sono i migliori candidati per talee.

Assicurati di rimuovere il più possibile il gambo della foglia dalla corona per evitare la putrefazione nella pianta ospite.

Passaggio 5: preparare le foglie

Accorcia i gambi delle foglie a una lunghezza di circa un pollice usando un coltello, le unghie o tagli affilati.

Passaggio 6: applicare l'ormone di root

Prima di iniziare con questo passaggio, riconosci che la polvere per radici è un irritante molto lieve. Se ingerito, può provocare disturbi allo stomaco e irritare le mucose con cui viene a contatto. Guanti e protezione per gli occhi sono sempre una precauzione sicura, ma non un requisito.

Foto di Matt Suwak.

Immergi leggermente ogni stelo nell'ormone radicante. Ho sempre immerso le mie talee direttamente nella bottiglia di polvere di ormoni, ma puoi scuotere un po 'di ormone su una superficie piana se preferisci. Non è necessario rivestire l'intero gambo della foglia con polvere di ormoni, a condizione che circa la metà della lunghezza del gambo riceva un rivestimento sottile.

Non serve molto, solo un leggero rivestimento. Picchietta con attenzione la polvere in eccesso dal gambo della foglia. Come la salsa di soia, un po 'di ormone radicante fa molto.

Passaggio 7: rinvasare le talee

Posiziona con cura il gambo di ogni foglia nel mezzo di radicazione. La lama della foglia dovrebbe toccare appena la superficie del mezzo di radicazione. Da quest'area si formeranno le nuove rosette di piante.

Rassoda il terreno attorno agli steli in modo che le foglie siano dritte e al loro posto.

Passaggio 8: aggiungere supporto

Usa le etichette di plastica delle piante (o qualsiasi altro supporto che hai scelto) per fungere da supporto, assicurandoti che le foglie non collassino nel terreno.

Foto di Matt Suwak.

Se le foglie che hai tagliato sono troppo alte per entrare nel contenitore, c'è una soluzione facile per questo.

Le foglie sono troppo alte per stare nel contenitore della serra. Foto di Matt Suwak.

Puoi fare un taglio netto sulla parte superiore di ogni foglia, tagliando via efficacemente la metà superiore della foglia.

Foto di Matt Suwak.

Ciò non influirà sulla sua capacità di attecchire.

Passaggio 9: creare una mini serra

Metti le violette africane in vaso e che diventeranno presto belle nei contenitori a conchiglia. Chiudere accuratamente il coperchio, assicurandosi che le talee e le pentole entrino tutti all'interno del contenitore.

Queste talee si adattano perfettamente. Foto di Matt Suwak.

È fondamentale che il contenitore possa chiudersi ermeticamente, bloccando le talee in vaso in un ambiente caldo e umido.

Posiziona questo contenitore in un'area luminosa, ma non calda.

Una casa temporanea per la crescita di Saintpaulia. Foto di Matt Suwak.

Il tuo obiettivo finale a questo punto è fare del tuo meglio per imitare l'habitat naturale da cui proviene Saintpaulia. Posizionando le piante in un mezzo di radicazione ben drenato e contenendole in una mini serra con un po 'di luce intensa, stai effettivamente duplicando le loro foreste nuvolose native.

Aprire il contenitore di tanto in tanto per arieggiare l'umidità in eccesso o per aggiungerne altra, se necessario.

Passaggio 10: trapianta le tue nuove violette

Dopo un periodo di circa otto settimane, le tue foglie dovrebbero svilupparsi in vere violette. Dovrebbero aver sviluppato alcune foglie alla base della pianta (seriamente, sono adorabili) e aver raggiunto un'altezza di circa due pollici.

Trasferisci queste piante in un contenitore di taglia unica con una parte di mix di violetta africana e una parte di mix medio di radicazione, lo stesso che abbiamo messo insieme per le talee.

Pensieri finali

Amo le violette africane. Mi ricordano la grandezza dell'Africa. Potrei non addentrarmi mai nelle giungle del Congo o correre attraverso il Serengeti in groppa a uno gnu, ma almeno avrò la mia Saintpaulia per aiutarmi a immaginare la meraviglia di tutto questo.

E tra pochi mesi avrò regali perfetti da fare alle persone per le vacanze e i compleanni – e tu puoi scommetti la tua dalia inferiore Insegnerò loro come propagare le proprie talee. Allora avremo tutti qualcosa in comune.

Come stanno le tue talee? Per favore condividi con noi nella sezione commenti qui sotto!

E se ami propagazione domestica, dai un'occhiata a questi articoli dopo:

Foto di Matt Suwak © Ask the Experts, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite PUR, Garden Safe, Miracle-Gro e Fiskars. Foto non accreditata: Shutterstock. Pubblicato originariamente il 25 luglio 2017. Ultimo aggiornamento il 16 aprile 2021.

A proposito di Matt Suwak

Matt Suwak è stato allevato dall'orso, dalla lince rossa e dal coyote della Pennsylvania rurale. Questa educazione lo tiene permanentemente apposto all'aperto, dove la maggior parte del suo tempo personale viene investito nel giardinaggio, nel birdwatching e nell'escursionismo. Attualmente risiede a Filadelfia e lavora sotto il sole come paesaggista e giardiniere, e al chiaro di luna come scrittore. Una domanda incessante di "Perché?" gli offre innumerevoli opportunità di riflettere sul (insignificante) significato del grande e del piccolo. Considera gli adagi popolari tesori inestimabili ed è alimentato quasi interamente da birra e salsa piccante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui