Come proteggere il tuo giardino dalle cicale periodiche

0
31

Magicicada spp.

La forte canzone di una cicala che ronza nel caldo è un suono che mi riporta alle estati dell'infanzia trascorse in Ontario.

In qualche modo, sentire i loro assoli striduli faceva sembrare il sole ancora più caldo di quanto non fosse.

Ma non stiamo parlando di quei cantanti estivi annuali in questo articolo.

Stiamo parlando del miracolo delle cicale periodiche, quando ogni 13 o 17 anni, migliaia di questi rumorosi insetti emergono nella tarda primavera e cantano tutti in una volta.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare i prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

Questi insetti succhiano i succhi delle piante e depongono le uova sui rami degli alberi, quindi potresti chiederti cosa significhi questa enorme emergenza per il tuo giardino.

Pronto per assistere a questo fantastico evento? Dovresti proteggere i tuoi alberi? Continua a leggere per scoprirlo!

Ecco cosa tratteremo:

Cosa sono le cicale periodiche?

Le cicale sono insetti della famiglia Cicadidae e uno dei tanti tipi di insetti succhiatori di piante che compongono l'ordine Hemiptera, o vero insetto.

Le persone spesso si riferiscono a qualsiasi tipo di insetto come a un insetto, ma il termine "vero insetto" è in realtà riservato dagli entomologi agli insetti con apparato boccale che succhia piercing e "mezze ali", dove una parte di un paio di ali è dura, un parte è membranosa, e anche la seconda coppia è membranosa.

Il tipo che ha cantato durante le estati della mia infanzia sono le cicale del giorno del cane (Tibicen spp.), E queste appaiono ogni anno.

Le cicale periodiche appartengono a sette specie del genere Magicicada che hanno cicli di vita sincronizzati, il che significa che tutti o quasi tutti i membri di una specie emergono dal suolo in età adulta per un anno, altrimenti sono completamente assenti.

Tre specie Magicicada emergono ogni 17 anni e sono distribuite principalmente nelle aree più settentrionali del Nord America. Quattro specie emergono ogni 13 anni e hanno una distribuzione più meridionale.

Magicicada septendecim, o la cicala del faraone, M. septendecula, il periodico decula, e M. cassini, il periodico nano o periodico Cassini, sono le tre cicale di 17 anni.

Magicicada septendecim

Le cicale di 13 anni includono M. tredecim, o il decim di 13 anni; M. neotredecim, alias John e la cicala di David; M. tredecula, o decula di 13 anni; e M. tredecassini, alias Cassini di 13 anni.

Originari e presenti solo nel Nord America orientale e nelle aree confinanti con il Midwest, questi grandi insetti emergono per una o due notti tra la fine di maggio e l'inizio di giugno, riempiendo gli alberi con i loro cori rumorosi.

Nel 1893 fu istituito un sistema di numerazione per tracciare e prevedere la tempistica del fenomeno. Quelli che emergono in un dato anno sono noti come una singola "covata". Ad ogni covata è assegnato un numero romano. Ci sono 12 covate di 17 anni e tre covate di specie di 13 anni.

Ad esempio, Brood X, la Great Eastern Brood, è emersa nel 2021. La Northern Illinois Brood (XIII) e la Great Southern Brood (XIX) dovrebbero emergere entrambe nel 2024.

Sapere esattamente quando si verificheranno le grandi apparizioni è utile per implementare misure di controllo, o se vuoi visitare un'area specifica per vivere questo incredibile evento. Dai un'occhiata all'Università del Connecticut sito web della cicala per scoprire dove e quando accadrà il prossimo.

Certo, ci sono sempre fiorellini in ritardo. Spesso emergendo uno o quattro anni prima o dopo il previsto, questi ritardatari ei loro cori possono essere una sorpresa.

Questi insetti sono alimentatori di xilema, che si riferisce essenzialmente a un tipo di vena vegetale che è principalmente responsabile del trasporto dell'acqua assorbita dalle radici al resto della pianta.

Si ritiene che questa dieta povera di nutrienti sia parte del motivo per cui il ciclo di vita di questi insetti è così lungo. Il motivo principale, tuttavia, è l'evitamento dei predatori, poiché questi insetti sono uno spuntino preferito degli uccelli.

Identificazione periodica della cicala

Lunghi un pollice e mezzo, gli insetti Magicicada sono generalmente più piccoli delle specie annuali, che possono essere lunghe fino a due pollici e mezzo.

Cicala periodica adulta.

Inizialmente, dopo la muta, gli adulti sono di colore pallido. Quando l'esoscheletro si indurisce, i loro corpi diventano neri. Hanno occhi rossi o arancioni, ali chiare e vene delle ali rosso-arancio.

Le femmine hanno un ovopositore affilato (organo che deposita le uova) ei maschi ronzano acutamente.

Gli insetti annuali hanno gli occhi verdi e le vene delle ali verdastre e emergono da luglio a settembre.

Cicala annuale adulto.

Grazie alla variazione di colore, è facile distinguere tra specie annuali e periodiche.

Biologia e ciclo di vita

Le ninfe vivono da due a 24 pollici di profondità nel terreno, nutrendosi delle radici degli alberi.

L'anno in cui dovrebbero emergere, scavano fino a un pollice sotto la superficie del suolo, a volte pre-costruendo un tunnel di uscita in terreni umidi per aiutarli a emergere in tempo.

Cicala emergente.

I tunnel creati dalle ninfe emergenti aiutano ad arieggiare il suolo.

Giusto al momento giusto, quando la temperatura del suolo primaverile raggiunge i 64 ° F, emergono tutti insieme e strisciano immediatamente di circa un piede su qualsiasi cosa verticale – come un tronco d'albero o un gambo di una pianta nelle vicinanze – per muta.

Dalla ninfa all'adulto.

La pelle della ninfa si divide lungo la schiena e un adulto sessualmente maturo emerge con un esoscheletro pallido e morbido. Gli uccelli amano banchettare con le cicale in questa fase, divorandole a centinaia. A volte anche alle persone piace mangiarli!

Dopo poche ore, l'esoscheletro è duro e nero e l'insetto può volare, anche se goffamente.

Aggregandosi in gruppi densi chiamati lek in rami alti e illuminati dal sole, i maschi iniziano a cantare, attirando le femmine per l'accoppiamento.

La cicala di Giovanni e Davide prende il nome John Cooley e David Marshall, che ha scoperto che il rituale di accoppiamento di questi insetti è in realtà più complicato del semplice emettere quel canto distinto e acuto.

In risposta alla prima nota dei maschi, le femmine agitano le ali, incoraggiando il maschio a cantare altre tre note che suonano come se stessero dicendo "phaaaroah". Un altro colpo d'ala lo eccita in un round di "te te te" e inizia l'accoppiamento.

Da una settimana a 10 giorni dopo, inizia la deposizione delle uova o deposizione delle uova. Le femmine affettano tasche nel legno dei rami, preferendo quelle che hanno una larghezza di matita fino a mezzo pollice di diametro.

Ogni femmina adulta deporrà un paio di dozzine di uova in ogni ramo e può deporre fino a 400 uova in totale nel corso di un mese.

Ovodeposizione di cicala.

Le uova si schiudono dopo sei-sette settimane e minuscole ninfe bianche che sembrano un po 'formiche cadono a terra. Questi si insinuano nel terreno e iniziano a nutrirsi delle radici delle piante per i successivi 13 o 17 anni prima di emergere come ninfe mature per ricominciare l'intero ciclo.

Gli adulti muoiono dopo l'accoppiamento e l'ovodeposizione, ei loro corpi cadono e sporcano il terreno. Vedere così tanti insetti grandi e morti può essere fastidioso, ma i corpi si decompongono nel terreno, fornendo sostanze nutritive che possono essere utilizzate dagli alberi e dalle piante circostanti.

L'ovodeposizione si concentra su alberi e cespugli. Può causare il flagello sugli alberi, che è quando i rami periferici appassiscono, diventano marroni e muoiono.

Il danno fornisce anche potenziali punti di ingresso per il fuoco batterico, una comune malattia degli alberi da frutto. Alberi decidui, alberi da frutto e viti sono più spesso colpiti.

D'altra parte, per molti tipi di alberi sani e maturi questa è considerata una forma di potatura sana e naturale, e di conseguenza gli alberi produrranno anche più fiori e frutti il ​​prossimo anno!

Non devi preoccuparti delle tue verdure, dei tuoi fiori o di te stesso.

Le cicale prendono di mira alberi di latifoglie decidue per succhiare e deporre le uova, e sebbene il loro lungo apparato boccale e gli acuti ovopositori sembrino minacciosi, non mordono. Quindi siediti e goditi questo incredibile evento.

Monitoraggio

Grazie al sistema di numerazione della covata, è facile scoprire esattamente in quali anni si verificherà un'emergenza e puoi stare un passo avanti a loro se hai alberi giovani nella tua proprietà.

I tunnel di emergenza pre-scavati creati dalle ninfe possono anche aiutarti a determinare esattamente dove affioreranno.

I fori hanno un diametro di circa mezzo pollice e appariranno in primavera alcune settimane prima che le temperature del suolo siano ideali e si verifichi l'emergenza.

Se perdi questi segni, le femmine non iniziano a deporre le uova fino a circa una settimana dopo che i maschi iniziano a ronzare, quindi hai ancora tempo per implementare i controlli protettivi una volta che senti l'inizio delle loro canzoni.

Metodi di controllo biologico

I controlli culturali, fisici e biologici fanno tutti parte di una buona strategia di gestione integrata dei parassiti (IPM) e puoi farlo scopri di più su IPM e su come usarlo qui.

La maggior parte degli alberi maturi si riprenderà dal danno della deposizione delle uova senza alcun danno. Nel mese successivo all'evento di ovodeposizione principale, i numerosi rami e punte periferici morti e morenti possono far sembrare che l'albero stia lottando, ma il danno è tipicamente principalmente estetico e non durerà oltre la stagione.

Concentrare i metodi di controllo sugli alberi di età inferiore ai quattro anni. Gli alberi immaturi hanno molti rami entro il diametro preferito, quindi questi possono vedere più danni e lottare di più per recuperare rispetto agli alberi più grandi e maturi.

Controllo culturale

Considera di non trapiantare alberi durante l'autunno e la primavera prima di un'emergenza prevista, poiché una grande quantità di danni subito dopo la semina può influire sullo stabilimento e sul vigore di successo e il trapianto può già essere stressante per gli alberi.

Evita anche la potatura prima dell'emergenza. I giovani alberi stressati possono essere uccisi da grandi quantità di danni.

Se lo desideri, elimina le punte dei rami morenti una volta che le cicale hanno finito di deporre le uova, per rimuovere il materiale in decomposizione.

Controllo fisico

Escludere fisicamente questi insetti dai tuoi giovani alberi è il modo più efficace per evitare danni.

Usa una rete o un materiale per schermi con una trama larga un centimetro o meno: prova una zanzariera o una garza.

Copri i giovani alberi e cespugli, assicurando la rete attorno al tronco per evitare che strisciano su e sotto di esso.

Avvolgi gli alberi prima che gli insetti emergano e tienilo acceso per 4-6 settimane dopo la loro comparsa. Questo è più efficace dei pesticidi, specialmente nei giardini domestici e nelle piccole piantagioni.

Puoi usare un involucro per alberi sui tronchi di alberi più grandi per evitare che le ninfe si arrampichino, come descritto nel nostro articolo su come evitare danni all'albero di cicala.

Controllo biologico

I predatori naturali includono gli uccelli, che amano queste creature rumorose. L'emergenza di massa è un vero piacere per loro, e anche i pesci si ingozzano di insetti vicino a ruscelli e stagni.

Ci sono così tante cicale che emergono contemporaneamente che gli uccelli e i pesci spesso non riescono a tenere il passo!

Un altro nemico naturale, Massospora cicadina, è un affascinante parassita fungino che colpisce i segnali sessuali della cicala. Questo è l'unico parassita noto sincronizzato con il loro ciclo di vita.

Gli insetti infetti possono essere descritti come "zombi vivi". I maschi malati agitano le ali come fanno le femmine durante il rituale di accoppiamento, attirando allo stesso modo altri maschi e femmine. Ciò aumenta l'esposizione e la diffusione del fungo.

Massospora cicadina ha infettato la cicala. Foto di TelosCricket, Wikimedia Commons, tramite CC BY-SA.

Il fungo produce spore all'interno della cicala infetta, formando una massa all'estremità dell'addome che rende i maschi sterili e le femmine incapaci di depositare le uova. Alla fine, uccide il bug.

Queste masse di spore cadono al suolo per infettare le ninfe mentre iniziano il loro ciclo vitale sottoterra. La malattia emerge con le ninfe dopo 13 o 17 anni.

Pesticidi organici

Le applicazioni di argilla caolino possono aiutare a ridurre la deposizione delle uova sui tuoi alberi.

Puoi mescolare un lotto nello spruzzatore a zaino e spruzzare l'intero albero per formare uno strato protettivo sulla superficie. Gli avanzi possono essere conservati per un massimo di due settimane. Riapplicare ogni sette giorni o dopo la pioggia.

Surround WP Kaolin Clay

Assicurati di scuotere bene il contenitore prima di applicarlo poiché l'argilla si stabilizzerà nel tempo.

Puoi trovare l'argilla caolino sotto il nome del prodotto Surround WP presso Arbico Organics.

Controllo dei pesticidi chimici

Per i giardinieri domestici, i prodotti chimici non sono efficaci quanto l'uso di una barriera fisica come la rete.

Sebbene i pesticidi come i piretroidi possano essere efficaci nel ridurre la deposizione delle uova, potrebbero essere necessari spruzzi ripetuti ogni due o tre giorni poiché più insetti si spostano dagli alberi e dalle foreste circostanti.

Inoltre, le sostanze chimiche possono uccidere insetti utili che manterrà sotto controllo gli insetti parassiti più gravi, come le popolazioni di acari estivi.

Magia nordamericana

L'aspetto sincronizzato di migliaia di insetti grandi e rumorosi è sorprendente. E il fatto che sia unico nel Nord America orientale lo rende un fenomeno ancora più speciale.

Hai mai sperimentato un'emergenza periodica di cicala? Ti aspetti un'emergenza quest'anno nella tua zona? Hai mai notato danni sui tuoi alberi come risultato? Raccontacelo nei commenti qui sotto!

E per ulteriori informazioni su parassiti del giardino, leggi queste guide dopo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Vedi i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto del prodotto tramite Arbico Organics. Foto non accreditate: Shutterstock.

A proposito di Sylvia Dekker

Sylvia Dekker è una creativa ispirata alla natura con una laurea in agricoltura, una storia di viaggi tra le province canadesi e una vita piena di pollici marroni, punture di api e segni dell'abbronzatura. Quando Sylvia viaggia, in montagna o nella steppa, raccoglie conoscenze, esperienze e miele, guarda con gli occhi stellati ogni piccola pianta e scrive di tutto.