giovedì, Agosto 11, 2022
HomeSenza categoriaCome proteggere i mirtilli dagli uccelli

Come proteggere i mirtilli dagli uccelli

Hai aspettato tutta la stagione per macchiare le tue dita di viola con il delizioso succo di mirtilli nostrano.

Uno stormo di uccelli affamati scende e prima che tu possa mettere le mani su solo una di quelle bacche da far venire l’acquolina in bocca duramente guadagnati, i tuoi cespugli vengono spogliati.

Non puoi biasimarli per amare il frutto, ma non devi condividere i tuoi mirtilli.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Gli uccelli possono diventare un serio problema annuale una volta che sanno dove si trova la frutta accessibile e possono causare significative perdite di resa.

Se pensi che grandi campi di mirtilli attirerebbero più uccelli del tuo piccolo giardino, odio dirtelo, ma piccole piantagioni isolate possono effettivamente avere maggiori perdite di rendimento.

Fortunatamente, hai delle opzioni. I metodi disponibili per proteggere le bacche dal languorino possono essere suddivisi in quattro categorie: fisici, visivi e uditivi, repellenti e predatori.

Ecco tutto ciò che tratteremo:

Come proteggere i tuoi mirtilli

Tipi di uccelli da tenere d’occhio

Innanzitutto, quali tipi di uccelli dovresti cercare esattamente?

Gli uccelli più grandi divoreranno l’intero frutto. Quelli più piccoli tendono a beccare il frutto, lasciando che le bacche danneggiate si deteriorino. Entrambi, nella loro felice frenesia, faranno cadere i frutti maturi e acerbi dal cespuglio.

Gli uccelli mangiatori di mirtilli più comuni sono gli storni e i pettirossi.

storno europeo.

Lo storno europeo o comune (Sturnus vulgaris) è sia una specie affascinante che un parassita agricolo.

Gli storni arrivano in grandi stormi e mangeranno il frutto intero e pungeranno le bacche con i loro artigli.

I pettirossi americani (Turdus migratorius), quegli adorabili cantanti primaverili, verranno individualmente o in piccoli gruppi per fare uno spuntino con i mirtilli tra una portata e l’altra di vermi.

pettirosso americano.

Anche i fringuelli domestici e i merli dalle ali rosse sono occasionali parassiti del mirtillo.

I tipi che mangiano semi come i fringuelli potrebbero non prendere di mira i mirtilli in modo specifico, ma sono attratti dalle aree in cui le erbacce e le erbe possono andare a seminare.

Se queste aree sono vicine a una macchia di mirtilli, la tentazione di provarne un po’ per dessert è irresistibile.

Barriere fisiche

La rete è una delle migliori opzioni infallibili ed è comunemente usata da piccoli e medi u-pick e altre operazioni agricole di coltivazione di bacche.

Creerà una barriera fisica tra le bacche in maturazione e gli uccelli.

Usa una maglia di tre quarti di pollice, che è abbastanza piccola da escludere tutti i tipi. Tieni la rete a 8-12 pollici da terra in modo che i serpenti non si aggroviglino nella rete. Usa paletti o pali per appoggiare la rete sulle piante.

Opzioni visive e uditive

Le opzioni di protezione visiva a tua disposizione includono nastro lucido, palloncini per gli occhi del terrore e speciali aquiloni a forma di falco. Sono disponibili anche tattiche uditive, come rumori forti, chiamate di soccorso e chiamate di predatori.

L’idea qui è di spaventare gli uccelli abbastanza da tenerli lontani dai tuoi mirtilli.

Sono disponibili in commercio anche richiami di soccorso specifici per specie, speciali richiami di attacchi predatori e Bird Bangers.

Il problema più grande con le opzioni uditive è che possono diventare molto fastidiose, per te e per i tuoi vicini. Controllare le normative locali prima di acquistare e utilizzare deterrenti rumorosi.

Scatola spaventosa udibile.

Tieni presente che i dispositivi che affermano di scoraggiare i visitatori aviari tramite metodi a ultrasuoni non sono efficaci.

Le opzioni visive e uditive sopra descritte funzionano meglio se utilizzate insieme. Crea una combinazione, come un aquilone falco con un grido predatorio, mentre il frutto inizia a maturare.

È anche importante rendersi conto che i nostri amici pennuti sono intelligenti. Gli “spaventapasseri” e i suoni che usi devono corrispondere.

Ed entrambi devono essere spostati regolarmente in modo che non si abituino e inizino ad appollaiarsi felicemente sulla tua statuetta di gufo, ad esempio.

Gufo non così spaventoso. Foto di Sylvia Dekker.

Sono abbastanza intelligenti, infatti, da imparare a usare gli aquiloni e i suoni come segnali che il frutto è pronto. Quindi devi superarli in astuzia e cercare sempre di essere un passo avanti a loro.

Repellenti

Considera l’idea di spruzzare sulle tue piante un qualche tipo di repellente per indurli a credere che il frutto non sia delizioso dopo tutto (anche se lo è ancora).

Il metil antranilato, un composto che conferisce all’uva Concord il loro caratteristico aroma e sapore, è registrato per l’uso e approvato dalla FDA per respingere i visitatori aviari.

Questa sostanza chimica è completamente sicura sia per gli esseri umani che per gli animali, ma agli uccelli non piace.

L’antranilato di metile sembra essere l’ingrediente chiave che fa sì che l’uva Kool-Aid abbia l’odore e il sapore dell’uva, quindi i giardinieri domestici possono facilmente mescolare la propria miscela.

Uva Kool-Aid

Pacchetti della varietà non zuccherata sono disponibili da Wal-Mart.

Per trasformare l’uva Kool-Aid in uno spray repellente, mescola quattro pacchetti con un gallone d’acqua e spruzza le piante quando il frutto inizia a colorare. Poiché rimane efficace solo per pochi giorni, riapplicare regolarmente e dopo la pioggia.

Il saccarosio è un altro repellente che è in qualche modo efficace. Molti varietà di uccelli che mangiano frutta – come storni, pettirossi e tordi – non sono in grado di digerire il saccarosio.

Provocherà loro la diarrea e, dopo aver consumato abbastanza frutta coperta da uno strato di essa, potrebbero sviluppare un’avversione per i tuoi bei mirtilli.

Per creare la tua soluzione spray, mescola cinque libbre di zucchero semolato con due litri d’acqua in una pentola grande sul fornello e scaldala per sciogliere completamente lo zucchero.

Questo dovrebbe produrre circa un gallone di soluzione spray. Applicare mentre le bacche maturano e di nuovo dopo la pioggia.

Entrambe le opzioni repellenti sono completamente sicure per gli esseri umani, i visitatori degli insetti e gli stessi uccelli.

Il problema con queste opzioni è che sono necessarie concentrazioni elevate per essere efficaci e devono consumare molte di queste (e anche molte delle tue bacche) prima che vengano rimandate.

predatori

Un’opzione che farà sì che i parassiti del mirtillo aviario si tuffino per ripararsi e stiano alla larga sono i veri predatori naturali come i falchi. La loro sola presenza è sufficiente per tenere lontani gli altri.

Puoi attirare rapaci come il gheppio americano nella tua zona costruendo e posizionando speciali cassette di nidificazione nel tuo giardino.

Chiedi ai tuoi vicini se puoi aggiungerne alcuni anche alle loro proprietà (addolcisci l’accordo con una promessa di mirtilli condivisi e salvati ovviamente).

I nidi di gheppio devono essere posizionati da 10 a 30 piedi di altezza su un albero o palo autoportante.

Le scatole dovrebbero avere una dimensione del pavimento di otto pollici per otto pollici, una profondità da 16 a 18 pollici, un’altezza di 18 pollici e un foro di ingresso di tre pollici. Foderate il fondo con dei trucioli di legno.

Gli storni, essendo di grande successo e opportunisti, possono decidere di rivendicare queste scatole come proprie, quindi controlla se Mr. e Mrs. Starling e la compagnia si trasferiscono.

Se noti che gli storni iniziano a costruire un nido all’interno, rimuovi il nido e continua a monitorarli. Potrebbero essere necessarie alcune rimozioni del nido prima che ricevano il messaggio e si spostino da qualche altra parte.

Battilo, Uccelli!

Esatto: coltivate le vostre bacche, banditi dagli occhi luccicanti.

In tutta serietà, lo faccio amano gli uccelli e come danno vita a un giardino. Se hai bacche in più, molti visitatori aviari apprezzeranno lo spuntino dolce. Ma non devi lasciarli avere tutti.

Prova uno, due o tre di questi metodi, scopri quale funziona meglio nel tuo appezzamento di bacche e raccogli i frutti.

Una volta che hai fatto il pieno, vai avanti e tratta l’allegra fauna selvatica se lo desideri. Ricorda solo di mettere da parte alcune bacche per il vicino che ti permettono di mettere ovunque anche i nidi del gheppio.

Hai problemi con la fauna selvatica che mangia la tua frutta? Hai trovato un metodo infallibile per tenere al sicuro i tuoi snack dolci fatti in casa? Raccontacelo nei commenti qui sotto!

E per ulteriori informazioni su mirtilli in crescita nel tuo giardino, dai un’occhiata a queste guide:

Foto di Sylvia Dekker © Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Home Depot e Walmart. Foto non accreditate: Shutterstock.

ARTICOLI CORRELATI

I PIÙ POPOLARI