Suggerimenti per il controllo dei parassiti di Bergenia

0
25

È uno scenario familiare? Ti alzi dopo una buona notte di sonno e controlli il tuo giardino. Sembra che ci siano delle tacche sulle foglie di bergenia che non c'erano ieri. Potrebbe essere…?

Sebbene la bergenia sia generalmente resistente ai parassiti, ci sono due eccezioni: il punteruolo, in particolare il punteruolo nero, e i gasteropodi.

Ci colleghiamo ai fornitori per aiutarti a trovare prodotti pertinenti. Se acquisti da uno dei nostri link, potremmo guadagnare una commissione.

I tonchi neri emergono di notte e si nutrono all'esterno delle foglie, conferendo un aspetto dentellato attorno ai bordi.

Lumache e lumache sono anche creature notturne che possono causare danni.

In questo articolo, tratteremo cosa cercare e come proteggere le tue piante di bergenia da questi parassiti.

Punteruolo della vite nera

Si calcola che, su un genere di oltre 1.500 specie di punteruoli, quello che si nutre di bergenia (Otiorhynchus sulcatus) è noto per essere il più distruttivo.

Questo tipo di punteruolo favorisce anche i rododendri, camelie, primule ed euonymus, e potrebbe anche scegliere di banchettare con quasi 100 altri tipi di piante!

Questi insetti sono originari dell'Europa, ma non hanno avuto problemi a colonizzare gli Stati Uniti e il Canada meridionale.

Sintomi

Il tuo primo indizio che questi parassiti sono attivi nel tuo giardino sarà in genere tacche visibili sulle foglie di bergenia.

Foto via Alamy.

Alla maggior parte dei giardinieri piace potare il fogliame danneggiato in primavera.

Sebbene questo danno sia spesso minore, le popolazioni di questi insetti possono accumularsi nel tempo.

Particolarmente vero poiché i tonchi non possono volare, in genere rimangono nello stesso posto e si riproducono. (Asessualmente!)

Le foglie di Bergenia sono sempreverdi, quindi qualsiasi danno a loro viene amplificato con l'aumento delle infestazioni.

Sebbene le tacche sulle foglie siano il sintomo più facilmente osservabile, anche le larve che si nutrono delle radici possono danneggiare le piante.

Questo di solito si manifesta come un declino generale della salute delle piante ed è più difficile da diagnosticare.

Se esamini il terreno intorno alle piante infestate in primavera o in autunno, troverai larve lunghe circa mezzo pollice, di colore dorato e a forma di C.

Sebbene questo di solito non sia un problema con la bergenia, gravi infestazioni possono distruggere completamente le radici e alla fine uccidere le piante.

Come controllare gli adulti

I punteruoli adulti, tutti femmine, si nascondono nel terreno o nei detriti alla base delle piante durante il giorno, e di notte escono per nutrirsi delle foglie.

Puoi trovarli dopo il tramonto semplicemente puntando una torcia sulle tue piante.

I punteruoli neri lunghi 3/8 di pollice hanno musi pronunciati e corpi neri. In questo modo è facile trovarli, quindi puoi strapparli dalle piante e metterli in un secchio di acqua saponata.

Un altro modo per catturarli è posizionare una scatola per pizza o qualche altro tipo di cartone ondulato attorno alle piante infestate. Lascialo tutta la notte, poi butta via il cartone con i punteruoli al mattino.

Se le tue piante sono inondate da questi tonchi, ci sono diversi controlli biologici e chimici che puoi usare.

Hai diverse opzioni per uccidere i tonchi neri adulti usando anche trattamenti organici.

Micoinsetticidi

Nel caso in cui non si abbia familiarità con il termine micoinsetticida, è usato per descrivere i funghi che controllano gli insetti. Myco in greco significa fungo, e il resto lo sai.

BotaniGard ES

Il fungo insetticida principale utilizzato commercialmente è Beauveria bassiana, che è disponibile da Arrico Organics come BotanicGard® ES, insieme ad altre formulazioni.

Il fungo è disponibile in una soluzione che puoi spruzzare sulle tue piante settimanalmente.

piretrine

Queste sostanze chimiche sono derivate dai crisantemi e molte delle loro formulazioni sono etichettate come organiche.

Dovrai applicarli più frequentemente, perché non persistono sulle piante con la stessa efficacia degli insetticidi chimici convenzionali.

Giardinaggio PyGanic

Giardinaggio PyGanic, disponibile da Arrico Organics, è efficace contro i punteruoli.

Segui le istruzioni sull'etichetta per diluire la soluzione e spruzzala sulle piante colpite.

Come controllare le larve

Questi punteruoli svernano come larve parzialmente sviluppate nel terreno e si nutrono di radici: quelle fini in autunno e quelle più grandi in primavera.

Possono essere un problema particolare nelle piantagioni di contenitori, poiché la crescita delle radici è limitata.

Tuttavia, questo tempo trascorso sottoterra offre al giardiniere un'opportunità d'oro per controllarli con nematodi benefici.

Nematodi benefici

Puoi trovare questi organismi in alcuni garden center oppure online da Arrico Organics, che vende i nematodi benefici NemaSeek™ SK.

Nematodi benefici NemaSeek SK

Questo prodotto è composto da Steinernema kraussei, una specie di nematode particolarmente efficace a temperature più fresche.

Tratta le piante all'inizio dell'autunno, prima che le larve diventino troppo grandi.

Aggiungi i nematodi all'acqua come indicato nelle istruzioni, quindi versa sul terreno. I nematodi cercheranno e uccideranno le larve.

Questo trattamento sarà il più efficace se il terreno è umido al momento dell'applicazione e poi mantenuto così per quattro o cinque giorni.

Puoi saperne di più su come usare i nematodi benefici nella nostra guida.

insetticidi

Puoi anche applicare un insetticida sistemico, come l'imidacloprid, per uccidere le larve.

Puoi comprare questo composto dall'Home Depot sotto forma di granuli di controllo degli insetti sistemici di Bonide.

Granuli di controllo degli insetti sistemici Bonide

Seguire le istruzioni sull'etichetta e aggiungere i granuli al terreno. Quindi scavali nella superficie del terreno e aggiungi acqua per spostare l'insetticida nel terreno.

Le radici assorbiranno la sostanza chimica e la trasporteranno in tutta la pianta. Quando le larve si nutrono delle piante, ingeriscono l'imidacloprid.

Riapplicare ogni otto settimane.

Lumache e Lumache

Se pensavi che le larve del punteruolo nero fossero viscide, le cose stanno per diventare ancora più viscide con le temute lumache e lumache che potrebbero fare visita al tuo giardino.

Mentre lumache e lumache non tendono a falciare la bergenia a terra come fanno con tante altre piante, possono causare problemi occasionali a queste bellezze.

È più probabile che il danno si verifichi sulle foglie più vecchie. Fai attenzione ai buchi frastagliati nelle foglie e alle tracce di melma.

Rimuovere qualsiasi fogliame in decomposizione limiterà notevolmente l'attrattiva delle piante su lumache e lumache, migliorando al contempo l'aspetto delle piante per i visitatori umani del tuo giardino.

Se la tua bergenia è afflitta da uno o entrambi questi trafficanti di melma, abbiamo un intera guida dedicata a bandire lumache e chiocciole.

In questo caso, puoi prevenire un'infestazione rimuovendo le foglie più vecchie in primavera. Se hai lumache o lumache nelle tue piante di bergenia, puoi raccoglierle a mano o applicarle farina fossile intorno alle piante.

Le piante di Bergenia sono altamente resistenti alla maggior parte dei parassiti

Ora che ho esaminato tutti i peggiori scenari comuni di parassiti che possono verificarsi con la bergenia, è un buon momento per ribadire che queste piante sono generalmente al sicuro da insetti e erbivori più grandi, come conigli o cervi.

Anche se le tue piante sono infestate da punteruolo nero, possono volerci anni prima che le popolazioni si accumuli fino al punto in cui causano gravi danni.

E puoi facilmente evitare lumache e lumache con la normale pulizia del giardino.

Tutto sommato, la bergenia è davvero una pianta a bassa manutenzione resistente alla maggior parte dei parassiti.

Hai gestito un'infestazione da punteruolo nero o da lumache nelle tue piante di bergenia? O il tuo è stato finora esente da parassiti? Fatecelo sapere nella sezione commenti qui sotto!

E per maggiori informazioni sulla coltivazione della bergenia nel tuo giardino, dai un'occhiata a queste guide dopo:

© Chiedi agli esperti, LLC. TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Consulta i nostri TOS per maggiori dettagli. Foto dei prodotti tramite Arrico Organics e Home Depot. Foto non accreditate: Shutterstock.

Informazioni su Helga George, PhD

Una delle più grandi gioie dell'infanzia di Helga George è stata la lettura di piante rare e in serra che non sarebbero cresciute nel Delaware. Ora che vive vicino a Santa Barbara, in California, è felice che molti di questi crescano proprio fuori! Affascinata dalla scoperta infantile che le piante producono sostanze chimiche per difendersi, Helga intraprese ulteriori studi accademici e ottenne due diplomi, studiando le malattie delle piante come specializzazione in patologia vegetale. Ha conseguito una laurea in agricoltura presso la Cornell University e un MS presso l'Università del Massachusetts Amherst. Helga è poi tornata alla Cornell per ottenere un dottorato di ricerca, studiando uno dei sistemi modello di difesa delle piante. È passata alla scrittura a tempo pieno nel 2009.